Acido urico elevato aumenta il rischio cardiovascolare. Le nuove armi terapeutiche per ridurlo

Intervista al Prof. Claudio Borghi, Ordinario di Medicina Interna, Università degli Studi di Bologna


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!