Serve associare un antipertensivo e un anticolesterolo in una sola compressa? Ce lo dice l'esperto

La recente immissione in commercio di farmaci che associano diversi principi attivi che si rivolgono a più patologie, spesso concomitanti, rappresenta una importante opportunità per il medico e soprattutto per il paziente. Ne abbiamo parlato con il Prof. Pasquale Perrone Filardi che ci ha spiegato i vantaggi di questo approccio e ha approfondito il possibile utilizzo di una di queste associazioni che combina amlopidina, un noto anti ipertensivo, con la rosuvastatina, un potente anticolesterolo. Lo abbiamo incontrato a Napoli nel corso di un meeting fra alcuni esperti clinici incentrato proprio su questi temi.

Prof. Pasquale Perrone-Filardi
Ordinario di Cardiologia Università degli Studi Federico II di Napoli
Presidente eletto della Società Italiana di Cardiologia

05-02-2020
Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!