521 news PER "crohn"


NEWS

Martedi 28 Febbraio 2017

Mettersi ‘nei panni' dei pazienti affetti da Crohn e colite ulcerosa, il solo modo per capire la malattia

Come vive una persona affetta da malattia infiammatoria cronica intestinale (MICI)? Il programma “In their shoes” - mettersi “nei panni” dei pazienti affetti da malattia di Crohn e colite ulcerosa - prova a dare una risposta attraverso una App svilu[...]

Venerdi 24 Febbraio 2017

Trapianto di cellule staminali ematopoietiche nella malattia di Crohn, dati incoraggianti dall'ECCO di Barcellona per i pazienti non responsivi

Per i pazienti con malattia di Crohn refrattaria, il trapianto di cellule staminali ematopoietiche è considerato un opzione terapeutica di salvataggio quando altri trattamenti hanno fallito. Questa terapia potrebbe migliorare le attività della malat[...]

Mercoledi 22 Febbraio 2017

Malattie infiammatorie intestinali, trattamento con vedolizumab sicuro ed efficace fino a 5 anni

Il trattamento a lungo termine con vedolizumab nei pazienti responder con colite ulcerosa (UC) e malattia di Crohn (CD) da moderata a grave è associato a una buona risposta clinica, alla remissione della malattia e a miglioramenti nella qualità di v[...]

Venerdi 17 Febbraio 2017

Sclerosi multipla, positivo lo studio di Fase III con ozanimod, nuovo farmaco orale

Nello studio SUNBEAM condotto in pazienti con sclerosi multipla recidivante remittente, il farmaco sperimentale ozanimod ha raggiunto l'end point primario di efficacia. Il trial ha confrontato il nuovo farmaco sviluppato da Celgene con il collaudato [...]

Crohn, ustekinumab mantiene risposta clinica e remissione dopo due anni di trattamento. Dati dal congresso ECCO

Conferme a lungo termine per ustekinumab, farmaco ben noto per la terapia della psoriasi e dell’artrite psoriasica, ma con un bagaglio clinico significativo anche nella malattia di Crohn da moderata a grave dove di recente ha ottenuto l’approvazione [...]

Venerdi 3 Febbraio 2017

Colite ulcerosa, anche i bambini ne soffrono. Nuove possibilità di cura

Alterazioni del sistema immunitario, fattori ambientali e fattori genetici e primo fra tutti modifiche del microbiota intestinale. Sono questi i fattori predisponenti le malattie infiammatorie intestinali che colpiscono anche l'età pediatrica. Per re[...]

Sabato 28 Gennaio 2017

Parere positivo del Chmp per biosimilare di adalimumab sviluppato da Amgen

Il Committee for Medicinal Products for Human Use (CHMP) dell'Ema ha dato parere positivo raccomandando l'approvazione del farmaco ABP 501, un biosimilare di adalimumab sviluppato da Amgen. Si tratta del primo biosimilare di adalimumab la cui domanda[...]

Venerdi 20 Gennaio 2017

Colite ulcerosa, quali sono le manifestazioni orali della malattia e come occorre gestirle?

I pazienti con colite ulcerosa possono sviluppare problemi di salute orale. Gli odontoiatri devono essere a conoscenza di questi problemi per fornire una cura personalizzata con una particolare attenzione alla prevenzione. In casi complessi, deve ess[...]

Lunedi 16 Gennaio 2017

Anti-TNF in pazienti con IBD, c'è un peggioramento dell'eventuale infezione da citomegalovirus?

L'infezione da citomegalovirus (CMV) riattiva e peggiora l'andamento della malattia in pazienti con IBD (malattia infiammatoria intestinale)? Quale relazione c'è tra citomegalovirus e trattamento con farmaci anti-TNF in questi pazienti? Sono queste l[...]

Martedi 13 Dicembre 2016

Malattia infiammatoria cronica intestinale, quali farmaci usare e in quali pazienti

Quando utilizzare farmaci anti-integrine e quando antagonisti del TNF nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale? A questa domanda hanno cercato di rispondere i ricercatori del Robarts Research Institute, University of Western Ontario in una[...]

