595 news PER "cirrosi"


NEWS

Sabato 20 Aprile 2019

Epatite C in Italia: 180 mila pazienti già trattati. Eradicazione un obiettivo perseguibile

Il carcere si conferma un concentratore di patologie: dalle malattie psichiatriche all'HIV, dal diabete all'HCV, senza dimenticare neoplasie e malattie cardiovascolari. Questi primi dati preliminari sembrano indicare una riduzione dei pazienti viremi[...]

Epatite C, la pratica clinica conferma l'efficacia di glecaprevir/pibrentasvir #EASL2019

I dati della pratica clinica reale confermano l'efficacia e la sicurezza della combinazione glecaprevir/pibrentasvir nel trattamento dell'epatite C riportata dai trial clinici registrativi. I risultati aggregati da più paesi degli studi osservazional[...]

Venerdi 19 Aprile 2019

Elbasvir/grazoprevir, conferme di efficacia real life in popolazioni speciali con HCV #EASL2019

Due studi real world presentati all’ILC meeting, congresso dell’ European Association For The Study Of The Liver (EASL) 2019 che si è tenuto a Vienna, hanno confermato l’efficacia di elbasvir/grazoprevir nel trattamento di persone con epatite C che u[...]

Steatoepatite non alcolica, Gilead sfrutta anche il “machine learning” per trovare nuovi farmaci

Gilead intende utilizzare anche la tecnologia del machine learning della startup californiana Insitro per identificare nuovi farmaci per il trattamento della steatoepatite non alcolica, una forma grave di steatosi epatica associata alla rapida progre[...]

Mercoledi 17 Aprile 2019

Epatite C, guariti quasi tutti i pazienti con la terapia pangenotipica sofosbuvir/velpatasvir #EASL2019

La terapia antivirale pangenotipica per l’epatite C sofosbuvir/velpatasvir, cioè in grado di trattare tutti i genotipi dell’infezione, ha guarito la quasi totalità dei pazienti che hanno completato il ciclo di trattamento di 12 settimane. Un passo av[...]

Domenica 14 Aprile 2019

Porfiria epatica acuta, l'anti Rna givosiran riduce gli attacchi acuti. Prima terapia preventiva #EASL2019

Nei pazienti con porfiria epatica acuta il farmaco sperimentale givosiran ha raggiunto l'endpoint primario di riduzione degli attacchi di porfiria rispetto al placebo e una riduzione significativa dell'acido aminolevulinico urinario, una delle cause [...]

Sabato 13 Aprile 2019

Diagnosticare i pazienti, il sommerso è il vero problema dell'HCV. Da Nord a Sud i progetti per eliminare l'epatite C

Gli antivirali ad azione diretta hanno rivoluzionato la gestione dei pazienti con epatite C, portando a tassi di guarigione superiori al 98% anche nei soggetti con comorbidità, con cirrosi e in politerapia. Questo lo dicono sia i dati provenienti dag[...]

Venerdi 12 Aprile 2019

Steatosi epatica e steatoepatite non alcolica, costi elevati per gestire la malattia in fase avanzata. Studio italiano #EASL2019

La gestione della steatosi epatica e della steatoepatite non alcolica in fase avanzata richiede costi elevati ed è necessario migliorare la diagnosi precoce per evitare l'onere economico associato alla progressione della malattia. I risultati di uno [...]

Acido obeticolico migliora la fibrosi e altri parametri istologici nella steatoepatite non alcolica #EASL2019

Nei pazienti con steatoepatite non alcolica con fibrosi epatica l'acido obeticolico ha evidenziato di essere efficace nel ridurre la fibrosi e migliorare alcuni marcatori istologici, ma non ha raggiunto un secondo endpoint primario di risoluzione del[...]

Steatosi epatica e steatoepatite non alcolica, frequente progressione della malattia epatica e mortalità elevata #EASL2019

Nei pazienti con steatosi epatica non alcolica/steatoepatite non alcolica sono stati rilevati alti tassi di progressione della malattia epatica e di esiti fatali. È quanto emerge da due studi presentati al congresso della European Association For The[...]

