250 news PER "cd20"


NEWS

Domenica 19 Gennaio 2020

Sclerosi multipla recidivante, conferme di efficacia per ocrelizumab da un'analisi per sottogruppi dei trial OPERA I e II

Il favorevole effetto terapeutico di ocrelizumab rispetto all'interferone β-1a (IFN β-1a) nel trattamento della sclerosi multipla recidivante (RMS) è già stato misurato in base agli esiti clinici e alla risonanza magnetica (MRI) negli studi[...]

Leucemia linfatica cronica, anche a 4 anni ibrutinib/rituximab in prima linea batte la chemioimmunoterapia con FCR.#ASH19

Nei pazienti con leucemia linfatica cronica di età non superiore a 70 anni e non trattati in precedenza, anche con il proseguire del follow-up la combinazione di ibrutinib e rituximab – una terapia ‘chemo-free’ – continua a essere superiore in termin[...]

Domenica 12 Gennaio 2020

Linfoma mantellare, risposta quasi del 100% con le CAR T KTE-X19 di Gilead #ASH19

I pazienti con linfoma mantellare (o linfoma a cellule del mantello) recidivato o refrattario a terapie precedenti possono trarre grande beneficio dal trattamento con le cellule CAR T anti-CD19 KTE-X19. Lo dimostrano i risultati di un'analisi ad inte[...]

Martedi 7 Gennaio 2020

Linfoma follicolare, tripletta con polatuzumab vedotin molto promettente per i pazienti recidivati/refrattari.#ASH19

Una nuova tripletta di farmaci, formata dal coniugato anticorpo-farmaco polatuzumab vedotin, l'anticorpo anti-CD20 obinutuzumab e l'immunomodulatore lenalidomide, si è dimostrata molto attiva, inducendo un'alta percentuale di risposte durature, oltre[...]

Linfoma refrattario a grandi cellule B, conferme a 3 anni per axi-cel, le CAR-T di Gilead.#ASH19

La terapia con le CAR T axi-cel per i pazienti con linfoma a grandi cellule B ricaduti/refrattario mantiene la sua efficacia nel tempo. Lo indicano i risultati di un'analisi a 3 anni dello studio registrativo ZUMA-1, presentata al 61° congresso dell'[...]

Domenica 5 Gennaio 2020

Linfoma follicolare, tripletta con polatuzumab vedotin molto promettente per i pazienti recidivati/refrattari.#ASH19

Una nuova tripletta di farmaci, formata dal coniugato anticorpo-farmaco polatuzumab-vedotin, l'anticorpo anti-CD20 obinutuzumab e l'immunomodulatore lenalidomide, si è dimostrata molto attiva, inducendo un'alta percentuale di risposte durature, oltre[...]

Domenica 15 Dicembre 2019

Linfoma non Hodgkin indolente, beneficio di sopravvivenza prolungato con obinutuzumab più bendamustina. #ASH19

In pazienti affetti da linfoma non Hodgkin indolente risultato refrattario a rituximab, la combinazione dell’anticorpo anti-CD20 obinutuzumab più bendamustina ha ridotto del 43% il rischio di progressione o morte rispetto alla sola bendamustina. È qu[...]

Leucemia linfatica cronica, acalabrutinib in prima linea, da solo o in combinazione, allontana la progressione.#ASH19

Il trattamento con l'inibitore di BTK di nuova generazione acalabrutinib, da solo o in combinazione con l'anticorpo anti-CD20 obinutuzumab, può migliorare in modo statisticamente significativo la sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto a [...]

Mercoledi 11 Dicembre 2019

Linfoma non Hodgkin, con mosunetuzumab risposte durature in pazienti ricaduti/refrattari, anche già trattati con le CAR T. #ASH19

Riflettori puntati e grande entusiasmo, al congresso americano di ematologia (ASH), a Orlando, sul nuovo anticorpo bispecifico mosunetuzumab, messo alla prova come trattamento per pazienti con linfoma non Hodgkin a prognosi sfavorevole: soggetti risu[...]

