Qual è l'impatto economico delle attività di riduzione del rischio vascolare?

La riduzione del rischio cardiovascolare ha un costo economico dovuto all'impiego di farmaci e di tecnologie. Questo costo è stato confrontato con i risparmi che vengono generati da questo approccio e con la generazione di salute che ne deriva. Il bilancio è positivo perché gli interventi di prevenzione cardiovascolare sono costo efficaci. Ne abbiamo parlato con il Prof. Americo Cicchetti, Ordinario di Organizzazione Aziendale, Facoltà di Economia Università Cattolica del S. Cuore.
L'abbiamo incontrato a Milano nel corso dell'evento organizzato dalla Consulta delle Società Scientifiche per la Riduzione del Rischio Cardiovascolare (CSCV) che raggruppa 15 società scientifiche italiane.

02-02-2020
Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!