Epatite C, conferme “real world” dell'efficacia di sofosbuvir/velpatasvir/voxilaprevir dopo fallimento dei DAA #EASL2019

Nei soggetti con infezione da epatite C cronica che in precedenza avevano fallito con gli antivirali ad azione diretta, la terapia orale combinata sofosbuvir/velpatasvir/voxilaprevir (SOF/VEL/VOX) si è confermata efficace, ottenendo tassi di risposta[...]

Lunedi 1 Aprile 2019

Epatite C, glecaprevir/pibrentasvir efficace e sicuro su tutti i genotipi anche in caso di malattia renale cronica

L'associazione glecaprevir/pibrentasvir è sicura ed efficace nei pazienti con epatite C (HCV) e malattia epatica compensata. E' quanto evidenzia una revisione di nove studi clinici di fase 2 e 3 pubblicata su Clinical Infectious Diseases in cui sono [...]

Sabato 23 Marzo 2019

Steatoepatite non alcolica, farmaco di Novartis non centra obiettivi in fase 2

Fallisce un altro studio su un farmaco in sviluppo per i pazienti con steatoepatite non alcolica (NASH). Parliamo di un trial di fase 2b su emricasan che non ha dato i risultati sperati. L'azienda Conatus Pharmaceuticals sta sviluppando il farmaco in[...]

Mercoledi 20 Marzo 2019

Epatite C dopo trapianto epatico, virus ko grazie alla combinazione di sofosbuvir e inibitori dell'NS5A

Dodici settimane di combinazione tra sofosbuvir e inibitori dell'NS5A senza ribavirina consente il raggiungimento di alti tassi di risposta virologica sostenuta per l'epatite C ricorrente dopo trapianto di fegato. E' quanto evidenzia uno studio pubbl[...]

Giovedi 14 Marzo 2019

Atresia biliare pediatrica, esistono predittori di trapianto epatico nell'adulto?

Recenti studi hanno dimostrato che gli episodi di colangite e la presenza di ipertensione portale o varici gastroesofagee nell'adolescenza possono predire la necessità di trapianto di fegato in età adulta tra i pazienti pediatrici con atresia biliare[...]

Martedi 5 Marzo 2019

Epatite B cronica, cosa succede se si interrompe il trattamento?

Interrompere la terapia con tenofovir disoproxil fumarato in pazienti con epatite B cronica è sicuro e consente di mantenere l'efficacia? Un lavoro pubblicato su The Lancet Gastroenterology and Hepatology esegue un'analisi su pazienti che avevano ass[...]

Lunedi 4 Marzo 2019

Il caffè: un aiuto anche contro la steatosi epatica, ma servono più di tre tazze al giorno

Una recente metanalisi pubblicata su Clinical Nutrition ha approfondito la relazione tra il consumo moderato di caffè e la comparsa di steatosi epatica non alcolica (NAFLD – non alcoholic fatty liver disease), evidenziando che un livello di assunzion[...]

Giovedi 28 Febbraio 2019

Rallentare, fermare o far regredire la malattia di Parkinson, le strategie terapeutiche più promettenti

La comprensione dei processi degenerativi coinvolti nella malattia di Parkinson (PD) è notevolmente aumentata negli ultimi 20 anni. In un'interessante review, pubblicata in un supplemento speciale del “Journal of Parkinson's Disease”, si cerca di pre[...]

Mercoledi 27 Febbraio 2019

Cereali integrali, potrebbero ridurre il rischio di carcinoma epatocellulare

L'aumento dell'apporto di cereali integrali sarebbe correlato con un ridotto rischio di carcinoma epatocellulare (HCC) negli adulti, indipendentemente dall'eziologia del cancro. E' quanto mostrano i risultati di uno studio pubblicato su JAMA Oncology[...]

Venerdi 22 Febbraio 2019

Epatite C, i database degli ospedali per la ricerca del sommerso

Le nuove terapie per le epatiti B e C hanno portato risultati straordinari, ma resta il sommerso. Se ne è discusso a Roma presso l'Università La Sapienza durante il meeting precongressuale “Lifestyle and the Liver” organizzato dall’Associazione Itali[...]