Martedi 26 Novembre 2019

Vasculiti ANCA-associate, dosi ripetute rituximab meglio di azatioprina nella prevenzione delle recidive #ACR2019

E’ preferibile ricorrere a trattamenti ripetuti a base di rituximab in luogo della somministrazione giornaliera di azatioprina per prevenire gli episodi di recidiva in pazienti con vasculiti ANCA-associate e una storia di ricadute di malattia. Ciò è [...]

Giovedi 21 Novembre 2019

Nefrite Lupica, obinutuzumab, insieme a standard terapeutico, centra obiettivi in fase 2 #ACR2019

Presentati, nel corso del congresso annuale dell’American College of Rheumatology, i risultati del trial di fase 2 NOBILITY, che hanno dimostrato la superiore efficacia di obinutuzumab, combinato con mofetil micofenolato o acido micofenolico e cortic[...]

Lunedi 18 Novembre 2019

Artrite reumatoide, tocilizumab batte rituximab nei pazienti con livelli ridotti di cellule B nel tessuto sinoviale #ACR2019

Presentato, nel corso del congresso annuale dell'ACR, un nuovo studio che ha documentato la superiore efficacia di tocilizumab (TCZ), antagonista del recettore di IL-6, rispetto a rituximab (RTX), anticorpo anti CD20, nel raggiungere livelli ridotti [...]

Sabato 5 Ottobre 2019

Neuromielite ottica, benefici evidenti in fase 3 dall'anticorpo monoclonale anti-CD19 inebilizumab. #ECTRIMS 2019

Un nuovo farmaco per il trattamento della neuromielite optica (NMO) - disturbo infiammatorio aggressivo e immuno-mediato del sistema nervoso centrale, spesso confuso con una grave forma di sclerosi multipla (SM) - nello studio N- Momentum ha ridotto [...]

Giovedi 3 Ottobre 2019

SM recidivante: ublituximab, mAb anti-CD20, resta sicuro e ben tollerato a lungo termine. #ECTRIMS2019

Ublituximab – nuovo anticorpo monoclonale glicoingegnerizzato (mAb) anti-CD20 - continua a essere sicuro e ben tollerato dalle persone con forme recidivanti di sclerosi multipla (SM) dopo un follow-up mediano di 124,7 settimane - più di 2 anni - seco[...]

Lunedi 23 Settembre 2019

Nefrite lupica, Fda assegna a obinutuzumab designazione di breakthrough therapy

La designazione ottenuta si basa sui risultati dello studio di fase 2 NOBILITY che ha mostrato come obinutuzumab, in combinazione con lo standard terapeutico, consente ad una proporzione più ampia di pazienti di raggiungere una completa risposta rena[...]

Sabato 14 Settembre 2019

Sclerosi multipla, ofatumumab dimezza le ricadute e conferma sua efficacia in due studi di fase III. #ECTRIMS19

Come avevamo anticipato qualche giorno fa, ofatumumab è risultato superiore a teriflunomide in pazienti con forme recidivanti di sclerosi multipla, più che dimezzando il tasso di ricadute rispetto al farmaco di confronto. E' quanto emerge dai due stu[...]

Sabato 31 Agosto 2019

Sclerosi multipla, ofatumumab supera teriflunomide ma il vero obiettivo è ocrelizumab

Sta per iniziare una seconda vita per ofatumumab che probabilmente gli riserverà più soddisfazioni della prima.  Novartis ha reso noto che il suo farmaco anti CD-20 in due studi testa a testa condotti in pazienti con sclerosi mutipla recidivante remi[...]

Mercoledi 24 Luglio 2019

Mondiale di dermatologia, Quaderno di PharmaStar sul congresso di Milano

Nuovi farmaci appena introdotti sul mercato per la cura di patologie dal forte impatto sociale, come psoriasi e dermatite atopica, e che presentano alti profili di efficacia e sicurezza; tecnologie non invasive che consentono diagnosi sempre più prec[...]

Domenica 21 Luglio 2019

Psoriasi a unghie, cuoio capelluto e palmoplantare, risankizumab efficace e sicuro #WCD2019

Uno studio americano presentato al World Congress of Dermatology (WCD) di Milano ha valutato l'efficacia e la sicurezza di risankizumab (RZB) rispetto a ustekinumab (UST) nel trattamento della psoriasi dell'unghia, del cuoio capelluto e palmoplantare[...]

