Il cuore batte nel web, la prevenzione delle patologie cardiovascolari inizia in rete

Dal momento che il 60% delle persone cerca informazioni sanitarie sui motori di ricerca e il 50% naviga su siti e portali specializzati anche per condividere la propria esperienza di malattia, la Fondazione Italiana per il Cuore ha chiesto ad IQVIA di sviluppare "Il cuore batte nel web", uno studio - che verrà realizzato anche grazie al contributo non condizionato di Sanofi - per mappare le conversazioni in rete, così da poter tarare efficaci campagne di prevenzione che aumentino il livello di consapevolezza sui rischi cardiovascolari. Ne abbiamo parlato con la Dott.ssa Isabella Cecchini, Direttrice delle Ricerche di Mercato di IQVIA.


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!