78 news PER "bsf"


NEWS

Mercoledi 8 Maggio 2019

Denosumab nell’artrite reumatoide? Primi dati da studio fase 3

La combinazione di denosumab con un DMARDcs (es: metotressato) sembra essere un trattamento promettente, in termini di rallentamento del danno radiografico associato ad artrite reumatoide (AR): lo dimostrato i risultati di DESIDERABLE, un trial di fa[...]

Mercoledi 3 Aprile 2019

Osteoporosi in post-menopausa, nuove linee guida della Endocrine Society Usa

Sono state recentemente pubblicate su JCEM le nuove linee guida per la gestione farmacologica dell'osteoporosi (OP) in donne in post-menopausa. Queste linee guida (LG) si sono proposte l'obiettivo di ridurre le ambiguità relative al chi sottoporre a [...]

Giovedi 28 Marzo 2019

Morbo di Paget, pubblicate nuove linee guida su diagnosi e gestione malattia

Sono state recentemente pubblicate sulla rivista JBMR le nuove linee guida sulla diagnosi e la gestione del morbo di Paget, frutto del lavoro congiunto dell'associazione britannica sulla malattia, l'ECTS (the European Calcified Tissues Society) e l'I[...]

Lunedi 25 Marzo 2019

Bpco e rischio fratture vertebrali: esiste un legame?

Dai risultati di uno studio recentemente pubblicato su Respiratory Medicine, un rapido declino dei valori di densità minerale ossea (DMO), osservato in pazienti anziani con Bpco, si associa ad un rischio maggiore di insorgenza di fratture vertebrali.[...]

Domenica 24 Marzo 2019

Endocardite infettiva, passare dal trattamento antibiotico iniettivo a quello orale migliora i risultati terapeutici

I dati a lungo termine dello studio POET confermano che nei pazienti con endocardite infettiva, il passaggio dalla terapia antibiotica endovenosa a quella orale migliora l'efficacia e la sicurezza del trattamento, forse anche grazie a una minor durat[...]

Martedi 5 Marzo 2019

Osteoporosi maschile, diagnosi e trattamento ancora sotto le necessità

A conferma di osservazioni precedenti, un nuovo studio Usa, pubblicato su The Journal of Investigative Medicine, ha purtroppo ribadito che i tassi di valutazione e di trattamento negli uomini a rischio osteoporosi sono ancora sorprendentemente bassi,[...]

Mercoledi 6 Febbraio 2019

Osteoporosi in post-menopausa, denosumab meglio associato a calcio e vitamina D che da solo

La supplementazione orale di calcio e vitamina D potrebbe rivelarsi efficace per migliorare la densità minerale ossea nelle donne in post-menopausa, affette sia da osteoporosi (OP) che da artrite reumatoide (AR), in trattamento con denosumab. Lo conf[...]

Giovedi 17 Gennaio 2019

Osteoporosi indotta da steroidi, review Usa fa il punto sulla sua gestione. Commento prof. Giustina

Pubblicata su NEJM una review Usa che ha fatto il punto sulla gestione dell'osteoporosi indotta da glucocorticoidi (GIO). I commenti alla review dell'esperto, il prof. Andrea Giustina (Cattedra di Endocrinologia e Metabolismo, Università Vita-Saluta[...]

Mercoledi 28 Novembre 2018

Osteoporosi causata da talassemia trasfusione-dipendente, bene denosumab in fase 2

Un trattamento con denosumab, praticato due volte l’anno, è in grado di migliorare la densità minerale ossea a livello del rachide in soggetti affetti da osteoporosi (OP) causata da talassemia trasfusione-dipendente. Lo dimostrano i risultati di uno [...]

Martedi 9 Ottobre 2018

Raccomandazioni ASBMR: necessario il ricorso ai farmaci per tutti gli anziani con fratture

Nel corso del suo congresso annuale, tenutosi quest’anno in Canada, l’ASBMR (The American Society of Bone and Mineral Research) ha implementato una serie di raccomandazioni per “colmare il gap di trattamento” nei pazienti ultra65enni con frattura all[...]