Lunedi 12 Dicembre 2016

Malattia infiammatoria intestinale, vedolizumab riduce le ospedalizzazioni

In pazienti con malattia infiammatoria intestinale (IBD) che non avevano precedentemente ricevuto un trattamento con farmaco biologico i tassi di ospedalizzazione IBD-correlate sono diminuiti dopo l'inizio della terapia con Vedolizumab. E' quanto pre[...]

Venerdi 9 Dicembre 2016

Malattia infiammatoria intestinale, fattori di rischio modificabili per diminuire le ospedalizzazioni

Quasi un quarto dei pazienti con malattia infiammatoria intestinale sono riospedalizzati entro 90 giorni dalla loro dimissione. I fattori di rischio modificabili legati alla riammissione includono depressione, dolore cronico e uso di tabacco, secondo[...]

Mercoledi 23 Novembre 2016

Malattie infiammatorie intestinali e cancro alla tiroide, possibile associazione

La malattia di Crohn è associata a un elevato rischio di cancro alla tiroide. Questo è quanto emerge dai risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Inflammatory Bowel Diseases e in cui gli autori precisano che la stessa associazione non è stat[...]

Venerdi 11 Novembre 2016

Malattia di Crohn, approvazione europea per ustekinumab

La Commissione europea ha approvato l'autorizzazione all'immissione in commercio nell'Unione europea per l'uso di ustekinumab per il trattamento di pazienti adulti con malattia di Crohn da moderata a gravemente attiva che abbiano avuto una risposta i[...]

Mercoledi 19 Ottobre 2016

Rita Cataldo nuovo Country Manager di Takeda Italia

Una donna alla guida di Takeda Italia. E' Rita Cataldo che porta in dote all'azienda giapponese una lunga e prestigiosa esperienza nel settore farmaceutico e darà all’Azienda un respiro internazionale. Dopo la laurea in chimica industriale presso l’U[...]

Martedi 18 Ottobre 2016

Incoraggianti dati di efficacia endoscopica per mongersen. Aspettiamo la fase III

Dall'UEGW (United European Gastroenterology week) di Vienna arrivano risultati promettenti per l'oligonucleotide antisenso GED-0301 (conosciuto anche come mongersen). I risultati di uno studio di fase 1b, in pazienti con malattia di Crohn attiva (MC)[...]

Martedi 4 Ottobre 2016

Malattia di Crohn, individuate le specie microbiche alla base della disbiosi

Ricercatori francesi e americani hanno individuato e caratterizzato comunità microbiche endogene responsabili della disbiosi presente nei pazienti con malattia di Crohn (CD). Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista mBio dell'American Society for M[...]

Giovedi 29 Settembre 2016

Vedolizumab, ecco i dati parziali che supportano l'utilizzo nel lungo periodo nella colite ulcerosa e nel Crohn

Il vedolizumab, trattamento a lungo termine pei pazienti con colite ulcerosa (UC) e malattia di Crohn (MC) attiva moderata-grave ha mostrato miglioramenti nella qualità di vita dei pazienti con UC e benefici clinici prolungati nel tempo a prescindere[...]

Sabato 24 Settembre 2016

Fda approva il primo biosimilare di adalimumab, commercializzazione però ancora lontana

La Fda ha reso noto di aver approvato il biosimilare di adalimumab sviluppato da Amgen. E' il primo biosmilare di questo farmaco approvato negli Usa. Noto anche con la sigla SOA 501, sarà messo in commercio con il marchio Amjevita. Nel mese di luglio[...]

Ema

Parere UE positivo per ustekinumab per il trattamento del Crohn

Il Chmp dell'Ema ha adottato un parere positivo raccomandando l'autorizzazione all'immissione in commercio nell'Unione europea per l'uso di ustekinumab per il trattamento di pazienti adulti con malattia di Crohn da moderata a gravemente attiva che a[...]

