1868 news PER "effetto placebo"


NEWS

Venerdi 22 Febbraio 2019

Acido soppressori e antitumorali, una relazione pericolosa

I farmaci acido-soppressori, come gli inibitori della pompa protonica, possono interagire con i farmaci antitumorali somministrati per via orale e compromettere la loro efficacia comportando un avanzamento della malattia e un aumento del rischio di m[...]

Mercoledi 20 Febbraio 2019

Steatoepatite non alcolica, in fase III acido obeticolico centra un end point ma rimangono aspetti da chiarire

Buone notizie in tema di terapia della steatoepatite non alcolica (NASH). Intercept Pharmaceuticals ha annunciato i risultati ad interim di un ampio studio clinico, REGENERATE, da cui si evince che l'acido obeticolico dopo 18 mesi di trattamento ridu[...]

Diabete, esiti cardiovascolari ridotti con liraglutide. Analisi post-hoc dello studio LEADER

Liraglutide ha ridotto gli esiti cardiovascolari sia in pazienti con storia di infarto miocardico/ictus che in quelli con malattia cardiovascolare aterosclerotica stabilita senza infarto miocardico/ictus, ma non ha avuto effetti nei pazienti con soli[...]

Con la vitamina C glicemia e pressione ridotte nel diabete di tipo 2

Nelle persone con diabete di tipo 2, l'assunzione di vitamina C due volte al giorno per 4 mesi è associata a una riduzione del picco ematico di glucosio postprandiale, a un tempo inferiore in condizioni di iperglicemia e alla riduzione della pression[...]

Asma, frequenza riacutizzazioni predetta da panel espressione genica 6 marker biologici

E' identificato con la sigla 6GS: rappresenta un panel di espressione genica di 6 marker biologici rilevati in pazienti asmatici – CLC, CPA3, DNASE1L/3, ALPL, CXCR2 e IL1B - che, stando ad uno studio recentemente pubblicato su The Journal of Allerg[...]

Domenica 17 Febbraio 2019

Anticoagulazione con inibitori del fattore Xa, l'antidoto andexanet alfa conferma rapida efficacia in caso di emorragie acute maggiori

I risultati finali dello studio ANNEXA-4 non hanno portato sorprese, confermando che andexanet alfa inverte rapidamente gli effetti anticoagulanti degli inibitori del fattore Xa in pazienti con emorragia acuta maggiore, per lo più emorragie intracran[...]

Immunostimolazione nelle infezioni respiratorie pediatriche ricorrenti, da metanalisi risultati rassicuranti per pidotimod

Il trattamento con pidotimod, immunostimolante sintetico, si connota come efficace e sicuro nelle infezioni respiratorie pediatriche ricorrenti (RRTI). Queste le conclusioni rassicuranti di una recente metanalisi cinese, pubblicata recentemente su In[...]

Domenica 10 Febbraio 2019

Parkinson, sintomi motori migliorati da CVT-301, levodopa inalatoria autosomministrata. Ma restano quesiti aperti

La polvere per inalazione di levodopa auto-somministrata può migliorare significativamente la funzione motoria durante i periodi "off" in pazienti con malattia di Parkinson (PD). È quanto suggeriscono i risultati di uno studio di fase 3, pubblicato s[...]

Sabato 9 Febbraio 2019

Parkinson, l'uso della levodopa non influisce sulla progressione. Dati rassicuranti per l'inizio del trattamento

L'uso della levodopa nella malattia di Parkinson (PD) in fase iniziale non ha alcun effetto modificante la malattia, né benefico né dannoso, secondo un nuovo studio pubblicato sul “New England Journal of Medicine”.

Venerdi 8 Febbraio 2019

Porfiria acuta intermittente, pubblicato sul NEJM studio di fase I su givosiran

Pubblicati sul New England Journal of Medicine i risultati di uno studio di fase I condotto in pazienti con porfiria acuta intermittente trattati con givosiran. La somministrazione di givosiran ha ridotto il numero di attacchi acuti nei pazienti fino[...]

