56 news PER "adhd"


NEWS

Domenica 27 Gennaio 2019

Maggiore rischio cardiometabolico nei soggetti con sindrome di Tourette e disturbo cronico da tic

Le persone con sindrome di Tourette e disturbo cronico da tic (CTD) hanno quasi il doppio delle probabilità di sviluppare un disturbo cardiometabolico come l'obesità o il diabete rispetto a quelli senza tali disturbi, con un rischio aumentato osserva[...]

Mercoledi 19 Dicembre 2018

Maggior rischio di morte nei bambini trattati con antipsicotici ad alto dosaggio

Nei bambini e nei giovani tra i 5 e i 24 anni di età, l'uso off-label di antipsicotici a dosi superiori a clorpromazina 50 mg comporta un rischio di morte inattesa 3,5 volte superiore rispetto ai coetanei che non assumono questi farmaci. Lo evidenzia[...]

Domenica 16 Settembre 2018

Fibromialgia, uno studio la correla con il disturbo da deficit di attenzione e iperattività

Quasi la metà dei pazienti con sindrome fibromialgica (FMS) soffre di un concomitante disturbo da deficit di attenzione e iperattività dell'adulto (ADHD). Le persone con entrambi i disturbi hanno riportato una maggiore ansia, depressione e deficit di[...]

Sabato 7 Luglio 2018

Diabete di tipo 2, empagliflozin migliora gli esiti cardiovascolari e riduce il rischio di progressione o nuova malattia renale

Negli adulti con malattia cardiovascolare (CV) e diabete di tipo 2, che è la causa numero uno di insufficienza renale negli Stati Uniti, empagliflozin ha ridotto il rischio di morte CV o di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca, e di peggiorame[...]

Sabato 30 Giugno 2018

Ipertensione in gravidanza, maggiore rischio di autismo e ADHD nella prole?

I disturbi ipertensivi della gravidanza (HDP) possono essere associati a un aumentato rischio di disturbo dello spettro autistico (ASD) e disordine da deficit di attenzione/iperattività (ADHD). Lo suggerisce uno studio – pubblicato online su “JAMA Ps[...]

Domenica 6 Maggio 2018

Paracetamolo in gravidanza, collegato a problemi neurologici nel nascituro?

L'uso prolungato di paracetamolo durante la gravidanza potrebbe essere associato ad un aumentato rischio di disturbo dello spettro autistico (ASD) e disturbo da deficit di attenzione / iperattività (ADHD). E' quanto suggerisce una nuova ricerca pubbl[...]

Mercoledi 28 Marzo 2018

Takeda punta a Shire? Per ora conferma interesse

L'azienda farmaceutica giapponese Takeda Pharmaceutical ha confermato che sta "valutando la possibilità di fare approccio economico" finalizzato all'acquisizione di Shire.

Domenica 18 Marzo 2018

Eminattenzione spaziale unilaterale, guanfacina in uno studio pilota offre alcuni risultati incoraggianti

La guanfacina migliora la ricerca nei pazienti affetti da eminegligenza spaziale unilaterale (NSU o sindrome neglect) aumentando il numero di target trovati ma senza effetti sul bias direzionale o sull'organizzazione della ricerca e senza migliorare [...]

Lunedi 22 Gennaio 2018

Troppa caffeina in gravidanza aumenta il rischio di deficit di attenzione e iperattività (Adhd) nel nascituro

Il consumo eccessivo di caffeina in gravidanza aumenta il rischio di deficit di attenzione e iperattività (Adhd) e altri disturbi psico-comportamentali nel nascituro. È quanto emerge da uno studio danese, pubblicato su The Journal of pediatrics.

Giovedi 11 Gennaio 2018

Shire si divide in due. Cessione delle neuroscienze in vista?

Shire ha deciso di creare due divisioni, neuroscienze e malattie rare, con conti economici ben separati e dunque di fatto due realtà ben distinte. In futuro, queste due realtà potrebbero essere mantenute sotto un unico tetto o diventare entità indipe[...]

