28 news PER "coinfezione hiv/hcv"


NEWS

Lunedi 21 Gennaio 2019

Coinfezione HIV/HCV vs monoinfezione HCV, rischio di cancro epatico non aumenta

Le persone con co-infezione da HIV ed epatite C non sono a rischio più elevato di malattia epatica allo stadio terminale o di cancro al fegato rispetto alle persone moninfette da epatite C. Tale tendenza è probabilmente associata alla maggiore effica[...]

Giovedi 5 Aprile 2018

Epatite C, grazoprevir/elbasvir efficace in 8 settimane nei coinfetti HIV/HCV (genotipi 1-4)

Un trattamento di 8 settimane con grazoprevir/elbasvir produce una risposta virologica sostenuta nella maggior parte degli pazienti di sesso maschile, omosessuali, positivi all'HIV con infezione da genotipo 1 o 4 del virus dell'epatite C (HCV), secon[...]

Mercoledi 31 Gennaio 2018

Coinfezione HIV/HCV, ecco i fattori che influenzano negativamente la risposta ai DAA

La terapia antivirale ad azione diretta è sicura ed altamente efficace nei pazienti con infezione da HIV ed epatite C, secondo uno studio pubblicato di recente su Hepatology. Secondo quanto evidenziato dai risultati di questo studio, i fattori che po[...]

Martedi 5 Dicembre 2017

Coinfezione HCV/HIV, con ledipasvir/sofosbuvir bastano 8 settimane per guarire

Bastano 8 settimane per curare l'epatite C, di genotipo 1 o 4, in soggetti coinfetti HIV-HCV. E' quanto mostrato dai risultati dello studio SWIFT-C, in cui è stata utilizzata la combinazione di sofosbuvir/ledipasvir. Questi dati sono stati presentati[...]

Mercoledi 18 Ottobre 2017

Epatite C, dall'interferone alle doppiette di farmaci di ultima generazione

Come si è evoluto il trattamento dell'infezione da virus dell'epatite C negli ultimi anni? E' stata una vera rivoluzione, sottolineano gli infettivologi presenti alla XVI edizione del congresso nazionale della SIMIT che si chiude oggi a Salerno. Si è[...]

Riusciremo ad eradicare il virus dell'epatite C? Il punto della situazione dal congresso SIMIT di Salerno

Il rapporto OMS globale epatite 2017 indica che la maggioranza delle persone che vivono con infezione da virus dell'epatite C cronica non ha accesso ai test e alla terapia. Eppure i trattamenti ci sono e funzionano in oltre il 90% dei pazienti, anche[...]

Giovedi 27 Luglio 2017

Glecaprevir/pibrentasvir, efficace anche in caso di coinfezione HIV/HCV

Il regime pangenotipico che combina glecaprevir e pibrentasvir è in grado di eliminare il virus dell'epatite C in un'altissima percentuale di pazienti con coinfezione da HIV. Questi i dati, che derivano dallo studio EXPEDITION-2, sono stati presentat[...]

Giovedi 15 Giugno 2017

Epatite C nei pazienti con HIV, a luglio parte campagna informativa per l'eradicazione

In arrivo, a partire da luglio, la nuova campagna di eradicazione dell'epatite C (HCV) nei pazienti coinfetti con HIV, promossa da SIMIT, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali. E' stato costituito per tale scopo un gruppo di lavoro con i[...]

Mercoledi 14 Giugno 2017

ICAR: In arrivo la campagna per l'eradicazione dell'Epatite C nei pazienti con HIV

In arrivo, a partire da luglio, la nuova campagna di eradicazione dell'epatite C (HCV) nei pazienti coinfetti con HIV, promossa da SIMIT, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali. E' stato costituito per tale scopo un gruppo di lavoro con i[...]

Venerdi 21 Aprile 2017

Coinfezione HIV/HCV, qual è la situazione italiana?

In occasione dell’International Liver Congress (ILC) 2017 che si sta svolgendo ad Amsterdam, sono stati presentati i primi dati “d’insieme” sul trattamento con i nuovi farmaci anti-HCV in Italia.

Lunedi 30 Gennaio 2017

Coinfetti HIV/HCV, diminuzione dei decessi e di patologie croniche grazie al trattamento dell'epatite C

L'eradicazione dell'infezione da virus dell'epatite C in pazienti co-infetti con HIV è stata associata a riduzioni del diabete e dell'insufficienza renale cronica in aggiunta alla riduzione di mortalità, progressione dell'HIV ed eventi epatici colleg[...]

Martedi 29 Novembre 2016

Coinfezione HIV/HCV, efficacia degli antivirali ad azione diretta paragonabile ai soggetti monoinfetti

Più del 90% delle persone sieropositive nella vita reale in trattamento con farmaci antivirali ad azione diretta per l'epatite C, tra cui numerosi pazienti con cirrosi epatica, possono ottenere una risposta virologica sostenuta elevata e con pochissi[...]

Ledipasvir/sofosbuvir, efficace nei coinfetti HIV/HCV (infezione acuta) in 4-6 settimane

Il trattamento con la combinazione ledipasvir/sofosbuvir (LDV/SOF) si è mostrato sicuro ed efficace per il trattamento di pazienti con HIV e coinfezione acuta da virus dell'epatite C, secondo un studio presentato al meeting annuale CROI 2016 (Confere[...]

Mercoledi 20 Gennaio 2016

Sofosbuvir/daclatasvir, 100% di guarigione anche nei pazienti coinfetti HIV/HCV e cirrotici

Il trattamento con sofosbuvir/daclatasvir (SOF/DCV) senza interferone e ribavirina è stato ben tollerato in pazienti con infezione da epatite C (HCV) e da virus dell' immunodeficienza acquisita (HIV) e ha determinato il raggiungimento della risposta[...]

