1262 news PER "farmaci cardiovascolari"


NEWS

Sabato 17 Marzo 2012

Ema

NICE cambia idea e approva fingolimod

In un documento preliminare, ma pressoché definitivo, il Nice ha deciso di supportare la rimborsabilità di fingolimod per una parte dei pazienti con sclerosi multipla recidivante remittente. Lo scorso mese di dicembre l'agenzia britannica si era inve[...]

Firenze, si apre Conoscere e curare il cuore

Con oltre 2.000 partecipanti anche questo anno il Congresso Conoscere e Curare il Cuore si afferma come un appuntamento di primo livello per la cardiologia italiana che, attraverso un intenso programma ricco di interventi e tavole rotonde, si confron[...]

Giovedi 15 Marzo 2012

Incretine nella terapia del diabete di tipo 2: position paper e appello società scientifiche

Il corretto impiego delle incretine per la terapia del diabete di tipo 2 e la relativa appropriatezza prescrittiva sono stati oggetto di discussione durante l'evento “Diabete tipo 2 ed innovazione terapeutica: le incretine”, organizzato oggi in Senat[...]

Venerdi 2 Marzo 2012

Rituximab efficace nella vasculite crioglobulinemica grave

Rituximab ha dimostrato di alleviare in modo efficace le manifestazioni gravi della vasculite crioglobulinemica in due studi pubblicati sul numero di marzo di Arthritis & Rheumatism, uno più piccolo e un secondo di maggiori dimensioni, quest’ultimo o[...]

Martedi 28 Febbraio 2012

Fda

Statine aumentano rischio di diabete, warning Fda

L'Fda ha reso noto che i pazienti che assumono statine possono andare incontro a un leggero aumento di glicemia e del rischio di insorgenza di diabete di tipo 2. A seguito dell'analisi dei dati di una serie di meta analisi, l'agenzia americana ha chi[...]

Ema

L'Ema e la trasparenza, il pensiero di Rasi in un'intervista al Bmj

Se l'Fda, l‘agenzia del farmaco Usa, è da qualche tempo sotto i riflettori per ragioni di trasparenza, e non solo, anche la sua controparte europea, l'Ema, non è da meno. A qualche mese dalla sua designazione a direttore esecutivo dell'ente, il profe[...]

Lunedi 27 Febbraio 2012

Cardiopatici meno depressi con le statine

Buone per l'umore, oltre che per abbassare il colesterolo; quanto meno nei cardiopatici. Secondo uno studio appena pubblicato online sul Journal of Clinical Psychiatry, infatti, nei pazienti con malattie cardiache il trattamento con statine sembra ri[...]

Sabato 25 Febbraio 2012

Fda

Fda, primo sì a bromuro di aclidinio nella BPCO

Con 20 voti a favore e 2 contro, il team di esperti indipendenti del Pulmonary-Allergy Drugs Advisory Committee dell'Fda ha dato parere positivo all'approvazione del broncodilatatore bromuro di aclidinio per il trattamento del broncospasmo nei pazien[...]

Mercoledi 22 Febbraio 2012

Fda

Dall'Fda parere positivo per nuovo farmaco antiobesità

Con 20 voti favorevoli e 2 contrari, un panel di esperti dell'Fda ha dato parere positivo all'approvazione di Qnexa, un nuovo farmaco antiobesità a base dell'associazione di fentermina e topiramato. L'Fda prenderà la decisione finale nel mese di apri[...]

Martedi 7 Febbraio 2012

Warfarin e aspirina pareggiano nello scompenso

Warfarin e aspirina danno risultati simili nella prevenzione di ictus e decessi nei pazienti con scompenso cardiaco e frazione di eiezione ridotta, ma con battito normale. È questo l'esito del testa a testa tra i due farmaci effettuato nello studio W[...]

Lunedi 6 Febbraio 2012

Salute e innovazione: cosa ne pensano gli italiani?

Il 70% degli italiani afferma che la ricerca per la salute sia poco finanziata e 9 su 10 sono convinti che bisognerebbe investire di più. È quanto emerge dalla seconda edizione dell'Osservatorio Salute AstraZeneca, un'indagine quali-quantitativa di I[...]

Giovedi 2 Febbraio 2012

Artrite psoriasica, review fa il punto sul ruolo dei biologici

Per combattere l'artrite psoriasica serve un trattamento precoce e aggressivo che comprenda anche i biologici. Inoltre, se il paziente deve sottoporsi a un intervento chirurgico per alleviare il dolore o recuperare la funzionalità, occorre prestare p[...]

