1219 news PER "farmaci cardiovascolari"


NEWS

Giovedi 21 Febbraio 2019

Esercizio fisico mattutino abbinato a brevi camminate aiuta a controllare la pressione arteriosa negli anziani in sovrappeso o obesi

In uomini e donne anziani e in sovrappeso o obesi, trenta minuti di esercizio fisico mattutino hanno l'effetto di ridurre la pressione sanguigna per il resto della giornata. E le donne che durante il resto del giorno fanno brevi e frequenti camminate[...]

Mercoledi 20 Febbraio 2019

Steatoepatite non alcolica, in fase III acido obeticolico centra un end point ma rimangono aspetti da chiarire

Buone notizie in tema di terapia della steatoepatite non alcolica (NASH). Intercept Pharmaceuticals ha annunciato i risultati ad interim di un ampio studio clinico, REGENERATE, da cui si evince che l'acido obeticolico dopo 18 mesi di trattamento ridu[...]

Martedi 19 Febbraio 2019

Pioglitazone utile nella prevenzione dell'ictus secondario nei prediabetici. Analisi post-hoc dello studio IRIS

I pazienti con un precedente ictus o un attacco ischemico transitorio (TIA) e diagnosi di prediabete sembrano trarre benefici cardiovascolari dall’uso di pioglitazone. È quanto suggeriscono i risultati dell'analisi post-hoc dello studio IRIS presenta[...]

Lunedi 18 Febbraio 2019

Addio al marchio Medimmune, vittima della riorganizzazione di AstraZeneca

Dopo 30 anni di vita il marchio MedImmune cesserà di esistere. AstraZeneca ha deciso di ritirarlo come parte dei cambiamenti organizzativi intesi a rafforzare la propria attività di ricerca e sviluppo e gli sforzi commerciali.

Domenica 17 Febbraio 2019

Sindrome delle apnee ostruttive del sonno, il cuore rischia di più in presenza di sonnolenza diurna

I pazienti adulti con sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS) che presentano una eccessiva sonnolenza durante la veglia sono a rischio di gran lunga maggiore per malattie cardiovascolari rispetto a quelli senza eccessiva sonnolenza diurna. L[...]

Inibitori PCSK9 sicuri ed efficaci anche contro l'ipercolesterolemia LDL post-trapianto cardiaco

Gli anticorpi monoclonali che inibiscono la proproteina convertasi subtilisina-kexina tipo 9 (PCSK9) - evolocumab e alirocumab - portano a una significativa riduzione del colesterolo LDL (LDL-C) nei pazienti trapiantati di cuore, nei quali l'ipercole[...]

Sabato 16 Febbraio 2019

ASCVD, bassa aderenza alla terapia con statine associata a maggiore rischio di mortalità. Su “JAMA Cardiology”

I pazienti con malattia cardiovascolare aterosclerotica (ASCVD) che hanno una scarsa aderenza alla terapia con statine hanno un aumentato rischio di mortalità rispetto ai pazienti con maggiore compliance terapeutica alle statine. È questo il risultat[...]

Sabato 9 Febbraio 2019

Farmaci cardiovascolari in gravidanza, la maggior parte possono essere usati in sicurezza. Review su “JACC”

I medici non dovrebbero aver timore di usare la maggior parte dei farmaci per le malattie cardiovascolari nelle donne in gravidanza. È quanto emerge da una nuova review pubblicata sul “Journal of American College of Cardiology” (JACC).

Domenica 10 Febbraio 2019

Carcinoma metastatico della mammella HER2 positivo, margetuximab migliora la PFS meglio di trastuzumab

Nello studio di fase III SOPHIA è stata evidenziata una sopravvivenza libera da progressione di malattia (PFS) più prolungata con l'anticorpo monoclonale margetuximab associato alla chemioterapia rispetto a trastuzumab più chemioterapia in pazienti p[...]

