29 news PER "apnee notturne"


NEWS

Venerdi 18 Ottobre 2019

Obesità, ancora scarso il ricorso al supporto del medico

In Italia, il 62 per cento delle persone con obesità è consapevole del fatto che si tratti di una malattia ma, nonostante ciò, l'84 per cento cerca di perdere peso autonomamente e impiega mediamente sei anni per rivolgersi a un medico. Questi sono al[...]

Lunedi 14 Ottobre 2019

Apnee ostruttive del sonno, sondaggio: ne soffre un camionista italiano su due #ERS2019

Circa il 50% dei camionisti italiani soffre di un problema respiratorio notturno, condizione che può causare improvvisi colpi di sonno quando sono alla guida. È quanto emerge da un sondaggio condotto su 905 autisti di camion effettuato dall’Associazi[...]

Sabato 4 Maggio 2019

Obesità fortemente correlata a gravi di problemi di salute e morte prematura. Lo dice uno studio su quasi 3 milioni di adulti

Secondo un nuovo studio britannico, anche una lieve obesità è legata all’insorgenza di gravi problemi di salute come il diabete di tipo 2 o l’insufficienza cardiaca rispetto a un peso nella norma. Le nuove stime su oltre 2,8 milioni di adulti rappres[...]

Martedi 9 Aprile 2019

Obesità, un'epidemia in crescita. Pubblicato il primo Italian Barometer Obesity report

In Italia sovrappeso e obesità interessano 1 adulto su 2 e 1 su 4 tra bambini e adolescenti. I più colpiti i bambini e gli adolescenti del Sud (31,9 per cento) e più di un terzo non pratica né sport né attività fisica. Sono questi alcuni dei dati del[...]

Lunedi 18 Marzo 2019

Bpco e altitudine, desametasone contrasta efficacemente ipossiemia

Il ricorso ad un trattamento profilattico con desametasone è in grado di migliorare l'ossigenazione notturna (e quindi la qualità del sonno) in alcuni pazienti con Bpco che effettuano viaggi ad altitudini elevate. Lo dimostrano i risultati di uno stu[...]

Sabato 22 Settembre 2018

Apnee notturne del sonno, le nuove linee guida ATS puntano tutto sul calo ponderale

Sono principalmente focalizzate sul ruolo della gestione del peso corporeo le nuove linee guida per il trattamento della sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS) pubblicate dall'American Thoracic Society (ATS) sull'“American Journal of Respir[...]

Domenica 29 Luglio 2018

Apnee notturne aumentano il rischio di glaucoma di 10 volte

Le persone che soffrono di apnee ostruttive durante il sonno (OSAS) sperimentano episodi ripetuti nel di pause del respiro. Questa interruzione, anche decine di volte per notte e per diversi secondi, ha effetti a cascata sul corretto funzionamento de[...]

Domenica 19 Novembre 2017

Disturbi del ritmo sonno-veglia nel Parkinson, efficace il sodio oxibato in fase 2a

Uno studio appena pubblicato su “JAMA Neurology” fornisce un'evidenza di classe I per l'efficacia del sodio oxibato nel trattamento della sonnolenza eccessiva diurna (EDS) e del disturbo del sonno notturno nei pazienti con malattia di Parkinson (PD).[...]

Dolore post adenotonsillectomia nei bambini, paracetamolo fallisce come add on alla morfina

Nei bambini sottoposti ad intervento di adenotonsillectomia, il paracetamolo aggiunto alla morfina nella fase post intervento non risulta migliorativo rispetto al placebo sia sul controllo del dolore che sulla durata della degenza nell'unità di cura [...]

Sabato 16 Settembre 2017

Disturbi respiratori nel sonno associati a maggiore rischio di sviluppo di demenza

I disturbi respiratori durante il sonno (SDB) sono associati a un aumento del rischio di declino cognitivo e a un peggioramento della funzione esecutiva. È quanto indica una nuova revisione sistematica e meta-analisi condotta su oltre 4 milioni di ad[...]

Mercoledi 30 Marzo 2016

Apnee da sonno pericolose per la salute e causa di incidenti. Cosa sono e come evitarle.

Secondo alcuni recenti studi italiani, confermati da Assotir, il 5% della popolazione italiana è soggetta ad apnee da sonno. Essendo un problema non avvertibile dal soggetto, potrebbe essere sottostimato e quindi potenzialmente molto pericoloso, sop[...]

Domenica 13 Marzo 2016

A Firenze i cardiologi affrontano a 360° i progressi terapeutici e le patologie emergenti

Il crescente perfezionamento dell’uso della tomografia a coerenza ottica (OCT) in prevenzione secondaria. La crescente rilevanza - soprattutto tra le donne - delle cardiomiopatie da stress (sindrome di Tako-Tsubo), lo sviluppo (legato ai dati genomic[...]

Martedi 23 Febbraio 2016

Primo Master italiano di chirurgia dell'obesità chiude con un “live surgery workshop”

Dopo un Master di due anni, medici e infermieri provenienti da tutta Italia si sono incontrati per una giornata di formazione presso il Policlinico di Tor Vergata per discutere delle tecniche di chirurgia bariatrica laparoscopica in modalità “Live”

Mercoledi 13 Maggio 2015

Liraglutide può ridurre le apnee notturne

Liraglutide, approvata sia come farmaco anti-obesità sia come antidiabetico in Europa e negli Stati Uniti, può ridurre il numero di episodi di apnee notturne, probabilmente grazie al suo effetto di stimolazione della perdita di peso. Lo rivela una ri[...]