Chirurgia bariatrica, stop al dolore post operatorio grazie al paracetamolo

L'uso di paracetamolo IV dopo chirurgia bariatrica è efficace nel ridurre il dolore nelle 24 ore successive all'intervento e nel diminuire il ricorso ad oppioidi nel postoperatorio. E' quanto evidenzia uno studio pubblicato su Obesity Surgery in cui [...]

Martedi 5 Febbraio 2019

BPCO, doppia broncodilatazione migliora ventilazione regionale

Il ricorso alla doppia broncodilatazione LABA/LAMA (indacaterolo/glicopirronio) in pazienti con BPCO di grado moderato-severo si associa ad un miglioramento della ventilazione regionale e del flusso sanguigno microvascolare polmonare (PMBF). Queste l[...]

Domenica 3 Febbraio 2019

Evolocumab, riduzione di LDL-C: effetto forte e costante nella maggior parte dei pazienti. Dati del FOURIER

Poco è noto circa l'eterogeneità nella riduzione dei livelli di colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL-C) con farmaci inibitori della proproteina convertasi subtilisina kexina 9 (PCSK9). Per questo motivo è stato condotto uno studio con l'obie[...]

Venerdi 1 Febbraio 2019

Ema

Prevenzione dell'emicrania cronica, il Chmp dà il via libera a fremanezumab (anti CGRP)

Il comitato di esperti dell'Ema, ha dato parere positivo all'approvazione di fremanezumab, un farmaco che agisce bloccando il peptide correlato al gene della calcitonina (Cgrp), un vasodilatatore che interviene nella trasmissione del dolore e i cui v[...]

Martedi 29 Gennaio 2019

Artrite reumatoide, denosumab inibisce l'erosione ossea in pazienti con determinati biomarker

Nei pazienti con artrite reumatoide positivi al fattore reumatoide, agli anticorpi anti-citrullina o altri biomarker di malattia, denosumab può rappresentare un'opzione terapeutica per inibire l'erosione ossea. E' quanto emerge dai risultati di uno s[...]

Domenica 27 Gennaio 2019

Tumore della prostata, finasteride sicuro ed efficace chemiopreventivo. Sul NEJM dissipati i dubbi dello studio PCPT

Le preoccupazioni di lunga data circa l'effetto di finasteride di un possibile aumento il rischio di cancro alla prostata di alto grado "non sono state confermate". Lo affermano gli investigatori del Prostate Cancer Prevention Trial (PCPT) in uno stu[...]

Giovedi 24 Gennaio 2019

Artrite psoriasica, minore attività della malattia riducendo drasticamente il peso corporeo

I pazienti obesi con artrite psoriasica (PsA) che hanno seguito per sei mesi una dieta a bassissimo contenuto energetico hanno mostrato miglioramenti in molteplici aspetti dell'attività della malattia a livello di articolazioni, entesi e cute, come e[...]

Denosumab riduce il turnover osseo e il rischio di fratture. Lo confermano le biopsie dello studio FREEDOM

Nelle donne in post-menopausa con osteoporosi l'anticorpo monoclonale umano denosumab inibisce la formazione e l'attività degli osteoclasti nell'osso corticale, riducendo l'erosione ossea sia superficiale che profonda. Nel complesso, il farmaco può c[...]

Martedi 22 Gennaio 2019

Sindrome dell'intestino irritabile, pregabalin contro dolore e ipersensibilità viscerale

Pregabalin, un ligando della subunità alfa-2-delta canale del calcio, può contribuire a trattare l'ipersensibilità viscerale nei pazienti con sindrome dell'intestino irritabile (IBS) e a ridurre i sintomi di dolore addominale, gonfiore e diarrea. E' [...]

Domenica 20 Gennaio 2019

Spray a base di cannabinoidi si dimostra efficace contro la spasticità nelle malattie del motoneurone

Nabiximols, uno spray orale a base di cannabinoidi approvato al di fuori dagli Stati Uniti per vari sintomi della sclerosi multipla (SM), mostra benefici nel migliorare la spasticità e il dolore nella malattia del motoneurone quando somministrato com[...]