Psoriasi e inflamm-aging, nuove soluzioni per la protezione e la riparazione della barriera cutanea #WCD2019

Diverse malattie infiammatorie cutanee possono trarre giovamento dalle soluzioni volte a ripristinare la corretta funzione di barriera dell'epidermide, in grado di ridurre la desquamazione e l’ispessimento cutaneo e contrastare infiammazione e prurit[...]

Gestione e trattamento delle donne con psoriasi in età fertile, le indicazioni della Task Force SIDeMaST #WCD2019

Affrontare le problematiche relative alla gestione della psoriasi nella donna in età fertile, prendersi cura di queste pazienti e supportarle nella pianificazione di un'eventuale gravidanza. È l'obiettivo principale della Task Force promossa da SIDeM[...]

Carcinoma cutaneo a cellule squamose, risposte importanti e durature con cemiplimab #WCD2019

Nei pazienti con carcinoma cutaneo a cellule squamose metastatico o localmente avanzato, il trattamento con l'anticorpo monoclonale cemiplimab ha dimostrato una sostanziale attività antitumorale e una lunga durata della risposta, con un profilo di si[...]

Dermatite atopica negli adolescenti, dupilumab migliora segni e sintomi della malattia. #WCD2019

Adolescenti con dermatite atopica (AD) in terapia con dupilumab mostrano miglioramenti clinici rilevanti anche se non raggiungono un punteggio IGA (Investigator's Global Assessment) di 0/1. E' quanto riportato da uno studio clinico multicentrico cond[...]

Psoriasi moderata, efficacia e sicurezza real life di apremilast anche nel lungo periodo

Importanti miglioramenti clinici e della qualità della vita nei pazienti con psoriasi moderata affetti da specifiche manifestazioni della malattia, tra cui il prurito e il coinvolgimento del cuoio capelluto, delle unghie e delle palmo delle mani. E' [...]

Risankizumab, basso tasso di infezioni nei pazienti con psoriasi moderata-severa. #WCD2019

Uno studio multicentrico sulla psoriasi moderata-severa ha evidenziato che il trattamento con risankizumab inibitore dell'interleuchina-23, una citochina chiave nell'immunopatogenesi della psoriasi, è collegato a un tasso di infezioni paragonabili ad[...]

Pratica clinica real world, dupilumab conferma efficacia e sicurezza in pazienti con dermatite atopica moderata-grave. #WCD2019

Le citochine di tipo 2, come IL-4 e IL-13, sono necessarie per innescare e propagare l'infiammazione associata alle patologie atopiche e in particolar modo giocano un ruolo chiave nella patogenesi della dermatite atopica (AD) e di patologie respirato[...]

Venerdi 19 Luglio 2019

Secukinumab, efficace e sicuro su varie manifestazioni della malattia psoriasica

Durante il World Congress of Dermatology (WCD) 2019 che si è tenuto a Milano dal 10 al 15 giugno sono stati presentati i risultati di alcuni trial clinici di fase III facenti parte del piano di sviluppo dell’anticorpo monoclonale secukinumab, randomi[...]

Domenica 7 Luglio 2019

Sclerosi multipla recidivante, conferme per ublituximab, nuovo anti CD20

Secondo una ricerca presentata al 5° Congresso annuale dell'Accademia Europea di Neurologia (EAN), le infusioni di ublituximab della durata di un'ora continuano ad essere sicure e ben tollerate in pazienti con sclerosi multipla recidivante (SM).

Martedi 18 Giugno 2019

Psoriasi a placche moderata-severa, con risankizumab pelle “pulita” per lunghi periodi

Clearance completa della pelle mantenuta sino alla settimana 94. E’ questo il risultato più importante che emerge dallo studio di fase 3 IMMhance su risankizumab in pazienti con psoriasi a placche moderata severa e presentato al congresso di dermatol[...]