Sabato 9 Febbraio 2019

Terapia biologica per la psoriasi riduce anche il rischio cardiovascolare

I farmaci anti-infiammatori biologici usati per il trattamento della psoriasi grave sembrano poter prevenire le malattie cardiache nei pazienti affetti da questo disturbo cutaneo. Dopo un anno di trattamento, la terapia biologica ha ridotto la placca[...]

Polipi del colon-retto, aspirina poco utilizzata per la prevenzione

Il cancro del colon-retto è la terza causa più comune di decessi per cancro negli Stati Uniti e i polipi colorettali in stadio avanzato rappresentano un importante fattore di rischio per questo tumore. Secondo le linee guida a tutti questi pazienti d[...]

Domenica 3 Febbraio 2019

Novo chiude un buon 2018 e si prepara al lancio di semaglutide orale

Novo Nordisk, il principale produttore mondiale di farmaci antidiabetici, ha comunicato i risultati del quarto trimestre 2018 e quelli di chiusura dell'anno appena trascorso. Ha anche annunciato che entro il primo trimestre sottoporrà all'Fda la vers[...]

Venerdi 1 Febbraio 2019

Ipolipemizzanti e antipertensivi possibile supporto nel trattamento di severe malattie mentali

Le statine e i calcio antagonisti (ma anche le biguanidi come la metformina) possono avere un ruolo nel trattamento di gravi malattie mentali. È quanto suggerisce una nuova ricerca pubblicata online su JAMA Psychiatry.

Con le statine meno eventi cardiovascolari maggiori anche nei più anziani

Nonostante le minori evidenze rispetto ai soggetti più giovani, una meta-analisi pubblicata su The Lancet dimostra che le statine riducono il rischio di eventi vascolari anche nelle persone di età superiore ai 75 anni. La ricerca non ha mostrato effe[...]

Martedi 29 Gennaio 2019

Lieve deterioramento cognitivo, rischio diminuito con riduzione intensiva della pressione arteriosa

Una riduzione intensiva della pressione arteriosa (BP) riduce il rischio di lieve deterioramento cognitivo (MCI), come dimostrano i risultati dello studio SPRINT MIND (Systolic Blood Pressure Intervention Trial Memory and Cognition in Decreased Hyper[...]

Domenica 27 Gennaio 2019

Maggiore rischio cardiometabolico nei soggetti con sindrome di Tourette e disturbo cronico da tic

Le persone con sindrome di Tourette e disturbo cronico da tic (CTD) hanno quasi il doppio delle probabilità di sviluppare un disturbo cardiometabolico come l'obesità o il diabete rispetto a quelli senza tali disturbi, con un rischio aumentato osserva[...]

Martedi 22 Gennaio 2019

Diabete di tipo 2, la sedentarietà non è un'opzione

Ai pazienti con diabete di tipo 2 deve essere prescritta l'attività fisica per tenere sotto controllo lo zucchero nel sangue e migliorare la salute del cuore. Questa è una delle raccomandazioni contenute in un “position paper” della European Associat[...]

Domenica 20 Gennaio 2019

I 13 farmaci da tenere d'occhio nel 2019

Terapie geniche, CAR-T, Jak inibitori, proteine di fusione, nuovi farmaci anti-tumorali. Per malattie rare o con elevato 'unmet medical need'. Il 2019 potrebbe portare a disposizione dei pazienti diverse terapie innovative e vedrà rilasciati i risult[...]

Un programma di auto-gestione dell’ipertensione da casa produce risultati sorprendenti. Studio Usa

I medici del Brigham and Women's Hospital hanno sviluppato un nuovo programma di assistenza domiciliare per migliorare i tassi di controllo dell'ipertensione in modo rapido e a costi significativamente inferiori rispetto ai tradizionali programmi che[...]

Sabato 19 Gennaio 2019

Seguire le linee guida per la salute del cuore riduce anche il rischio di diabete

Una salute ideale del cuore è associata a un rischio più basso di sviluppare il diabete, secondo un nuovo studio dei ricercatori dell'Ohio State University Wexner Medical Center appena pubblicato sulla rivista Diabetologia, l'organo ufficiale della E[...]

