Come si può trattare la malattia di Charcot Marie Tooth: presente e futuro

La malattia di Charcot-Marie-Tooth è una malattia genetica che colpisce il sistema nervoso periferico, cioè i nervi. È caratterizzata da debolezza e atrofia dei muscoli, che appaiono come "smagriti", e da ridotta sensibilità. I sintomi partono in genere dai piedi e si diffondono progressivamente verso l'alto a gambe, parte delle cosce e mani. Sono frequenti anche le deformazioni dei piedi che si presentano cavi. La malattia esordisce di solito prima dei 20 anni e può manifestarsi in varie forme, più o meno invalidanti. La frequenza è di un caso ogni 2500 persone.
Abbiamo parlato della terapia di questa patologia, di quello che si può fare oggi, purtroppo abbastanza poco, e di dove sta andando la ricerca con il prof. Davide Pareyson, Responsabile della Clinica delle neuropatie degenerative centrali e periferiche, Fondazione IRCCS Istituto Neurologico "Carlo Besta", Milano.


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!