1742 news PER "diabete di tipo 1"


NEWS

Domenica 24 Marzo 2019

Diabete di tipo 2, nuovo studio nega il maggior rischio di amputazione con SGLT-2 inibitori #ACC2019

Il rischio di amputazione che in alcuni trial clinici è stato associato agli inibitori del co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 (SGLT-2) utilizzati nel trattamento dei pazienti con diabete di tipo 2, non è stato confermato da uno studio internaz[...]

Diabete gestazionale associato ad alterato metabolismo del glucosio nell'infanzia

I bambini di madri con diabete gestazionale non trattato sono a rischio di insulino-resistenza e compromissione del metabolismo del glucosio, secondo i risultati dello studio HAPO-FUS pubblicati sulla rivista Diabetes Care, che si aggiungono a quelli[...]

Dieta a base vegetale, possibile ruolo terapeutico per il diabete di tipo 2?

Nei pazienti con diabete di tipo 2 una dieta a base vegetale migliora la secrezione di insulina e ormoni incretinici, suggerendo un potenziale ruolo terapeutico di una alimentazione vegetariana. È quanto emerge dai risultati di una nuova ricerca pubb[...]

Test del peptide C può correggere una diagnosi errata di diabete di tipo 1 dopo alcuni anni di malattia

Il test del peptide C pochi anni dopo una diagnosi di diabete di tipo 1 dovrebbe essere una procedura di routine, perché può aiutare a individuare i pazienti che hanno ricevuto una diagnosi errata e che di fatto hanno il diabete di tipo 2 o una forma[...]

Nuove linee guida ACC/AHA di prevenzione primaria, in evidenza i determinanti sociali di salute. #ACC2019

L'American College of Cardiology e l'American Heart Association (ACC/AHA) ribadiscono che uno stile di vita sano è il modo più importante per prevenire l'insorgenza di malattia cardiovascolare (CVD) aterosclerotica, insufficienza cardiaca e fibrillaz[...]

Sabato 23 Marzo 2019

Fda

Diabete di tipo 1, Fda nega approvazione a uso di sotagliflozin con insulina

Sanofi e Lexicon Pharmaceuticals hanno annunciato che la Fda ha dato parere negativo alla richiesta di approvazione di sotagliflozin, un doppio inibitore SGLT1 e SGLT2, per il quale era stata richiesta l'indicazione per il trattamento di adulti con d[...]

Venerdi 22 Marzo 2019

Fake news in cardiologia: la SIPREC lancia l’allarme, sono altamente nocive alla salute

Il problema delle fake news, vecchio come il mondo della comunicazione, ai tempi dei social media ha assunto una diffusione e delle peculiarità inedite anche nel campo della salute. Per questo medici ed esperti di comunicazione devono attrezzarsi per[...]

Martedi 19 Marzo 2019

Diabete, in nuove sottoanalisi dapagliflozin migliora i benefici per il cuore dello studio DECLARE-TIMI 58

Due nuove sotto-analisi dello studio di Fase III DECLARE-TIMI 58 hanno dato risultati positivi per dapagliflozin che ha mostrato una riduzione del rischio relativo di eventi avversi cardiovascolari maggiori del 16% rispetto al placebo negli adulti co[...]

Nelle donne lo stress lavorativo favorisce lo sviluppo di diabete di tipo 2

Nelle donne un lavoro particolarmente stancante dal punto di vista mentale, come ad esempio l'insegnamento, può aumentare il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. E' quanto emerge da uno studio francese pubblicato sulla rivista European Journa[...]

Diabete di tipo 2, maggior rischio di insorgenza con l'uso di statine, soprattutto in caso di sovrappeso

Un nuovo studio corrobora le evidenze di una connessione tra l'uso di statine e l'aumento del glucosio ematico, l'insulino resistenza e il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, in particolare nei maschi in sovrappeso/obesi. I risultati di un tr[...]

Venerdi 15 Marzo 2019

Diabete trattato con insulina associato a peso elevato della prole e parto prematuro

I bambini nati da donne diabetiche trattate con insulina hanno un rischio maggiore di essere prematuri e di avere un peso elevato in rapporto all'età gestazionale (LGA, large for gestational age), mentre nelle madri con diabete di tipo 2 non trattate[...]

Giovedi 14 Marzo 2019

Diabete di tipo 2, metformina comparabile ad aspirina nel ridurre il tromboembolismo venoso

Nei pazienti con diabete di tipo 2 la metformina è stata associata a una riduzione delle probabilità di tromboembolismo venoso comparabile a quello dell'aspirina, secondo i dati di un nuovo studio basato sul mondo reale appena presentati al congresso[...]