Ipertensione: disponibile associazione fissa tra sartano e CCB

È disponibile anche in Italia l'unica associazione fissa per il trattamento dell'ipertensione, frutto della R&S di Daiichi Sankyo, che combina in una singola compressa due dei più diffusi antipertensivi: olmesartan medoxomil (sartano) e amlodipina (c[...]

Martedi 31 Gennaio 2012

Diabete: migliora la qualità dell' assistenza in Italia

Migliorata in 5 anni la cura del diabete In Italia. Lo documenta l'aumento di due punti, da 22,2 a 24,3, nel periodo 2005-2009, del valore medio dello “score Q”, l'indice che consente una valutazione complessiva della prestazione assistenziale dei ce[...]

Lunedi 16 Gennaio 2012

Anti-TNF non riducono il rischio di sindrome coronarica acuta nell'AR

Nei malati di artrite reumatoide, gli inibitori del fattore di necrosi tumorale (TNF) non sembrano ridurre il rischio di sindrome coronarica acuta (SCA), anche nei soggetti che rispondono bene alla terapia, stando ai risultati di uno studio osservazi[...]

Sabato 14 Gennaio 2012

GLP-1 agonisti fanno dimagrire anche i non diabetici

Gli ipoglicemizzanti appartenenti alla classe dei GLP-1 agonisti possono aiutare a perdere peso i pazienti diabetici, ma anche chi non ha il diabete ed è obeso o in sovrappeso. A evidenziarlo è una metanalisi appena pubblicata sul British Medical Jou[...]

Mercoledi 11 Gennaio 2012

Dabigatran, due studi fanno discutere

La sicurezza cardiovascolare di dabigatran e in particolare il rischio di infarto miocardico (IMA) è al centro dell'attenzione di due trial pubblicati quasi contemporaneamente sulle prestigiose riviste Circulation e Archives of Internal Medicine. I d[...]

Martedi 10 Gennaio 2012

Statine aumentano il rischio di diabete nelle donne in menopausa

Nelle donne in post menopausa l'uso di statine si associa a un aumento del 48% del rischio di sviluppare diabete di tipo 2. E' quanto emerge da uno studio pubblicato su Archives of Internal Medicine. Nello studio gli esperti hanno analizzato i dati d[...]

Venerdi 6 Gennaio 2012

Ca alla prostata, antiandrogeni non aumentano il rischio cv

La terapia da deprivazione androgenica (TDA) utilizzata per il trattamento del cancro alla prostata non aumenta il rischio di morte indotta da problemi cardiovascolari. E' quanto emerge da una metanalisi basata su studi randomizzati pubblicata lo sco[...]

ADHD, il trattamento non aumenta il rischio cardiovascolare negli adulti

Una nuova analisi condotta in più di 150mila persone adulte con deficit di attenzione e iperattività (ADHD) mostra che non esistono evidenze di un aumento del rischio di infarto del miocardio, stroke o morte cardiaca improvvisa tra i soggetti che fan[...]

Sabato 17 Dicembre 2011

Ema

Ivabradina, parere favorevole europeo nello scompenso cardiaco

Parere positivo del Chmp dell'Ema per l'impiego di ivabradina nei pazienti con scompenso cardiaco congestizio instabile o acuto. Finora il farmaco era indicato nel trattamento sintomatico dell'angina pectoris cronica stabile. Il parere positivo per [...]

Giovedi 15 Dicembre 2011

Statine possibile scudo contro le morti per influenza

Non solo anti-colesterolo. Per le statine sembra, infatti, prefigurarsi un ulteriore beneficio oltre all’effetto ipolipemizzante: una riduzione delle probabilità di morire dopo un ricovero in ospedale a causa dell'influenza. la conferma proviene da u[...]

Mercoledi 14 Dicembre 2011

Salute e ricerca: cosa ne pensano gli italiani?

Presentata oggi la seconda edizione dell'Osservatorio Salute, un'indagine quali-quantitativa di ISPO che confronta il grado di innovazione percepito nel campo della salute in Italia, Spagna, Gran Bretagna, Germania e USA e misura con cadenza periodic[...]

