27007 news PER "ar"


NEWS

Mercoledi 24 Aprile 2019

Nuova linfa per la pipeline immunologica di Lilly, accordo per coniugati anticorpo-oligonucleotidi

Eli Lilly sta investendo su nuovi farmaci basati sull’Rna e ha appena stretto un accordo di collaborazione con la biotech californiana Avidity Biosciences per trovare nuovi trattamenti per le malattie immunologiche grazie alla sua piattaforma di svil[...]

Epatite C, con elbasvir/grazoprevir guarigione anche per i pazienti in politerapia. I dati dalla coorte PITER. #EASL2019

La combinazione di antivirali ad azione diretta, elbasvir/grazoprevir, oltre ad essere efficace e sicuro nei pazienti con epatite C cronica, non interagisce con farmaci concomitanti utilizzati dai pazienti per comorbidità. E' quanto emerge da un'anal[...]

Assistenza farmaceutica penitenziaria: accordo tra SIFO e Co.N.O.S.C.I. su qualità e appropriatezza delle cure

La Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie (SIFO) e il Coordinamento Nazionale degli Operatori per la Salute nelle Carceri Italiana (Co.N.O.S.C.I) hanno firmato a Roma all'interno di un workshop sci[...]

Epatite B cronica, switch da tenofovir fumarato a tenofovir alafenamide. Stessa efficacia ma più sicuro su ossa e reni #EASL2019

I pazienti con epatite B cronica e soppressione virologica in trattamento con tenofovir disoproxil fumarato che sono passati alla terapia con tenofovir alafenamide, hanno ottenuto un’efficacia a 48 settimane non inferiore e hanno beneficiato di meno [...]

HCV, glecaprevir/pibrentasvir mette il virus al tappeto. I dati da un'ampio studio real world #EASL2019

Le evidenze che emergono dalla pratica clinica reale sull'uso della combinazione di glecaprevir/pibrentasvir nel trattamento di pazienti adulti con epatite C di genotipo 1-6 hanno confermato gli alti tassi di risposta virologica sostenuta alla settim[...]

Ipertensione e iperlipidemia? Tripla terapia TAR (telmisartan/amlodipina + rosuvastatina) pratica ed efficace

Una tripla terapia basata sulla combinazione di telmisartan/amlodipina + rosuvastatina (TAR) può essere un trattamento efficace in pazienti con dislipidemia e ipertensione. In particolare, la tripla terapia TAR ha valore per i pazienti ipertesi con i[...]

Martedi 23 Aprile 2019

Obesità, fattore-chiave (modificabile) di rischio per SM. Possibili interventi preventivi?

L'obesità rappresenta un fattore-guida del rischio di sclerosi multipla (SM) più importante rispetto alla pubertà precoce. Lo dimostra una nuova ricerca pubblicata su “Neurology”.

Mercoledi 24 Aprile 2019

Fda

Psoriasi, Fda approva risankizumab, nuovo anti IL-23 a somministrazione trimestrale

L'Fda ha approvato risankizumab per il trattamento della psoriasi a placche in pazienti candidati alla fototerapia e alla terapia sistemica. Il farmaco è un anticorpo monoclonale IgG1 umanizzato, che si lega selettivamente alla subunità p19 dell’IL[...]

Lupus e reazioni da infusione, la presenza di anticorpi anti-rituximab le può predire

La presenza di anticorpi anti-rituximab potrebbe avere un ruolo nella mancata risposta o nello sviluppo di reazioni legate all'infusione di farmaco in pazienti affetti da lupus. Lo dimostrano i risultati di uno studio recentemente pubblicato su ARD c[...]

Asma e riniti, umidità e muffe indoor fattori scatenanti

L'umidità e le muffe indoor si associano ad un incremento del rischio di asma, riniti e sintomatologia respiratoria, come pure ad una ridotta remissione di queste condizioni. La conferma viene da uno studio di recente pubblicazione su the European Re[...]

Martedi 23 Aprile 2019

Spondiloartrite assiale non radiografica, risultati preliminari incoraggianti per ixekizumab in fase 3

Con un comunicato stampa, Lilly ha reso noto che uno studio di fase 3 (COAST-X) che valutava ixekizumab in soggetti adulti con spondiloartrite assiale non radiografica (nr-axSpA) ha soddisfatto il suo endpoint primario di efficacia e alcuni endpoint [...]

