453 news PER "clopidogrel"


NEWS

Sabato 6 Aprile 2019

GLASSY, sottostudio GLOBAL LEADERS: ticagrelor in monoterapia non inferiore a DAPT dopo PCI. #ACC2019

Utilizzando un comitato clinico indipendente (CEC) per giudicare i tassi di eventi nello studio GLOBAL LEADERS, i ricercatori hanno scoperto che la monoterapia con ticagrelor dopo 1 mese di duplice terapia antipiastrinica (DAPT) non era inferiore all[...]

Domenica 31 Marzo 2019

DAPT post-PCI più breve poi monoterapia con inibitore P2Y12, due trial concordi sui vantaggi. #ACC2019

Alcuni pazienti possono sospendere in sicurezza l'aspirina (acido acetilsalicilico, ASA) dopo un breve periodo di duplice terapia antipiastrinica (DAPT) a seguito dl un impianto di stent a rilascio di farmaco (DES). Su questo punto convergono due stu[...]

Sabato 30 Marzo 2019

Forse sarà presto disponibile un agente di inversione per ticagrelor? Positivi risultati di fase 1. #ACC 2019

Un antidoto per ticagrelor, inibitore P2Y12, potrebbe presto essere disponibile dopo che i risultati di un nuovo studio hanno mostrato un'inversione immediata e prolungata degli effetti antipiastrinici del farmaco. Il nuovo studio, condotto in volont[...]

Giovedi 21 Marzo 2019

Apixaban più inibitore P2Y12, combinazione ottimale in pazienti AF con ACS o sottoposti a PCI. #ACC2019

Presentati a New Orleans in occasione del meeting annuale dell'American College of Cardiology (ACC) e pubblicati contemporaneamente sul “New England Journal of Medicine”, i risultati del trial randomizzato AUGUSTUS svolto su 4.614 pazienti dimostrano[...]

Sabato 9 Marzo 2019

Ictus post-dissecazione cervicale o carotidea, simile efficacia preventiva con antiaggreganti o anticoagulanti

In pazienti con dissecazione cervicale, non è risultata alcuna differenza nei tassi di ictus, stenosi residua od occlusione a 1 anno nei soggetti trattati con anticoagulanti rispetto a quelli trattati con agenti antipiastrinici. È quanto emerso nello[...]

Venerdi 15 Febbraio 2019

Recidiva di ictus ischemico, rischio minore a lungo termine con cilostazolo aggiunto ad aspirina o clopidogrel

Tra i pazienti ad alto rischio di ictus ricorrente, una combinazione di cilostazolo e aspirina (acido acetilsalicilico, ASA) o clopidogrel riduce tale rischio rispetto all'ASA o al clopidogrel da soli, in base ai risultati del “Cilostazol Stroke Prev[...]

Domenica 10 Febbraio 2019

Anticoagulazione orale post-PCI, rispetto alla triplice terapia emerge quella doppia come strategia ottimale

Tra i pazienti con indicazione per anticoagulazione orale (OAC) dopo intervento coronarico percutaneo (PCI), la doppia terapia (DT) – costituita da un solo inibitore P2Y12 come farmaco antipiastrinico più OAC - sembra essere la strategia ottimale. È [...]

PCI per STEMI, effetti benefici non piastrinici di ticagrelor su perfusione miocardica, con riduzione dei MACE

Nei pazienti con infarto miocardico con sopraslivellamento del tratto ST (STEMI) sottoposti a intervento coronarico percutaneo primario (pPCI), ticagrelor - rispetto a clopidogrel - migliora la perfusione del miocardio e la frazione di eiezione ventr[...]

Domenica 27 Gennaio 2019

USA, impiego crescente dei nuovi inibitori P2Y12 dopo PCI senza ACS. Le ragioni del trend

Negli USA, a più di un terzo dei pazienti senza sindrome coronarica acuta (ACS) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) è stato prescritto prasugrel o ticagrelor tra il 2009 e il 2016, ma i dati sui loro benefici nella cardiopatia ischemi[...]

Sabato 19 Gennaio 2019

Ticagrelor frantumato più cangrelor ev, sicuri insieme nei pazienti STEMI sottoposti a PCI primario

Una strategia di combinazione con cangrelor IV e ticagrelor frantumato in pazienti STEMI sottoposti a PCI primario - per coprire il ritardo di assorbimento del farmaco orale - migliora l'inibizione piastrinica senza creare un'interazione farmaco-farm[...]