Mercoledi 3 Ottobre 2018

Zoledronato, da un vecchio farmaco una possibile soluzione per l'osteopenia

E' proprio vero che i vecchi farmaci sono una miniera di sorprese! Zoledronato è un bisfosfonato (BSF) impiegato da anni con successo nel trattamento dell'osteoporosi. Ora un nuovo studio, pubblicato su NEJM, ha dimostrato che il rischio di fratture [...]

Martedi 2 Ottobre 2018

Osteoporosi, vacanza terapeutica da bisfosfonati riduce rischio fratture atipiche

L'interruzione del trattamento con bisfosfonati (“vacanza terapeutica”) in donne affette da osteoporosi (OP) riduce in modo marcato il rischio di fratture atipiche di femore. Sono queste le conclusioni di uno studio recentemente presentato a Montreal[...]

Sabato 8 Settembre 2018

Diabete di tipo 2, le statine proteggono dal rischio cardiovascolare i pazienti fino all'età di 85 anni

Nei pazienti anziani con diabete di tipo 2 l'uso di statine è associato a riduzioni significative dell'incidenza di malattia cardiovascolare aterosclerotica e mortalità per tutte le cause. Questo effetto si è ridotto dopo gli 85 anni fino a scomparir[...]

Lunedi 16 Luglio 2018

Osteoporosi indotta da glucocorticoidi, denosumab batte risedronato dopo 2 anni trattamento

Uno studio di fase 3, presentato nel corso dell'ultimo congresso EULAR ad Amsterdam, ha documentato un maggior incremento della robustezza ossea in pazienti con osteoporosi indotta da glucocorticoidi, se trattati con denosumab rispetto a risedronat[...]

Sabato 14 Luglio 2018

Diabete di tipo 2, efficacia della terapia combinata exenatide più dapagliflozin si mantiene anche nel lungo periodo

Nel trattamento a lungo termine del diabete di tipo 2, la terapia combinata con l’agonista del recettore GLP-1 exenatide più l’inibitore del co-trasportatore sodio glucosio di tipo 2 (SGLT-2) dapagliflozin, si è dimostrata efficace nel mantenere la r[...]

Sabato 7 Luglio 2018

Diabete di tipo 2, empagliflozin migliora gli esiti cardiovascolari e riduce il rischio di progressione o nuova malattia renale

Negli adulti con malattia cardiovascolare (CV) e diabete di tipo 2, che è la causa numero uno di insufficienza renale negli Stati Uniti, empagliflozin ha ridotto il rischio di morte CV o di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca, e di peggiorame[...]

Giovedi 28 Giugno 2018

Dolore cronico, ci convive più del 50% degli emofilici. Nasce il progetto HAEMODOL

Più del 50% delle persone con emofilia convive con il dolore cronico. Sono i dati emersi da uno studio internazionale recentemente presentato al congresso della World Federation of Hemophilia. Questi dati sono stati confermati da una recente indagine[...]

Martedi 12 Giugno 2018

Quali saranno i 10 farmaci con il maggior fatturato nel 2024?

A livello mondiale, le vendite di farmaci su prescrizione nel 2024 raggiungeranno 1,2 trilioni di dollari, con una crescita annua del 6 percento e il mercato sarà ancora guidato dal blockbuster di AbbVie, Humira (adalimumab), che manterrà il primo po[...]

Venerdi 1 Giugno 2018

Ipercolesterolemia, l’acido bempedoico, si inserirà tra statine e anti PCSK9?

In pazienti con ipercolesterolemia ad alto rischio e intolleranti alle statine, l'acido bempedoico ha raggiunto il suo endpoint primario in uno studio di Fase III, con una diminuzione del 23% del colesterolo LDL a 12 settimane, rispetto all’1% nel gr[...]