Lunedi 31 Agosto 2015

Decessi per progressione della fibrosi, più alti nei coinfetti HIV/HCV

I pazienti con co-infezione HIV-HCV necessitano di trattamento tempestivo per l'infezione da epatite C. Questa necessità impellente emerge da diversi studi e dati presentati a congressi, tra cui un lavoro presentato all'ultima edizione dello IAS (8th[...]

Martedi 7 Luglio 2015

Trattamento dell'epatite C, aggiornamento delle linee guida americane

L'Associazione Americana per lo Studio delle Malattie del Fegato (AASLD), insieme ad altre società, hanno aggiornato le linee guida per il trattamento dell'infezione virale da epatite C (HCV), compreso l'uso di farmaci antivirali ad azione diretta. T[...]

Lunedi 29 Giugno 2015

Coinfezione HIV/HCV, trattare subito l'epatite per evitare il rigetto d'organo

Le persone con co-infezione HIV-HCV (epatite C) hanno maggiore probabilità di avere rigetto d'organo dopo trapianto di fegato rispetto alle persone con sola epatite C o sola HIV.

Martedi 5 Maggio 2015

Epatite C: approvata da AIFA la rimborsabilità di daclatasvir

Aifa ha approvato la rimborsabilità di daclatasvir, un potente inibitore pan-genotipico del complesso di replicazione NS5A (in vitro), per l'uso in associazione con altri medicinali nei genotipi 1, 3 e 4 per il trattamento dell'infezione cronica da v[...]

Lunedi 23 Marzo 2015

Sofosbuvir, RNA per l'epatite C non rilevabile anche dopo due anni

Una percentuale altissima di pazienti con infezione da virus dell'epatite C (HCV) o con coinfezione HIV/HCV ha raggiunto la risposta virologica sostenuta (SVR) in seguito al trattamento con sofosbuvir più ribavirina o sofosbuvir/ledipasvir e dopo due[...]

Venerdi 27 Febbraio 2015

Daclatasvir e Sofosbuvir, assicurata la cura dell'HCV anche in coinfetti HIV/HCV

Daclatasvir e Sofosbuvir somministrati una volta al giorno in pazienti con infezione da virus dell'epatite C cronica (HCV) e coinfezione da HIV consentono il raggiungimento di percentuali di cura (in termini di risposta virologica sostenta) pari al [...]

Sabato 26 Luglio 2014

Eliminazione spontanea dell’Hcv in soggetti coinfetti Hiv/Hcv, è possibile?

Si può avere eliminazione spontanea del virus dell’epatite C in soggetti con infezione cronica e coinfetti da Hiv? Fino a ieri la risposta a questa domanda sarebbe stata “è un evento rarissimo” ma uno studio pubblicato su Journal of Hepatology ha mos[...]

Venerdi 9 Maggio 2014

Milano, al via il primo congresso “insieme contro l'epatite”

Si è aperto stamattina, a Milano, il 1° Congresso Internazionale ICE, Insieme Contro l'Epatite, “Epatiti Virali tra presente e futuro”. Organizzato da Donne in Rete onlus e SIMIT, Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali, il congresso si rivol[...]

Mercoledi 16 Aprile 2014

Epatite C, alti tassi di cura con i nuovi antivirali ad azione diretta di MSD

Nel plotone delle aziende impegnate nel portare sul mercato le combinazioni di farmaci antiepatite tutte orali e interferon free, attualmente MSD si trova un po' indietro rispetto a Gilead, AbbVie e Bristol Myers-Squibb. Tuttavia, dal congresso EASL [...]

Sabato 5 Aprile 2014

Coinfezione HIV/HCV, quali sono i fattori predittivi di risposta al trattamento?

Il trattamento con interferone pegilato e ribavirina è efficace nella coinfezione HCV/HIV in pazienti naive all’interferone. Questo risultato deriva da uno studio clinico multicentrico italiano pubblicato sulla rivista Antiviral Therapy, in cui gli a[...]

Giovedi 27 Marzo 2014

Malattia epatica grave, maggior rischio nei pazienti con coinfezione Hiv/Hcv

I risultati di uno studio condotto dai ricercatori della Scuola di Medicina Perelman presso l'Università della Pennsylvania hanno mostrato che il rischio di malattia epatica grave, che può insorgere in seguito a infezione con Hcv, è l'80% più alto n[...]

Lunedi 10 Febbraio 2014

HIV, bilancio del Workshop di Economia e Farmaci

Si è concluso pochi giorni fa a Roma il Primo Workshop di Economia e Farmaci per l'HIV (WEF-HIV 2014). I responsabili scientifici dell'evento, Americo Cicchetti, Professore Ordinario di Organizzazione Aziendale presso l'Università Cattolica del Sacro[...]

Mercoledi 24 Luglio 2013

Coinfezione HIV/HCV, terapia tripla fattibile anche in presenza di controindicazioni

Quasi tre quarti dei pazienti con una confezione da HIV/HCV nella coorte francese HEPAVIH hanno raggiunto la risposta virologica a fine trattamento grazie alla terapia antipatite C con telaprevir più interferone pegilato e ribavirina, anche se un ter[...]

Mercoledi 19 Settembre 2012

Coinfezione HIV/HCV, risultati promettenti per anti epatite sofosbuvir

Le persone che presentano una co-infezione da Hiv e Hcv, in terapia con l’inibitore sperimentale della polimerasi di Hcv sofosbuvir, conosciuto anche con la sigla GS-7977, mostrano un rapido declino della carica virale di Hcv, simile a quello osserva[...]