Tumore al seno triplo negativo: atezolizumab efficace nelle donne con malattia PD-L1 positiva

Al congresso dell'ASCO sono state confermate le speranze di poter prolungare la sopravvivenza nelle donne colpite da uno dei tumori più difficili da trattare, cioè quello al seno triplo negativo localmente avanzato, non resecabile o metastatico.La novità arriva dai risultati di una nuova analisi della sopravvivenza globale dello studio di fase III IMpassion130 condotto con l'immunoterapico atezolizumab in associazione alla chemioterapia.
Ne parliamo con il Prof. Michelino De Laurentiis, Direttore Dipartimento di Oncologia Senologica e Toracica, Istituto Nazionale Tumori IRCCS "Fondazione G. Pascale", Napoli.


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!