Venerdi 18 Gennaio 2019

Diabete di tipo 2, per canagliflozin dati rassicuranti nell'ictus

Nei pazienti con diabete di tipo 2 il trattamento con canagliflozin ha dimostrato di ridurre la comparsa di tutti i tipi di ictus, in particolare quello emorragico. Queste conferme provengo dagli ultimi risultati del programma clinico CANVAS e sono s[...]

Domenica 13 Gennaio 2019

In pazienti ad alto rischio, molte vite salvate con statine ad alta intensità e più aderenza alla terapia

Migliaia di attacchi cardiaci e decessi per malattie cardiovascolari (CV) potrebbero essere prevenuti dai pazienti se assumessero i farmaci come consigliato dai medici e, in particolare, dosi più alte di statine. I risultati provengono da uno studio [...]

Sabato 5 Gennaio 2019

Anti colesterolo, Daiichi Sankyo ottiene i diritti europei per l'acido bempedoico

Daiichi Sankyo ha acquisito da Esperion Therapeutics i diritti esclusivi per la commercializzazione dell'acido bempedoico nell'Unione Europea nonché quelli di un farmaco in compresse che combinerà l'acido bempedoico con ezetimibe. L'accordo ha un val[...]

Lunedi 24 Dicembre 2018

Gilead investe in nuovi farmaci per la fibrosi epatica

Trovare una terapia per la steatoepatite non alcolica o NASH e altre malattie fibrotiche, patologie per le quali non esistono ancora farmaci approvati, è l'obiettivo di molte big pharma. Tra queste Gilead che ha appena messo sul piatto un accordo che[...]

Mercoledi 19 Dicembre 2018

Maggior rischio di morte nei bambini trattati con antipsicotici ad alto dosaggio

Nei bambini e nei giovani tra i 5 e i 24 anni di età, l'uso off-label di antipsicotici a dosi superiori a clorpromazina 50 mg comporta un rischio di morte inattesa 3,5 volte superiore rispetto ai coetanei che non assumono questi farmaci. Lo evidenzia[...]

Martedi 18 Dicembre 2018

Diabete, quasi 1.000 morti in meno all'anno se i nuovi farmaci fossero impiegati in tutti i pazienti eleggibili al trattamento

Secondo una recente analisi dell'Associazione Medici Diabetologi, con un impiego più appropriato degli SGLT2i annualmente potrebbero essere evitate 363 morti per tutte le cause (di cui 307 per cause cardiovascolari) e 201 ospedalizzazioni per scompen[...]

Domenica 9 Dicembre 2018

Pensa a cuore e ossa, hanno molto in comune. #ProtectUrLife fa tappa al CosmoSenior 2018 di Rimini

Hai a cuore le tue ossa? Quanto è fragile il tuo cuore? Sono 480 gli screening gratuiti effettuati nell'area “Villaggio #ProtectUrLife” al CosmoSenior di Rimini per la prevenzione dell'osteoporosi e delle patologie cardiovascolari. Medici qualificati[...]

Due terzi delle persone ad alto rischio di malattie cardiache e ictus hanno un eccesso di grasso addominale

Secondo i risultati dell'indagine EUROASPIRE V della Società Europea di Cardiologia (ESC), presentata al Congresso Mondiale di Cardiologia e Salute Cardiovascolare a Dubai, Emirati Arabi Uniti, quasi due terzi delle persone ad alto rischio di malatti[...]

Domenica 2 Dicembre 2018

Fattori predittivi dell'uso di statine nei soggetti di età più avanzata. Studio australiano

Le statine costituiscono una strategia-chiave per la prevenzione e il trattamento della malattia cardiovascolare arteriosclerotica, ma la prescrizione rimane subottimale. Sul “Journal of Clinical Lipidology” sono stati di recente pubblicati online i [...]

Lunedi 26 Novembre 2018

Diabete di tipo 2, nuovo metodo di screening tramite la luce riflessa dalla pelle

La luce riflessa dalla pelle illuminata con una particolare luce fluorescente può predire l'insorgenza di diabete di tipo 2 e il rischio di eventi cardiovascolari e morte. Questo approccio rappresenta un metodo di screening poco invasivo, più semplic[...]

