Emofilia A e inibitori del fattore VIII, cosa sono e come gestire il problema

Nei pazienti con emofilia A sottoposti all'attuale cura standard, la terapia sostitutiva con fattore VIII, si osserva spesso lo sviluppo di inibitori, che rappresenta una grave complicanza del trattamento. In questa intervista, la professoressa Flora Peyvandi, Professore ordinario di Medicina Interna all'Università degli Studi di Milano, ci spiega che cosa sono gli inibitori, come si gestisce il problema e perché la recente approvazione di un nuovo farmaco per i pazienti con emofilia A e inibitori, emicizumab, costituisce un grosso passo avanti su questo fronte.


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!