72 news PER "flora batterica"


NEWS

Sabato 9 Marzo 2019

Cosa causa l’obesità? Miti e realtà

Prevenire e trattare in modo efficace l’obesità è molto difficile. Nonostante spesso si creda che la causa sia semplice, in realtà si tratta di una malattia complessa con un'eziologia multifattoriale e il suo trattamento richiede un'attenta comprensi[...]

Giovedi 28 Febbraio 2019

Allarme europeo per i “superbatteri” resistenti agli antibiotici nel nuovo rapporto ECDC-EFSA

La diffusione di superbatteri resistenti ai farmaci antimicrobici non dà cenni di rallentare in Europa e rende più difficili da trattare l'intossicazione alimentare e altre infezioni. Sono i dati del rapporto congiunto ECDC (The European Center for D[...]

Giovedi 21 Febbraio 2019

Lupus e microbioma intestinale: le relazioni pericolose

Stando ai risultati di uno studio di recente pubblicazione su Annals of the Rheumatic Diseases, esisterebbe una fortissima associazione tra l'insorgenza di lupus e la presenza di quadri di forte alterazione della composizione della flora batterica in[...]

Domenica 2 Dicembre 2018

Malattie infiammatorie croniche intestinali, in arrivo nuovi farmaci per i casi resistenti

La ricerca farmaceutica nell'ambito delle malattie infiammatorie croniche intestinali è molto attiva, e nuovi farmaci biologici sono attualmente in corso di sperimentazione clinica per la malattia di Crohn e per la rettocolite ulcerosa. Se ne è parla[...]

Venerdi 23 Novembre 2018

Probiotici, inefficaci nella gastroenterite. I dati dal New England Journal of Medicine

Dolori addominali, nausea, diarrea sono questi i sintomi che accompagnano la gastroenterite, problematica infettiva molto frequente nei bambini in età scolare. Cosa fare? Oltre ai consigli basilari di bere molto, evitare cibi poco digeribili o lattic[...]

Lunedi 12 Novembre 2018

Malattia di Crohn, flora batterica e cellule staminali le prossime frontiere

Si terrà lunedì 12 e martedì 13 novembre presso l’Università di Milano il «Second Young Gastroenterologist’s Day & “Milestones And Breakthrough In Ibd” Meeting». Confronto, attualità e futuro. Verranno seguiti due percorsi: anzitutto, l’approccio gen[...]

Lunedi 8 Ottobre 2018

Lotta alle infezioni batteriche in ospedale e accesso più rapido ai ‘nuovi antibiotici': la proposta GISA per contrastare l'antibiotico – resistenza

Prosegue l'impegno della Società scientifica per promuove la cultura della Antimicrobial Stewardship. I dati recenti descrivono una situazione ancora allarmante nel nostro Paese, con complicanze e morti, evitabili mettendo in pratica semplici regole [...]

Venerdi 21 Settembre 2018

Malattie infiammatorie croniche intestinali: il quadro sulla situazione italiana

"Le malattie infiammatorie croniche intestinali hanno il picco di incidenza tra i 20 e i 30 anni di età. Quello che è emerso ultimamente è che il 20% degli affetti da queste malattie hanno un esordio della malattia da giovanissimi, nella fascia d'età[...]

Venerdi 20 Aprile 2018

Enterogermina: 60 anni di storia tutta italiana

Lanciato per la prima volta sul mercato italiano nel 1958, il farmaco ha avuto un enorme successo internazionale, oggi è registrato in quasi 70 Paesi e commercializzato in oltre 50. Parliamo di Enterogermina, il riequilibratore della flora batterica [...]

Giovedi 30 Novembre 2017

VIII Congresso IG-IBD -Malattia di Crohn, una diagnosi su 5 riguarda under 18

In Italia l'incidenza delle malattie infiammatorie croniche dell'intestino (IBD, inflammatory bowel disease) è medio-alta e si è assistito ad un ulteriore incremento della loro incidenza, anche nei nuovi Paesi sviluppati. Un campo di ricerca, quello [...]

