Cancro del polmone metastatico, con pembrolizumab più chemio sopravvivenza a 5 anni raddoppiata

Dal congresso della European Society for Medical Oncology (ESMO), a Parigi, arrivano conferme importanti sul beneficio dell'immunoterapia con pembrolizumab nella cura del tumore del polmone non a piccole cellule metastatico. Al meeting, infatti, sono stati presentati i risultati a 5 anni dello studio KEYNOTE-189, uno studio cardine sull'immunoterapia, già pubblicato sul New England Journal of Medicine, che ha cambiato la pratica clinica per il trattamento di prima linea della malattia metastatica. I risultati mostrano, infatti, che nei pazienti con tumore del polmone metastatico, il trattamento con pembrolizumab in aggiunta alla chemioterapia può tradursi in una sopravvivenza a lungo termine. Ne parliamo in questa intervista con l'autrice principale dello studio, Marina Garassino, Professor of Medicine and Director of Thoracic Program presso la University of Chicago.

20-09-2022
Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!