Mercoledi 20 Febbraio 2019

Steatoepatite non alcolica, in fase III acido obeticolico centra un end point ma rimangono aspetti da chiarire

Buone notizie in tema di terapia della steatoepatite non alcolica (NASH). Intercept Pharmaceuticals ha annunciato i risultati ad interim di un ampio studio clinico, REGENERATE, da cui si evince che l'acido obeticolico dopo 18 mesi di trattamento ridu[...]

Martedi 19 Febbraio 2019

Epatite C, l'uso dei antivirali ad azione diretta riduce anche mortalità e cancro epatico

Il trattamento con antivirali ad azione diretta (DAA) sembra ridurre il rischio di decesso e cancro del fegato tra i pazienti con infezione da virus dell'epatite C cronica (HCV), compresi quelli con cirrosi. E' quanto mostrato da un nuovo studio pubb[...]

Martedi 12 Febbraio 2019

NASH, selonsertib fallisce in fase III nello studio STELLAR-4. Adesso Gilead punta sulle associazioni

Non è facile superare la fase clinica 3 di sperimentazione, molti sono i farmaci che falliscono a questo livello. E' quanto accaduto a selonsertib, inibitore apoptotico sperimentale orale che non ha raggiunto l'endpoint primario di miglioramento dell[...]

Giovedi 31 Gennaio 2019

Eliminare l'HCV entro il 2030, su The Lancet un modello che stima le strategie da implementare

Un importante studio pubblicato su The Lancet evidenzia come raggiungere la maggior parte degli obiettivi stabiliti nel 2017 dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per eliminare le infezioni da virus dell'epatite C (HCV) in tutto il mondo en[...]

Martedi 22 Gennaio 2019

Smentita associazione tra antivirali ad azione diretta e recidive di cancro epatico in pazienti con Hcv

In una grande coorte di pazienti nordamericani con risposta completa al trattamento per il carcinoma epatocellulare (HCC), la terapia con DAA non è stata associata ad una maggiore recidiva generale o precoce dell'HCC. E’ quanto emerge da uno studio p[...]

Lunedi 21 Gennaio 2019

Coinfezione HIV/HCV vs monoinfezione HCV, rischio di cancro epatico non aumenta

Le persone con co-infezione da HIV ed epatite C non sono a rischio più elevato di malattia epatica allo stadio terminale o di cancro al fegato rispetto alle persone moninfette da epatite C. Tale tendenza è probabilmente associata alla maggiore effica[...]

Mercoledi 28 Novembre 2018

HCV, curare tutti i pazienti e far emergere il sommerso

Nonostante le terapie di ultima generazione siano disponibili già da tempo per tutti i pazienti, l'eliminazione dell'infezione resta un problema. Per discutere delle problematiche che ci dividono dal raggiungimento di questo traguardo, si è tenuto ie[...]

Mercoledi 21 Novembre 2018

Carcinoma epatico avanzato, in seconda linea nuove prospettive con regorafenib

Lo scenario di trattamento dei pazienti con epatocarcinoma avanzato sta cambiando in modo radicale, anche grazie all’approvazione da parte dell’Agenzia italiana del farmaco di un nuovo agente mirato per la terapia di seconda linea, dopo il trattament[...]

Lunedi 19 Novembre 2018

Steatoepatite non alcolica, quali sono le molecole più promettenti? Il punto dopo il congresso dell'AASLD

Diverse aziende stanno lavorando per trovare una terapia efficace per i pazienti con steatoepatite non alcolica. C'è chi è più avanti in questa ricerca con farmaci che stanno per iniziare la fase clinica III e chi è ancora all'inizio con risultati an[...]

Giovedi 15 Novembre 2018

Epatite C, con sofosbuvir/ledipasvir risposta virologica sostenuta anche nei bambini #AASLD2018

‘Nei bambini con epatite C cronica, il trattamento per 12 settimane con la combinazione sofosbuvir/ledipasvir dosata in base al peso corporeo ha portato a una risposta virologica sostenuta nella maggior parte dei casi, secondo uno studio appena prese[...]