Domenica 5 Novembre 2017

Epilessia nell'adulto, funzioni cognitive e qualità di vita migliorate da metilfenidato

Il metilfenidato (MPH) – farmaco psicostimolante indicato nei bambini con disturbo di attenzione e iperattività (ADHD) - può essere un'opzione efficace e sicura per migliorare le funzioni cognitive e la qualità di vita in soggetti adulti affetti da e[...]

Giovedi 7 Settembre 2017

Antidepressivi in gravidanza possono influire sulla salute mentale del bambino

L'uso di antidepressivi è in aumento da molti anni. Tra il 2 e l' 8% delle donne incinte assumono antidepressivi. Ora i ricercatori della Aarhus University in Danimarca dimostrano che c'è un rischio aumentato di sviluppare un disturbo psichiatrico ne[...]

Mercoledi 26 Aprile 2017

Un antiepilettico causa di 4mila gravi difetti alla nascita riscontrati in Francia

L'antipilettico valproato sarebbe responsabile di "gravi malformazioni " riscontrate in un numero di bambini compreso fra 2.150 e 4.100. Questo dato si riferisce alla Francia, Paese in cui il farmaco è stato commercializzato per la prima volta nel [...]

Mercoledi 1 Febbraio 2017

Paracetamolo in gravidanza e problemi neurocomportamentali nel nascituro, gli esperti americani tranquillizzano

E' stato pubblicato pochi giorni fa sull'American Journal of Obstetrics and Gynecology uno statement della Society for Maternal-Fetal Medicine sull'utilizzo del paracetamolo nelle donne gravide e i possibili effetti sul nascituro. In tale pubblicazio[...]

Martedi 15 Novembre 2016

Artrite idiopatica giovanile, smentito rischio oncologico legato a impiego farmaci anti-TNF

L'impiego di farmaci inibitori del TNF-alfa nel trattamento dell'artrite idiopatica giovanile (JIA) non sembra essere associato ad un incremento significativo del rischio oncologico, stando ai risultati di uno studio USA presentato nel corso del cong[...]

Sabato 11 Giugno 2016

Allerta in Québec: prescrizioni off-label di antidepressivi in aumento costante da 10 anni

La prescrizione off-label di antidepressivi è in aumento, in particolare per il trattamento dell'insonnia e del dolore, anche se l’efficacia di questi farmaci non è stata stabilita per queste condizioni. Lo rivela uno studio compiuto da ricercatori d[...]

Martedi 31 Maggio 2016

Celiachia e disturbo depressivo maggiore, mostrato il collegamento negli adolescenti

La celiachia associata a depressione? Non proprio a tutti i tipi di depressione ma al disturbo depressivo maggiore negli adolescenti. Questo è quanto deriva dai risultati di un lavoro presentato al Digestive Disease Week 2016 in cui un gruppo di rice[...]

Martedi 1 Marzo 2016

Epilessia, nuove evidenze sui rischi del valproato in gravidanza

A seguito della recente pubblicazione dei risultati di un rapporto commissionato dal Ministero della salute francese su casi di bambini nati con difetti congeniti o che hanno sviluppato alterazioni del comportamento dopo esposizione a valproato in ut[...]

Venerdi 25 Settembre 2015

Neonati prematuri, in tutta Europa scarsa valutazione e trattamento del dolore

I neonati prematuri che ricevono cure intensive sono esposti a una grande quantità di dolore, che provoca danni nel piccolo paziente. Nonostante cio' quasi la metà dei neonati ricoverati in unità di cura intensiva neonatale non ricevono alcuna valuta[...]

Lunedi 21 Settembre 2015

Ema

Disturbo da Deficit Attentivo con Iperattività (Adhd), Ema approva Intuniv. Shire vola (+3%)

L'Agenzia Europea dei Medicinali ha approvato l'immissione in commercio per Intuniv (guanfacina) un farmaco studiato per il trattamento del Disturbo da Deficit Attentivo con Iperattività (Adhd) in bambini e adolescenti di età compresa tra i 6 ei 17 a[...]