Venerdi 18 Gennaio 2019

Diabete di tipo 2, per canagliflozin dati rassicuranti nell'ictus

Nei pazienti con diabete di tipo 2 il trattamento con canagliflozin ha dimostrato di ridurre la comparsa di tutti i tipi di ictus, in particolare quello emorragico. Queste conferme provengo dagli ultimi risultati del programma clinico CANVAS e sono s[...]

Mercoledi 16 Gennaio 2019

Fibrosi polmonare idiopatica, bene pirfenidone anche nella real world

Uno studio di recente pubblicazione sulla rivista BMC Pulmonary Medicine ha documentato la capacità di pirfenidone di migliorare i tassi di sopravvivenza dei pazienti affetti da fibrosi polmonare idiopatica (IPF), conferendo un vantaggio, in termini [...]

Lunedi 14 Gennaio 2019

Porpora trombotica trombocitopenica, dal New England conferme di efficacia per caplacizumab

Il New England Journal of Medicine, la più autorevole rivista medica a livello mondiale, ha pubblicato i risultati di uno studio di fase III sul trattamento con caplacizumab in una patologia rara della coagulazione del sangue come la porpora tromboti[...]

Mercoledi 2 Gennaio 2019

Gotta, quanto allopurinolo somministrare per raggiungere il target di uricemia?

Stando ai risultati di uno studio pubblicato su Arthritis Research & Therapy, non esisterebbe un unico dosaggio quanto uno spettro di dosi di allopurinolo dal quale estrapolare la dose giusta per il singolo paziente con gotta che deve raggiungere il [...]

Venerdi 14 Dicembre 2018

Sindromi mielodisplastiche, ferro-chelazione con deferasirox migliora la sopravvivenza. #ASH2018

La terapia ferro-chelante con deferasirox conferma di fornire un beneficio clinico a livello di diversi tessuti e per la prima volta dimostra di prolungare la sopravvivenza libera da eventi (EFS) non fatali rispetto al placebo in pazienti adulti con [...]

Domenica 9 Dicembre 2018

Emicrania acuta, lasmiditan sicuro ed efficace in fase 3 nei pazienti con disturbi CV che controindicano i triptani

Un recente studio di fase 3, pubblicato online su “Neurology”, ha verificato che lasmiditan alla dose di 100 e 200 mg è efficace e ben tollerato nel trattamento dell'emicrania acuta in pazienti con un alto livello di fattori di rischio cardiovascolar[...]

Sabato 8 Dicembre 2018

SM, dal MoAb GnbAC1 anti-proteina retrovirale endogena umana incoraggianti dati finali di fase 2

Alcuni riscontri interessanti per il trattamento della sclerosi multipla (SM) sono emersi dai risultati finali dello studio CHANGE-MS di fase 2, condotto con l'anticorpo monoclonale sperimentale GnbAC1 diretto a una proteina retrovirale umana che si [...]

Venerdi 7 Dicembre 2018

Fibromialgia, revisione Cochrane non proprio favorevole a inibitori del reuptake serotonina/noradrenalina

I pazienti che soffrono di fibromialgia fanno spesso uso degli inibitori del reuptake della serotonina e noradrenalina, ma una recente revisione Cochrane nel complesso ha ritenuto i loro potenziali effetti collaterali superiori ai potenziali benefici[...]

Sabato 1 Dicembre 2018

Lombalgia e sciatica, la terapia combinata non trova supporto in letteratura

Ci si aspetta che l'uso di combinazioni di farmaci per trattare la lombalgia e la sciatica dia un maggiore sollievo dal dolore o una migliore tollerabilità rispetto un solo farmaco. Le evidenze della letteratura scientifica non sono però sufficienti [...]

Mercoledi 28 Novembre 2018

Diabete di tipo 2, stop Fda agli studi su nuovo regolatore metabolico

L'Fda ha sospeso l'autorizzazione alla sperimentazione sull'uomo del candidato farmaco ZGN-1061 della biotech statunitense Zafgen, un inibitore MetAP2 sperimentale di seconda generazione studiato per il trattamento del diabete di tipo 2. La compagnia[...]