Venerdi 23 Settembre 2016

Agire sulla composizione del microbiota intestinale come terapia della spondilite alchilosante? In futuro, forse si

Il microbiota intestinale in soggetti portatori dell'allele HLA-B27, un gene associato allo sviluppo della spondilite anchilosante (SA), è composto da specie microbiche diverse rispetto a quelle presenti in individui HLA-B27-negativi. E' quanto mostr[...]

Giovedi 22 Settembre 2016

Malattia di Crohn, ecco gli alleli che determinano la mancata risposta agli anti-TNF

I ricercatori del Massachusetts General Hospital e della Harvard Medical School hanno identificato gli alleli legati al rischio genetico di non risposta alla terapia a base di farmaci anti-TNF (fattore di necrosi tumorale) nei pazienti con malattia d[...]

Giovedi 15 Settembre 2016

Malattia di Crohn, studio endoscopico conferma l'efficacia del mongersen

I risultati intermedi di uno studio di fase 1b hanno mostrato che il trattamento per 12 settimane con mongersen ha determinato miglioramento endoscopico, risposta clinica e remissione nei pazienti con malattia di Crohn attiva. E' quanto annunciato i[...]

Mercoledi 20 Luglio 2016

Anti-TNF nel trattamento delle malattie infiammatorie intestinali, adalimumab e infliximab migliorano anche le manifestazioni extra-intestinali

Adalimumab e infliximab sembrano fornire un beneficio clinico per alcune manifestazioni extraintestinali delle malattie infiammatorie intestinali, tra cui problemi muscolo-scheletrici, cutanei e manifestazioni oculari, e in misura minore anche verso [...]

Lunedi 18 Luglio 2016

Colangite sclerosante primaria, rischio 4 volte superiore nei pazienti con Crohn e colite ulcerosa

La colangite sclerosante primaria (PSC) colpisce ben uno su 12 pazienti con malattia infiammatoria intestinale (IBD). E' quanto riportato da un gruppo di ricercatori norvegesi e pubblicato su Gastroenterology. La superiorità di 4 volte della prevalen[...]

Malattia infiammatoria intestinale, la malattia si riattiva col concepimento

Le donne con malattia infiammatoria intestinale che hanno la malattia attiva nei giorni del concepimento hanno un aumentato rischio di ricaduta durante la gravidanza. Questo è quanto deriva dai dati di uno studio prospettico pubblicato sulla rivista [...]

Mercoledi 13 Luglio 2016

Esperti Fda raccomandano approvazione biosimilare di adalimumab

Un comitato di esperti dell'Fda ha votato all'unanimità (26 a 0) per l'approvazione del biosimilare di adalimumab, ABP 501, sviluppato da Amgen, per le 7 indicazioni per le quali è approvato il blockbuster di AbbVie.

Sabato 9 Luglio 2016

Malattie infiammatorie intestinali, possibile effetto protettivo delle statine

Le statine avrebbero un effetto protettivo nei confronti dell'insorgenza delle malattie croniche infiammatorie intestinali (IBD). E' quanto emerge da uno studio, pubblicato sulla rivista American Journal of Gastroenterology, in cui gli autori precisa[...]

Domenica 12 Giugno 2016

Colite ulcerosa e Crohn, vedolizumab disponibile in Italia. Il primo farmaco biotecnologico a selettività intestinale.

Da pochi giorni anche nel nostro Paese è disponibilie in commercio l'anticorpo monoclonale vedolizumab, il primo farmaco biotecnologico a selettività intestinale. Sviluppato dalla casa farmaceutica Takeda, è disponibile con il marchio Entyvio. Il far[...]

Lunedi 6 Giugno 2016

Ustekinumab, remissione della malattia di Crohn mantenuta fino a 1 anno

I pazienti con malattia di Crohn, moderata-grave, oltre a raggiungere la remissione clinica della malattia, la mantengono dopo 1 anno di trattamento con ustekinumab in percentuale nettamente superiore ai pazienti trattati con placebo. Questo è quanto[...]