Lunedi 14 Settembre 2015

Dolore in soggetti con disturbi dell'attenzione, importanza dell'aderenza al trattamento

Più di un terzo dei pazienti con dolore cronico può avere disturbi da deficit di attenzione (ADD) che migliorano notevolmente nei soggetti aderenti alla terapia con farmaci per il disturbo da deficit di attenzione e iperattività . E' quanto suggerisc[...]

Lunedi 23 Febbraio 2015

Sosei compra Heptares, affare da 400 milioni di dollari

La società giapponese Sosei ha firmato un accordo da 400 milioni di dollari per acquisire Heptares Therapeutics e avere i diritti di una serie di farmaci sperimentali diretti contro i recettori accoppiati a proteine G e della piattaforma StaR per l'i[...]

Martedi 10 Febbraio 2015

Nessuna associazione tra ossitocina per indurre il parto e ADHD nei bambini

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Pediatrics non mostra alcuna associazione tra l'utilizzo di ossitocina per indurre il parto e lo sviluppo del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) nei bambini.

Lunedi 3 Novembre 2014

Mario Negri: “Ma dove sono tutti questi bambini iperattivi?”

Da una capillare ricerca della Regione Lombardia, sulla base dell'affinamento dei metodi diagnostici, risulta che l'ADHD è quindici volte inferiore a quella riportata come media nazionale e internazionale. La sovravalutazione della patologia può con[...]

Martedi 14 Ottobre 2014

Ema

Epilessia, Ema raccomanda restrizioni per uso del valproato

Il Comitato per la farmacovigilanza dell'Ema ha raccomandato un rafforzamento delle restrizioni sull'uso del valproato, un anticonvulsivante utilizzato nella terapia di diverse forme di epilessia generalizzata. La decisione è stata presa a causa del [...]

Venerdi 18 Luglio 2014

AbbVie compra Shire, affare da $54,7 miliardi

Alla fine AbbVie ce l'ha fatta si è portata a casa Shire. Per farlo, sborserà $54,7 miliardi di cui il 46% in cash e la parte restante in proprie azioni. Considerando che Shire attualmente fattura circa 5 miliardi l'anno, la cifra concordata corrispo[...]

Lunedi 14 Luglio 2014

Shire pronta ad accettare offerta di AbbVie

La fusione AbbVie e Shire sembra oramai cosa fatta. Questa mattina la britannica Shire ha fatto sapere che le due aziende ieri si sono incontrate e che AbbVie ha alzato ulteriormente la propria offerta, così come richiesto, portandola a 53,20 sterlin[...]

Mercoledi 25 Giugno 2014

AbbVie spiega il razionale del merger con Shire, ma serviranno $51 mld

Oggi AbbVie ha spiegato il motivo strategico che la spinge a cercare di acquisire la britannica Shire. Il Ceo di AbbVie Richard Gonzalez ha dichiarato che la sua società potrebbe aiutare Shire a massimizzare il proprio potenziale nelle malattie rare [...]

Martedi 24 Giugno 2014

Shire, se AbbVie offre il giusto se ne può parlare

Parlando agli analisti ai quali stava presentando il piano di sviluppo dell'azienda, l'amministratore delegato della britannica Shire, Flemming Ornskov, ha affermato che una nuova e più sostanziosa offerta di AbbVie, potrebbe essere valutata positiva[...]

Venerdi 20 Giugno 2014

Shire rifiuta un'offerta di AbbVie per $46 mld

La britannica Shire, società specializzata nella cura di malattie rare, ha rifiutato un'offerta di acquisizione presentata da AbbVie del valore di $46 miliardi. Lo fa sapere la stessa AbbVie per rispondere ad alcune speculazioni di borsa che erano gi[...]

Martedi 25 Febbraio 2014

Paracetamolo in gravidanza, possibili problemi di comportamento nel bambino

L'esposizione in utero a paracetamolo - un farmaco considerato sicuro in gravidanza, e per questo l'antidolorifico e antipiretico più usato dalle gestanti in molti Paesi - potrebbe aumentare il rischio di problemi comportamentali nei bambini, tra cui[...]