Osteoporosi causata da talassemia trasfusione-dipendente, bene denosumab in fase 2

Un trattamento con denosumab, praticato due volte l’anno, è in grado di migliorare la densità minerale ossea a livello del rachide in soggetti affetti da osteoporosi (OP) causata da talassemia trasfusione-dipendente. Lo dimostrano i risultati di uno [...]

Asma, tiotropio, in aggiunta alla terapia standard, migliora funzione polmonare #ACAAI2018

L’aggiunta di tiotropio, in monosomministrazione giornaliera, alla terapia standard, è in grado di migliorare la funzione polmonare rispetto al placebo tanto nei pazienti pediatrici quanto in quelli adulti, affetti da asma moderato. Lo dimostrano i r[...]

Domenica 25 Novembre 2018

Empagliflozin nei diabetici riduce la massa ventricolare sinistra. Effetto di classe degli inibitori SGLT2?

Nei pazienti con diabete di tipo 2 e storia di malattia coronarica stabile, il trattamento con empagliflozin, inibitore del co-trasportatore sodio-glucosio 2 (SGLT2), riduce significativamente la massa ventricolare sinistra. È quanto emerge dallo stu[...]

Venerdi 23 Novembre 2018

Probiotici, inefficaci nella gastroenterite. I dati dal New England Journal of Medicine

Dolori addominali, nausea, diarrea sono questi i sintomi che accompagnano la gastroenterite, problematica infettiva molto frequente nei bambini in età scolare. Cosa fare? Oltre ai consigli basilari di bere molto, evitare cibi poco digeribili o lattic[...]

Giovedi 22 Novembre 2018

Artrite reumatoide: con baricitinib fino a un anno senza dolore

Riduzione del dolore evidente già dalla prima settimana, miglioramenti significativi della funzionalità fisica, articolare e possibilità di ripresa delle attività quotidiane con risultati mantenuti, in taluni casi anche fino alla 52° settimana (364 g[...]

Martedi 20 Novembre 2018

Diabete di tipo 2, nessun rischio di insufficienza cardiaca con linagliptin #AHA2018

I pazienti con diabete di tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare non hanno una maggiore probabilità di esiti correlati allo scompenso cardiaco se trattati con il DPP-4 inibitore linagliptin aggiunto allo standard di cura. Sono i risultati di un'anali[...]

Venerdi 16 Novembre 2018

Sindrome coronarica acuta, meno decessi per qualsiasi causa con alirocumab. Studio ODYSSEY OUTCOMES #AHA2018

Nei pazienti con un precedente attacco cardiaco o angina instabile (nota come sindrome coronarica acuta o ACS), alirocumab ha ridotto in misura significativa il rischio di eventi avversi cardiovascolari maggiori (MACE) ed è stato associato ad un mino[...]

Lunedi 19 Novembre 2018

Asma moderato-severo non controllato, reslizumab migliora anche la qualità del sonno #AACAI2018

La somministrazione di reslizumab endovena si associa anche ad un miglioramento della qualità del sonno, oltre che della condizione asmatica, superiore al placebo, stando ai risultati ad un anno di uno studio presentato come poster al congresso annua[...]

Domenica 18 Novembre 2018

Sclerosi tuberosa, everolimus efficace anche a lungo termine nel ridurre le crisi epilettiche refrattarie

In precedenza, lo studio randomizzato controllato EXIST-3 (EXamining everolimus In a Study of Tuberous sclerosis 3) aveva dimostrato una significativa riduzione della frequenza delle crisi epilettiche refrattarie (SF) in pazienti affetti da sclerosi [...]

Canakinumab, MoAb antinfiammatorio, riduce i ricoveri per scompenso cardiaco nei pazienti con pregresso infarto

I pazienti con pregresso infarto miocardico (IM) ed elevata proteina C-reattiva ad alta sensibilità (hsCRP) vanno incontro a una riduzione dose-dipendente di ricoveri per insufficienza cardiaca durante l'assunzione del farmaco antinfiammatorio canaki[...]

