Gli antivirali sono efficaci nei pazienti a rischio di progressione verso la malattia severa. Cerchiamo di capire chi sono questi pazienti e come gli antivirali, in particolare il remdesivir, riescono a bloccare questa progressione con il dott. Emanuele Nicastri, direttore della Divisione di Malattie Infettive ad Elevata Intensità di Cura dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani, Roma