Domenica 9 Dicembre 2018

Ticagrelor in monoterapia post-CABG, profilo di efficacia e sicurezza sovrapponibile a quello dell'aspirina

Nello studio TiCAB, presentato a Chicago durante il meeting annuale dell'American Heart Association (AHA), la monoterapia con ticagrelor - impiegata dopo innesto di bypass aortocoronarico (CABG) - ha evidenziato durante il primo anno dall'intervento [...]

Domenica 7 Ottobre 2018

Triplice terapia antitrombotica in pazienti con AF e CAD, DOAC meglio dei VKA. Dati danesi real-world

Quando la triplice terapia antitrombotica viene utilizzata in pazienti con fibrillazione atriale (AF) e malattia coronarica (CAD), per affrontare questo difficile scenario clinico è preferibile utilizzare uno degli anticoagulanti orali diretti (DOAC)[...]

Mercoledi 19 Settembre 2018

Sanofi, la riorganizzazione prosegue con successo. Maggior spazio alla Cina

Dopo aver raggiunto l’obiettivo di risparmi annui di €1,5 mld con un anno di anticipo rispetto a quanto pianificato, la farmaceutica francese Sanofi intende proseguire nel programma di contenimento dei costi avviato nel 2016. In un recente incontro a[...]

Sabato 8 Settembre 2018

Ticagrelor sicuro in monoterapia post-stent ma outcome non migliore della doppia terapia antiaggregante. Studio GLOBAL LEADERS

Sospendere il trattamento con acido acetilsalicilico (ASA) dopo un mese e continuare il trattamento con ticagrelor in monoterapia non dà problemi di safety ma non migliora l'outcome rispetto a quanto osservato con la doppia terapia antiaggregante sta[...]

Venerdi 7 Settembre 2018

PCI per infarto NSTEMI, uso preospedaliero di antagonisti P2Y12: evidenze non sufficienti

Una nuova analisi dei dati provenienti dal registro svedese SCAAR (Swedish Coronary Angiography and Angioplasty Registry) – database online nazionale che coinvolge 31 ospedali – ha ancora una volta sollevato dubbi sull'efficacia della terapia antipia[...]

Giovedi 6 Settembre 2018

Inibitori di pompa protonica e aumento del rischio cardiovascolare, dubbi sul collegamento

E' una tematica su cui si sta discutendo negli ultimi anni e la domanda continua a non avere risposte definitive. Gli inibitori della pompa protonica sono associati all'aumento del rischio cardiovascolare? Secondo una recente meta-analisi pubblicata [...]

Sabato 16 Giugno 2018

Warfarin a bassa intensità, opzione anticoagulante dopo sostituzione valvolare aortica con protesi On-X

La duplice terapia antipiastrinica (DAPT) non supporta la terapia anticoagulante standard dopo la sostituzione chirurgica della valvola aortica (SAVR) con la protesi meccanica On-X (bileaflet di ultima generazione), ma per alcuni pazienti il warfarin[...]

Domenica 27 Maggio 2018

3 farmaci revocati

Domenica 20 Maggio 2018

Clopidogrel più aspirina in associazione dopo un ictus minore o un TIA riducono il rischio di un nuovo ictus

I risultati di una sperimentazione clinica internazionale su oltre 4.880 partecipanti - presentati alla 4a European Stroke Organization Conference a Göteborg (Svezia) e pubblicati online sul “New England Journal of Medicine” - mostrano che la combina[...]

Domenica 13 Maggio 2018

31 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali: Brufecod, Daflon, Dynexan, Fripass, Kirkos, Neodidro, Zinplava. 21 nuovi farmaci equivalenti

Sabato 14 Aprile 2018

6 farmaci revocati

Domenica 25 Marzo 2018

Post-ACS, scelta dell'antiaggregante più appropriato guidata dalla genotipizzazione al letto del paziente

Il più vasto trial randomizzato eseguito finora per testare al letto del paziente le capacità della genotipizzazione di guidare le decisioni relative alla terapia antiaggregante dimostra che tale approccio è fattibile e può ridurre il rischio di even[...]

Sabato 24 Marzo 2018

Post-PCI, nello switch da ticagrelor picco di reattività piastrinica ‘limato' con dose da carico di clopidogrel

I pazienti affetti da malattia coronarica (CAD) che devono passare da ticagrelor a clopidogrel dopo intervento coronarico percutaneo (PCI) dovrebbero ricevere una dose da carico di 600 mg di clopidogrel in un periodo compreso tra 12 e 24 ore dopo l'i[...]