Trattamento dei tumori, terapie cellulari in forte espansione a livello globale. Rapporto del Cancer Research Institute

Il Cancer Research Institute (CRI), organizzazione no-profit americana dedicata esclusivamente al miglioramento dell'assistenza ai malati di cancro, ha appena pubblicato un nuovo rapporto sul panorama globale delle terapie cellulari sviluppate per il[...]

Martedi 29 Maggio 2018

Osteoporosi, promossa sequenza anabolici-monoterapia denosumab in pazienti a rischio elevato frattura

In pazienti con osteoporosi e a rischio elevato frattura, precedentemente non trattati, il ricorso ad una strategia di trattamento basata sull'impiego di agenti anabolici, seguiti da monoterapia con denosumab, può minimizzare l'esposizione farmacolog[...]

Sabato 26 Maggio 2018

Oncologia, dove vanno la ricerca e la spesa farmaceutica? Ce lo dice il report 2018 di IQVIA

Il report annuale sui farmaci anticancro pubblicato da IQVIA, leader mondiale nella raccolta ed elaborazione di dati nel settore farmaceutico, fa il punto sulla recente esplosione della ricerca contro il cancro, sulle numerose terapie innovative in f[...]

Mercoledi 18 Aprile 2018

Osteoporosi, risposta ai farmaci non cambia se si è diabetici

La risposta al trattamento con farmaci destinati alla terapia dell'osteoporosi (OP), in termini di incremento della BMD e di riduzione del rischio di fratture vertebrali, non sembra essere condizionata dalla comorbilità diabetica. Lo dimostrano i ris[...]

Domenica 4 Marzo 2018

Sfatato il paradosso dell'obesità: più malattie cardiache e più anni da malati per chi è in sovrappeso

Le persone obese con malattie cardiache in realtà non vivono più a lungo delle persone normopeso con le stesse malattie, vengono solo diagnosticate in più giovane età. Un nuovo studio pubblicato il 28 febbraio su Jama Cardiology smaschera il "parados[...]

Mercoledi 28 Febbraio 2018

Bisfosfonati nella gonartrosi, possono essere di qualche utilità?

Contrariamente a rassegne precedentemente pubblicate in letteratura, i risultati di una metanalisi di recente pubblicazione su Osteoarthritis and Cartilage sembrano ridimensionare la portata dell'impiego dei bisfosfonati (BSF) in termini di analgesia[...]

Giovedi 25 Gennaio 2018

Osteoporosi e rischio frattura, come utilizzare al meglio i marker di neoformazione ossea?

L'osservazione di variazioni legate al trattamento per l'osteoporosi dei marker di formazione ossea potrebbe essere utile nel prevedere la riduzione di fratture vertebrali legata all'impiego di farmaci anti-riassorbimento osseo. Questo il messaggio c[...]

Giovedi 4 Gennaio 2018

Artrite reumatoide e osteoporosi, utilizzo DMARDb e denosumab non aumenta rischio infezioni

L'utilizzo concomitante di denosumab per trattare l'osteoporosi (OP) non aumenta il rischio (peraltro già basso) di infezioni opportunistiche serie in pazienti con artrite reumatoide (AR) sottoposti a trattamento con DMARDb. Queste le conclusioni pri[...]

Lunedi 6 Novembre 2017

Osteoporosi, quale impatto dalla sospensione bisfosfonati sul rischio di frattura d'anca?

Le donne in “vacanza terapeutica” da bisfosfonati (BSF) per più di 2 anni presentano un rischio significativamente elevato di andare incontro a frattura d'anca rispetto a quelle che non interrompono il trattamento. Questi i risultati di uno studio pr[...]

Giovedi 26 Ottobre 2017

Gonartrosi, i bisfosfonati riducono la necessità di ricorso all'artroplastica

Il rimodellamento osseo assunto a target terapeutico nella gonartrosi è stato recentemente oggetto di numerosi studi pubblicati in letteratura. Nello specifico, nel corso dell'anno, sono stati pubblicati due studi al riguardo: il primo pubblicato a g[...]