Diabete gestazionale, possibile prevenzione con i probiotici?

Nelle donne in gravidanza con diabete gestazionale la supplementazione con probiotici per quattro settimane ha comportato una riduzione della glicemia a digiuno e una maggiore sensibilità all'insulina, secondo i risultati di uno studio da poco pubbli[...]

Martedi 12 Marzo 2019

Malattia renale diabetica: nasce alleanza fra diabetologi e nefrologi

Vista l'importanza epidemiologica delle patologie renali nel paziente diabetico, la Società Italiana di Diabetologia (SID) e la Società Italiana di Nefrologia (SIN) hanno presentato un documento congiunto su “Storia naturale della malattia renale nel[...]

Sabato 9 Marzo 2019

SM, una storia di emicrania si associa a una disabilità più severa. Studio osservazionale #ACTRIMS 2019

In una coorte di pazienti con sclerosi multipla, una storia di emicrania è risultata associata a disabilità più gravi e a velocità di deambulazione significativamente più lente, secondo quanto è stato riferito a Dallas, nel corso del meeting 2019 del[...]

Venerdi 8 Marzo 2019

Diabete di tipo 1, i diabetologi dell'AMD elaborano il primo PDTA

Oggi e domani a Ravenna si terrà il summit dell'Associazione Medici Diabetologi sul diabete di tipo 1. Dalla tecnologia al coinvolgimento empatico del paziente, gli esperti fanno il punto su tutte le novità nella gestione del DMT1 e illustrano il pri[...]

Giovedi 7 Marzo 2019

Edema maculare diabetico, alla diagnosi ci pensa l’intelligenza artificiale

Un nuovo studio condotto da ricercatori di Genentech e Roche per la prima volta dimostra che l'intelligenza artificiale è in grado di rilevare la gravità dell'edema maculare diabetico, una delle principali cause di cecità. I ricercatori hanno detto c[...]

Martedi 5 Marzo 2019

I diabetici italiani non sono tutti uguali. Troppe disparità di accesso a farmaci, device e servizi

Un'indagine della Società Italiana di Diabetologia ha cercato di fotografare gli elementi utili a conoscere, paragonare e valutare il grado di disomogeneità all'accesso a risorse per la persona con diabete. L'indagine è stata presentata oggi a Roma i[...]

Colite ulcerosa, cosa dicono le nuove linee guida americane?

Una linea guida clinica aggiornata sulla gestione della colite ulcerosa (UC) sposta l'attenzione dal trattamento sintomatico alla gestione dei sintomi e alla guarigione della mucosa. Tale documento è stato pubblicato sull'American Journal of Gastroen[...]

Chetoacidosi diabetica impatta sullo sviluppo cognitivo dei bambini con diabete di tipo 1

Nei bambini piccoli con diabete di tipo 1 un singolo episodio di chetoacidosi diabetica di entità moderata/grave è associato a una ridotta performance cognitiva e a uno sviluppo alterato del cervello, secondo i risultati di uno studio statunitense pu[...]

Diabete di tipo 2, mortalità cardiovascolare legata al rischio di trombosi indotto da ipoglicemia

La gestione intensiva della glicemia nei pazienti con diabete di tipo 2 può portare a ipoglicemia, una potenziale causa di rischio cardiovascolare. Secondo i risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes Care, l'ipoglicemia favorisce una [...]

Domenica 3 Marzo 2019

Obesi e diabetici più suscettibili alle infezioni, i neutrofili potrebbero essere la chiave

Una maggiore probabilità di contrarre malattie infettive nelle persone che soffrono di obesità e diabete di tipo 2 sembrerebbero legate a una ridotta attività e una maggiore mortalità di alcune cellule del sistema immunitario. Sono le conclusioni dei[...]

Diabete di tipo 2 legato al rischio di cancro al seno più avanzato e aggressivo

Le donne affette da diabete sembrano avere maggiori probabilità di ricevere una diagnosi di una forma di cancro al seno più avanzata e difficile da trattare rispetto a quelle non diabetiche, mentre l’uso di insulina non sembra influenzare le caratter[...]

Venerdi 1 Marzo 2019

Diabete, il 65% dei pazienti è over 65. Al via 4th AME Diabetes Update: fra linee guida e pratica clinica

Secondo gli ultimi dati ISTAT sono oltre 3 milioni 200 mila in Italia le persone che dichiarano di essere affette da diabete, il 5,3% dell’intera popolazione (16,5% fra le persone over 65).