Mercoledi 14 Novembre 2018

Steatoepatite non alcolica, al congresso Usa presentati i dati dei farmaci di Gilead in sviluppo clinico #AASLD2018

Presentati al congresso annuale dell'American Association for the Study of Liver Diseases (AASLD) appena concluso a San Francisco i nuovi dati a supporto del programma di sviluppo clinico di Gilead per la fibrosi avanzata dovuta alla steatoepatite no[...]

Martedi 13 Novembre 2018

Epatite C, Abbvie consente la vendita del generico di glecaprevir/pibrentasvir nei Paesi a basso reddito

Il Medicines Patent Pool (MPP) ha annunciato di aver raggiunto un accordo di licenza royalty-free con AbbVie per poter ampliare l’accesso alla terapia con glecaprevir/pibrentasvir (G/P) - un trattamento raccomandato dall'Organizzazione Mondiale della[...]

Sabato 10 Novembre 2018

Hcv, combinazione di glecaprevir e pibrentasvir altamente efficace anche nei pre trattati

I dati di un nuovo studio appena presentato al Liver Meeting di San Francisco, il congresso annuale dell'American Association for the Study of Liver Diseases, hanno messo in luce che la combinazione di glecaprevir e pibrentasvir è altamente efficace [...]

Cinque anni di uso regolare di aspirina aiutano a prevenire il cancro al fegato

I dati di un nuovo studio presentato questa settimana al Liver Meeting, il congresso annuale dell'American Association for the Study of Liver Diseases in corso a San Francisco, hanno messo in luce come l'assunzione regolare di aspirina è associata a [...]

Lunedi 29 Ottobre 2018

Steatoepatite non alcolica, collaborazione tra Novartis e Pfizer nella lotta al grasso epatico

L’obesità e il diabete sono mali dei nostri anni, delle vere e proprie epidemie collegate anche a patologie epatiche quali accumulo di grasso a livello del fegato che a lungo andare porta ad infiammazione del tessuto circostante con sviluppo della st[...]

Venerdi 26 Ottobre 2018

HCV, in Italia sarà possibile eradicare il virus?

Alla domanda se in Italia sarà possibile curare tutti i pazienti ed eradicare il virus dell’epatite C, ipoteticamente la risposta è si perché conosciamo il patogeno da tempo, almeno negli aspetti principali. Le difficoltà ci sono soprattutto per l’id[...]

Mercoledi 24 Ottobre 2018

Steatoepatite non alcolica, una nuova sfida per la salute del fegato

Sgominata o quasi l’epatite C, perchè come vedremo c'è ancora della starda da fare prima del raggiungimento della eradicazione dell'infezione, le sfide per la salute del fegato non mancano. La salute di questo organo essenziale per la nostra vita è m[...]

Mercoledi 19 Settembre 2018

Steatosi epatica non alcolica, fase II incoraggiante per farmaco di Viking Therapeutics. Azione raddoppia di valore

Annunciati in questi giorni i dati positivi derivanti da uno studio clinico di fase II condotto in pazienti con steatosi epatica non alcolica (NAFLD) ed elevato colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL-C), trattati per 12 settimane con un farmac[...]

Giovedi 30 Agosto 2018

Fibrosi epatica in pazienti con epatite C, regredisce grazie agli antivirali ad azione diretta

La fibrosi epatica regredisce in alcuni pazienti con infezione cronica da epatite C che raggiungono una risposta virologica sostenuta (SVR) dopo trattamento orale con antivirali ad azione diretta (DAA). E’ quanto riportato da uno studio retrospettivo[...]

Martedi 28 Agosto 2018

Dolore acuto, arrivano le nuove linee guida di consenso per l'uso della ketamina endovenosa

Nuove linee guida americane per l'uso di infusioni di ketamina IV per la gestione del dolore acuto sono state pubblicate come articolo speciale in Regional Anesthesia and Pain Medicine.

