62 news PER "distress respiratorio"


NEWS

Venerdi 15 Febbraio 2019

Sanguinamenti intracerebrali, le infusioni di deferoxamina migliorano il recupero funzionale

Presentato a Honolulu (Hawai, USA), durante l'International Stroke Conference (ISC) 2019, uno studio multicentrico di fase 2 suggerisce che le continue infusioni di farmaci generici di deferoxamina mesilato (DFO) sono sicure e migliorano il recupero [...]

Mercoledi 13 Febbraio 2019

Malattia polmonare interstiziale e lupus, esiste una relazione?

Le complicanze polmonari (in primis la malattia polmonare interstiziale) sono di frequente riscontro in pazienti con lupus e possono manifestarsi precocemente durante la storia naturale di malattia lupica. Lo dimostrano i risultati di uno studio sved[...]

Venerdi 25 Gennaio 2019

Polmonite acquisita in comunità, esiti legati ai livelli del fattore di crescita dei fibroblasti FGF21

I pazienti con polmonite acquisita in comunità (community-Acquired Pneumonia, CAP) di gravità da moderata a grave hanno un maggior rischio di instabilità clinica, ospedalizzazione prolungata e mortalità per tutte le cause a 30 giorni se, al momento d[...]

Giovedi 20 Dicembre 2018

BPCO, nuovo strumento per identificare pazienti a rischio complicanze gravi

Si chiama Ottawa COPD Risk Scale, si basa sulla risposta ad una combinazione di 10 fattori e sembra essere in grado di identificare quei pazienti con BPCO che hanno maggiori probabilità di sperimentare degli outcome negativi nel breve termine rispett[...]

Mercoledi 31 Ottobre 2018

Sindrome da distress respiratorio acuto complicata da influenza, con oseltamivir meno degenze ospedaliere e mortalità #CHEST2018

I pazienti con sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS, acute respiratory distress syndrome) e una diagnosi influenzale confermata trattati con oseltamivir entro 6 ore dal triage (l'assegnazione della priorità al trattamento) hanno ridotto la d[...]

Martedi 10 Luglio 2018

Sindrome distress respiratorio, alcolismo cronico fattore di rischio indipendente

L'abuso cronico di alcol rappresenta un fattore di rischio rilevante e indipendente di sviluppo di sindrome acuta da distress respiratorio (ARDS) in pazienti criticamente ammalati, soprattutto quelli con sepsi: l'alcolismo, infatti, si accompagna ad [...]

Lunedi 18 Giugno 2018

Mieloma multiplo recidivante/refrattario, carfilzomib meglio once a week

Una modalità di trattamento più efficace, ma anche più conveniente per i pazienti affetti da mieloma multiplo recidivante o refrattario, è rappresentata dalla somministrazione di carfilzomib a 70mg/m2 e desamentasone una volta alla settimana: con que[...]

Martedi 10 Aprile 2018

Malattie respiratorie neonati pre-termine, impiego diuretici sembra essere inutile

I neonati pre-termine trattati con diuretici per condizioni respiratorie necessitano più frequentemente di supporto respiratorio invasivo nei giorni successivi l'inizio del trattamento farmacologico. Queste le conclusioni di uno studio recentemente p[...]

Domenica 8 Aprile 2018

BPCO, l'uso di aspirina a lungo termine riduce la gravità delle riacutizzazioni

L'uso a lungo termine di aspirina riduce la gravità delle esacerbazioni acute della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), incluse la mortalità in ospedale, l'uso di ventilazione invasiva e la degenza in ospedale (LOS, hospital length-of-stay).

Sabato 18 Novembre 2017

Gravidanza in donne con SM, glatiramer acetato opzione sicura per madri e progenie

L'uso di glatiramer acetato (GA) branded durante la gravidanza è relativamente sicuro per le donne con sclerosi multipla (SM) e la loro progenie. È quanto emerge da una nuova ricerca i cui risultati sono stati presentati a Parigi nel corso del recent[...]

Venerdi 20 Ottobre 2017

71^Congresso Nazionale SIAARTI, dall'anestesia pediatrica al trattamento delle emorragie durante gli attentati

Umanizzazione delle cure in anestesia pediatrica, nuovi protocolli per il trattamento delle emorragie in ambito militare e in caso di feriti in attentati terroristici, misurazione della temperatura corporea in sala operatoria sono alcuni dei topics a[...]

Lunedi 9 Ottobre 2017

Con il metodo ‘gentile' LISA i nati pretermine con distress respiratorio possono respirare

Da settembre di quest'anno è applicabile in Italia la metodologia LISA (Less Invasive Surfactant Administration) con un catetere dedicato, LISAcath, un nuovo approccio, meno invasivo rispetto alla tradizionale intubazione endotracheale, per la sommi[...]