Giovedi 28 Febbraio 2019

Rallentare, fermare o far regredire la malattia di Parkinson, le strategie terapeutiche più promettenti

La comprensione dei processi degenerativi coinvolti nella malattia di Parkinson (PD) è notevolmente aumentata negli ultimi 20 anni. In un'interessante review, pubblicata in un supplemento speciale del “Journal of Parkinson's Disease”, si cerca di pre[...]

Il vaccino contro il rotavirus può proteggere dal diabete di tipo 1?

Nei bambini australiani sotto i 4 anni di età sottoposti nel 2007 a vaccinazione di routine contro il rotavirus è stata osservata una riduzione dei nuovi casi di diabete di tipo 1. Questo non dimostra che la protezione contro il rotavirus valga anche[...]

Mercoledi 27 Febbraio 2019

Cereali integrali, potrebbero ridurre il rischio di carcinoma epatocellulare

L'aumento dell'apporto di cereali integrali sarebbe correlato con un ridotto rischio di carcinoma epatocellulare (HCC) negli adulti, indipendentemente dall'eziologia del cancro. E' quanto mostrano i risultati di uno studio pubblicato su JAMA Oncology[...]

Martedi 26 Febbraio 2019

Il diabete di tipo 1 potrebbe essere innescato da virus intestinali

Nei bambini gli enterovirus che permangono nell'intestino potrebbero scatenare la risposta autoimmunitaria dell'organismo contro le cellule beta pancreatiche, portando in seguito al diabete di tipo 1. Sono i risultati di uno studio pubblicato sulla r[...]

Ticagrelor riduce gli eventi cardiovascolari in diabetici con malattia coronarica. Primi dati dello studio THEMIS

Un ampio studio randomizzato condotto con l'antiaggregante piastrinico ticagrelor che ha valutato il farmaco nella prevenzione primaria nel diabete di tipo 2 ha raggiunto il suo end point primario di riduzione dei principali eventi cardiaci avversi ([...]

Venerdi 22 Febbraio 2019

Diabete, lombalgia e dolore al collo: quale collegamento?

Le persone con diabete hanno un rischio maggiore del 35% di soffrire di lombalgia e del 24% di soffrire di dolore al collo rispetto alle persone senza diabete, secondo una meta analisi dell'Università di Sydney. Lo studio è stato pubblicato sulla riv[...]

Pembrolizumab attivo nel carcinoma renale non a cellule chiare

Nei pazienti con il poco frequente carcinoma renale non a cellule chiare, il trattamento con pembrolizumab in monoterapia ha mostrato un'attività promettente. Lo suggeriscono i risultati dello studio KEYNOTE-427 presentati al Genitourinary Cancers Sy[...]

Giovedi 21 Febbraio 2019

Diabete gestazionale, nelle donne obese nessun vantaggio con lo screening precoce

Nelle donne obese lo screening precoce per il diabete gestazionale non è associato a una diminuzione del rischio di esiti avversi perinatali, secondo una ricerca presentata in una relazione al congresso annuale della Society for Maternal-Fetal Medici[...]

Cellule beta del pancreas dalle staminali, nuova tecnica più efficace e sicura con i "geni suicidi"

Nel pancreas, la produzione di cellule beta a partire dalle staminali sta inondando la letteratura scientifica sul diabete, ma uno dei maggiori problemi è gestire la loro differenziazione nelle popolazioni cellulari effettivamente desiderate dopo il [...]

Mercoledi 20 Febbraio 2019

Diabete, esiti cardiovascolari ridotti con liraglutide. Analisi post-hoc dello studio LEADER

Liraglutide ha ridotto gli esiti cardiovascolari sia in pazienti con storia di infarto miocardico/ictus che in quelli con malattia cardiovascolare aterosclerotica stabilita senza infarto miocardico/ictus, ma non ha avuto effetti nei pazienti con soli[...]

Per ridurre la glicemia meglio fare esercizio fisico nel pomeriggio

Nei pazienti con diabete di tipo 2 l'esercizio fisico viene abitualmente prescritto come parte integrante della terapia, senza indicazioni sul momento della giornata più adatto per trarne il massimo beneficio. Secondo uno studio svedese pubblicato su[...]

Con la vitamina C glicemia e pressione ridotte nel diabete di tipo 2

Nelle persone con diabete di tipo 2, l'assunzione di vitamina C due volte al giorno per 4 mesi è associata a una riduzione del picco ematico di glucosio postprandiale, a un tempo inferiore in condizioni di iperglicemia e alla riduzione della pression[...]