Fda

Carcinoma a cellule renali, per la prima linea Fda approva combinazione di pembrolizumab e axitinib

L’Fda ha ampliato le indicazioni di pembrolizumab per includerne l'uso in combinazione con l'inibitore della tirosina chinasi axitinib come trattamento di prima linea per pazienti con carcinoma a cellule renali (CCR) in fase avanzata.

Fda

Degenerazione maculare senile umida, Fda accetta di esaminare il dossier di brolucizumab

L'Fda ha accettato il deposito della domanda di licenza biologica (BLA) per il brolucizumab (RTH258) per il quale è stata richiesta l'indicazione per il trattamento della degenerazione maculare legata all'età umida (AMD), nota anche come AMD neovasco[...]

Lunedi 22 Aprile 2019

Influenza, il punto con il professor Fabrizio Pregliasco

La stagione influenzale non può dirsi ancora conclusa, anche se nella maggior parte delle regioni italiane è terminato il periodo epidemico. Facciamo il punto con Fabrizio Pregliasco, virologo presso il Dipartimento Scienze biomediche per la salute d[...]

Sabato 20 Aprile 2019

Sclerosi multipla: arriva in Italia cladribina compresse, primo trattamento orale da assumere per pochi giorni nell'arco di due anni

Ha avuto un lungo percorso di sviluppo ma adesso è finalmente disponibile per i pazienti italiani con sclerosi multipla. Parliamo della cladribina, farmaco orale disponibile in compresse, caratterizzato, oltrechè dal meccanismo di azione e dalla sua [...]

Le cure oncoematologiche vanno dai pazienti: Piacenza, un esempio da seguire

I malati oncoematologici necessitano di cure e visite frequenti: un problema se il centro di riferimento dista troppo. Per rispondere a questa esigenza è stato creato un vero e proprio servizio periferico integrato tra l'U.O. di Oncologia del capoluo[...]

Accesso al mercato per i farmaci per le malattie rare: nuove sfide per il Ssn. Incontro presso l'Iss

Malattie rare, farmaci orfani e loro accesso al mercato. Come agevolarlo ma anche come sostenere una spesa che sta crescendo sensibilmente. Sono questo i temi di cui si è parlato presso l'Aula Pocchiari dell'Istituto Superiore di Sanità a Roma il con[...]

Polifarma compie 100 anni. Il segreto della longevità sta nel digital

170 dipendenti in Italia, il 35% dei quali under-35, sviluppo sul mercato mondiale e una previsione di crescita del 30%, per un fatturato di oltre 55 milioni di euro atteso nel 2019, di cui il 50% destinato a nuovi progetti con un approccio digital o[...]

Epatite C in Italia: 180 mila pazienti già trattati. Eradicazione un obiettivo perseguibile

Il carcere si conferma un concentratore di patologie: dalle malattie psichiatriche all'HIV, dal diabete all'HCV, senza dimenticare neoplasie e malattie cardiovascolari. Questi primi dati preliminari sembrano indicare una riduzione dei pazienti viremi[...]

Epatite C, la pratica clinica conferma l'efficacia di glecaprevir/pibrentasvir #EASL2019

I dati della pratica clinica reale confermano l'efficacia e la sicurezza della combinazione glecaprevir/pibrentasvir nel trattamento dell'epatite C riportata dai trial clinici registrativi. I risultati aggregati da più paesi degli studi osservazional[...]

Venerdi 19 Aprile 2019

Elbasvir/grazoprevir, conferme di efficacia real life in popolazioni speciali con HCV #EASL2019

Due studi real world presentati all’ILC meeting, congresso dell’ European Association For The Study Of The Liver (EASL) 2019 che si è tenuto a Vienna, hanno confermato l’efficacia di elbasvir/grazoprevir nel trattamento di persone con epatite C che u[...]

Bronchioliti virali neonatali e rischio respiro sibilante/asma nella prima infanzia, individuato legame

I neonati con bronchiolite severa da infezione da rhinovirus C si caratterizzano per un rischio più elevato di andare incontro, in primis, a respiro sibilante (wheeze) a 3 anni di età (soprattutto in concomitanza con l'aumento di suscettibilità alle [...]

Le malattie epatiche autoimmuni possono essere innescate da fattori ambientali? #EASL2019

Secondo un ampio studio basato sulla popolazione condotto nel nord dell'Inghilterra, l'esposizione a “trigger” ambientali persistenti e di basso livello potrebbe aver avuto un ruolo nello sviluppo di alcune malattie autoimmuni del fegato all'interno [...]