Sabato 17 Marzo 2018

Sindrome coronarica acuta, nessun sanguinamento maggiore con ticagrelor dopo fibrinolisi

Ticagrelor sembra essere sicuro quanto clopidogrel nei pazienti con infarto miocardico con elevazione del tratto ST (STEMI) trattato con fibrinolisi, almeno in termini di sanguinamento maggiore TIMI a 30 giorni. Lo dimostrano i risultati dello studio[...]

Emorragia intraoculare, con i NOAC rischio non superiore agli anticoagulanti e antipiastrinici tradizionali

Il rischio di emorragia intraoculare con anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K (NOAC) è almeno tanto basso quanto quello osservato con i tradizionali anticoagulanti e antipiastrinici, secondo una ricerca pubblicata su “JAMA Ophtalmolo[...]

Giovedi 16 Novembre 2017

Meno complicanze emorragiche con la duplice terapia con dabigatran, rispetto alla triplice terapia con warfarin

Sono stati presentato in occasione del Congresso AHA 2017 ad Anaheim, California, i risultati di sottoanalisi dello studio clinico RE-DUAL PCI. Lo studio RE-DUAL PCI ha valutato approcci terapeutici diversi in pazienti con fibrillazione atriale non-v[...]

Domenica 12 Novembre 2017

Angina stabile con scarso flusso coronarico, benefici da PCI in aggiunta alla terapia medica

L'intervento coronarico percutaneo (PCI) guidato dalla misurazione della riserva di flusso frazionale (FFR, indice di entità di una stenosi coronarica) più la terapia medica hanno migliorato i risultati a lungo termine nella maggioranza dei pazienti [...]

Domenica 22 Ottobre 2017

Sindrome coronarica acuta negli anziani, non evitare i più potenti inibitori P2Y12

Nel trattamento della sindrome coronarica acuta (ACS), l'effetto antiaggregante piastrinico dei più potenti inibitori del recettore piastrinico dell'adenosin-difosfato P2Y12 (quali prasugrel e ticagrelor) rispetto a clopidogrel sugli endpoint di effi[...]

Martedi 19 Settembre 2017

Ema

Rivaroxaban approvato dopo lo stent e in presenza di fibrillazione atriale

La Commissione Europea ha approvato l'aggiornamento della scheda tecnica di rivaroxaban, inibitore orale del Fattore Xa, in merito al dosaggio di 15 mg in monosomministrazione giornaliera in associazione a un inibitore del recettore P2Y12, per il tra[...]

Venerdi 15 Settembre 2017

Nuovo aggiornamento ESC delle indicazioni sulla DAPT, focus sull’approccio personalizzato

Pubblicato sullo European Heart Journal e sul sito web della European Society of Cardiology (ESC), in concomitanza con il congresso annuale della società scientifica, il primo aggiornamento sulla doppia terapia antiaggregante (Dual Antiplatelet Thera[...]

Domenica 10 Settembre 2017

Dal Congresso ESC di Barcellona le nuove linee guida sulle malattie arteriose periferiche

Sono state presentate al Congresso 2017 dell'ESC (European Society of Cardiology) le nuove linee guida sulla diagnosi e il trattamento delle malattie arteriose periferiche (PAD). Sviluppato in collaborazione con l'ESVS (European Society for Vascular [...]

Venerdi 8 Settembre 2017

Gestione delle valvulopatie, cosa cambia nelle nuove linee guida congiunte ESC/EACTS

In concomitanza con la loro presentazione a Barcellona durante l'edizione 2017 del Congresso dell'European Society of Cardiology (ESC), sono state pubblicate online sull'European Heart Journal e sul sito web dell'ESC le linee guida aggiornate per la [...]

Lunedi 28 Agosto 2017

Dopo stent e in presenza di FA, dabigatran associato a un solo antiaggregante (senza ASA) meglio della triplice terapia (DAPT e warfarin)

Appena presentati al'ESC di Barcellona e pubblicati sul NEJM i dati dello stdudio clinico RE-DUAL PCI che ha valutato l'effetto anticoagulante di dabigatran etexilato in associazione con un solo antiaggregante, senza l'utilizzo di aspirina, in pazien[...]

Domenica 23 Luglio 2017

Cangrelor più sicuro di clopidogrel nel PCI con uso di eparina non frazionata

Nei pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) con uso di eparina non frazionata (UFH) come anticoagulante procedurale di fondo, l'impiego di cangrelor riduce le complicazioni periprocedurali precoci ischemiche senza aumentare i san[...]