Domenica 25 Novembre 2018

Empagliflozin nei diabetici riduce la massa ventricolare sinistra. Effetto di classe degli inibitori SGLT2?

Nei pazienti con diabete di tipo 2 e storia di malattia coronarica stabile, il trattamento con empagliflozin, inibitore del co-trasportatore sodio-glucosio 2 (SGLT2), riduce significativamente la massa ventricolare sinistra. È quanto emerge dallo stu[...]

Sabato 24 Novembre 2018

Un ipocolesterolemizzante previene anche l'Alzheimer? Il razionale genetico c'è, secondo ricercatori USA

Studiando il DNA di oltre 1,5 milioni di persone, un team internazionale di ricercatori - guidato dalla Washington University School of Medicine di St. Louis e dall'Università della California a San Francisco - ha identificato punti della doppia elic[...]

Venerdi 23 Novembre 2018

Chirurgia bariatrica meglio della terapia medica nel ridurre mortalità e rischio cardiovascolare

Nei pazienti con diabete di tipo 2 la chirurgia metabolica si è dimostrata superiore alla terapia medica nel ridurre il rischio di mortalità e le complicanze macrovascolari, secondo i risultati di uno studio presentato in occasione della Obesity Week[...]

Mercoledi 21 Novembre 2018

Antinfiammatori non steroidei e paracetamolo, quanto sono sicuri?

Negli ultimi anni, sono state sollevate preoccupazioni circa la sicurezza cardiovascolare (CV) dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) da quando è stato segnalato il primo warning con il farmaco rofecoxib. Vari team di ricercatori si sono oc[...]

Martedi 20 Novembre 2018

Diabete di tipo 2, nessun rischio di insufficienza cardiaca con linagliptin #AHA2018

I pazienti con diabete di tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare non hanno una maggiore probabilità di esiti correlati allo scompenso cardiaco se trattati con il DPP-4 inibitore linagliptin aggiunto allo standard di cura. Sono i risultati di un'anali[...]

Domenica 18 Novembre 2018

Alti valori pressori nei giovani adulti predittivi di malattia cardiovascolare alla mezza età

In base ai risultati di un ampio studio prospettico pubblicato su “JAMA”, i giovani adulti con ipertensione hanno un rischio significativamente elevato per successivi eventi cardiovascolari (CV) e mortalità per tutte le cause alla mezza età rispetto [...]

Sabato 17 Novembre 2018

Colesterolo alto? Dieta ed esercizio fisico in primis e quando serve anche gli anti PCSK9. Arrivano le nuove linee guida Usa

Valutazioni del rischio più personalizzate e la possibilità di utilizzare nuove opzioni terapeutiche per abbassare il colesterolo per le persone a più alto rischio di malattie cardiovascolari (CVD), oltre a ricorrere allo screening non invasivo dei c[...]

Venerdi 16 Novembre 2018

Malattie cardiovascolari: le donne sono più a rischio?

Sicurezza per il cuore delle donne, sia in ambito terapeutico che professionale. Questi i macro temi affrontati nel convegno tutto al femminile organizzato dall'Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere (Onda) e Daiichi Sankyo Itali[...]

Mercoledi 14 Novembre 2018

Farmaci, sempre più italiani non possono permetterseli

Sono in aumento gli italiani in condizione di povertà e marginalità sociale che non sono in grado di permettersi di pagare farmaci, ticket sanitari e, in generale, servizi non rimborsabili dal Sistema Sanitario Nazionale. Nel 2017 circa un terzo dei [...]

Martedi 13 Novembre 2018

L'uso di oppiacei può aumentare il rischio fibrillazione atriale #AHA2018

Nei pazienti intorno ai 40 anni di età l'uso di oppioidi anche a breve termine può aumentare il rischio di sviluppare fibrillazione atriale, secondo uno studio epidemiologico su un'ampia coorte di giovani veterani americani presentato al congresso de[...]