Martedi 21 Novembre 2017

Temi caldi dell' VIII congresso IG-IBD: diagnosi del Crohn ancora tardiva e nuovi farmaci in arrivo

In Italia l'incidenza delle malattie infiammatorie croniche dell'intestino (IBD, inflammatory bowel disease) è medio-alta e si è assistito ad un ulteriore incremento della loro incidenza, anche nei nuovi Paesi sviluppati. Un campo di ricerca, quello [...]

Sabato 11 Novembre 2017

Ema

Atrofia vaginale, parere europeo positivo per il prasterone

Il comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell' Agenzia europea per i medicinali ha raccomandato l' autorizzazione all'immissione in commercio del prasterone per il trattamento delle donne in postmenopausa con atrofia vulvare e vaginale e sin[...]

Martedi 7 Marzo 2017

Antibiotico-resistenza "minaccia del secolo": 700mila decessi ogni anno.

Si svolge giovedì 9 e venerdì 10 marzo a Milano, presso Palazzo Castiglioni in Corso Venezia 47, il 6° Congresso Internazionale AMIT, Argomenti di Malattie Infettive e Tropicali, organizzato e presieduto dal Prof. Marco Tinelli, Direttore dell'Unità [...]

Sabato 25 Febbraio 2017

SM: ambiente, genetica ed epigenetica al centro dell'ACTRIMS 2017, a Orlando

"Fattori ambientali, genetica ed epigenetica nella suscettibilità e nel decorso clinico della sclerosi multipla" (SM). Questo il tema del forum 2017 ACTRIMS (Americas Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis), che si conclude oggi a[...]

Lunedi 6 Febbraio 2017

Rifaximina, efficace e sicura contro la crescita eccessiva di batteri nell'intestino tenue

La rifaximina è sicura ed efficace per il trattamento della eccessiva proliferazione di specie batteriche a livello intestinale negli adulti. E' quanto emerge da una revisione sistematica della letteratura e meta-analisi pubblicate su Alimentary Phar[...]

Venerdi 3 Febbraio 2017

Colite ulcerosa, anche i bambini ne soffrono. Nuove possibilità di cura

Alterazioni del sistema immunitario, fattori ambientali e fattori genetici e primo fra tutti modifiche del microbiota intestinale. Sono questi i fattori predisponenti le malattie infiammatorie intestinali che colpiscono anche l'età pediatrica. Per re[...]

Sabato 28 Gennaio 2017

TMAO, metabolita della flora intestinale, predice gli eventi cardiaci avversi nei pazienti con ACS

In uno studio pubblicato online sull'European Heart Journal, è stato verificato su pazienti statunitensi con sindrome coronarica acuta (ACS) che alti livelli di TMAO (trimetilammina-N-ossido, metabolita derivato dalla flora intestinale) sono preditti[...]

Mercoledi 21 Dicembre 2016

Outcome peggiori nei pazienti con IBD se anche diabetici

I pazienti affetti sia da diabete sia da una malattia infiammatoria intestinale (IBD) hanno outcome significativamente peggiori riguardo a svariate variabili se paragonati con quelli che hanno solo l’IBD. È quanto emerge da un ampio studio retrospett[...]

Lunedi 17 Ottobre 2016

Simit – inaugura a Pavia e prosegue a Baveno il 15° congresso nazionale sulle malattie infettive

Pavia ha visto la nascita e lo sviluppo, 35 anni fa, della prima struttura Dipartimentale Clinico-laboratoristica di Malattie Infettive, grazie all'impegno e alla lungimiranza del Prof. E.G. Rondanelli. La Lombardia è la regione italiana dove ci sono[...]