Lunedi 12 Dicembre 2011

Congresso SIC, l'aggiornamento del cardiologo sbarca su internet

La Società Italiana di Cardiologia (SIC), da anni all'avanguardia nell'aggiornamento della comunità scientifica, ha deciso di aprire, in occasione del suo 72° Congresso, una vera e propria aula virtuale, nella quale i cardiologi hanno potuto partecip[...]

Linagliptin più metformina migliora il controllo glicemico in terapia iniziale

In occasione del congresso dell'International Diabetes Federation (IDF) sono stati presentati i risultati del braccio in aperto di uno studio di fase III, della durata di 24 settimane, su linagliptin in terapia iniziale d'associazione con metformina.[...]

Lunedi 5 Dicembre 2011

Come vengono acquistati i dispositivi medici? Lo spiega una ricerca

E' stata presentata oggi a Milano la Ricerca su “I processi di acquisizione e disponibilità dei dispositivi medici cardiovascolari”. Condotta dall'Università degli Studi di Milano da ABC…Salute e coordinata dal Prof. Remo Arduini, la Ricerca ha verif[...]

Giovedi 1 Dicembre 2011

Alto rischio cv, poco seguite le linee guida

Oltre la metà delle persone a rischio-cuore molto elevato, pur necessitando di una notevole riduzione dei livelli di colesterolo “cattivo”, ricevono trattamenti non adeguati al loro livello di rischio e hanno un'aderenza alla terapia insoddisfacente.[...]

In Usa atorvastatina diventa generico, fine dei blockbuster?

Oggi, primo dicembre 2011, in Usa è scaduto il brevetto di atorvastatina. Watson Pharmaceuticals ha reso noto di aver messo in commercio la versione generica di questo farmaco, autorizzata da un accordo con Pfizer e prodotta dall'azienda americana co[...]

Domenica 27 Novembre 2011

Statine, benefici duraturi anche dopo 10 anni, senza rischi tumorali

Conferme di efficacia e sicurezza a lungo termine per le statine, anche dopo oltre 10 anni di utilizzo. A fornirle sono gli ultimi dati dello storico studio HPS (Heart Protection Study), appena pubblicati su The Lancet, che evidenziano come la riduzi[...]

Martedi 22 Novembre 2011

Vitamina D, benefici cardioprotettivi da valutare meglio

In occasione dell’ultimo congresso dell’American Heart Association (AHA), a Orlando, sono stati presentati i dati di uno studio prospettico, randomizzato e controllato con placebo, che getta qualche dubbio sui presunti benefici cardioprotettivi della[...]

Giovedi 17 Novembre 2011

Pareggio rosuvastatina-atorvastatina nella riduzione dell’aterosclerosi

Un trattamento aggressivo con statine potenti sembra in grado di far regredire le placche ateromatose nelle arterie, e il beneficio sembra lo stesso a prescindere dal fatto che la statina utilizzata sia rosuvastatina o atorvastatina. A sancire il sos[...]

Mercoledi 16 Novembre 2011

Nuovo anticolesterolo di Lilly promettente in fase II

Evacetrapib, un nuovo inibitore sperimentale della proteina di trasferimento degli esteri del colesterolo sviluppato da Eli Lilly, ha dato risultati incoraggianti sia di efficacia sia di sicurezza in uno studio internazionale di fase II presentato a [...]

Vorapaxar, nello NSTEMI non migliora l'outcome e peggiora i sanguinamenti

Nei pazienti con sindrome coronarica acuta l'aggiunta dell'inibitore della trombina vorapaxar alla terapia standard non ha portato ad una riduzione significativa dell'end point primario composito, ma ha portato a un aumento significativo del rischio [...]

Dronedarone da evitare nella fibrillazione atriale permanente

In occasione del congresso annuale dell'American Heart Association, in corso a Orlando, sono stati presentati i risultati completi dello studio PALLAS (Permanent Atrial fibriLLAtion outcome Study using Dronedarone on top of standard therapy), dal qua[...]

Lunedi 14 Novembre 2011

Nel 2030 un adulto su 10 avrà il diabete, alle stelle le vendite di antidiabetici

A livello mondiale, nel 2030 i diabetici saranno 552 milioni, una crescita del 50% rispetto agli attuali 366 milioni. Per quell'epoca, se non cambiano le cose, una persona adulta su 10 sarà diabetica. Sono questi i dati drammatici appena diffusi dall[...]

Rivaroxaban a basso dosaggio promettente nella sindrome coronarica acuta

Rivaroxaban, testato in due diversi dosaggi nello studio di fase III ATLAS ACS 2 TIMI 51 condotto in pazienti con sindrome coronarica acuta ha ridotto la mortalità totale e cardiovascolare rispetto al placebo, seppure a prezzo di un aumento del risch[...]