Martedi 19 Febbraio 2019

Diabete, nuovi progressi nella produzione di cellule beta dalle staminali

Dopo i recenti successi nella produzione di cellule beta, a breve giro di posta altri ricercatori statunitensi sono riusciti ad ottenere nei topi degli agglomerati di cellule beta capaci di secernere insulina a partire da cellule staminali. Ora la nu[...]

Diabete di tipo 1, glicemia elevata associata a maggior rischio di fratture

Le persone con diabete di tipo 1 e livelli ematici di emoglobina glicata superiori all'8% hanno un rischio significativamente maggiore che una qualsiasi caduta dalla posizione eretta o da un'altezza inferiore si traduca in una frattura ossea, secondo[...]

Pioglitazone utile nella prevenzione dell'ictus secondario nei prediabetici. Analisi post-hoc dello studio IRIS

I pazienti con un precedente ictus o un attacco ischemico transitorio (TIA) e diagnosi di prediabete sembrano trarre benefici cardiovascolari dall'uso di pioglitazone. È quanto suggeriscono i risultati dell'analisi post-hoc dello studio IRIS presenta[...]

Domenica 17 Febbraio 2019

Cardiologia, prestazioni fisiche meglio dell’età nel prevedere la durata della vita

Si dice spesso: non è l'età che hai, è l'età che provi. Nuove ricerche dimostrano che l'età fisiologica è un miglior predittore di sopravvivenza rispetto all'età cronologica. Lo studio è stato pubblicato sulla European Journal of Preventive Cardiolo[...]

Sindrome delle apnee ostruttive del sonno, il cuore rischia di più in presenza di sonnolenza diurna

I pazienti adulti con sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS) che presentano una eccessiva sonnolenza durante la veglia sono a rischio di gran lunga maggiore per malattie cardiovascolari rispetto a quelli senza eccessiva sonnolenza diurna. L[...]

Venerdi 15 Febbraio 2019

Diabete di tipo 2, linagliptin sicuro per il cuore come glimepiride. Studio CAROLINA

L'inibitore della dipeptidil peptidasi-4 (DPP-4) linagliptin, sviluppato congiuntamente da Boehringer Ingelheim e Eli Lilly, ha raggiunto l'endpoint primario nello studio CAROLINA dimostrando di non aumentare il rischio cardiovascolare rispetto a gli[...]

Giovedi 14 Febbraio 2019

Problemi con le iniezioni di insulina? In studio una capsula che la inietta direttamente nello stomaco

L'iniezione di insulina per gestire il livelli glicemici nei diabetici sono spesso sgradite ai pazienti. Una nuova capsula dotata di un microago sviluppata al MIT e da assumere per via orale potrebbe iniettare il farmaco direttamente nella parete del[...]

Martedi 12 Febbraio 2019

Picchi glicemici postprandiali, algoritmo basato sul microbioma li prevede in maniera accurata

Un algoritmo basato sul microbioma intestinale di una persona predice in modo più accurato il picco di glucosio nel sangue dopo un pasto rispetto al semplice calcolo delle calorie o del contenuto di carboidrati negli alimenti. Lo confermano i risulta[...]

Domenica 10 Febbraio 2019

Statine in prevenzione primaria in soggetti di età =/> 75 anni. Conferme di efficacia da studio retrospettivo

Il trattamento corrente con statine ha un effetto benefico in prevenzione primaria per outcome compositi ed evento individuale di ictus o morte per tutte le cause in soggetti di età pari o superiore a 75 anni. È quanto emerge da uno studio nazionale [...]

Sabato 9 Febbraio 2019

Polipi del colon-retto, aspirina poco utilizzata per la prevenzione

Il cancro del colon-retto è la terza causa più comune di decessi per cancro negli Stati Uniti e i polipi colorettali in stadio avanzato rappresentano un importante fattore di rischio per questo tumore. Secondo le linee guida a tutti questi pazienti d[...]

Venerdi 8 Febbraio 2019

Diabete di tipo 1, obiettivi di emoglobina glicata rispettati solo dal 20 per cento dei pazienti. Dato Usa

Negli Stati Uniti, solo circa una persona su cinque con diabete di tipo 1 sta ottenendo un controllo glicemico ottimale nonostante l'uso crescente di tecnologie come le pompe per insulina e i monitor glicemici continui (CGM), mostrano i dati di un nu[...]

Giovedi 7 Febbraio 2019

Pensa positivo, rischierai di meno il diabete

Lo stress e la negatività sono noti fattori di rischio per una serie di conseguenze avverse sullo stato di salute, ma potrebbero giocare un ruolo nella probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2, almeno nelle donne in postmenopausa. Sono i risult[...]