Mercoledi 6 Settembre 2017

Osteoporosi, solo una donna su 5 è trattata in maniera ottimale

Secondo un'analisi post-hoc di dati provenienti dagli studi clinici WHI (Women's Health Initiative), di recente pubblicazione su the American Journal of Medicine, il trattamento dell'osteoporosi post-menopausale è ancora oggi sottoutilizzato. Lo stud[...]

Martedi 29 Agosto 2017

Osteoporosi, transizione bisfosfonati-romosozumab vincente in Fase III

Romosozumab potrebbe rappresentare un'efficace opzione di trattamento nei pazienti a rischio aumentato di frattura, già in terapia con bisfosfonati (BSF) orali. Questo il responso proveniente da STRUCTURE, un trial di recente pubblicazione su the Lan[...]

Lunedi 28 Agosto 2017

Bisfosfonati e rischio di fratture atipiche di femore: il punto

Le fratture atipiche di femore (AFF) associate ad impiego di bisfosfonati (BSF) a lungo termine sono determinate da un'alterazione della composizione corticale dell'osso e da un ridotta resistenza alle fratture. Ciò detto, il rapporto rischio-benefic[...]

Giovedi 24 Agosto 2017

Osteoporosi, lo switch terapeutico bisfosfonati-teriparatide migliora outcome in donne con artrite reumatoide

Stando ai risultati di uno studio osservazionale giapponese della durata di 18 mesi, condotto su donne affette da artrite reumatoide (AR) e curate anche per l'osteoporosi (OP) e pubblicato su JBMM, il passaggio da un trattamento a base di bisfosfonat[...]

Mercoledi 12 Luglio 2017

Bisfosfonato riduce rischio frattura anca in anziani in terapia steroidea

L'impiego profilattico di alendronato in pazienti anziani in terapia steroidea (prednisolone orale) per varie indicazioni è in grado di ridurre in maniera assai rilevante il rischio di frattura all'anca, almeno nel breve termine. Queste le conclusion[...]

Venerdi 7 Luglio 2017

Malattia ossea associata a mieloma multiplo, risultati positivi con denosumab

I risultati di uno studio presentato nel corso dell’ultimo congresso dell’Associazione Europea di Ematologia (EHA), svoltosi a Madrid, hanno documentato la non inferiorità di denosumab, un inibitore di RANKL, verso zoledronato, un bisfosfonato (BSF),[...]

Mercoledi 3 Maggio 2017

Osteoporosi e terapia a lungo termine con bisfosfonati: OK a vacanza terapeutica nelle pazienti a basso rischio

Pubblicato sulla rivista Maturitas un position statement EMAS (the European Menopause and Andropause Society) sulla gestione della terapia a lungo termine con i bisfosfonati o con denosumab, che ammette la possibilità di interrompere il trattamento [...]

Lunedi 24 Aprile 2017

Osteoporosi, i farmaci utilizzati sono altrettanto efficaci nei pazienti nefropatici?

I benefici e i rischi derivanti dal trattamento di pazienti nefropatici cronici con farmaci impiegati per la prevenzione dei processi di depauperamento osseo e le fratture successive restano ancora oggi incerti. Questo il responso di una rassegna sis[...]

Giovedi 30 Marzo 2017

Denosumab migliore di alendronato su rischio fratture, dati real world

Il trattamento con denosumab riduce in modo significativo il rischio di fratture (all'anca e in altri distretti anatomici) rispetto ad alendronato. A queste conclusioni è pervenuto uno studio retrospettivo spagnolo, condotto in un setting di pazienti[...]

Giovedi 23 Febbraio 2017

Osteoporosi, è opportuno sospendere il trattamento a lungo termine con denosumab?

La sospensione del trattamento a lungo termine con denosumab nel trattamento dell'osteoporosi (OP) comporta la perdita di massa ossea entro un anno dalla sospensione del trattamento, a meno che non si inizi la terapia con un altro farmaco anti-osteop[...]

Mercoledi 22 Febbraio 2017

Osteoporosi: marker metabolismo osseo e compliance al trattamento, esiste un legame?