Diabete di tipo 2, imeglimin potenziale apripista di una nuova classe di antidiabetici

Una nuova molecola sperimentale per il trattamento del diabete di tipo 2, imeglimin, sviluppata dalle compagnie farmaceutiche giapponesi Poxel e Sumitomo Dainippon Pharma, ha raggiunto l’obiettivo primario di variazione dei livelli di emoglobina glic[...]

Steatoepatite non alcolica, Gilead sfrutta anche il “machine learning” per trovare nuovi farmaci

Gilead intende utilizzare anche la tecnologia del machine learning della startup californiana Insitro per identificare nuovi farmaci per il trattamento della steatoepatite non alcolica, una forma grave di steatosi epatica associata alla rapida progre[...]

Giovedi 18 Aprile 2019

Generici e biosimilari, Parlamento UE approva l'SPC Waiver, una legge che favorisce export nei Paesi a tutela brevettuale scaduta

Il Parlamento Europeo riunito a Strasburgo in sessione plenaria, ieri ha dato il via libera definitivo al Regolamento europeo sull'SPC manufacturing Waiver, destinato a rappresentare un punto di svolta fondamentale per il comparto dei produttori di g[...]

Artrite reumatoide, conferme per sarilumab, in aggiunta a MTX, nei pazienti con risposta insoddisfacente alla monoterapia

L’aggiunta di sarilumab al trattamento con metotressato è in grado di migliorare in modo significativo sia la sintomatologia che la funzione fisica in pazienti affetti da artrite reumatoide e con risposta insoddisfacente al DMARDcs. L’ennesima confer[...]

Mercoledi 17 Aprile 2019

Spondilite anchilosante, meglio non sospendere infliximab al raggiungimento della remissione

Più della metà dei pazienti con spondilite anchilosante (AS) che raggiunge la remissione clinica di malattia con infliximab e sospende il trattamento, tende a recidivare la malattia. Questo il responso secco di un piccolo studio prospettico iberico[...]

Osteoporosi, la riduzione del rischio di frattura è funzione del T-score raggiunto dopo trattamento a lungo termine con denosumab

I risultati di uno studio recentemente pubblicato su JBMR hanno dimostrato come il trattamento a lungo termine con denosumab (10 anni) sia stato in grado di consentire ad un maggior numero di donne affette da osteoporosi post-menopausale di raggiunge[...]

Epatite C, guariti quasi tutti i pazienti con la terapia pangenotipica sofosbuvir/velpatasvir #EASL2019

La terapia antivirale pangenotipica per l’epatite C sofosbuvir/velpatasvir, cioè in grado di trattare tutti i genotipi dell’infezione, ha guarito la quasi totalità dei pazienti che hanno completato il ciclo di trattamento di 12 settimane. Un passo av[...]

Tumore della prostata: radio-223 migliora la sopravvivenza globale nei pazienti della pratica clinica

Il radiofarmaco radio-223 dicloruro migliora la sopravvivenza globale anche in pazienti della pratica clinica, che presentano caratteristiche diverse da quelli inclusi negli studi registrativi. I dati di diversi studi real life sul radiofarmaco sono [...]

Gotta, il rischio di recidive si riduce con alimentazione ricca di omega 3

Uno studio di recente pubblicazione su Arthritis & Rheumatology ha dimostrato che l'assunzione di acidi grassi polinsaturi omega-3 (PUFA) mediante alimentazione a base di pesce riduce il rischio di recidive di gotta nell'adulto, previo aggiustamento [...]

Martedi 16 Aprile 2019

Artriti e “problemi sotto le lenzuola”, una review fa il punto

Le disfunzioni sessuali in pazienti affetti da varie forme di condizioni artritiche infiammatorie sono un fenomeno molto più frequente di quanto si pensi, e non fanno distinzione tra sessi! La conferma giunge da una review sistematica di letteratura,[...]

La chemioterapia si può fare anche a basse dosi, via libera Aifa alla metronomica per i tumori solidi

L'Agenzia Italiana del Farmaco, nell'ultimo aggiornamento della legge 648/96 (http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/legge-64896), ha autorizzato la piena rimborsabilità di un medicinale usato nel trattamento, con somministrazione settimanale frazi[...]

Polmonite Associata a Ventilazione meccanica, presentati ad ECCMID 2019 dati incoraggianti su ceftolozano/tazobactam. I commenti di due esperti italiani

La combinazione ceftolozano/tazobactam è risultata non inferiore rispetto a meropenem per il trattamento delle polmoniti associate a ventilazione meccanica, una delle infezioni nosocomiali più diffuse. Questi risultati, come ha sottolineato il prof. [...]