Martedi 4 Ottobre 2016

Malattia di Crohn, individuate le specie microbiche alla base della disbiosi

Ricercatori francesi e americani hanno individuato e caratterizzato comunità microbiche endogene responsabili della disbiosi presente nei pazienti con malattia di Crohn (CD). Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista mBio dell'American Society for M[...]

Venerdi 23 Settembre 2016

Agire sulla composizione del microbiota intestinale come terapia della spondilite alchilosante? In futuro, forse si

Il microbiota intestinale in soggetti portatori dell'allele HLA-B27, un gene associato allo sviluppo della spondilite anchilosante (SA), è composto da specie microbiche diverse rispetto a quelle presenti in individui HLA-B27-negativi. E' quanto mostr[...]

Lunedi 12 Settembre 2016

Antibiotico prodotto da batteri commensali uomo efficace contro microrganismi resistenti patogeni

I risultati di uno studio tedesco, di recente pubblicazione su Nature, hanno dimostrato come un comune batterio commensale dell'uomo, lo Staphylococcus lugdunensis, sia in grado di produrre una molecola antibiotica in grado di inibire la grescita de[...]

Martedi 21 Giugno 2016

Variazioni del microbiota intestinale, quanto incidono i primi mesi di vita?

Cresce sempre di più l'interesse medico e farmaceutico verso il microbiota intestinale, questo insieme di batteri il cui equilibrio se perturbato incide negativamente su numerose funzioni dell'organismo. E' di pochi giorni fa la pubblicazione sulla r[...]

Domenica 19 Giugno 2016

Sclerosi multipla, alterazioni precoci nel microbiota intestinale: possibile spia proinfiammatoria

In pazienti in età pediatrica con sclerosi multipla (SM) di recente insorgenza, sono state osservate perturbazioni nella composizione del microbioma intestinale, in modo parallelo a un previsto ampliamento di percorsi metabolici associati alla neurod[...]

Giovedi 12 Maggio 2016

Sindrome dell'intestino irritabile, l'opinione degli esperti su efficacia e sicurezza della rifaximina

Le rifaximina è un antibiotico modulante la flora batterica intestinale, con azione antinfiammatoria, efficace nell'indurre sollievo dei sintomi nei pazienti con sindrome dell'intestino irritabile. Tale molecola si è mostrata anche sicura in questi p[...]

Giovedi 31 Marzo 2016

Bambini e autismo, c'entra il microbiota?

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, nel mondo almeno 1 bambino su 160 è affetto da Disturbi dello Spettro Autistico (DSA). Nuovi studi clinici hanno dimostrato una stretta correlazione tra intestino e cervello: un'alterazione nel microbio[...]

Martedi 2 Febbraio 2016

Autismo collegato ad alterazioni del microbiota? Possibili nuove opzioni terapeutiche in arrivo?

Disturbi autistici e dell'umore sembrano essere collegati ad alterazioni della flora intestinale. E' quanto afferma un recente studio tutto italiano pubblicato sulla rivista World journal of Gastroenterology. Gli autori sottolineano come la modulazio[...]

Venerdi 11 Dicembre 2015

Antibiotici in tarda gravidanza e respiro sibilante nel bambino. Esiste un collegamento?

Esiste un legame tra l'esposizione prenatale agli antibiotici e il respiro sibilante in età pediatrica? L'argomento è dibattuto da tempo ma, stando ad uno studio italiano di recente pubblicazione online ahead-of-print sulla rivista European Respirato[...]

PPI e infezione da Clostridium difficile, è “colpa” delle modifiche al microbiota intestinale

Individui trattati con inibitori della pompa protonica (PPI) vanno incontro a notevoli cambiamenti della loro flora batterica intestinale associati all'infezione da Clostridium difficile (CDI) e a proliferazione batterica. E' quanto mostrato dai risu[...]

Sabato 10 Ottobre 2015

Malattie reumatiche, i cibi "si" e "no" per stare in salute

Niente alcolici per chi soffre di osteoporosi, no ai fast food e cibo con conservanti per chi ha l'artrite reumatoide, niente dado da cucina per i fibromialgici, ma molta verdura e frutta ricca di antiossidanti. In occasione della giornata mondiale [...]