Sabato 12 Novembre 2011

Test piastrinici predittivi del rischio di trombosi dello stent ma non su base individuale

I pazienti con una reattività piastrinica elevata, ovvero valori di unità di reattività piastrinica (PRU) elevati, hanno esibito un tasso di trombosi dello stent di circa quattro volte superiore rispetto ai pazienti senza reattività piastrinica eleva[...]

Giovedi 10 Novembre 2011

Combinazione delapril/manidipina utile nei diabetici ipertesi

Nei pazienti diabetici di tipo 2 ipertesi la combinazione terapeutica di manidipina e delapril non ha mostrato di poter rallentare la riduzione della velocità di filtrazione glomerulare (GFR), ma ha migliorato nella stessa coorte di pazienti le patol[...]

Mercoledi 9 Novembre 2011

Nuove armi per la lotta al colesterolo

In Italia ogni ora 26 persone vengono ricoverate per un problema di aterosclerosi coronarica e per malattie ischemiche del cuore, 14 persone hanno un infarto e 25 persone muoiono per un problema cardiaco. Molti di questi ricoveri e di questi decessi [...]

Artrosi delle mani, condroitina migliora il dolore e la capacità funzionale

Sei mesi di trattamento con condroitina migliorano in modo significativo il dolore e la capacità funzionale nelle mani in pazienti con osteoartrite. E' il risultato di uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di Ginevra, pubblicato su Arth[...]

Lunedi 7 Novembre 2011

Sanità di fronte alla crisi economica, dibattito a Cernobbio per il forum Meridiano Sanità

Reengineering della Sanità in Italia, ruolo dell'industria farmaceutica quale motore di crescita economica ed elemento di competitività per il nostro Paese, federalismo fiscale, scelte di politica sanitaria e industriale delle Regioni. lsono questi i[...]

Domenica 6 Novembre 2011

Conferme in fase II per LCI699, nuovo inibitore dell'aldosterone sintasi

L'inibizione della sintesi di aldosterone con la nuova molecola LCI699 porta a una significativa riduzione della pressione arteriosa; alcuni dei soggetti che assumono il farmaco sviluppano un blunt del rilascio di cortisolo stimolato dall'ormone adre[...]

Giovedi 3 Novembre 2011

Fda

Fda, sì a ezetimibe-simvastatina nei nefropatici cronici

L'Endocrinologic and Metabolic Drugs Advisory Committee, uno dei comitati di esperti indipendenti dell'Fda, ha detto sì all'unaninimità all'ampliamento delle indicazioni della combinazione di ezetimibe e simvastatina e della sola ezetimibe, in modo d[...]

Possibile beneficio nel rigurgito aortico del blocco del sistema renina-angiotensina

Un ampio studio di popolazione anglo-australiano, appena pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology (JACC), suggerisce che il blocco del sistema renina-angiotensina nei pazienti con rigurgito aortico di gravità medio-alta può ridurr[...]

Mercoledi 2 Novembre 2011

Farmaci anti-ADHD sicuri per il cuore in bambini e ragazzi

I farmaci contro il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) non aumenterebbero il rischio di eventi avversi cardiovascolari gravi nei bambini e nei ragazzi, stando ai risultati di uno studio osservazionale pubblicato pochi giorni fa s[...]

Martedi 1 Novembre 2011

Terapia antipertensiva più efficace la sera prima di coricarsi

Nei pazienti con malattia renale cronica e ipertensione, il trattamento dell'ipertensione che prevede che almeno un farmaco antipertensivo sia somministrato poco prima di andare a letto migliora significativamente il controllo pressorio con una riduz[...]

Sabato 22 Ottobre 2011

Rapporto fra diabetici e farmaci, indagine Gfk Eurisko

La società di ricerche di mercato Gfk Eurisko ha intervistato un campione di 180 persone con diabete, rappresentativo della realtà nazionale, per conoscere il loro rapporto con i farmaci. L'indagine rivela che ogni giorno un diabetico prende in med[...]

Giovedi 20 Ottobre 2011

Imaging possibile aiuto per valutare l'efficacia degli ipocolesterolemizzanti

L'imaging mediante risonanza magnetica potrebbe diventare un nuovo e potente strumento per valutare l'efficacia dei farmaci anti-colesterolo, secondo uno studio randomizzato pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology: Cardiovascular[...]

