Cancro del pancreas, nab paclitaxel in adiuvante migliora la sopravvivenza. Studio APACT

E' il più grande studio mai condotto con una terapia adiuvante, cioè quella che si dà dopo l'intervento chirurgico, impiegata nel tumore del pancreas.
La combinazione di nab-paclitaxel e gemcitabina ha migliorato la sopravvivenza globale dei pazienti pur non riuscendo a migliorare la sopravvivenza libera da malattia rispetto alla sola gemcitabina.
E' quanto emerge dai risultati dello studio APACT, un trial di fase III i cui dati preliminari sono stati presentati al congresso dell'ASCO.
Ne parliamo con il dottor Michele Reni, Responsabile dell'Area di ricerca sui tumori del pancreas, Ospedale San Raffaele IRCCS, Milano.


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!