Giovedi 2 Giugno 2016

Crohn, risankizumab induce elevata remissione in Fase II

I risultati ad interim di uno studio clinico proof-of-concept di fase 2 che sta valutando l'anticorpo monoclonale risankizumab per il trattamento di malattia di Crohn da moderatamente a gravemente attiva mostrano un tasso significativamente più alto [...]

Lunedi 30 Maggio 2016

Ema

Infliximab, approvazione europea per Flixabi, biosimilare commercializzato da Biogen

La Commissione Europea ha approvato Flixabi, una versione biosimilare di Remicade (infliximab). Il farmaco ha ricevuto il via libera per il trattamento di artrite reumatoide, morbo di Crohn, colite ulcerosa, spondilite anchilosante, artrite psoriasic[...]

Mercoledi 25 Maggio 2016

Vedolizumab, la remissione della colite ulcerosa correla con le concentrazioni iniziali circolanti del farmaco

Durante l'edizione 2016 del meeting annuale Digestive Disease Week, che si è concluso ieri a San Diego, sono stati presentati numerosi studi sul vedolizumab e il suo utilizzo nella malattia infiammatoria intestinale. Un'analisi post hoc, in particola[...]

Mercoledi 13 Aprile 2016

Minor rischio di sviluppare un cancro al colon nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale se trattati con statine

Pazienti affetti da una malattia infiammatoria cronica intestinale (MICI) ai quali erano state prescritte le statine hanno mostrato una probabilità inferiore del 65% di sviluppare successivamente un carcinoma del colorn-retto rispetto ai pazienti con[...]

Giovedi 7 Aprile 2016

Dolore cronico, sviluppi nelle tecniche non farmacologiche nella gestione ambulatoriale

Quali sono i più importanti sviluppi nella gestione del dolore specialmente quello cronico a livello ambulatoriale? E' questa la domanda che si sono posti dei ricercatori americani e che hanno analizzato il problema in una network meta-analisi pubbli[...]

Martedi 5 Aprile 2016

Interruzione degli anti-TNF nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale, qual è il rischio di recidiva?

Circa un terzo dei pazienti in remissione da malattia infiammatoria intestinale (IBD) con terapia a base di farmaci anti-fattore di necrosi tumorale-alfa (anti-TNF) è soggetto a ricaduta entro 1 anno dall' interruzione del trattamento, e questo tasso[...]

Sabato 2 Aprile 2016

Ema

Infliximab, parere Ue positivo per biosimilare sviluppato da Samsung Bioepis

Il comitato per i prodotti medicinali per uso umano (Chmp) dell'Ema (European Medicines Agency) ha espresso un parere positivo su Flixabi, una versione biosimilare di Remicade (infliximab), noto anche come SB2. Il farmaco ha ricevuto il parere positi[...]

Martedi 29 Marzo 2016

Linee guida ECCO-EFCCA sulle malattie infiammatorie croniche intestinali, quello che i pazienti devono sapere

Cosa vogliono sapere, della loro patologia, i pazienti con malattia infiammatoria intestinale? La European Crohn's and Colitis Organization (ECCO) e la European Federation of Crohn's and Ulcerative Colitis Associations (EFCCA) hanno presentato le lin[...]

Vedolizumab, dopo 3 anni di trattamento efficacia mantenuta nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale

Efficacia mantenuta anche dopo 152 settimane di trattamento. E' quanto mostrato durante l'11 ° congresso della ECCO-IBD (European Crohn's and Colitis Organisation, Inflammatory Bowel Diseases) che si è concluso da pochi giorni ad Amsterdam; i pazient[...]

Mercoledi 23 Marzo 2016

Golimumab nella “real life”, circa il 70% di risposta clinica in pazienti con colite ulcerosa moderata-grave

L'11 ° congresso della ECCO-IBD (European Crohn's and Colitis Organisation, Inflammatory Bowel Diseases) che si è concluso da pochi giorni ad Amsterdam è stato ricchissimo di novità in tema di studi di efficacia e sicurezza di diverse molecole contro[...]