Lunedi 10 Febbraio 2014

Lisdesamfetamina non raggiunge l'endpoint in fase III nel disturbo depressivo maggiore

Il farmaco di Shire per il trattamento dell'iperattività, lisdesamfetamina, non è risultato efficace nella terapia del disordine depressivo maggiore in due studi di fase III condotti in pazienti adulti. Lo ha reso noto l'azienda attraverso un comunic[...]

Mercoledi 4 Dicembre 2013

ADHD, livelli cerebrali di ferro possibile marker utile per la diagnosi e la terapia

Uno studio appena presentato al congresso della Radiological Society of North America, a Chicago, mostra che i bambini affetti da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) naïve ai farmaci hanno i livelli cerebrali di ferro più bassi del normale. L[...]

Venerdi 30 Agosto 2013

Nessuna associazione tra antipsicotici e aumento della mortalità

L'uso di farmaci psichiatrici non aumenta la mortalità associata a patologie mentali. Lo dimostra un nuovo studio pubblicato su JAMA Psychiatry.

Lunedi 19 Agosto 2013

Shire si prepara a fronteggiare possibile takeover

Secondo quanto riporta il The Sunday Times, l'azienda farmaceutica Shire avrebbe ingaggiato la banca d'affari Lazard al fine di farsi supportare nel fronteggiare un possibile takeover, cioè l'acquisizione da parte di un'altra società del settore. Ch[...]

Giovedi 31 Gennaio 2013

ADHD, poche evidenze per le terapie non farmacologiche

Ci sono poche evidenze di efficacia a sostegno dell’impiego di trattamenti non farmacologici (dietetici e psicologici) per la cura dei sintomi di base del deficit di attenzione e iperattività (ADHD). È questa la conclusione di una metanalisi condotta[...]

Mercoledi 19 Dicembre 2012

Ema

Anti ADHD di Shire approvato in 8 Paesi Ue

Attraverso la procedura regolatoria decentralizzata avente come Paese rapporteur La Gran Bretagna, il farmaco lisdexamfetamine ha ottenuto l'ok a essere commercializzato in 8 Paesi europei per il trattamento del deficit di attenzione / disordini di [...]

Venerdi 27 Luglio 2012

ADHD, conferme in fase III per lisdexanfetamina

In occasione del Secondo Convegno Internazionale EUNETHYDIS, dedicato all'ADHD, sono stati presentati i risultati di uno studio di fase III che dimostrano il mantenimento dell'efficacia nel lungo termine di lisdexanfetamina dimesilato (LDX) in bambin[...]

Venerdi 4 Maggio 2012

Artrite giovanile idiopatica aumenta rischio infezioni batteriche, di più con gli steroidi

I bambini affetti da artrite idiopatica giovanile hanno un rischio doppio di contrarre infezioni batteriche gravi rispetto ai bambini che non hanno la malattia e il rischio aumenta ulteriormente, triplicando, se i piccoli pazienti sono trattati con s[...]

Giovedi 23 Febbraio 2012

ADHD, serve a poco aggiungere buspirone ad atomoxetina

Negli pazienti adulti affetti da disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) l'aggiunta di buspirone ad atomoxetina non offre un miglioramento significativo rispetto alla monoterapia con atomoxetina, pur rimanendo superiore al placebo. È [...]

Mercoledi 15 Febbraio 2012

Artrite idiopatica giovanile, maggior rischio cancro ma farmaci senza colpa

I pazienti con artrite idiopatica giovanile (AIG) hanno un rischio di sviluppare tumori maligni quattro volte maggiore rispetto a controlli che non hanno la stessa malattia. A evidenziarlo è uno studio retrospettivo di coorte appena pubblicato sulla [...]

Venerdi 6 Gennaio 2012

ADHD, il trattamento non aumenta il rischio cardiovascolare negli adulti

Una nuova analisi condotta in più di 150mila persone adulte con deficit di attenzione e iperattività (ADHD) mostra che non esistono evidenze di un aumento del rischio di infarto del miocardio, stroke o morte cardiaca improvvisa tra i soggetti che fan[...]