Tenofovir disoproxil fumarato, nei pazienti con epatite B non peggiore la funzionalità renale

Il trattamento con tenofovir disoproxil fumarato (TDF) per l'epatite B cronica non peggiora ulteriormente la funzionalità renale nei pazienti con insufficienza renale, soprattutto se di grado lievo. E’ quanto evidenzia uno studio pubblicato su Clinic[...]

Mercoledi 25 Luglio 2018

Antivirali ad azione diretta e carcinoma epatocellulare, un nuovo studio smentisce il collegamento

I risultati di uno studio recente hanno confermato che l'aumento dei tassi di carcinoma epatocellulare tra i pazienti trattati con antivirali ad azione diretta (DAA) rispetto all'interferone correla con caratteristiche del paziente come l'età e la fu[...]

Martedi 17 Luglio 2018

Peritonite batterica spontanea, ciprofloxacina once-weekly non inferiore alla norfloxacina once-daily

La ciprofloxacina una volta alla settimana non è inferiore alla norfloxacina una volta al giorno per prevenire la peritonite batterica spontanea (SBP) in pazienti con cirrosi epatica e ascite. E' quanto evidenzia uno studio sudcoreano pubblicato sull[...]

Lunedi 16 Luglio 2018

Epatite B, con tenofovir disoproxil riduzione del rischio di epatocarcinoma

In pazienti con infezione cronica da epatite B, il trattamento con tenofovir disoproxil può ridurre significativamente il rischio di carcinoma epatocellulare, secondo i risultati di uno studio pubblicato su The Journal of Infectious Diseases.

Domenica 15 Luglio 2018

Epatopatie con dislipidemia: statine sicure, efficaci e importanti nella maggior parte dei casi. Update AGA

Pubblicata online su “Clinical Gastroenterology and Hepatology”, un'analisi di clinici esperti gastroenterologi ed epatologi offre consigli sulle migliori pratiche per il trattamento della dislipidemia in sei malattie del fegato - danno epatico indot[...]

Mercoledi 27 Giugno 2018

Epatite C, diminuzione dei trapianti negli ultimi 3 anni. I dati dal registro europeo

Il numero di trapianti di fegato a causa di cirrosi scompensata per epatite C e carcinoma epatocellulare è diminuito rapidamente negli ultimi 3 anni mentre la sopravvivenza post-trapianto è migliorata. E’ quanto emerge dai dati del Registro europeo d[...]

Venerdi 22 Giugno 2018

Sofosbuvir/velpatasvir, efficace e sicuro anche nei trapiantati di fegato con HCV

I pazienti con genotipo da 1 a 4 dell'epatite C sottoposti a trapianto di fegato mostrano tassi significativamente elevati di risposta virologica sostenuta dopo il trattamento con sofosbuvir/velpatasvir per 12 settimane, indipendentemente dallo stato[...]

Giovedi 7 Giugno 2018

NASH: un killer silente del nostro fegato. Appello di 150 esperti di tutto il mondo

Oltre 150 esperti internazionali in materia di malattie epatiche e metaboliche hanno lanciato oggi un appello all'azione contro la steatoepatite non alcolica (NASH), una malattia cronica, asintomatica e "silente", che si sta lentamente trasformando i[...]

Sabato 2 Giugno 2018

Tumore del fegato: nei casi gravi, cabozantinib migliora la sopravvivenza globale #ASCO2018

Solo il 10% dei casi di tumore del fegato è diagnosticato in fase iniziale quando l'intervento chirurgico può essere risolutivo. In Italia vivono circa 27.745 cittadini dopo la diagnosi di questa neoplasia, che rappresentano l'1% del totale dei pazie[...]

Venerdi 1 Giugno 2018

NASH, un farmaco in fase II riduce significativamente il grasso epatico senza effetti collaterali di rilievo

Le ricerche sulla NASH continuano e arrivano risultati positivi da un farmaco, MGL-3196, in studio in fase II di sperimentazione clinica e gli ultimi risultati sono molto promettenti. I risultati parlano di una percentuale significativamente superior[...]