Domenica 9 Luglio 2017

Angina pectoris, prasugrel supera clopidogrel post-PCI per vasodilatazione e ridotti markers infiammatori

Nei pazienti con angina pectoris instabile sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) prasugrel ha dimostrato di presentare effetti benefici a medio termine sulla biodisponibilità di ossido nitrico (NO) endoteliale e sui markers infiammatori[...]

Sabato 17 Giugno 2017

Durata della doppia terapia antipiastrinica post-PCI, conferme all'affidabilità del DAPT score per il calcolo

Un nuovo studio – pubblicato online sugli “Annals of Internal Medicine” - sta fornendo una certa conferma dell'efficacia clinica del punteggio DAPT per la determinazione della durata della doppia terapia antipiastrinica (DAPT) a seguito di intervento[...]

Domenica 11 Giugno 2017

PCI, cangrelor riduce le complicanze vascolari in modo simile nelle coronaropatie monovasali e multivasali

I pazienti con malattia coronarica monovasale (SVD) e multivasale (MVD) - sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) e trattati con cangrelor - hanno avuto outcomes ischemici simili a 48 ore e a 30 giorni. Cangrelor ha costantemente ridotto [...]

Sabato 10 Giugno 2017

Clopidogrel, dose di carico sicura nei pazienti con infarto miocardico già in terapia con l’antiaggregante piastrinico

Non si assiste ad un aumentato sanguinamento o ad un maggior rischio di mortalità con una dose di carico di clopidogrel dopo l’infarto miocardico acuto in soggetti già in trattamento con l’antiaggregante piastrinico; questa conclusione è maggiormente[...]

Stroke ischemico non cardioembolico, prasugrel meno efficace di clopridogrel

Il prasugrel, inibitore dell'aggregazione piastrinica, ha fallito nel mostrare la non inferiorità verso il clopidogrel nel ridurre gli eventi vascolari tra i pazienti con ictus ischemico non cardioembolico.

Doppia terapia antipiastrinica migliore della tripla nella fibrillazione atriale dopo interventi coronarici

Tra i pazienti sottoposti a interventi coronarici percutanei con stent a eluizione di farmaco, la fibrillazione atriale non è rara ed è associata ad aumentato rischio ischemico e di sanguinamento. Questi rischi non sono ridotti se i pazienti vengono [...]

Venerdi 2 Giugno 2017

Ictus criptogenico, minori recidive con chiusura endovascolare del forame ovale pervio e antiaggreganti

Gli studi REDUCE e CLOSE – i cui risultati sono stati esposti a Praga (Repubblica Ceca) in occasione dell'European Stroke Organisation Conference (ESOC) - hanno fornito un nuovo supporto alla chiusura endovascolare del forame ovale pervio (PFO) in pa[...]

Venerdi 26 Maggio 2017

Rischio maggiore di demenza con uso tardivo di warfarin dalla diagnosi iniziale di AF

Un ritardo nell'impiego della terapia anticoagulante con warfarin oltre 30 giorni dopo la diagnosi iniziale di fibrillazione atriale (AF) – come purtroppo avviene nella maggior parte dei casi - è associato a un significativo aumento nel tempo del ris[...]

Domenica 2 Aprile 2017

I farmaci antitrombotici aumentano il rischio di ematoma subdurale

Negli ultimi 15 anni l'incidenza dell’ematoma subdurale è aumentata in concomitanza del maggiore utilizzo di farmaci antitrombotici, in particolar modo degli antagonisti della vitamina K (VKA) nei pazienti più anziani. Lo dimostra uno studio danese p[...]

Sabato 18 Marzo 2017

Tromboembolismo venoso, rivaroxaban supera l'aspirina nella prevenzione delle recidive

Presentati oggi a Washington all'American College of Cardiology i risultati dello studio EINSTEIN CHOICE che dimostra come rivaroxaban sia risultato superiore ad aspirina nel prevenire recidive di tromboembolismo venoso, con percentuali di emorragia [...]

Lunedi 13 Marzo 2017

I farmaci antitrombotici aumentano il rischio di ematoma subdurale

Negli ultimi 15 anni l'incidenza dell’ematoma subdurale è aumentata in concomitanza del maggiore utilizzo di farmaci antitrombotici, in particolar modo degli antagonisti della vitamina K (VKA) nei pazienti più anziani. Lo dimostra uno studio danese p[...]

Domenica 12 Marzo 2017

DAPT post-PCI, rischio di infarto miocardico alla sospensione della tienopiridina

Nei pazienti sottoposti a DAPT (doppia terapia antipiastrinica) post-PCI (intervento coronarico percutanea), la discontinuazione della tienopiridina dopo 12 o 30 mesi è associata a un aumento precoce del rischio di IM (infarto miocardico), per lo più[...]