Venerdi 14 Giugno 2019

Pixantrone, dallo sviluppo in Italia all'approvazione definitiva europea

La Commissione Europea ha approvato la conversione dell'approvazione condizionata del chemioterapico pixantrone (Pixuviri) in un'autorizzazione definitiva all'immissione in commercio come monoterapia per il trattamento di pazienti adulti affetti da l[...]

Giovedi 13 Giugno 2019

Dermatite atopica, al congresso mondiale di dermatologia si punta a zero effetti collaterali delle terapie #WCD2019

“La dermatite atopica è una malattia complessa con differenti fenotipi basati su etnia, età e altri fattori” ha dichiarato Emma Guttman del Mount Sinai Hospital di New York, uno dei massimi esperti mondiali di dermatite atopica che ha partecipato al [...]

Mercoledi 12 Giugno 2019

Patologie della pelle, sotto accusa la disbiosi intestinale e cutanea. #WCD2019

Tra le possibili cause di acne, dermatite atopica, psoriasi e rosacea, oltre alle componenti fisiopatologiche finora conosciute, entrano in gioco la disbiosi intestinale e quella cutanea. È questa una rivoluzione importante nel panorama dermatologico[...]

Terapia biofotonica, la luce blu ripara la pelle. #WCD2019

Le innovazioni nel campo della medicina sono sempre gradite, specialmente se non invasive per il nostro corpo. Il dottor Paul Steven Nisticò lavora tra Catanzaro, Roma e Londra ed ha dedicato la sua ricerca alle terapie di prevenzione e di anti-invec[...]

Microscopia Laser Confocale, nuova frontiera per la diagnosi precoce del melanoma

Presentati per la prima volta durante il 24^WCD, congresso mondiale di dermatologia in corso a Milano, i risultati di uno studio italiano sull’utilizzo della Microscopia Laser Confocale. Si aprono così nuove frontiere per la diagnosi precoce del mela[...]

La “nuova pelle” della dermatologia, si apre a Milano il Congresso Mondiale di Dermatologia

Nuovi farmaci appena introdotti sul mercato per la cura di patologie dal forte impatto sociale, come psoriasi e dermatite atopica; tecnologie non invasive che consentono diagnosi sempre più precoci e accurate; terapie target e immunoterapie all'avang[...]

Domenica 19 Maggio 2019

SM, lesioni RM enhancing ridotte con 75 mg/die di evobrutinib. #AAN2019

Sono stati presentati alla scorsa riunione annuale dell'American Academy of Neurology (AAN) 2019 e pubblicati contemporaneamente online sul “New England Journal of Medicine” i dati finali (dopo l'anticipazione di quelli preliminari l'anno scorso all'[...]

Domenica 5 Maggio 2019

OPERA I e OPERA II, analisi per sottogruppi: benefici confermati per ocrelizumab nella SM recidivante

In precedenza sono state riportate l'efficacia e la sicurezza di ocrelizumab (anticorpo monoclonale umanizzato selettivo per le cellule B CD20+), rispetto all'interferone (IFN) β-1a, per il trattamento della sclerosi multipla recidivante (RMS) d[...]

Mercoledi 24 Aprile 2019

Lupus e reazioni da infusione, la presenza di anticorpi anti-rituximab le può predire

La presenza di anticorpi anti-rituximab potrebbe avere un ruolo nella mancata risposta o nello sviluppo di reazioni legate all'infusione di farmaco in pazienti affetti da lupus. Lo dimostrano i risultati di uno studio recentemente pubblicato su ARD c[...]

Mercoledi 3 Aprile 2019

Linfoma della zona marginale: risposta promettente con umbralisib

Il nuovo farmaco sperimentale umbralisib, che ha come bersaglio PI3K-delta, è ben tollerato ed estremamente attivo in pazienti con linfoma della zona marginale (MZL) recidivato/refrattario, secondo i risultati dello studio clinico di fase II UNITY-NH[...]

Giovedi 28 Febbraio 2019

Leucemia linfatica cronica, combinazione ibrutinib-obinutuzumab ritarda la progressione, ancor più nei pazienti ad alto rischio. #ASH 2108

Una terapia di prima linea con l’inibitore di BTK ibrutinib e l’anti CD20 obinutuzumab ritarda in modo significativo la progressione della malattia nei pazienti anziani con leucemia linfatica cronica o piccolo linfoma linfocitico e si è dimostrata as[...]