Utilizzare i marker di metabolismo osseo come strumento di screening di compliance al trattamento assegnato per l'osteoporosi, oltre che di efficacia? E' quanto sembra suggerire un position paper congiunto IOF-ECTS, di recente pubblicazione su Osteop[...]

Mercoledi 8 Febbraio 2017

Teriparatide promossa a metà nelle fratture atipiche di femore

Il trattamento con teriparatide migliora la salute ossea nei pazienti con fratture atipiche di femore, sottoposti a trattamento pregresso con bisfosfonati (BSF) - prevenendo, in tal modo, le fratture "tipiche" da osteoporosi; i medici, tuttavia, non [...]

Venerdi 29 Luglio 2016

Osteoporosi e BSF: gli effetti avversi GI riducono aderenza al trattamento

Gli effetti avversi gastrointestinal (GI) rappresentano la causa più comune di mancata aderenza alla terapia con bisfosfonati (BSF) nelle donne affette da osteoporosi (OP). Lo dimostrano i risultati di una survey, pubblicata sulla rivista Advances in[...]

Giovedi 14 Luglio 2016

Osteoporosi e impiego a lungo termine alendronato: cambia il rapporto rischio-beneficio in funzione antifrattura?

I risultati di uno studio caso-controllo danese, basato sui dati di registri nazionali, hanno confermato il buon profilo di rischio-beneficio di alendronato in somministrazione continua per almeno 10 anni. Nello specifico, lo studio, pubblicato su BM[...]

Mercoledi 13 Aprile 2016

Malattie reumatiche, somministrazione a lungo termine di glucocorticoidi a dose ridotta presenta profilo rischio accettabile

Sono stati recentemente pubblicati online sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases i risultati di un report redatto da una Task Force EULAR che ha definito le condizioni sotto le quali il trattamento a lungo termine con glucocorticoidi (GC) potrebb[...]

Martedi 29 Marzo 2016

Osteoporosi post-menopausale, teriparatide e denosumab meglio insieme che da soli

I risultati di uno studio recentemente pubblicato su JCEM hanno dimostrato come denosumab e teriparatide funzionino meglio in combinazione che da soli in donne in osteoporosi (OP) post-menopausale. I dati del nuovo studio suffragano il razionale d'im[...]

Sabato 25 Luglio 2015

Osteoporosi: identificati fattori di rischio di insuccesso terapeutico in pazienti affetti anche da artrite reumatoide

Aderenza all'impiego di bifosfonati (BSF), dosaggio giornaliero di glucocorticoidi (GC), immobilizzazione, punteggio DAS28: questi, stando ad uno studio pubblicato sulla rivista Modern Rheumatology, i fattori che dovrebbero essere tenuti in considera[...]

Osteoporosi: ibandronato efficace, indipendentemente dal regime di somministrazione

Non vi sono differenze significative di efficacia di ibandronato nel trattamento dell'osteoporosi (OP), a determinati dosaggi e indipendentemente dal regime di somministrazione. Queste le conclusioni principali di una metanalisi pubblicata online sul[...]

Domenica 17 Maggio 2015

Osteoporosi in pazienti con HIV, efficaci due diverse strategie di trattamento con zoledronato

Il trattamento standard con una dose singola di zoledronato in 2 anni sembrerebbe essere efficace sulla densità minerale ossea di pazienti con HIV affetti da osteoporosi (OP) almeno quanto il trattamento con 2 dosi di farmaco nello stesso arco tempo[...]

Sabato 2 Maggio 2015

Osteoporosi e perdita improvvisa di udito, dimostrata associazione

I pazienti affetti da osteoporosi (OP) mostrano un rischio significativamente elevato di andare incontro a ipoacusia neurosensoriale improvvisa (SSNHL). Queste le conclusioni di uno studio epidemiologico asiatico di grandi dimensioni, il primo ad ave[...]