Sabato 30 Settembre 2017

Come gestire le riacutizzazioni della BPCO secondo le nuove linee guida ERS/ACT

A Milano, durante il congresso annuale dell'European Respiratory Society (ERS) sono state presentate le recenti linee guida interamente dedicate al trattamento delle riacutizzazioni della broncopneumopatia cronico ostruttiva (BPCO). Il documento, pub[...]

Sabato 22 Luglio 2017

Epilessia in gravidanza. I rischi derivano dalla malattia, non dagli antiepilettici

L'epilessia materna è associata ad aumentati rischi di esiti avversi in gravidanza e perinatali, anche se l'uso di farmaci antiepilettici (AED) durante la gestazione non sembra aumentare tali rischi. Lo suggerisce un recente studio pubblicato online [...]

Martedi 8 Novembre 2016

Displasia broncopolmonare, impiego pre-natale di steroidi migliora l'outcome in neonati prematuri

L'impiego pre-natale di steroidi è legato ad un miglioramento della mortalità e degli outcome neurologici nonchè a tassi meno elevati di enterocolite necrotizzante e displasia broncopolmonare in neonati prematuri. Queste le conclusioni di uno studio [...]

Giovedi 14 Luglio 2016

Ema

Linfoma di Hodgkin, bentuximab vedotin approvato dall'Ema per il consolidamento post-trapianto

La Commissione Europea ha esteso l'attuale autorizzazione condizionale all'immissione sul mercato di brentuximab vedotin, e ha approvato il farmaco per il trattamento di pazienti adulti con linfoma di Hodgkin CD-30 positivo ad aumentato rischio di re[...]

Giovedi 30 Giugno 2016

Asma pediatrico, ai nastri di partenza nuovo trial su utilizzo magnesio nebulizzato, in aggiunta alla terapia standard

E' stato recentemente pubblicato sulla rivista Trial il protocollo di studio di MagNUM PA, un nuovo trial randomizzato e controllato sull'impiego di magnesio nebulizzato, in aggiunta alla terapia standard dell'asma pediatrico. Se questo intervento do[...]

Martedi 31 Maggio 2016

Prevenzione della Malattia da distress respiratorio: efficace somministrazione precoce ICS-LABA

La somministrazione precoce, in pazienti ipossemici, di un corticosteroide inalatorio (ICS) con un beta2-agonista a lunga durata d'azione (LABA) (in modalità off-label) migliora in modo significativo l'outcome. Queste le conclusione di LIPS-B (the L[...]

Lunedi 9 Maggio 2016

ARDS pediatrica, risultati incoraggianti da terapia steroidea a basso dosaggio

Identificato nuovo trattamento a base di steroidi in grado di migliorare sia la ventilazione che l'ossigenazione del sangue (ma non la mortalità e la durata della ventilazione meccanica) in pazienti con ARDS pediatrica. Lo studio su Frontiers in Pedi[...]

Martedi 19 Aprile 2016

BPCO, disponibile in Italia primo e unico spray ICS-LABA indicato per il trattamento della patologia

Indicata nei pazienti con BPCO moderata e severa, l'associazione ha dimostrato di migliorare la sintomatologia e ridurre del 28% le riacutizzazioni, a tutto beneficio per la qualità di vita del paziente. La sua formulazione extrafine, consente ai pri[...]

Giovedi 31 Marzo 2016

Chiesi supera gli 80 anni in buona salute, salgono fatturato e margini

Chiesi Farmaceutici ha chiuso il 2015 con un trend positivo sia in termini di fatturato, che ha raggiunto 1.467 milioni di euro, crescendo di +9,4% rispetto al 2014, sia a livello finanziario con EBITDA pari a 407 milioni di euro (+9% sul 2014).

Giovedi 3 Marzo 2016

Emergenza pediatrica, l'OMS aggiorna le linee guida per valutazione e trattamento tempestivo

Il decesso di bambini in ospedale spesso si verifica entro le prime 24 ore dal ricovero. Molte di queste morti potrebbero essere evitate attraverso una identificazione precoce dei piccoli pazienti gravemente malati in modo da iniziare subito, al loro[...]

Venerdi 4 Dicembre 2015

Polmoniti comunitarie, sicuro trattamento a breve termine con corticosteroidi

Il trattamento a breve termine con corticosteroidi è sicuro e potrebbe ridurre il rischio di sindrome da distress respiratorio e ridurre la durata di malattia in pazienti affetti da polmonite comunitaria (CAP). Queste le conclusioni di una metanalisi[...]

