Sindrome da apnee ostruttive del sonno: cos'Ŕ e quali sono le nuove cure in arrivo

La sindrome da apnee ostruttive del sonno, comunemente chiamata apnea del sonno, Ŕ una condizione molto frequente caratterizzata da pause nella respirazione durante il sonno, dovute all'ostruzione parziale o totale delle prime vie aeree.
Questa condizione determina la riduzione della concentrazione di ossigeno nel sangue, variazioni della frequenza cardiaca, aumento dei valori della pressione arteriosa ed eccessiva sonnolenza durante il giorno.
Nonostante la disponibilitÓ di cure efficaci, prima fra tutte la terapia comportamentale e quella con pressione positiva delle vie aeree, una parte dei pazienti non risponde ai trattamenti. Di recente Ŕ stato approvato a livello europeo un nuovo farmaco, il solriamfetol che potrÓ aprire nuove prospettive per i casi pi¨ difficili.
Ci siamo fatti spiegare come stanno le cose da Giuseppe Plazzi, professore di Neurologia UniversitÓ degli Studi di Bologna e Presidente dell'Associazione Italiana di Medicina del Sonno (AIMS). Lo abbiamo incontrato a Bologna presso il Centro di Medicina del Sonno dell'Ospedale Bellaria.

30-01-2020
Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!