Sabato 17 Novembre 2018

Lorcaserina riduce il rischio sia cardiovascolare sia di disfunzione renale correlata all'obesità

Nello studio CAMELLIA-TIMI 61, oltre a migliorare il controllo glicemico nei pazienti in sovrappeso e obesi a elevato rischio di patologia cardiovascolare (CVD), lorcaserina ha migliorato le misure stabilite di funzionalità renale in tutte le sottopo[...]

Martedi 13 Novembre 2018

Cancro al seno triplo negativo, atezolizumab migliora la sopravvivenza nelle pazienti PD-L1 positive. #ESMO2018

Per la prima volta un farmaco immunoterapico mostra un chiaro beneficio nel cancro al seno e la cosa più importante è che questo vantaggio si ottiene nella forma più difficile da trattare, il cancro al seno triplo negativo, che non risponde alla tera[...]

Domenica 11 Novembre 2018

Benefici dalle statine nei soggetti ad alto rischio CV se il calcium score coronarico non è a zero

Un nuovo studio – apparso online sul “Journal of American College of Cardiology” – mostra che la terapia con statine per la prevenzione primaria delle malattie cardiovascolari (CV) non ha un impatto sugli esiti clinici nei pazienti senza evidenza di [...]

Diabete, dapagliflozin riduce del 27 per cento le ospedalizzazioni per scompenso cardiaco. Studio sul NEJM

Doppio lavoro per l'antidiabetico dapagliflozin. Oltre a ridurre e normalizzare la glicemia, ha ridotto anche in maniera sostanziale (-27 per cento) l'incidenza di ospedalizzazioni per scompenso cardiaco dimostrando sempre più come non è solo import[...]

Sabato 10 Novembre 2018

Ezogabina, un antiepilettico che riduce i sintomi depressivi agendo sui canali del potassio

L'anticonvulsivante ezogabina (nota anche come retigabina) ha ridotto significativamente i sintomi depressivi, l'anedonia e ha aumentato la resilienza allo stress in un piccolo studio in aperto condotto su pazienti con disturbo depressivo maggiore (M[...]

Giovedi 8 Novembre 2018

Bpco, teofillina aggiuntiva a basse dosi delude nel ridurre le riacutizzazioni

I pazienti adulti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) ad alto rischio di riacutizzazione e trattati con corticosteroidi inalatori e teofillina a basse dosi come terapia aggiuntiva non presentavano un minor numero di esacerbazioni rispetto[...]

Mercoledi 7 Novembre 2018

Cannabis, ha un effetto sulla malattia di Crohn?

I risultati di uno studio presentato all'UEG Week 2018, da poco conclusosi a Vienna, hanno mostrato che l'utilizzo di cannabidiolo, migliora sintomi e qualità della vita dei pazienti con malattia di Crohn ma non ha alcun effetto migliorativo sulle mi[...]

Martedi 6 Novembre 2018

Diabete di tipo 2, con empagliflozin un minor rischio di ospedalizzazione per scompenso cardiaco

Nei pazienti con diabete di tipo 2 empagliflozin è associato a una riduzione del rischio relativo di ospedalizzazione per scompenso cardiaco (HHF) del 44%, rispetto agli inibitori DPP-4, nella pratica clinica quotidiana. È quanto emerge dai risultati[...]

Diabete di tipo 2, intervenire sullo stile di vita è alla base della prevenzione #EASD2018

Per prevenire il diabete di tipo 2 non si può prescindere dall'adottare un corretto stile di vita, che prevede una dieta idonea e un adeguato esercizio fisico. Ormai questo è un fatto più che dimostrato e la lettura che ha aperto il congresso della E[...]

Domenica 4 Novembre 2018

SM, acidi biliari ridotti. TUDCA in fase I per studiare gli effetti su microbioma e sistema immunitario

I pazienti adulti e pediatrici con sclerosi multipla (SM) presentano alterazioni significative dei livelli del metabolismo degli acidi biliari rispetto ai soggetti sani. Lo suggerisce una nuova ricerca presentata al 143° meeting annuale dell'American[...]

