Tumore della mammella avanzato in donne in premenopausa: ribociclib aumenta la sopravvivenza

Una concreta speranza si apre per le donne giovani in premenopausa con tumore al seno in fase avanzata positivo ai recettori ormonali ed HER2 negativo.
Questa speranza prende il nome di ribociclib un inibitore delle cicline che nello studio MONALEESA 7 presentato al congresso dell'ASCO di Chicago ha dimostrato di poter migliorare la sopravvivenza in maniera sostanziale.
Ne parliamo con la Dr.ssa Lucia Del Mastro, Direttore del Dipartimento di Terapie Oncologiche Integrate, Ospedale San Martino, Istituto Nazionale dei Tumori di Genova.


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!