Martedi 22 Marzo 2016

Colite ulcerosa, fattori predittivi di evoluzione a cancro del colon-retto

E' possibile prevedere quali soggetti con colite ulcerosa svilupperanno cancro del colon-retto? Un ampio studio di coorte retrospettivo appena presentato all' 11 ° congresso della ECCO-IBD (European Crohn's and Colitis Organisation, Inflammatory Bowe[...]

Terapia anti-TNF nei pazienti con Crohn, maggiore rischio di morbilità post operatoria

Nei pazienti sottoposti ad intervento chirurgico per la malattia ileo-colonica di Crohn, la terapia con anti-TNF somministrata fino a 6 mesi prima della chirurgia aumenta significativamente il rischio di morbilità post-operatoria. Questo è quanto pre[...]

Lunedi 21 Marzo 2016

Crohn, in Fase III ustekinumab funziona in pazienti con fallimento o intolleranza ad anti-TNF Alfa

I risultati dello studio di Fase 3, presentati all'11esimo Congresso dell'Organizzazione Europea su Morbo di Crohn e Colite Ulcerosa (ECCO), dimostrano che la terapia con ustekinumab ha indotto risposta e remissione clinica in pazienti adulti affett[...]

Colite ulcerosa, l'immunomodulatore ozanimod efficace anche sui miglioramenti istologici

Il trattamento con ozanimod alla dose di 1 mg determina miglioramenti nelle caratteristiche istologiche e nella remissione in pazienti affetti da colite ulcerosa moderata-grave trattati per oltre 32 settimane. Questi dati derivano da endpoint esplora[...]

Giovedi 17 Marzo 2016

Mongersen, quali caratteristiche del paziente influiscono sull'efficacia del farmaco nella malattia di Crohn? Ce ne parla il prof. Monteleone

I pazienti affetti da malattia di Crohn con più alti punteggi di gravità di malattia (CDAI) raggiungono più frequentemente la remissione clinica con il dosaggio massimo di mongersen (o GED-0301). Questo è quanto mostrato da un'analisi post hoc di uno[...]

Venerdi 11 Marzo 2016

Procreazione medicalmente assistita, basse probabilità di successo nelle donne con malattie infiammatorie intestinali

La malattia infiammatoria intestinale incide sul successo della procreazione medicalmente assistita. E' quanto emerge da un recente articolo pubblicato sulla rivista Gut in cui gli autori evidenziano come il successo del trasferimento embrionale è de[...]

Lunedi 7 Marzo 2016

Crohn, no ai narcotici prima dell'intervento di resezione ileocolica

I pazienti con malattia di Crohn (CD) che fanno uso di narcotici prima di subire un intervento chirurgico hanno maggior probabilità di avere morbilità e lunga degenza rispetto ai soggetti che non usano tali farmaci. Questo è quanto pubblicato su JAMA[...]

AbbVie paga a Boehringer Ingelheim $595 mln per nuovo antipsoriasi (anti IL-23)

Abbvie e Boehringer Ingelheim hanno siglato una collaborazione globale per sviluppare e commercializzare il farmaco di quest'ultima noto per ora con la sigla BI 655.066. Si tratta di un anticorpo monoclonale attualmente in Fase 3 che si lega all'inte[...]

Giovedi 3 Marzo 2016

Vedolizumab sicuro nelle IBD, ce lo dice una revisione di 6 studi clinici

Una recente revisione sistematica della letteratura pubblicata su Gut ha evidenziato il profilo di sicurezza favorevole di vedolizumab in pazienti con colite ulcerosa e malattia di Crohn. Questa “safety” comporta bassi tassi di incidenza di infezioni[...]

Lunedi 29 Febbraio 2016

Nuovo latte formulato che nutre il sistema immunitario

Dopo 9 anni di ricerca preclinica e clinica condotta in Italia per sperimentare un esclusivo ingrediente funzionale, arriva in commercio una nuova gamma di latti formulati, frutto di un'innovazione tecnologica basata sul Latte Fermentato con L. Parac[...]