Sabato 3 Novembre 2018

Possibile scossa al mercato USA del colesterolo-LDL, con l'acido bempedoico incuneato tra statine e inibitori PCSK9

Esperion Therapeutics sembra avere la strada aperta per presentare alla Food and Drug Administration (FDA) la domanda di registrazione del suo farmaco ipocolesterolemizzante sperimentale, l'acido bempedoico, dopo avere annunciato i risultati di un qu[...]

Giovedi 1 Novembre 2018

Chirurgia dell’aneurisma aortico addominale, più ombre che luci sui benefici antinfiammatori della curcumina

Nei pazienti sottoposti a riparazione elettiva dell'aneurisma dell'aorta addominale, l’uso perioperatorio di alte dosi di curcumina somministrata per via orale non ha mostrato effetti antiinfiammatori e può essere addirittura dannosa per i reni, seco[...]

Mercoledi 31 Ottobre 2018

Rinite allergica e asma, combinazione montelukast/levocetirizina più efficace del solo montelukast #CHEST2018

Nei pazienti con rinite allergica perenne e asma lieve/moderata il trattamento con una combinazione a dose fissa di montelukast più levocetirizina si è dimostrata più efficace rispetto al solo montelukast, secondo i risultati di uno studio presentato[...]

Diabete di tipo 2, nuovi dati positivi per semaglutide orale, completati 8 studi su 10

Ancora risultati positivi per semaglutide orale in monosomministrazione giornaliera in pazienti con diabete di tipo 2. Novo Nordisk ha presentato i dati dello studio PIONEER-8 in cui il farmaco ha superato il placebo nel ridurre la glicemia e il peso[...]

Mercoledi 24 Ottobre 2018

Probiotici multiceppo riducono diarrea indotta da chemioterapici #ESMO2018

Il ricorso a concentrazioni elevate di una miscela di probiotici multiceppo è in grado di ridurre gli episodi di diarrea indotta da chemioterapici (CID) di grado lieve-moderato nei pazienti oncologici. Lo dimostrano i risultati di uno studio di fase [...]

Domenica 21 Ottobre 2018

Tumore ovarico avanzato, terapia di mantenimento con olaparib riduce del 70% il rischio di progressione o decesso

Una terapia di mantenimento per 2 anni con il PARP-inibitore olaparib hanno portato a un miglioramento significativo e mai osservato prima della sopravvivenza libera da progressione (PFS) nelle pazienti con tumore ovarico avanzato di nuova diagnosi, [...]

Venerdi 19 Ottobre 2018

Sclerosi multipla recidivante, glatiramer acetato efficace e sicuro anche nel lungo periodo. Dati a 10 e 25 anni

Nel trattamento delle forme recidivanti di sclerosi multipla, glatiramer acetato ha dimostrato un profilo di sicurezza e tollerabilità accettabile nella terapia a lungo termine, con basse percentuali di eventi avversi seri e di reazioni immediate p[...]

Sabato 13 Ottobre 2018

ACS, benefici del precarico con statine pre-PCI più evidenti nei pazienti STEMI

Che il precarico con statine potesse essere di beneficio per i pazienti con sindrome coronarica acuta (ACS) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) era stato già suggerito in precedenza dal trial SECURE-PCI. Una nuova analisi di questo st[...]

Venerdi 12 Ottobre 2018

Diabete di tipo 2, benefici renali con lixisenatide nei pazienti con macroalbuminuria #EASD

Nei pazienti con diabete di tipo 2 con malattie cardiovascolari il GLP-1 agonista iniettabile lixisenatide può proteggere dallo sviluppo di danno renale, anche se l'effetto è più pronunciato nei soggetti che hanno già macroalbuminuria. Sono gli esiti[...]

Mercoledi 10 Ottobre 2018

Diabete di tipo 2, albiglutide riduce i principali eventi cardiovascolari, ma non la morte cardiovascolare #EASD

Nei pazienti con diabete di tipo 2 con malattia cardiovascolare, l'agonista GLP-1 albiglutide ha ridotto significativamente i principali eventi avversi cardiovascolari rispetto al placebo senza problemi di sicurezza aggiuntivi. Sono i risultati di HA[...]