65 news PER "gvhd"


NEWS

Domenica 3 Marzo 2019

Graft versus host disease: una nuova opzione terapeutica con ixazomib

Un farmaco impiegato nel trattamento del mieloma multiplo potrebbe essere efficace anche in pazienti con un graft versus host disease (GVHD) cronico. In occasione del Transplantation and Cellular Therapy (TCT) Meeting del 2019, sono stati presentati [...]

Venerdi 21 Dicembre 2018

Leucemia linfoblastica acuta, trapianto di consolidamento dopo le CAR T-cells può ridurre il rischio di recidiva. #ASH2018

Fare per la prima volta un trapianto di cellule staminali emopoietiche come consolidamento dopo un trattamento con CAR T cells anti-CD19 può migliorare la sopravvivenza libera da leucemia (LFS) e ridurre il rischio di recidiva in alcuni pazienti pedi[...]

Sabato 20 Ottobre 2018

Trapianto di feci può ripristinare il microbiota fecale dopo il trapianto allogenico di staminali

Il trapianto autologo di microbiota fecale è parso sicuro ed efficace in una piccola coorte di pazienti oncologici trattati con antibiotici che depotenziano il microbiota durante il trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche. Il dato prov[...]

Venerdi 5 Ottobre 2018

Ema

Talassemia, per la terapia genica inizia l'iter accelerato di esame da parte dell'Ema

L'Agenzia europea per i farmaci ha accettato di esaminare la domanda di autorizzazione all'immissione in commercio presentata dalla biotech bluebrid bio per la sua terapia genica sperimentale a base di LentiGlobin per il trattamento di adolescenti e [...]

10 biotech da tenere d’occhio

Le aziende biotech hanno dato un forte impulso alla ricerca e allo sviluppo di terapie innovative, tanto nelle patologie più gravi come il settore dell’oncologia quanto nei segmenti di nicchia meno presidiati dalle grandi compagnie farmaceutiche, com[...]

Venerdi 7 Settembre 2018

Adrenoleucodistrofia, confermati in fase 2/3 i benefici della terapia genica Lenti-D

Sono stati annunciato i risultati aggiornati emersi dallo studio di Fase 2/3 Starbeam (ALD-102) relativi alla propria terapia genica sperimentale con Lenti-D™ in ragazzi di età compresa tra 0 e 17 anni affetti da adrenoleucodistrofia cerebrale (CALD)[...]

Sabato 28 Luglio 2018

Ema

β-talassemia trasfusione-dipendente, terapia genica di bluebird bio esaminata da Ema con procedura accelerata

La terapia genica sperimentale LentiGlobin sviluppata per il trattamento di pazienti adolescenti e adulti affetti da β-talassemia trasfusione-dipendente (TDT) con genotipo non-β0/β0 ha ottenuto la procedura accelerata da parte del Chmp[...]

Martedi 12 Giugno 2018

Quali saranno i 10 farmaci con il maggior fatturato nel 2024?

A livello mondiale, le vendite di farmaci su prescrizione nel 2024 raggiungeranno 1,2 trilioni di dollari, con una crescita annua del 6 percento e il mercato sarà ancora guidato dal blockbuster di AbbVie, Humira (adalimumab), che manterrà il primo po[...]

Mercoledi 30 Maggio 2018

Leucemia linfoblastica acuta, CAR T-cells possibile ponte al trapianto di cellule staminali

La terapia con CAR T-cells può indurre la negatività della malattia minima residua (MRD) nei pazienti con leucemia linfoblastica acuta recidivata/refrattaria, suggerendo la possibilità di una relazione "sinergica" con il trapianto di cellule staminal[...]

Sabato 26 Maggio 2018

Oncologia, dove vanno la ricerca e la spesa farmaceutica? Ce lo dice il report 2018 di IQVIA

Il report annuale sui farmaci anticancro pubblicato da IQVIA, leader mondiale nella raccolta ed elaborazione di dati nel settore farmaceutico, fa il punto sulla recente esplosione della ricerca contro il cancro, sulle numerose terapie innovative in f[...]