Osteoporosi in pazienti anziane fragili, zoledronato efficace su densità minerale ossea ma non su numero fratture

I risultati di un trial clinico randomizzato, condotto su donne anziane fragili affette da osteoporosi (OP) e trattate con zoledronato, pubblicati online ahead-of-print sulla rivista JAMA, hanno documentato, a 2 anni, un incremento (positivo) dei liv[...]

Martedi 17 Dicembre 2013

Osteoporosi in pazienti con malattie reumatiche, BSF più efficaci in prevenzione

Stando ai risultati di una metanalisi, i bifosfonati (BSF) sono in grado di preservare la massa ossea e ridurre l'incidenza di fratture vertebrali in pazienti affetti da malattie reumatiche, con particolare riferimento ai pazienti in trattamento con [...]

Giovedi 5 Dicembre 2013

Malattia di Paget delle ossa, remissione clinica a 3 anni con zoledronato

I risultati di uno studio pubblicato su Calcification Tissue International hanno documentato l'efficacia e la sicurezza di una singola infusione endovena di zoledronato nell'indurre a 3 anno la remissione clinica della malattia di Paget delle ossa. L[...]

Lunedi 25 Novembre 2013

Bifosfonati e rischio esofago di Barrett

I bifosfonati orali potrebbero innalzare il rischio di esofago di Barrett, soprattutto nei pazienti con malattia da reflusso gastroesofageo. Queste le conclusioni di uno studio caso-controllo, il primo ad aver documentato l'esistenza di questa associ[...]

Martedi 19 Novembre 2013

Algodistrofia, promettente il trattamento con neridronato

I risultati di uno studio clinico tutto italiano, condotto presso le Unità di Reumatologia dell'Ospedale Gaetano Pini di Milano e dell'Unità di Reumatologia dell'Università di Verona, pubblicato sulla rivista Rheumatology, sembrano finalmente suffrag[...]

Lunedi 18 Novembre 2013

Nuova formulazione orale di risedronato elimina necessità posologia a digiuno

Le pazienti in trattamento orale con risedronato per osteoporosi (OP) potrebbero avere, in un prossimo futuro, la possibilità di essere trattate con una formulazione orale del farmaco che elimina la necessità di ricorrere alla posologia a digiuno, co[...]

Lunedi 11 Novembre 2013

Risedronato previene perdita di massa ossea e fratture vertebrali in pazienti epilettici

L'aggiunta di risedronato, in concomitanza con una supplementazione di calcio e di vitamina D, è in grado di migliorare la densità minerale ossea (DMO) in pazienti in terapia con farmaci contro l'epilessia sia rispetto alle condizioni di partenza che[...]

Giovedi 24 Ottobre 2013

Risedronato efficace in pazienti osteopenici affetti da morbo di Crohn

Un trattamento di 24 mesi con risedronato in monosomministrazione settimanale, in concomitanza con la supplementazione di calcio e di vitamina D, è in grado di migliorare la densità minerale ossea (DMO) a livello della colonna lombare in pazienti ost[...]

Lunedi 14 Ottobre 2013

Iniezione annuale zoledronato preserva massa ossea in donne in postmenopausa

Nuovi dati presentati nel corso del congresso annuale dell'ASBMR, ottenuti in donne molto anziane, a rischio di fragilità ossea e candidate a trattamento con farmaci anti-osteoporosi, hanno documentato l'efficacia e la sicurezza di zoledronato anche [...]

Martedi 24 Settembre 2013

Osteoporosi maschile, promettente la combinazione teriparatide e risedronato

Nuovi dati positivi in termini di aumento della densità minerale ossea, ottenuti nel trattamento dell'osteoporosi (OP) maschile grazie alla terapia di combinazione a base di teriparatide e risedronato, pubblicati sulla rivista Endocrine, aggiungono n[...]

Giovedi 12 Settembre 2013

Bifosfonati potenzialmente efficaci nell'osteoartrite

I risultati di una rassegna sistematica di letteratura, recentemente pubblicata sulla rivista PLOS ONE, suggeriscono come alcuni bifosfonati (BSF) potrebbero rappresentare un'opzione di trattamento aggiuntiva per l'osteoartrite (OA).