Sabato 4 Marzo 2017

Ictus ischemico dopo emorragia intracranica, cilostazolo possibile opzione

Nel trial PICASSO, cilostazolo, agente antipiastrinico (inibitore della fosfodiesterasi III), si è dimostrato non inferiore all'acido acetilsalicilico (ASA) nella prevenzione di eventi vascolari in pazienti con un recente ictus ischemico e una storia[...]

Singola, doppia o tripla terapia antipiastrinica nell’ictus?

Nei soggetti che hanno subito di recente un ictus ischemico o un attacco ischemico transitorio (Tia), la tripla terapia antipiastrinica non dà benefici superiori rispetto al duplice trattamento con dipiridamolo e aspirina o al singolo trattamento con[...]

Domenica 26 Febbraio 2017

36 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali: Thiomed, Qualidofta, Ecumens, Sambetan. 29 nuovi farmaci equivalenti.

Doppia terapia antipiastrinica vs aspirina, nessuna differenza dopo bypass coronarico nei diabetici

La somministrazione della doppia terapia antipiastrinica (Dapt, Dual Antiplatelet Therapy) nei pazienti diabetici sottoposti ad intervento di bypass coronarico (Cabg, Coronary Artery Bypass Graft) non presenta significative differenze rispetto alla t[...]

Sabato 4 Febbraio 2017

Una soluzione pratica al problema dell'elevata reattività piastrinica nel giorno dello stenting coronarico: lo shift alla tienopiridina alternativa

Il problema dell'alta reattività piastrinica (HTPR) è superabile il giorno dell'intervento coronarico percutaneo (PCI) nei pazienti con o senza precedente terapia tienopiridinica di mantenimento mediante l'identificazione dei soggetti con HTPR - defi[...]

Venerdi 20 Gennaio 2017

Cangrelor riduce le complicanze ischemiche, con o senza inibitori della glicoproteina IIb-IIIa

La riduzione delle complicanze ischemiche che si ottiene con la somministrazione di cangrelor nei pazienti sottoposti a PCI viene mantenuta indipendentemente dall'utilizzo o meno di inibitori della glicoproteina IIb-IIIa. E' quanto emerso da un'anali[...]

Domenica 15 Gennaio 2017

San Raffaele di Milano: dopo la TAVI, se la DAPT è controindicata, un solo antipiastrinico è sicuro

La prescrizione della sola SAPT (singola terapia antipiastrinica) dopo una TAVI (impianto valvolare aortico transcatetere) in pazienti selezionati non risulta associato a un aumentato rischio di eventi avversi e può essere considerata un'alternativa [...]

Domenica 20 Novembre 2016

Con rivaroxaban i NOAC fanno il loro ingresso nell'anticoagulazione post-PCI con stenting

Un nuovo studio in aperto, denominato PIONEER AF-PCI, presentato a New Orleans durante il Congresso 2016 dell'American Heart Association (AHA) e pubblicato on-line sul “New England Journal of Medicine” e su “Circulation” (per gli aspetti di economia [...]

Martedi 15 Novembre 2016

Arteriopatia periferica degli arti inferiori: nello studio EUCLID pareggio tra ticagrelor e clopidogrel

E' finito in parità lo studio EUCLID (Examining Use of Ticagrelor in PAD) che ha confrontato tra loro l'antiaggregante più collaudato (clopidogrel) e quello più potente (ticagrelor). I dati, già anticipati qualche settimana fa da AstraZeneca, sono st[...]

Sabato 22 Ottobre 2016

DAPT con clopidogrel post-PCI con stent: outcomes migliori con strategia “genotipo-guidata”

Una strategia “genotipo-guidata” – volta a determinare la presenza di polimorfismi che influiscono sulla risposta di clopidogrel - potrebbe ridurre i tassi di un endpoint composito di eventi cardiovascolari (CV) e sanguinamento durante i 12 mesi succ[...]

Doppia terapia antipiastrinica con clopidogrel post-PCI con stent: outcomes migliori con strategia “genotipo-guidata”

Una strategia “genotipo-guidata” – volta a determinare la presenza di polimorfismi che influiscono sulla risposta di clopidogrel - potrebbe ridurre i tassi di un endpoint composito di eventi cardiovascolari (CV) e sanguinamento durante i 12 mesi succ[...]

Sabato 16 Luglio 2016

Domenica 10 Luglio 2016

21 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali: Amoxina, Lenvima, Votubia, 16 nuovi farmaci equivalenti.