Martedi 5 Maggio 2015

Disturbi della respirazione durante il sonno aumentano il rischio di declino cognitivo precoce

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Neurology, le persone con problemi della respirazione durante il sonno, che russano fortemente o che soffrono di apnee notturne, hanno una probabilità superiore di presentare un declino cog[...]

Mercoledi 11 Marzo 2015

Cervelli fragili: man(eg)giare con cura

I rapporti fra alimentazione e malattie del sistema nervoso destano particolare attenzione, non solo per i ruolo che il cibo può avere nella genesi dei disturbi, ma anche per l'influenza negativa che alcuni nutrienti possono avere sulle malattie neur[...]

Mercoledi 27 Agosto 2014

In alta quota la pressione arteriosa sale. Lo dimostra una ricerca sull'Everest

La ridotta disponibilità di ossigeno in alta quota causa un aumento della pressione arteriosa nelle 24 ore. A dimostrarlo, per la prima volta, è una ricerca dell'Istituto Auxologico Italiano e dell'Università di Milano-Bicocca e, condotta sul Monte E[...]

Venerdi 4 Luglio 2014

Trattamento della sindrome della gambe senza riposo, a che punto siamo?

La sindrome delle gambe senza riposo è una condizione comune caratterizzata da parestesia e desiderio irrefrenabile di muovere gli arti inferiori. Una recente revisione sistematica della letteratura ha presentato tutte le possibili opzioni di trattam[...]

Domenica 18 Maggio 2014

Apnee ostruttive notturne, perchè aumentano negli anziani e quali sono le conseguenze cardiovascolari?

La prevalenza di apnee ostruttive notturne aumenta con l'età dei soggetti in quanto parallelamente si hanno modificazioni del palato molle e della faringe. Inoltre, i soggetti che soffrono di apnee ostruttive notturne hanno diminuita attività dei ne[...]

Sabato 5 Aprile 2014

Pressione sistolica in calo nei pazienti con apnee ostruttive grazie alla CPAP

La terapia con presione positiva continua delle vie aeree (CPAP) riduce la pressione arteriosa nei pazienti con sindrome delle apnee ostruttive notturne (OSA). Lo concludono Cristiano Fava e collaboratori della Divisione di Medicina Interna dell’Osp[...]

Domenica 16 Febbraio 2014

Modafinil efficace contro la sonnolenza da sindrome delle apnee notturne

Il modafinil migliora significativamente la sonnolenza soggettiva nei pazienti con sindrome delle apnee ostruttive (OSA) di grado moderato, con miglioramenti significativi dei tempi di reazione e delle performance al simulatore di guida. Lo hanno ri[...]

Sabato 25 Gennaio 2014

Un pacemeker efficace contro la sindrome delle apnee ostruttive noturne

La stimolazione del nervo ipoglosso riduce la gravità della sindrome delle apnee ostruttive notturne (OSAS) e migliora il livello di allerta diurno e la qualità della vita. E’ il riscontro di uno studio condoto da Patrick J. Strollo Jr Division of P[...]

Lunedi 2 Dicembre 2013

Possibile legame tra bassi livelli di vitamina D e rischio di infezioni nosocomiali

Uno studio retrospettivo appena pubblicato su JAMA Surgery e realizzato presso il Massachusetts General Hospital (MGH) di Boston evidenzia una correlazione inversa significativa tra livelli ematici di vitamina D e rischio di infezioni nosocomiali dop[...]

Giovedi 12 Settembre 2013

Zonisamide promettente contro le apnee ostruttive notturne

L'antiepilettico zonisamide ha alleviato, seppure in modo modesto le apnee ostruttive notturne (OSA) in un gruppo di pazienti adulti obesi o sovrappeso in uno studio pilota randomizzato e controllato, appena presentato al congresso della European Res[...]

Giovedi 5 Settembre 2013

Lombalgia cronica, deboli conferme di efficacia a breve termine per gli oppioidi

Secondo una metanalisi Cochrane, gli oppioidi sono parzialmente efficaci nel breve termine sia nella riduzione del dolore che nel miglioramento della disabilità associata a questa condizione rispetto al placebo. Il confronto diretto tra gli oppioidi[...]

Martedi 28 Maggio 2013

Ipertensione, denervazione renale sicura per ridurre la pressione nella ‘real life'

Nella pratica clinica di tutti i giorni, la denervazione renale con il dispositivo Symplicity si è dimostrata una tecnica sicura per abbassare la pressione arteriosa nei pazienti con ipertensione resistente. Lo indicano i risultati preliminari del re[...]

Martedi 21 Giugno 2011

Verso una gestione integrata del paziente con BPCO

Con la partecipazione attiva del Ministero della Salute e dell'Agenas, quattro società scientifiche (Aimar, Aipo, Simer, Simg) hanno messo a punto un documento per la gestione integrata del paziente con Bpco, una patologia che rappresenta oggi la qu[...]

Lunedi 7 Giugno 2010

Everolimus riduce i tumori cerebrali dovuti alla sclerosi tuberosa

In occasione dell'ASCO di Chicago sono stati presentati i dati di uno studio di fase II che mostrano che everolimus in compresse è il primo farmaco a ridurre le dimensioni dell'astrocitoma subependimale a cellule giganti (SEGA), un tumore cerebrale b[...]

Domenica 11 Aprile 2010

Fda

Rimandata l'approvazione del primo farmaco contro il jet-lag

L'Fda ha inviato a Cephalon una ‘complete response letter' alla domanda di approvazione di armodafinil (Nuvigil) per il trattamento della sonnolenza dovuta al jet-lag, rimandando di fatto il via libera al farmaco. Nel documento, l'agenzia ha chiesto [...]