Diabete di tipo 2, canagliflozin riduce anche il rischio di insufficienza renale. Studio CREDENCE sul NEJM

Al World Congress of Nephrology (WCN) 2019 di Melbourne, in Australia, sono appena stati presentati i risultati dello studio di fase III CREDENCE, in cui canagliflozin ha dimostrato di ridurre significativamente il rischio di insufficienza renale nei[...]

Steatosi epatica, risultati incoraggianti per farmaco sperimentale di Viking Therapeutics #EASL2019

Nei pazienti con steatosi epatica non alcolica e livelli elevati di colesterolo Ldl, il farmaco sperimentale VK2809 ha dimostrato di ridurre in misura significativa i livelli epatici di grasso anche al dosaggio di 5 mg giornalieri. Sono i nuovi risul[...]

Sondaggio Sifo sul regionalismo differenziato: “manca equità nell’accesso alle cure”

La Società Italiana dei farmacisti ospedalieri e dei servizi farmaceutici delle Aziende sanitarie ha presentando i dati di un Sondaggio-Forum che è stato realizzato tra 67 esponenti della SIFO, membri del Consiglio Direttivo della Società, Segretari [...]

Lunedi 15 Aprile 2019

Asma pediatrico, eccesso di peso e mancata aderenza alla terapia: come interagiscono tra loro?

Rispetto ai piccoli asmatici normopeso, i bambini asmatici in sovrappeso hanno maggiori difficoltà ad iniziare la terapia di mantenimento e, in generale, ad aderire alle terapie anti-asma prescritte. Lo dimostrano i risultati di uno studio recentemen[...]

Infezioni basse vie respiratorie pediatriche, microbiota nasofaringeo potrebbe facilitarne diagnosi

Stando ai risultati di uno studio recentemente pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine, il microbiota nasofaringeo potrebbe fungere da proxy del microbiota delle vie respiratorie inferiori nelle infezioni pediatriche che si sviluppano in questo[...]

Domenica 14 Aprile 2019

Porfiria epatica acuta, l'anti Rna givosiran riduce gli attacchi acuti. Prima terapia preventiva #EASL2019

Nei pazienti con porfiria epatica acuta il farmaco sperimentale givosiran ha raggiunto l'endpoint primario di riduzione degli attacchi di porfiria rispetto al placebo e una riduzione significativa dell'acido aminolevulinico urinario, una delle cause [...]

L’allenamento intensivo riduce il dolore, la disabilità percepita e la paura di fare attività fisica

Un regime di allenamento intensivo della durata di 16 settimane ha dimostrato di ridurre sia il dolore che la disabilità percepita, oltre a migliorare gli aspetti psicologici nei pazienti che soffrono di lombalgia cronica. Sono i risultati preliminar[...]

Azionisti votano a favore del merger Bristol-Myers e Celgene: nasce leader in onco ematologia

E' fatta. Dopo settimane di incertezza, venerdì scorso gli azionisti di Bristol-Myers Squibb e Celgene hanno votato per sostenere l'acquisizione da circa 74 miliardi di dollari della società biotech, approvando il più grande accordo nella storia di q[...]

15 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali:Alofisel, Cuprior, Flectorgo, Triveram.10 nuovi farmaci equivalenti

Parkinson, riduzione dei tempi “off” con dosi maggiori di carbidopa associate a L-DOPA ed entacapone

L'aumento della dose di carbidopa in combinazione con levodopa ed entacapone dovrebbe essere considerato nel trattamento della malattia di Parkinson (PD) con fluttuazioni motorie per ridurre i tempi "off" giornalieri. È la conclusione alla quale giun[...]

Tumori neuroendocrini, AIFA autorizza l'immissione in commercio di radiofarmaco a base di lutezio

Una buona notizia per i pazienti affetti da tumori neuroendocrini (NET): l'Agenzia Italiana del Farmaco nei giorni scorsi ha approvato il lutezio (177Lu) oxodotreotide . Il farmaco, che aveva ottenuto l'approvazione da parte della Commissione Europea[...]

Teriflunomide, studio real-life TAURUS-MS: in evidenza efficacia e soddisfazione per il paziente RRSM

In soggetti con sclerosi multipla (SM) recidivante-remittente (RRSM) il tasso di recidiva è risultato dimezzato dopo l'inizio di un trattamento con teriflunomide rispetto allo stesso periodo di tempo precedente la somministrazione del farmaco. È il d[...]