Martedi 13 Ottobre 2015

Brentuximab vedotin, estensione dell'approvazione Fda nei pazienti con linfoma di Hodgkin

I pazienti con linfoma di Hodgkin classico (HL) ad alto rischio di recidiva o progressione hanno ora una nuova opzione di trattamento.

Sabato 4 Luglio 2015

Leucemia linfoblastica acuta recidivata/refrattaria, più remissioni con inotuzumab rispetto alla chemio

Il trattamento con il coniugato farmaco-anticorpo anti-CD22 inotuzumab ozagamicin ha più che raddoppiato le percentuali di remissione ematologica completa rispetto alla chemioterapia standard in pazienti adulti con leucemia linfoblastica acuta recid[...]

Lunedi 18 Maggio 2015

Immunoterapia IMCgp100 attiva contro il melanoma avanzato, anche oculare

L'immunoterapia sperimentale IMCgp100, sviluppata dalla biotech inglese Immunocore, si è dimostrata attiva come trattamento del melanoma in fase avanzata, in particolare del melanoma oculare, in uno studio di fase I/II tuttora in corso. Alcuni dati d[...]

Giovedi 9 Aprile 2015

Diabete gestazionale, possibile aumento del rischio di complicanze alla nascita con gliburide

Negli ultimi 10 anni, il ricorso alla sulfonilurea gliburide per trattare il diabete gestazionale è aumentato, tuttavia, per quanto facile da usare, gliburide potrebbe non essere una buona alternativa all'insulina a causa di molti effetti a breve e a[...]

Mercoledi 25 Marzo 2015

Gruppo Chiesi, fatturato 2014 a €1,32 mld (+8,4%) e intestimenti a 237 mln

Il Gruppo Chiesi Farmaceutici ha chiuso l'esercizio 2014 con un fatturato di 1.342 milioni di euro e una crescita dell'8,4% rispetto al 2013 - superiore di circa due punti rispetto all'andamento del mercato globale. L'EBITDA ha raggiunto 363 milion[...]

Martedi 17 Marzo 2015

Parto prematuro, Gsk va in fase III con retosiban

GlaxoSmithKline ha reso noto di aver avviato un programma di fase III per valutare l'efficacia e la sicurezza di retosiban, un nuovo antagonista sperimentale dell'ossitocina studiato per ritardare le nascite premature. Il farmaco è un antagonista alt[...]

Domenica 8 Marzo 2015

Distress respiratorio, la “driving pressure” predice la sopravvivenza

Nei pazienti con sindrome da distress respiratorio (Ards, acute respiratory distress syndrome), che utilizzano la ventilazione meccanica per respirare, la “driving pressure” potrebbe aiutare a predire la sopravvivenza. Lo affermano gli autori di uno[...]

Venerdi 6 Febbraio 2015

Gli steroidi in terapia intensiva riducono il rischio di distress respiratorio

Nei pazienti con sepsi, la somministrazione dei corticosteroidi orali prima del ricovero in terapia intensiva (Icu) è associata ad un ridotto rischio di sindrome da distress respiratorio. Sono i risultati di uno studio presentato in occasione del 44°[...]

Sabato 11 Ottobre 2014

Esiste un coinvolgimento genetico nelle malattie da pneumococco

La malattia pneumococcica invasiva, nei pazienti con noti fattori di rischio, potrebbe essere legata alla suscettibilità genetica. È quanto ipotizzato da alcuni ricercatori in occasione dell’Interscience Conference on Antimicrobial Agents and Chemoth[...]

Giovedi 26 Giugno 2014

Sclerosi sistemica, migliora la sopravvivenza con il trapianto di staminali

l trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche è risultato associato a una migliore sopravvivenza a lungo termine tra i pazienti con sclerosi sistemica, anche se la mortalità precoce è risultata superiore rispetto a quella con ciclofosfamid[...]

Martedi 20 Maggio 2014

Statine inefficaci contro la sindrome da distress respiratorio acuto legata alla sepsi

Le statine non migliorano gli outcome nella sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS, dall'inglese Acute Respiratory Distress Syndrome) legata alla sepsi. A dimostrarlo è uno studio multicentrico di fase III, opera dell'ARDS Clinical Trials Netw[...]

BPCO, statine inutili contro le riacutizzazioni

Le statine non servono per prevenire le riacutizzazioni della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). A sancirlo sono i risultati dello studio STATCOPE (Prospective Randomized Placebo-Controlled Trial of Simvastatin in the Prevention of COPD Exa[...]