Mercoledi 19 Ottobre 2011

SIFO: i migranti non pesano sulla spesa farmaceutica

In Italia vivono quasi 5 milioni di immigrati (pari al 7,2% della popolazione residente) che producono l'11,1% della ricchezza nazionale, ma incidono sulla spesa farmaceutica complessiva solo per il 2%. La ragione principale va ricercata nella giovan[...]

Martedi 18 Ottobre 2011

Il farmacista Sifo verso il futuro

L'articolo sintetizza i contenuti della relazione che il Dr. Pietro Finocchiaro ha tenuto in occasione della conferenza stampa organizzata dalla SIFO per presentare il congresso nazionale di Firenze. Il tema centrale è l'evoluzione della figura del f[...]

Venerdi 14 Ottobre 2011

Ca prostata, terapia ormonale aggiunta alla radio non nuoce al cuore

L'aggiunta della terapia di deprivazione androgenica alla radioterapia negli uomini colpiti da carcinoma prostatico clinicamente localizzato non risulta associata a un aumento della mortalità cardiovascolare, secondo i risultati di un lavoro presenta[...]

Giovedi 13 Ottobre 2011

Statine, effetto protettivo dopo un trauma cranico

Uno studio americano da poco pubblicato sull'ultimo numero di Journal of Trauma suggerisce che nei soggetti vittime di un trauma cranico di gravità medio alta, l'aver fatto uso di statine in precedenza può migliorare sopravvivenza e gli outcome funzi[...]

Venerdi 7 Ottobre 2011

Menopausa, più informazione e meno farmaci

Oltre il 90% delle donne ritiene che la menopausa sia una fase normale della vita e circa il 30% afferma che si tratta di una buona esperienza. A pensarla così sono soprattutto le donne in menopausa e post-menopausa, cioè coloro che hanno già vissuto[...]

Martedi 4 Ottobre 2011

Costi enormi in Europa per il trattamento delle malattie del Snc

798 miliardi di euro. Tanto sono costate in Europa, l'anno scorso, le malattie del sistema nervoso centrale (Snc). Una cifra esorbitante che rende queste patologie "la sfida economica numero uno per l'assistenza sanitaria europea ora e in futuro". Lo[...]

Il futuro della neurologia in Italia

Secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, il 50% delle disabilità mondiali è dovuto a malattie del Sistema Nervoso: in Europa, il peso delle malattie neurologiche è pari al 35% della spesa sanitaria generale che, a sua volta, ammonta [...]

Venerdi 30 Settembre 2011

Ricerca e sviluppo nel biotech italiano. Intervista al presidente Assobiotec

Pochi giorni fa si sono riuniti a Roma alcuni dei massimi esponenti del mondo Istituzionale, della Salute e delle Università, con l'obiettivo di approfondire lo stato della ricerca scientifica in Italia. Si è parlato anche della ricerca di Abbott, un[...]

Ipertensione arteriosa resistente, utile la denervazione renale

Oggi è possibile intervenire sull'ipertensione resistente ai farmaci attraverso la denervazione renale, un intervento mininvasivo che agisce sul legame tra le fibre nervose del sistema simpatico presenti nel rene e la pressione. Questa innovativa tec[...]

Giovedi 29 Settembre 2011

Lilly lancia piattaforma open source per nuovi farmaci

Eli Lilly ha lanciato una nuova piattaforma informatica per la ricerca e lo sviluppo di nuovi farmaci, disegnata sia per costruire la futura pipeline di Lilly sia per identificare le molecole che potranno trovare utilizzo nei progetti filantropici, s[...]

Mercoledi 28 Settembre 2011

Antidepressivi post-IMA, maggior rischio di sanguinamenti

È noto che i soggetti reduci da un infarto possono cadere spesso vittima della depressione. In questi casi, ai pazienti, oltre alla terapia antiaggregante per prevenire le recidive, vengono prescritti farmaci antidepressivi, in genere inibitori selet[...]

Giovedi 22 Settembre 2011

L'Ema raccomanda restrizioni alle indicazioni di dronedarone

Il Comitato di esperti per i farmaci ad uso umano dell'Ema ha raccomandato la restrizione delle indicazioni dell'antiaritmico dronedarone. Gli esperti dell'agenzia europea chiedono che il farmaco venga prescritto solo per il mantenimento della freque[...]