Martedi 1 Settembre 2015

Terapie per l'infezione da Clostridium difficile, quali novità per l'Italia? La parola al prof. Antonio Gasbarrini

Nella giornata di ieri abbiamo pubblicato una news derivante dalla recente Conferenza Internazionale “Emerging Infectious Diseases” in cui viene chiaramente evidenziato come ci sia scarsa aderenza alle linee guida sul trattamento dell'infezione da Cl[...]

Sabato 4 Luglio 2015

Ipersonnie correlate al GABA, risultati preliminari significativi da uno studio pilota con claritromicina

Nel corso di 2 settimane di trattamento con claritromicina, è migliorata la sonnolenza soggettiva ma non la vigilanza psicomotoria. Sebbene siano necessari ulteriori studi, questa evidenza suggerisce che la claritromicina possa essere un’opzione ragi[...]

Venerdi 5 Giugno 2015

Danno epatico alcol-indotto, il futuro della “cura” dalla modulazione della flora batterica intestinale

L'abuso di alcol produce cambiamenti qualitativi e quantitativi nella flora intestinale che infine portano a lesioni epatiche alcol-indotte. Agire sulla flora intestinale attraverso l'azione di antibiotici, probiotici, prebiotici e agenti simbiotici,[...]

Mercoledi 20 Maggio 2015

Infezione da Clostridium Difficile, prime conferme per fidaxomicina in prima linea

Il trattamento con fidaxomicina mostra un notevole vantaggio nel trattamento di pazienti affetti da Infezione da Clostridium Difficile (CDI) in termini di tasso di recidiva, cause di mortalità e convenienza economica, rispetto classico al trattament[...]

Mercoledi 13 Maggio 2015

Gastroenterite: in Italia colpiti 400 mila bambini sotto i 5 anni, vaccino efficace ma si usa poco

Il Rotavirus è la prima causa di gastroenterite virale in età pediatrica: si stima che ogni anno, in Italia, colpisca oltre 400 mila tra neonati e bambini al di sotto dei 5 anni. Negli Stati Uniti e in Europa, Italia compresa, dal 2006 è disponibile [...]

Sabato 2 Maggio 2015

Recidive da Clostridium difficile nel mondo reale: quale prevenzione, quali farmaci, quali costi

Nel corso dell’ultima edizione del convegno annuale della Società europea di microbiologia medica e di malattie infettive (ESCMID), si è tenuto un simposio focalizzato sull’infezione da Clostridium difficile (CDI), nel quale si è raccolta l’esperienz[...]

Martedi 21 Aprile 2015

Crohn, alterazione della flora batterica intestinale anche nei fratelli dei pazienti

I fratelli di pazienti con malattia di Crohn hanno disbiosi batterica della mucosa che puo' contribuire all'insorgenza della malattia. Questo risultato deriva da uno studio che ha coinvolto ricercatori inglesi e che è stata pubblicata su Gut.

Giovedi 9 Aprile 2015

Malattia di Parkinson, l'insorgenza della malattia dipende da batteri intestinali?

Un gruppo di ricercatori finlandesi ha scoperto quello che potrebbe essere un indizio importante sull'insorgenza del morbo di Parkinson (PD). Il loro studio ha infatti mostrato una diminuzione dei batteri appartenenti alla famiglia delle Prevotellace[...]

Giovedi 2 Aprile 2015

C. difficile, cambiamenti continui ma “benefici” nel microbioma dopo trapianto

I pazienti sottoposti a trapianto di microbiota fecale (FMT) per infezione da Clostridium difficile subiscono dei cambiamenti benefici, per la loro salute, del loro microbioma sia nel breve che nel lungo termine. Questo è quanto deriva da uno studio [...]

