Inquadramento clinico del paziente fragile che va facilmente incontro a fratture ossee

Chi è il paziente fragile tipo, qual è il ruolo delle fratture pregresse sul rischio di frattura successiva, perché è importante riconoscere subito le fratture in questi pazienti, ne abbiamo parlato con il Professor Luigi Bergamaschini, Associato in Medicina Interna, Università degli Studi di Milano e Direttore della IV UOC di Riabilitazione Neuro-motoria, A.S.P IMMeSe Pio Albergo Trivulzio, Milano


Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!