Hiv, successo a lungo termine della quadrupla terapia orale di Janssen se iniziata presto

La terapia antivirale combinata per l’Hiv in monosomministrazione orale giornaliera composta da darunavir, cobicistat, emtricitabina e tenofovir (Symtuza, Janssen) ha ottenuto buoni risultati a lungo termine nello studio avanzato di fase III DIAMOND.[...]

Al via Beyond Rheumatology, rivista scientifica open access con focus su real life

Focus sui dati della real life, modello open access e multidisciplinarietà. Sono quelle le principali caratteristiche di Beyond Rheumatology, la nuova rivista scientifica del CReI, il Collegio Reumatologi Italiani presentata pochi giorni fa a Roma ne[...]

Chi ha l'Hiv rischia di più la steatosi epatica non alcolica e la malattia epatica progressiva #EASL2019

Nei pazienti infettati da Hiv è diminuita la prevalenza e la mortalità associata alle epatiti B e C, mentre è cresciuto il rischio di sviluppare la steatosi epatica non alcolica e di malattia epatica progressiva. Sono i risultati di due studi present[...]

Valvole TAVI in pazienti ad alto rischio, per registro francese resilienza attestata fino a 7 anni. #ACC2019

Un ulteriore set di dati – presentato a New Orleans durante l'American College of Cardiology 2019 (ACC 2019) Scientific Session e pubblicato in contemporanea online su “Circulation: Cardiovascular Interventions” - mostra una rassicurante resilienza p[...]

Fda

Carcinoma uroteliale, Fda approva erdafitinib

Approvazione accelerata da parte dell'Fda per erdafitinib per il trattamento di pazienti adulti con carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico che presenta alterazioni del recettore del fattore di crescita dei fibroblasti (FGFR3 o FGFR2)[...]

Cancro della vescica, Clovis interrompe trial di fase II su rucaparib per scarsa efficacia

Clovis Oncology ha reso noto di aver deciso di interrompere lo di Fase II ATLAS che veniva condotto per testare rucaparib in monoterapia nel cancro metastatico ricorrente della vescica. L'azienda ha detto che la decisione è stata presa sulla base di [...]

Tumore del polmone, migliore sopravvivenza a lungo termine dopo la risposta a nivolumab

Nuovi dati provenienti da studi clinici che hanno portato all'approvazione dell'immunoterapia con nivolumab nel carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) mostrano che i pazienti che rispondono al farmaco hanno una migliore sopravvivenza a lun[...]

Sabato 13 Aprile 2019

STEMI, sonotrombolisi ad alta frequenza con microbolle: nuova via verso migliori esiti post-PCI? #ACC2019

Secondo i risultati dello studio MRUSMI – presentati a New Orleans durante l'American College of Cardiology 2019 Scientific Session (ACC 2019) e pubblicati contemporaneamente sul “Journal of American College of Cardiology” (JACC) - l'applicazione di [...]

Diagnosticare i pazienti, il sommerso è il vero problema dell'HCV. Da Nord a Sud i progetti per eliminare l'epatite C

Gli antivirali ad azione diretta hanno rivoluzionato la gestione dei pazienti con epatite C, portando a tassi di guarigione superiori al 98% anche nei soggetti con comorbidità, con cirrosi e in politerapia. Questo lo dicono sia i dati provenienti dag[...]

Leucoencefalopatia multifocale progressiva, primi risultati incoraggianti con pembrolizumab e nivolumab

Tre diversi studi – pubblicati online in uno stesso numero del “New England Journal of Medicine” (NEJM) - descrivono il miglioramento dei sintomi e l'evidenza radiologica della leucoencefalopatia multifocale progressiva (PML), una maggiore risposta i[...]

Domenica 14 Aprile 2019

Carcinoma non a piccole cellule del polmone (NSCLC) EGFR-mutato: bevacizumab/erlotinib nuova opzione di prima linea

I risultati dello studio di fase III NEJ026, presentato all'Annual Meeting ASCO del 2018 e ora pubblicato su Lancet Oncology, hanno dimostrato che l'aggiunta di bevacizumab a erlotinib ha permesso di migliorare in maniera significativa la sopravviven[...]

Sabato 13 Aprile 2019

Ipogonadismo maschile, può essere causato dall’uso cronico di oppioidi?

Secondo quanto riportato durante l’Endocrine Society Annual Meeting, gli uomini che usano oppioidi possono aumentare notevolmente la loro probabilità di sviluppare un ipogonadismo. Lo stesso studio ha evidenziato che questi pazienti necessitano di un[...]