Mercoledi 16 Aprile 2014

Ema

Ema, sotto esame la sefety dei farmaci a base di bromexina e ambroxolo

Il Pharmacovigilance risk assessment committee (Prac) della European medicines agency (Ema) ha dato il via a un riesame della sicurezza dei medicinali contenenti bromexina o il suo metabolita attivo ambroxolo.

Sabato 12 Aprile 2014

Terapia con cellule staminali mesenchimali da tessuto adiposo per l'ARDS

La sindrome da distress respiratorio acuto (o ARDS) potrebbe giovarsi di un trattamento con cellule staminali mesenchimali derivate da tessuto adiposo. Lo propone un gruppo di studio cinese coordinato da Guoping Zheng, School of Medicine, Zhejiang Un[...]

Sabato 22 Febbraio 2014

Cellule staminali per la Bpco una terapia possibile ma ancora lontana

Le cellule staminali per curare la BPCO? Un approccio terapeutico tutt'altro che irrealistico, secondo una review appena pubblicata sul Journal of Cellular Biochemistry che traccia lo stato dell'arte in questo ambito di ricerca.

Domenica 16 Febbraio 2014

Ecco le tecniche efficaci per migliorare l'aderenza alle terapie per la BPCO

reve ed efficace counselling, monitoraggio elettronico e feedback sull'uso dell'inalatore, autogestione da parte del paziente e coordinamento tra medico curante e farmacista. Sono queste le principali strategie per migliorare l'aderenza terapeutica n[...]

Domenica 2 Febbraio 2014

Attenzione al danno polmonare acuto dopo somministrazione di GM-CSF

Cartellino giallo per il GM-CSF: la somministrazione del fattore di crescita è stata infatti correlata all'insorgenza di un danno polmonare acuto (ALI).

Domenica 19 Gennaio 2014

Nuove speranze per la terapia dell'ARDS grazie all'interferon-beta 1a umano ricombinante

L'interferon beta-1a (IFN-b 1a) umano ricombinante somministrato per via endovenosa è in grado di ridurre la mortalità dei pazienti con sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS). Ne ha dato notizia sulle pagine di Lancet repiratory Medicine il [...]

Antagonismo del recettore CXCR2 utile contro infiammazione neutrofila

Si chiama al momento AZD8309 il nuovo antagonista del recettore CXCR2 in grado di ridurre drasticamente l'infiammazione neutrofila. La nuova molecola è stata oggetto di uno studio in 20 volontari sani.

Mercoledi 15 Gennaio 2014

Sindromi influenzali in età pediatrica, non bisogna affollare i Pronto Soccorso

Migliaia di italiani, bambini soprattutto, hanno presentato Sindromi influenzali o ILI (Influenza Like Illness) durante le festività di Natale e di Capodanno. In realtà, fino ad oggi, si è trattato di patologie causate per lo più da virus respiratori[...]

Domenica 12 Gennaio 2014

Ok alla terapia pulsata endovena con metilprednisolone nei bambini con polmonite grave da M. Pneumoniae

Promossa la terapia pulsata endovenosa con metilprednisolone nei bambini con polmonite da M. pneumoniae refrattaria nonostante un appropriato trattamento antibiotico.

Domenica 27 Ottobre 2013

L'ossido nitrico inalatorio non migliora la sopravvivenza di adulti e bambini con ARDS

L'ossido nitrico per via inalatoria (iNO) non riduce la mortalità negli adulti e nei bambini con sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS), indipendentemente dal grado di ipossiemia.

Mercoledi 16 Ottobre 2013

Un ciclo di steroidi sufficiente nelle donne a rischio di parto pretermine

Cicli ripetuti di corticosteroidi assunti dalla madre durante la gravidanza non sono associati a un aumento della mortalità o della disabilità neurologica dei figli a 5 anni di età rispetto a un ciclo singolo, stando ai risultati di follow-up di uno [...]

Aggiunta di una statina non riduce i decessi nella polmonite associata al ventilatore in terapia intensiva

L'aggiunta di una statina alla terapia antibiotica non migliora la sopravvivenza nei pazienti in condizioni critiche colpiti da polmonite associata alla ventilazione meccanica (VAP), stando ai risultati di un ampio studio randomizzato e controllato d[...]

Giovedi 29 Agosto 2013

Octreotide, in associazione con celecoxib, più efficace contro pancreatite

Uno studio presentato nel corso della Digestive Disease Week (DDW), ha dimostrato come la somministrazione in combinazione di octreotide e celecoxib nelle prime 48 ore dall'insorgenza di pancreatite acuta severa possa essere in grado di prevenire il [...]

