Tumori del sangue e Covid-19: mortalità elevata, come migliorare la situazione?

La pandemia di coronavirus, che fa registrare in questi giorni un preoccupante aumento dei contagi, ha avuto nella prima fase un impatto estremamente pesante sui malati affetti da tumori del sangue. In questi pazienti contagiati dal SARS-CoV-2 si è registrata, infatti, una mortalità molto elevata. Lo evidenzia uno studio tutto italiano appena pubblicato su The Lancet Hematology e coordinato dalla Società Italiana di Ematologia (SIE). Cosa fare per migliorare il quadro e che messaggi si possono trarre da questo studio. Ne parliamo in quest'intervista con il Professor Paolo Corradini, Presidente della SIE e Direttore della Divisione di Ematologia della Fondazione IRCCS - Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

15-10-2020
Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!