Lunedi 16 Marzo 2015

Allarme infezioni resistenti ai farmaci: polmoniti quelle più frequenti.

Un antibiotico su due non funziona. infezioni nelle case di riposo per anziani in aumento vertiginoso Le infezioni più frequenti riferibili all'assistenza sanitaria sono: le polmonari nel 19,4% dei casi, le post chirurgiche nel 19,6% e le urinarie ne[...]

Martedi 10 Marzo 2015

Clostridium difficile, per guarire dall'infezione alla Cattolica di Roma il microbiota inoculato con la colonscopia

Ricercatori della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Cattolica di Roma, servendosi della colonscopia, hanno guarito pazienti con una grave forma di diarrea batterica (da Clostridium difficile) altrimenti incurabile, trapiantando nel loro[...]

Giovedi 26 Febbraio 2015

Fibrosi cistica, asse intestino-fegato per spiegare il danno epatico

Le lesioni intestinali sono prevalenti in adolescenti e giovani adulti affetti da fibrosi cistica e cirrosi, e associati con alterato microbioma fecale e rallentato tempo di transito del piccolo intestino.

Venerdi 23 Gennaio 2015

Batteri causa di lombalgia cronica, scopriamo quali sono

Nel materiale del disco spinale delle persone sottoposte a chirurgia vertebrale sono presenti batteri. Questo dato deriva da una revisione sistematica della letteratura pubblicata sulla rivista BMC medicine nella quale gli autori affermano che c'è mo[...]

Giovedi 18 Dicembre 2014

Artrite giovanile idiopatica, possibile aumento del rischio associato agli antibiotici

L'esposizione agli antibiotici durante l'infanzia potrebbe aumentare in modo significativo il rischio di artrite giovanile idiopatica in modo dose-dipendente, stando ai risultati di uno studio presentato all'ultimo congresso dell'American College of [...]

Giovedi 27 Novembre 2014

Clostridium difficile, maggior rischio in pazienti in trattamento con PPI

Gli inibitori della pompa protonica diminuiscono la diversità delle specie presenti nella flora microbica intestinale dei soggetti che li assumono, aumentando il loro rischio di contrarre l'infezione da Clostridium difficile e altre complicazioni. Qu[...]

Mercoledi 26 Novembre 2014

Malattie infiammatorie intestinali e problematiche respiratorie, c'è un collegamento?

I tassi di incidenza delle malattie infiammatorie intestinali (IBD) sono significativamente aumentati nelle persone con asma o broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco), secondo i risultati di uno studio di popolazione pubblicato online il 19 novem[...]

Mercoledi 17 Settembre 2014

Allarme dolcificanti artificiali: potrebbero favorire la comparsa di diabete

I risultati di uno studio appena pubblicato su Nature rivelano che i dolcificanti, attraverso un'alterazione della flora microbica intestinale, possono provocare alterazioni metaboliche che si traducono in un aumento della glicemia. Sono dunque da ev[...]

Mercoledi 10 Settembre 2014

Nel trapianto di microbiota possibile soluzione a tante malattie: da diabete a obesità, fino anche ad autismo e sclerosi multipla

La prospettiva presentata oggi pomeriggio a Roma dai massimi esperti mondiali del settore in un convegno di gastroenterologia al Policlinico A. Gemelli. Trapiantare la flora batterica di un donatore sano può divenire una strategia terapeutica con una[...]

Il microbiota, 1,5 chili di segreti da scoprire nell’intestino umano

La flora batterica intestinale è un mondo di microrganismi che fa molto di più che aiutarci nella digestione. Da un convegno al Policlinico A. Gemelli ad essa dedicato tutti i numeri del microbiota umano.

Venerdi 5 Settembre 2014

A cosa serve il microbiota, un mondo segreto nel nostro intestino

Un doppio convegno internazionale di gastroenterologia al Policlinico A. Gemelli sulle prospettive terapeutiche del trapianto di flora batterica intestinale e sullo stato dell'arte sulle malattie da Helicobacter pylori. A coronare gli eventi, che riu[...]