Domenica 24 Febbraio 2019

Ocrelizumab, reazioni da infusione? Dati rassicuranti: di entità lieve-moderata e facilmente gestibili

Pubblicata online su “Multiple Sclerosis and Related Disorders”, un'analisi dei risultati degli studi di fase III OPERA I, OPERA II e ORATORIO – condotti con ocrelizumab su pazienti con sclerosi multipla (MS) recidivante (RMS) [i primi due] o primari[...]

Domenica 3 Febbraio 2019

Fda

Leucemia linfatica cronica, approvazione Fda per ibrutinib

Nuova approvazione, la decima, per ibrutinib che ha avuto il semaforo verde dell’Fda come primo trattamento non chemioterapico in combinazione con l'obinutuzumab negli adulti con leucemia linfocitaria cronica/linfoma a piccoli linfociti (LLC/SLL).

Martedi 29 Gennaio 2019

Artrite reumatoide, punteggio MBDA migliora la predittività di risposta al rituximab

La determinazione di un punteggio “spia” dei livelli di 12 marker di infiammazione, rilevati mediante prelievo ematico (MBDA score), è in grado di migliorare la predittività di risposta al trattamento con rituximab (RTX) in pazienti affetti da artrit[...]

Domenica 20 Gennaio 2019

SM secondariamente progressiva, rituximab opzione in evidenza nel frenare la disabilità

La progressione della disabilità tra i pazienti con sclerosi multipla secondaria progressiva (SPMS) trattati con l'anticorpo monoclonale anti-CD20 rituximab differisce da quella dei pazienti mai trattati con questo farmaco? È la domanda chiave al qua[...]

Mercoledi 19 Dicembre 2018

Leucemia linfatica cronica, ibrutinib da solo nuovo standard per i pazienti anziani non ancora trattati. #ASH2018

L’inibitore della tirosin-chinasi di Bruton (BTK) ibrutinib da solo e in combinazione con l’anticorpo monoclonale anti-CD20 rituximab migliora in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto alla chemioimmunoterapia stand[...]

Martedi 18 Dicembre 2018

Leucemia linfatica cronica, doppietta ibrutinib-rituximab possibile nuovo standard di prima linea per i pazienti giovani e ‘fit’. #ASH2018

La combinazione dell’inibitore della BTK ibrutinib e dell’anticorpo anti-CD20 rituximab migliora in modo significativo la sopravvivenza globale (OS) e la sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto all’attuale trattamento standard di prima li[...]

Martedi 11 Dicembre 2018

Artrite reumatoide: si può prevenire, trattando la fase prodromica?

Stando ai risultati di uno studio pubblicato su ARD, la deplezione di cellule B – resa possibile dal trattamento con rituximab, potrebbe rappresentare un mezzo efficace per ritardare l’insorgenza di artrite clinica in adulti a rischio elevato. Se con[...]

Linfoma follicolare, lenalidomide con rituximab prolunga la sopravvivenza libera da progressione #ASH 2018

Il trattamento con l’immunomodulatore lenalidomide in combinazione con l’anticorpo anti-CD20 rituximab (regime R2) ha migliorato in modo significativo rispetto al solo rituximab (più un placebo) la sopravvivenza libera da progressione (PFS), riducend[...]

Lunedi 10 Dicembre 2018

Leucemia linfatica cronica pretrattata, regime chemo-free con venetoclax abbatte il rischio di progressione e decesso. #ASH2018

Venetoclax, un inibitore selettivo della proteina anti-apoptotica BCL2, combinato con l’anticorpo monoclonale anti-CD20 rituximab (regime VR) riduce drasticamente il rischio di progressione o decesso rispetto a una terapia standard rappresentata dall[...]

Sabato 24 Novembre 2018

Linfoma follicolare indolente avanzato, efficacia duratura per la terapia iniziale chemo-free

Nei pazienti con linfoma follicolare indolente avanzato trattati inizialmente con il solo rituximab senza la chemioterapia, questo trattamento ha dimostrato di avere un effetto duraturo e di essere associato a una bassa tossicità. Lo evidenzia un’ana[...]