Giovedi 30 Maggio 2013

Identificati primi ceppi nuova influenza aviaria resistenti ad antivirali

A due mesi dall'identificazione di un nuovo sottotipo di influenza A di origine aviaria, provocato dal virus H7N9 in pazienti affetti da gravi malattie respiratorie nella Cina orientale, un nuovo studio pubblicato sulla rivista The Lancet da un'equip[...]

Venerdi 22 Febbraio 2013

Chiesi alla conquista di Cornerstone, intervista ad Alberto Chiesi

Chiesi Farmaceutici ha resa nota l'intenzione di acquisire la totale proprietà della società americana Cornerstone Therapeutics di cui già possiede il 40%. Ci siamo fatti raccontare il senso di questa operazione da Dr Alberto Chiesi, Presidente di Ch[...]

Mercoledi 20 Febbraio 2013

Chiesi alla conquista del 100% dell'americana Cornerstone

Già ne possiede il 60% acquisito nel 2011 con un esborso inziale di 70 milioni di dollari. Adesso Chiesi Farmaceutici vorrebbe portarsi a casa il restante 40% dell'americana Cornerstone Therapeutics al fine averne il totale controllo. Cornerstone The[...]

Giovedi 25 Ottobre 2012

Il Gruppo Chiesi apre filiale in Messico

Chiesi Farmaceutici ha annunciato l'apertura della nuova filiale Chiesi Messico. Venticinquesima del Gruppo, seconda in America Latina dopo Chiesi Brazil, Chiesi Messico rappresenta un'importante tappa del piano di internazionalizzazione dell'azienda[...]

Venerdi 20 Luglio 2012

Bronchiolite, azitromicina non riduce la durata dell'ossigenoterapia

L'azitromicina non riduce la durata della terapia con ossigeno nei pazienti pediatrici ospedalizzati per bronchiolite, uni'nfezione virale acuta delle basse vie respiratorie. E' quanto emerso da uno studio pubblicato sul Journal of Pediatrics.

Mercoledi 4 Luglio 2012

Ossigeno liquido iniettabile, risultati positivi negli animali

I ricercatori del Children's Hospital di Boston sono riusciti a sviluppare una tecnica per iniettare nel sangue ossigeno in forma liquida evitando il passaggio attraverso i polmoni. La nuova metodologia, che ha dato risultati positivi nei test su ani[...]

Venerdi 9 Marzo 2012

Terapia sostitutiva enzimatica promettente nell’ipofosfatasia

In un piccolo studio appena uscito sul New England Journal of Medicine (Nejm), una terapia sostitutiva enzimatica si è dimostrata in grado di guarire il rachitismo e altre manifestazioni dell’ipofosfatasia in un gruppo di bambini piccoli. L’ipofosfat[...]

Fda

Sindrome da distress respiratorio, Fda approva primo surfattante sintetico

Lo scorso 6 marzo, l'Fda ha approvato il lucinactant, primo surfattante sintetico contenente un peptide, indicato per prevenire la Sindrome da Distress Respiratorio (Rds) nei nati pre-termine. L'Rds è un disordine respiratorio comune tra i prematuri[...]

Giovedi 15 Dicembre 2011

Fda

Fda, ok degli esperti al primo antipsicotico spray

Il Psychopharmacologic Drugs Advisory Committee della Food and Drug Administration (Fda) ha dato parere favorevole, ma di strettissima misura (9 voti favorevoli, 8 contrari e un'astensione), all'approvazione di loxapina per via inalatoria (Adasuve, A[...]

Mercoledi 5 Ottobre 2011

Nuovo centro ricerche per il Gruppo Chiesi, €90 mln di investimento

Inaugurato a Parma il nuovo Centro Ricerche di Chiesi farmaceutici. La costruzione del Centro Ricerche rientra in una strategia che vede l'azienda fortemente impegnata nella ricerca di nuovi farmaci e nuove soluzioni terapeutiche e conferma il ruolo [...]

Lunedi 8 Febbraio 2010

Gsk, accordo per farmaco contro il distress respiratorio acuto

GlaxoSmithKline ha siglato un accordo con la biotech austriaca Apeiron Biologics del valore massimo di 319 milioni di euro per i diritti in esclusa su un nuovo farmaco studiato per la cura della sindrome da distress respiratorio acuto. Il prodotto, [...]

Venerdi 20 Novembre 2009

Chiesi, prima in Italia per la ricerca farmaceutica

Il Gruppo Chiesi è al primo posto tra gli investitori italiani in Ricerca e Sviluppo del comparto farmaceutico, all'ottavo posto nella classifica dei maggiori gruppi nazionali di ogni settore, al tredicesimo tra le multinazionali farmaceutiche in Eur[...]