Venerdi 18 Novembre 2011

Psicofarmaci, su i consumi negli Usa, specie tra le donne

Cresce negli Stati Uniti il consumo di psicofarmaci per curare condizioni come ansia e depressione, specie tra il gentil sesso. Il dato, allarmante, arriva da un'analisi sui prodotti da prescrizione effettuata da Medco Health Solutions (società di se[...]

Mercoledi 2 Novembre 2011

Farmaci anti-ADHD sicuri per il cuore in bambini e ragazzi

I farmaci contro il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) non aumenterebbero il rischio di eventi avversi cardiovascolari gravi nei bambini e nei ragazzi, stando ai risultati di uno studio osservazionale pubblicato pochi giorni fa s[...]

Giovedi 16 Giugno 2011

Positivi i dati di fase II per nuovo antipsicotico di Otsuka

Otsuka ha annunciato i risultati di uno studio clinico in fase II condotto per valutare il farmaco sperimentale OPC-34712, un nuovo agonista parziale dei recettori D2 per la dopamina. I dati, positivi, consentono all’azienda di procedere alla fase II[...]

Mercoledi 13 Aprile 2011

Fda

Fda, no a nuove avvertenza per i farmaci anti ADHD

I risultati preliminari di uno studio sponsorizzato dall'Fda e dall'Agency for Healthcare Research and Quality (AHRD) sul rischio vascolare associato all'uso di farmaci stimolanti utilizzati nella terapia del disturbo da deficit di attenzione e ipera[...]

Sabato 26 Marzo 2011

Farmaco sperimentale di AZ fallisce nella ADHD

Il farmaco sperimentale sviluppato dalla società biotech americana Targacept in collaborazione con AstraZeneca, denominato TC-5619, non ha raggiunto l'endpoint primario in uno studio di fase II condotto in pazienti adulti con disturbo da deficit d'at[...]

Martedi 11 Gennaio 2011

Lisdexamfetamina efficace contro l'eccessiva sonnolenza diurna

Shire ha annunciato i risultati di uno studio condotto su lisdexamfetamina (Vyvanse) in pazienti con "eccessiva sonnolenza diurna", uno dei sintomi principali della narcolessia.

Lunedi 15 Novembre 2010

Fda

Lisdexamfetamine approvato anche negli adolescenti

Le autorità regolatorie americane hanno approvato l'impiego di lisdexamfetamine dimesylate anche negli adolescenti con età compresa fra 13 e 17 anni. Finora il farmaco era approvato in età pediatrica e negli adulti.

Venerdi 10 Settembre 2010

Accordo fra Shire e Acceleron per la distrofia di Duchenne

Shire ha siglato un accordo con Acceleron per ottenere i diritti su un nuovo farmaco sperimentale attualmente in fase II noto con la sigla ACE-031. Il composto, di natura peptidica, viene studiato per la cura della distrofia di Duchenne.

Martedi 28 Luglio 2009

Fda

Fda non approva Guanfacina a rilascio controllato, farmaco per l'ADHD

Fda non approva Guanfacina a rilascio controllato, farmaco per l'ADHD

Lunedi 6 Aprile 2009

GlaxoSmithKline e Shire in partnership per Vyvanse

GlaxoSmithKline e Shire in partnership per Vyvanse

Martedi 31 Marzo 2009

Dubbi sull'efficacia a lungo termine dei farmaci per la ADHD nei bambini

Dubbi sull'efficacia a lungo termine dei farmaci per la ADHD nei bambini

Lunedi 23 Febbraio 2009

Shire acquisisce da UCB i diritti per farmaco contro ADHD

Shire acquisisce da UCB i diritti per farmaco contro ADHD

Mercoledi 4 Febbraio 2009

Accordo fra GSK e NeuroSearch

Accordo fra GSK e NeuroSearch

Martedi 8 Settembre 2009

Fda

Guanfacina approvata per la sindrome ADHD

Guanfacina approvata per la sindrome ADHD