Lunedi 19 Novembre 2018

Porpora di Henoch-Schonlein, rituximab efficace in casistica pediatrica

Il trattamento con rituximab (RTX) potrebbe rappresentare un’opzione di trattamento efficace nella cura della porpora di Henoch-Schonlein cronicizzata steroido-dipendente. Lo suggeriscono i risultati di uno studio retrospettivo, basato su una casisti[...]

Martedi 13 Novembre 2018

Artrite reumatoide, il tasso di infezioni non aumenta con il numero cicli trattamento rituximab

Il tasso di infezioni gravi in pazienti con artrite reumatoide trattati con rituximab è rimasto sostanzialmente stabile nel corso di un quinquennio di utilizzo del farmaco nella pratica clinica reale: è quanto dimostrano i risultati di uno studio oss[...]

Venerdi 5 Ottobre 2018

Sclerosi multipla, arriva in Italia ocrelizumab, primo trattamento efficace nelle forme recidivanti e in quelle primariamente progressive

È disponibile anche in Italia una nuova terapia per il trattamento della sclerosi multipla. Si tratta dell'anticorpo monoclonale ocrelizumab, primo e unico trattamento per le forme primariamente progressive, che fino a oggi non avevano trovato rispos[...]

Giovedi 27 Settembre 2018

Premio Galeno 2018: vincono Ocrevus, Spinraza, Alofisel e Januvia. Menzioni speciali a Dupixent, Vaxelis e Ilaris

Si è tenuta questa mattina, presso il Rosa Grand Hotel, la cerimonia finale del prestigioso Prix Galien Italia 2018, considerato alla stregua di un “Nobel” nel settore dei farmaci e dei dispositivi medici. All'evento hanno partecipato i rappresentant[...]

Domenica 23 Settembre 2018

Leucemia linfatica cronica, promettente la combinazione bendmustina più obinutuzumab e venetoclax

Il trattamento con bendamustina seguita da obinutuzumab e venetoclax è risultato sicuro ed efficace per i pazienti con leucemia linfatica cronica nello studio di fase II CLL2-BAG, da poco pubblicato su The Lancet Oncology.

Martedi 28 Agosto 2018

Domenica 22 Luglio 2018

Linfoma follicolare, mantenimento con rituximab migliora la sopravvivenza nella ‘real life'

Gli outcome di sopravvivenza dei pazienti affetti da linfoma follicolare si possono migliorare sottoponendoli a una terapia di mantenimento upfront con l'anticorpo monoclonale anti-CD20 rituximab dopo la chemioimmunoterapia di prima linea. Lo evidenz[...]

Mercoledi 13 Giugno 2018

Linfoma non Hodgkin, interim PET predittiva della sopravvivenza nei pazienti trattati con R-CHOP

I risultati dell’interim PET possono essere predittivi della sopravvivenza, ma intensificare il trattamento sulla base di tali risultati sembra non migliorare gli outcome terapeutici tra i pazienti con linfoma non Hodgkin aggressivo, per lo meno fra [...]

Sabato 9 Giugno 2018

Linfoma follicolare: in prima linea, lenalidomide associata a rituximab potrebbe rimpiazzare la chemio. #ASCO2018

La combinazione dell'immunomodulatore lenalidomide e dell'anticorpo monoclonale anti-CD20 rituximab ha un'efficacia simile, ma un profilo di tossicità decisamente più favorevole rispetto al regime standard di prima linea, la chemioterapia più rituxim[...]

Mercoledi 6 Giugno 2018

Macroglobulinemia di Waldenström, rischio di morte o progressione - 80% con ibrutinib aggiunto a rituximab. #ASCO2018

L'aggiunta dell'inibitore di BTK ibrutinib all'anticorpo monoclonale anti CD-20 rituximab ha ridotto il rischio di progressione della malattia o decesso dell'80% rispetto al solo rituximab in pazienti con macroglobulinemia di Waldenström sia naïve al[...]