Cancro al polmone, pembrolizumab più chemio batte la sola chemio anche nei casi PD-L1 negativi

In quest'intervista, il Professor Francesco Grossi, Direttore dell'Unità Operativa Complessa di Oncologia Medica della Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, illustra i risultati e le implicazioni di un'analisi di tre studi - KEYNOTE 189, 407 e 021G - che hanno visto protagonista l'immunoterapia con pembrolizumab in combinazione con la chemioterapia, come trattamento di prima linea, in pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule in stadio avanzato. L'analisi è stata presentata di recente a Barcellona, all'ultima World Conference on Lung Cancer (WCLC).


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!