Domenica 11 Novembre 2018

Colpire l'infiammazione con metotrexate non serve a ridurre gli eventi cardiovascolari. Studio CIRC sul NEJM

Il metotrexate a bassa dose somministrato per ridurre l'infiammazione non ha avuto alcun impatto sugli eventi cardiovascolari in pazienti con aterosclerosi ad alto rischio ma stabili. Lo dimostrano i dati dello studio CIRC supportato dal National Hea[...]

Diabete, dapagliflozin riduce del 27 per cento le ospedalizzazioni per scompenso cardiaco. Studio sul NEJM

Doppio lavoro per l'antidiabetico dapagliflozin. Oltre a ridurre e normalizzare la glicemia, ha ridotto anche in maniera sostanziale (-27 per cento) l'incidenza di ospedalizzazioni per scompenso cardiaco dimostrando sempre più come non è solo import[...]

Giovedi 8 Novembre 2018

Diabete, in Italia cure adeguate per il 50 percento dei pazienti e il numero è in crescita

Cosa significa ricevere una diagnosi di diabete oggi in Italia? Che si tratti del tipo 1 o del tipo 2, un paziente che deve affrontare questa patologia e si rivolge alla rete di servizi diabetologici sul territorio nazionale, ha buone probabilità di [...]

Martedi 6 Novembre 2018

Diabete di tipo 2, con empagliflozin un minor rischio di ospedalizzazione per scompenso cardiaco

Nei pazienti con diabete di tipo 2 empagliflozin è associato a una riduzione del rischio relativo di ospedalizzazione per scompenso cardiaco (HHF) del 44%, rispetto agli inibitori DPP-4, nella pratica clinica quotidiana. È quanto emerge dai risultati[...]

Diabete di tipo 2, i risultati cardiovascolari di dulaglutide aprono la strada all'ampliamento delle indicazioni

Secondo l'anticipazione dei dati dello studio REWIND, in pazienti con diabete di tipo 2 il GLP-1 agonista dulaglutide ha ridotto in misura significativa gli eventi avversi cardiovascolari maggiori (MACE), un endpoint composito costituito da morte car[...]

Sabato 3 Novembre 2018

Possibile scossa al mercato USA del colesterolo-LDL, con l'acido bempedoico incuneato tra statine e inibitori PCSK9

Esperion Therapeutics sembra avere la strada aperta per presentare alla Food and Drug Administration (FDA) la domanda di registrazione del suo farmaco ipocolesterolemizzante sperimentale, l'acido bempedoico, dopo avere annunciato i risultati di un qu[...]

Venerdi 2 Novembre 2018

Eli Lilly non vuole perdere il treno della RNA interference, accordo con Dicerna Pharmaceuticals

Pochi giorni dopo aver ceduto ad Alexion le licenze esclusive e i diritti di sviluppo e commerciali su due molecole di interferenza dell'RNA (RNAi), la biotech Dicerna Pharmaceutical, con sede a Cambridge, nel Massachusetts, ha stipulato un nuovo acc[...]

Giovedi 1 Novembre 2018

Diabete, canagliflozin riceve dall’Fda l’approvazione per la riduzione degli eventi cardiovascolari maggiori

Canagliflozin è stato approvato dall’Fda per la riduzione del rischio di eventi cardiovascolari maggiori (MACE) negli adulti con diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari pregresse.

Indicazione cardiovascolare per l'anti IL-1, per ora l'Fda non dà il via libera

Doccia fredda dell'Fda sulle speranze di Novartis di ottenere un'indicazione cardiologica per canakinumab, un anticorpo monoclonale completamente umano diretto contro l'interleukina-1β già approvato per diverse indicazioni in rare malattie di na[...]

Venerdi 26 Ottobre 2018

Alexion continua a espandere la pipeline, quarto accordo in un anno

Alexion Pharmaceuticals ha acquisito le licenze mondiali esclusive e i diritti di sviluppo e commerciali su due molecole di interferenza dell'RNA in fase preclinica della biotech statunitense Dicerna Pharmaceuticals.

