Tumore dell'ovaio: uso di rucaparib conveniente per il Ssn, lo dice uno studio di HTA

In quest'intervista, realizzata in occasione del convegno "Making a difference. Leave no patient behind", il Professor Americo Cicchetti, illustra i risultati di uno studio di HTA nel quale si è misurato l'impatto sul budget determinato dall'introduzione di rucaparib nel setting assistenziale Italiano, alla luce della recente approvazione dell'Aifa di questo inibitore di PARP per la terapia di mantenimento della recidiva platino-sensibile di carcinoma ovarico. La valutazione ha evidenziato come tale introduzione si associ a un risparmio di risorse, legato in particolare ai costi di acquisizione del farmaco e alla riduzione dei costi relativi alla gestione degli eventi avversi.

15-01-2020
Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!