Ema approva ferro orale per l'anemia da malattie infiammatorie croniche intestinali

L'Ema ha concesso l'autorizzazione all'immissione in commercio per Feraccru (maltolo ferrico) per il trattamento dell'anemia da carenza di ferro nei pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali; il farmaco ha la capacità di aumentare i l[...]

Giovedi 25 Febbraio 2016

Crohn, il ricorso alla chirurgia aumenta nelle donne che usano contraccettivi orali

L'uso a lungo termine di contraccettivi orali combinati in donne con malattia di Crohn aumenta il rischio di essere sottoposte a chirurgia. Questo è quanto deriva da un'analisi nazionale svedese pubblicata sulla rivista Gastroenterology.

Venerdi 12 Febbraio 2016

Rosacea, malattie infiammatori intestinali e tetracicline, c'è un collegamento?

In un'analisi di dati provenienti dal Nurses' Health Study II, è stata trovata un'associazione statisticamente significativa tra una storia personale di rosacea in pazienti di sesso femminile e un aumento del rischio di malattia di Crohn, ma non di c[...]

Mercoledi 10 Febbraio 2016

Fda

Fda approva il biosimilare di infliximab

Con 21 voti favorevoli e 3 contrari gli esperti americani dell'Arthritis Advisory Committee dell'Fda si sono espressi positivamente circa l'approvazione del biosmilare di infliximab messo a punto dalla coreana Celltrion. Adesso spetterà all'agenzia a[...]

Martedi 2 Febbraio 2016

Vedolizumab, una consensus italiana aiuta al corretto utilizzo

Tra pochissimo anche in Italia avremo a disposizione una nuova arma terapeutica per la cura dei pazienti con morbo di Crohn e colite ulcerosa. Paliamo del vedolizumab che si è dimostrato efficace e sicuro in pazienti precedentemente trattati con farm[...]

Martedi 19 Gennaio 2016

Fda

Artrite reumatoide, Lilly chiede registrazione Fda per baricitinib, nuovo anti Jak once a day

Eli Lilly and Company e Incyte Corporation hanno reso noto di aver depositato all'Fda il dossier registrativo di baricitinib chiedendone l'indicazione per la terapia dell'artrite reumatoide da moderata a severa. Il farmaco è attivo per via orale con [...]

Crohn e colite ulcerosa, dalla real life conferme di efficacia per il biosimilare di infliximab

I dati dello studio “PRospective Observational cohort Study on patients with Inflammatory bowel disease receiving Therapy with BIOsimilars” (PROSIT-BIO), condotto su pazienti con colite ulcerosa (UC) e morbo di Crohn (CD), sono stati presentati al V[...]

Sabato 16 Gennaio 2016

Colite ulcerosa refrattaria, risposta clinica migliore con golimumab a dosi più elevate

Concentrazioni sieriche più elevate di golimumab sono associate a migliori tassi di risposta clinica nei pazienti con colite ulcerosa refrattaria (UC). Questo è quanto mostrato in uno studio pubblicato su Journal of Crohn and Colitis.

Lunedi 21 Dicembre 2015

Malattie infiammatorie intestinale: il nuovo obiettivo di trattamento è la guarigione della mucosa

Due meta-analisi presentate al meeting annuale “Advances in IBD” 2015 hanno mostrato che sia i pazienti con malattia di Crohn che con colite ulcerosa che raggiungono in breve tempo la guarigione della mucosa mostrano migliori risultati a lungo termin[...]

Giovedi 17 Dicembre 2015

C. difficile e IBD, nuovi test per identificare la coinfezione e strategie di gestione

L'infezione da Clostridium difficile (CDI) è una sfida per tutti i pazienti che diventa particolarmente difficile nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale (IBD). Anche il test per l'infezione può essere un problema anche se oggi ce ne sono[...]