Mercoledi 24 Ottobre 2018

Dopo un infarto cosa fare con il colesterolo?

Come diminuire l’impatto delle malattie cardiovascolari in Italia, sia in termini di vite umane perdute e di morbilità, sia per le ricadute economiche? Se n’è parlato a Roma nel corso dell’evento organizzato Meridiano Cardio dal titolo “Nuove prospet[...]

Lunedi 22 Ottobre 2018

Artrite reumatoide, baricitinib conferma safety anche nel lungo termine #ACR2018

I risultati di un’analisi di safety sull’impiego a lungo termine di baricitinib, condotto in pazienti con artrite reumatoide e basata sui risultati di più studi registrativi nonché della fase di estensione a lungo termine di un trial clinico, hanno [...]

Domenica 21 Ottobre 2018

Tra gli ipocolesterolemizzanti varia il tempo per avere beneficio cardiovascolare. Più rapide le statine

Il “tempo al beneficio” (TTB) è variabile tra gli studi condotti con farmaci che abbassano il colesterolo, risultando più breve con le statine rispetto ai farmaci non-statinici. Lo rivela uno studio pubblicato sul “Journal of Clinical Lipidology”.

Sabato 13 Ottobre 2018

Emorragia intracerebrale, esiti migliori se la terapia con statine non viene interrotta

In seguito a emorragia intracerebrale (ICH) si rileva un rischio inferiore di mortalità per tutte le cause tra i pazienti che continuavano un trattamento con statine rispetto a coloro che lo interrompevano, specialmente nel caso dei soggetti trattati[...]

ACS, benefici del precarico con statine pre-PCI più evidenti nei pazienti STEMI

Che il precarico con statine potesse essere di beneficio per i pazienti con sindrome coronarica acuta (ACS) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) era stato già suggerito in precedenza dal trial SECURE-PCI. Una nuova analisi di questo st[...]

Statine da usare solo in prevenzione cardiovascolare e non per altri benefici, secondo revisione a ombrello

Le statine dovrebbero continuare a essere utilizzate solo per la prevenzione degli eventi cardiovascolari (CV) e non per ridurre il rischio di altri esiti clinici al di fuori dell'ambito CV, secondo i risultati di una nuova revisione pubblicata onlin[...]

Mercoledi 10 Ottobre 2018

Diabete di tipo 2, albiglutide riduce i principali eventi cardiovascolari, ma non la morte cardiovascolare #EASD

Nei pazienti con diabete di tipo 2 con malattia cardiovascolare, l'agonista GLP-1 albiglutide ha ridotto significativamente i principali eventi avversi cardiovascolari rispetto al placebo senza problemi di sicurezza aggiuntivi. Sono i risultati di HA[...]

Domenica 7 Ottobre 2018

Anziano epilettico a rischio cardiovascolare, la carbamazepina riduce l'effetto delle statine e innalza la CRP

Pubblicato online su “Epilepsia”, uno studio che ha valutato l'effetto di tre differenti farmaci antiepilettici (AED) – carbamazepina (CBZ), lamotrigina (LTG) e levetiracetam (LEV) - sui marcatori sierologici di rischio cardiovascolare (quale la prot[...]

Ipertensione, terapia intensiva con meno probabilità di successo se assunti 5 o più farmaci

Secondo una nuova analisi post-hoc dello studio SPRINT, i pazienti arruolati avevano minori probabilità di raggiungere l'obiettivo del trattamento intensivo (ossia di una pressione arteriosa sistolica inferiore a 120 mmHg) se assumevano 5 o più farma[...]

Martedi 2 Ottobre 2018

Gli SGLT2 proteggono le persone con diabete dall’infarto. Ma non c’entrano le cellule ‘Super-Mario’

● Tra le tante ipotesi avanzate circa i meccanismi attraverso i quali i farmaci della classe degli inibitori del co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 (SGLT2) proteggano il cuore dei diabetici dall’infarto c’è quella di un loro possibile re[...]