Martedi 29 Maggio 2018

Terapia per la steatoepatite non alcolica, cosa possiamo aspettarci nel prossimo futuro?

Il National Institutes of Health stima che ben il 12% degli adulti statunitensi ha la steatoepatite non alcolica o NASH, tale cifra è pari a circa 30 milioni di persone. Anche in Europa la malattia del fegato grasso e la NASH, forma più grave, sta au[...]

Venerdi 18 Maggio 2018

Fegato grasso, il grado di fibrosi determina la pericolosità della malattia

Nella malattia del fegato grasso non alcolica, i pazienti con cirrosi hanno una probabilità più elevata di sperimentare eventi avversi a livello epatico, rispetto ai soggetti con fibrosi a ponte (stadio F3) che sono più propensi a sviluppare tumori n[...]

Domenica 13 Maggio 2018

Regimi a base di sofosbuvir, eliminazione virale e regressione della malattia epatica. #EASL2018

Ha cambiato la storia della cura dell'epatite C. Rimane un farmaco chiave di molte associazioni. Nuovi dati ci dicono che può agire anche sulla malattia epatica. Parliamo del sofosbuvir un antivirale ad azione diretta che inibisce l'enzima RNA polime[...]

Martedi 8 Maggio 2018

Studio Magellan-3: ritrattamento con glecaprevir/pibrentasvir ancora efficace

Una piccola percentuale di pazienti con epatite C non ottiene una risposta virologica con glecaprevir/pibrentasvir (G/P): questo setting di pazienti può essere ritrattato con successo aggiungendo al regime terapeutico sofosbuvir (SOF) e ribavirina (R[...]

Lunedi 7 Maggio 2018

Genotipo 1b e 4 dell’HCV, elbasvir/grazoprevir elimina il virus dopo solo 8 settimane. #EASL2018

I tempi di accorciano ma le terapie continuano ad essere efficaci e sicure. Parliamo dei trattamento con antivirali ad azione diretta per l’infezione da virus dell’epatite C. A Parigi durante la 53^ edizione dell’ILC meeting sono stati presentati i d[...]

Venerdi 4 Maggio 2018

Epatite B cronica, nei pazienti con danno renale attenzione agli effetti avversi del "vecchio" tenofovir. #EASL 2018

In una coorte di pazienti con epatite B cronica e insufficienza renale moderata o severa trattati con tenofovir disoproxil fumarato (TDF) o entecavir (ETV), solo quelli trattati con TDF hanno riportato una tubulopatia prossimale o una disfunzione tub[...]

Maggiori benefici clinici ed economici se si tratta precocemente l'epatite C

Trattare l'epatite C nelle fasi iniziali dell'infezione può aumentare i benefici clinici e nel contempo ridurre i costi dei farmaci e dei trattamenti medici. Infatti i pazienti con HCV in stadio avanzato, anche se raggiungono una risposta virologica [...]

Giovedi 3 Maggio 2018

Acido obeticolico nei pazienti con colangite biliare primitiva: la biopsia epatica conferma l'efficacia del trattamento a 3 anni

Le valutazioni tramite biopsia di un trattamento a 3 anni con acido obeticolico (OCA) confermano che la terapia a lungo termine con questa molecola, in grado di agire riducendo l'esposizione del fegato agli acidi biliari, porta alla regressione o all[...]

Benefici a lungo termine dal trapianto di microbiota fecale nell'encefalopatia epatica. #EASL2018

I risultati a lungo termine (più di 1 anno) di uno studio su uomini affetti da cirrosi ed encefalopatia epatica (HE), hanno dimostrato riduzioni durature e statisticamente significative nel numero di episodi di HE e di ospedalizzazioni, nonché miglio[...]

Venerdi 27 Aprile 2018

Epatite C, i problemi ancora aperti dalla voce dell'associazione pazienti. #EASL2018

Avere i farmaci per curare l'epatite C non vuol dire aver risolto tutti i problemi dei pazienti. Oggi ci sono diverse difficoltà da affrontare, dai fondi dedicati e non del tutto spesi, alle differenze regionali di accesso alle terapie, ai pazienti c[...]