Martedi 2 Settembre 2014

Reflusso gastro-esofageo nei bambini, sono sicuri i farmaci antagonisti del recettore dell'istamina?

Ci sono poche prove di alta qualità per sostenere l'efficacia e la sicurezza degli antagonisti del recettore per l'istamina (H2Ras) per il trattamento della malattia da reflusso gastroesofageo pediatrico (GERD). Questo è quanto riportato da un gruppo[...]

Più fibre nella dieta per ridurre l'infiammazione allergica delle vie respiratorie

Sempre più interesse verso le influenze della flora batterica intestinale sulla funzionalità polmonare.

Lunedi 20 Gennaio 2014

Aumento di urato sierico e liquorale da inosina nel Parkinson, conferma di fase 2

L'inosina, precursore dell'urato, si è dimostrata generalmente sicura, ben tollerata ed efficace nell'aumentare i livelli di urato nel siero e nel fluido cerebrospinale. Questo dato, pubblicato su JAMA Neurology, offre un supporto allo sviluppo defin[...]

Mercoledi 15 Gennaio 2014

Profilassi con probiotico efficace contro le coliche del neonato, studio italiano

Uno studio tutto italiano appena pubblicato su Jama Pediatrics mostra che una profilassi con il probiotico Lactobacillus reuteri DSM 17938 durante i primi 3 mesi di vita riduce il rischio di coliche, rigurgiti e stipsi funzionale. Inoltre, il trattam[...]

Domenica 5 Gennaio 2014

Utilità dubbia dei probiotici nella prevenzione della polmonite associata a ventilazione assistita

La profilassi con probiotici della polmonite associata a ventilatore (VAP) resta ancora dubbia e non sembra migliorare la prognosi dei pazienti in ventilazione assistita, anche se è in grado di ridurre le infezioni da P. aeuruginosa. Lo concludono su[...]

Venerdi 3 Gennaio 2014

PPI e C. difficile, nessun aumento rischio infezione in pazienti ospedalizzati

In pazienti ospedalizzati a seguito di infezione da C. difficile, la somministrazione di inibitori di pompa protonica (PPIs) in concomitanza con il trattamento specifico per l'infezione non è risultata associata a recidive di infezione. Queste le co[...]

Giovedi 21 Novembre 2013

Enterocolite necrotizzante, ridotta incidenza in neonati pre-termine con supplementazione probiotici

Una combinazione di probiotici a base di Bifidobacterium infantis, Streptococcus thermophilus, e Bifidobacterium lactis, sarebbe in grado di ridurre l'incidenza di enterocolite necrotizzante (NEC), ma non la mortalità o la sepsi ad insorgenza tardiva[...]

Martedi 12 Novembre 2013

Scoperta associazione tra alterazioni del microbiota intestinale e artrite reumatoide

Uno studio recentemente pubblicato online sulla rivista eLife ha dimostrato come la presenza di articolazioni infiammate e di infiammazione sistemiche caratteristiche dell'artrite reumatoide (AR) agli esordi sia con un pattern alterato della flora in[...]

Martedi 8 Ottobre 2013

Trapianto di microbiota intestinale fattibile con capsule

Il trapianto di microbiota (flora batterica) intestinale mediante capsule contenenti batteri fecali concentrati si è dimostrato un approccio comodo ed efficace per fermare l'infezione ricorrente da Clostridium difficile ed è stato ben tollerato dai p[...]

Martedi 1 Ottobre 2013

S. boulardii inefficace nelle recidive del morbo di Crohn

Per quanto sicuro e ben tollerato, il trattamento con il probiotico S. boulardii non sembra avere alcun effetto nei pazienti con malattia di Crohn (CD) in remissione dopo terapia a base di salicilati o steroidi. Queste le conclusioni di uno studio pu[...]