Tumori testa-collo: pembrolizumab in prima linea riduce la mortalitÓ del 40 per cento

Dal congresso ASCO di Chicago ci arriva una importante conferma per la cura dei tumori del distretto testa collo. Si tratta dei dati finali dello studio KEYNOTE-048 che ribadiscono l'efficacia dell'immunoterapico pembrolizumab, utilizzato con o senza chemioterapia, a seconda dei livelli di PD-1.
Ne parliamo con il Prof. Paolo Bossi, Professore Associato di Oncologia Medica, UniversitÓ degli Studi di Brescia


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!