Mercoledi 6 Febbraio 2019

Diabete di tipo 2, rischioso perdere peso a “yo-yo”

Nei pazienti con diabete di tipo 2 l'incremento del peso aumenta il rischio di complicanze, ed è lo stesso per quelli sottoposti a misure di riduzione del peso che poi non riescono a mantenerlo stabile e vanno incontro a continue fluttuazioni pondera[...]

Lunedi 4 Febbraio 2019

Come diagnosticare la celiachia in adulti e bambini? Se ne è parlato a “Bimbi dei Miracoli”

Perdita di peso, ritardo nella crescita, mal di pancia o diarrea protratta ma anche sintomi non prettamente intestinali come mal di testa e cambiamenti dell'umore possono essere campanelli di allarme di celiachia nei bambini e negli adulti. Se ne è p[...]

Domenica 3 Febbraio 2019

Dapagliflozin vicino a diventare il primo farmaco orale indicato nel diabete di tipo 1

Il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'Ema ha raccomandato l'impiego di dapagliflozin negli adulti con diabete di tipo 1 che soddisfino determinati criteri. Il farmaco, un inibitore selettivo del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo[...]

Venerdi 1 Febbraio 2019

Ipolipemizzanti e antipertensivi possibile supporto nel trattamento di severe malattie mentali

Le statine e i calcio antagonisti (ma anche le biguanidi come la metformina) possono avere un ruolo nel trattamento di gravi malattie mentali. È quanto suggerisce una nuova ricerca pubblicata online su JAMA Psychiatry.

Martedi 29 Gennaio 2019

Diabete, scoperta proteina chiave per la produzione di insulina

Per acquisire la conformazione corretta e la sua funzionalità, l’insulina ha bisogno dell’intervento di altre molecole. I ricercatori del Dipartimento di Scienze Biomediche dell'Università di Copenaghen hanno identificato una proteina che ha un ruolo[...]

Vuoi perdere peso? Meglio un digiuno intermittente abbinato a dieta ipocalorica

Le donne in sovrappeso che per otto settimane hanno seguito una dieta a basso contenuto calorico e hanno digiunato 3 giorni alla settimana hanno perso più peso e hanno avuto migliori marcatori cardiometabolici rispetto a quelle che hanno unicamente r[...]

Lunedi 28 Gennaio 2019

Una dieta su misura basata sul microbioma migliora controllo glicemico nei diabetici

Due pazienti con diabete o pre-diabete possono seguire la stessa dieta e avere risultati glicemici e di gestione della malattia molto diversi. I livelli di glucosio postprandiali di ogni individuo in risposta al cibo possono essere previsti sulla sco[...]

Smettere di fumare migliora il controllo metabolico nelle persone con diabete

Le persone con diabete di tipo 1 che smettono di fumare potrebbero veder ridurre la loro emoglobina glicata a livelli simili a quelli dei diabetici non fumatori. Si ridurrebbe anche il rischio di retinopatia e di complicanze renali. Lo si evince da u[...]

Domenica 27 Gennaio 2019

Analisi del microbioma e App di monitoraggio per migliorare il sonno. Boom di tecnologie esposte in USA

Al recente Consumer Digital Association 2019 Digital Health Summit di Las Vegas, è stato presentato un kit all'avanguardia che le persone possono utilizzare per analizzare il proprio microbioma individuale al fine di ottenere informazioni sui problem[...]

Maggiore rischio cardiometabolico nei soggetti con sindrome di Tourette e disturbo cronico da tic

Le persone con sindrome di Tourette e disturbo cronico da tic (CTD) hanno quasi il doppio delle probabilità di sviluppare un disturbo cardiometabolico come l'obesità o il diabete rispetto a quelli senza tali disturbi, con un rischio aumentato osserva[...]

Venerdi 25 Gennaio 2019

Sei diabetico? Meno male che non vivi in Usa

Negli ultimi anni il costo dei farmaci per il diabete negli Usa è aumentato a dismisura, a fronte solo di un modesto incremento nei consumi, secondo quanto rileva un recente rapporto dell'Health Care Cost Institute. Il costo medio per la gestione del[...]

Diabete di tipo 2 a insorgenza giovanile, rischio di malattie mentali

Le persone che sviluppano il diabete di tipo 2 prima dei 40 anni hanno un rischio di ospedalizzazione maggiore di chi si ammala in età più avanzata, e un rischio notevolmente superiore di ricoveri legati a malattie mentali. Lo indicano i risultati di[...]