Domenica 22 Aprile 2018

Nuovo farmaco promettente contro la malattia del trapianto contro l'ospite

Il trattamento con il nuovo farmaco KD025 è apparso ben tollerato e si è associato a percentuali di risposta incoraggianti nei pazienti con malattia del trapianto contro l'ospite (graft versus host disease, GVHD) cronica steroido-dipendente, in uno s[...]

Domenica 15 Aprile 2018

Trapianto di staminali ematopoietiche, alta diversità del microbiota associata a migliore sopravvivenza

La diversità del microbiota intestinale è associata a una sopravvivenza maggiore dopo un trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche, mentre una bassa diversità del microbiota e la predominanza di batteri patogeni sono correlate allo svi[...]

Giovedi 22 Marzo 2018

Nuovo approccio con cellule derivate dalla placenta contro la GVHD post-trapianto di staminali

Sebbene il trapianto di cellule staminali ematopoietiche possa risultare curativo per i pazienti affetti da neoplasie ematologiche, le probabilità che ciò accada si riducono se il paziente sviluppa la malattia del trapianto contro l’ospite (graft ver[...]

Leucemia linfoblastica acuta a cellule T, allo studio CAR T cells allogeniche ‘pret-a-porter’

Le tecniche di editing genico stanno aprendo la strada per la messa a punto di CAR T cells non più su misura (come quelle finora sviluppate e approvate), ma ‘pret-a-porter’, per il trattamento della leucemia linfoblastica acuta a cellule T e il linfo[...]

Domenica 11 Marzo 2018

Leucemia linfoblastica acuta, le CAR T-cells possono far da ponte al trapianto

La terapia con CAR T-cells potrebbe avere un ruolo sinergico con il trapianto di cellule staminali emapoietiche nel migliorare la sopravvivenza libera da leucemia senza aumentare il rischio di malattia del trapianto contro l'ospite (GVHD) grave nei p[...]

Abatacept, farmaco per l'artrite reumatoide, riduce drasticamente il rischio di malattia acuta da rigetto

Un farmaco immunomodulatorio approvato per l'artrite reumatoide, abatacept, ha ridotto drasticamente l'incidenza di GvHD (Graft versus host disease, malattia acuta da rigetto) in pazienti sottoposti a trapianto di cellule staminali da donatore non fa[...]

Giovedi 14 Dicembre 2017

Mieloma multiplo, ciclofosfamide post-trapianto può ridurre la GVHD

Il trattamento con ciclofosfamide dopo un trapianto può aiutare a ridurre il tasso di mortalità non correlata a una recidiva e l’incidenza della malattia del trapianto contro l'ospite (GVHD) nei pazienti con mieloma multiplo sottoposti a trapianto al[...]

Lunedi 7 Agosto 2017

Fda

Ibrutinib approvato dall'Fda per la GVHD cronica

L'Fda ha approvato l'inibitore della tirosina chinasi ibrutinib per pazienti adulti con malattia del trapianto contro l'ospite (in inglese Graft versus Host Disease, da cui la sigla GVHD) che abbiano fallito una o più precedente terapie sistemiche. I[...]

Giovedi 27 Luglio 2017

MolMed e Cellectis firmano accordo di sviluppo e produzione nel campo dei CAR-T allogenici

Settimana intensa per MolMewd-. Dopo l'accordo appena siglato con Dompè che distribuirà in Europa il farmaco contro la malattia del trapianto contro l'ospite (GVHD). Arriva oggi un nuovo accordo con la statunitense Cellectis che ha chiesto all'aziend[...]

Sabato 13 Maggio 2017

Maraviroc per 3 mesi efficace come profilassi della graft-versus-host disease dopo il trapianto allogenico di staminali

L'uso dell’antagonista del CCR5 maraviroc per 90 giorni si dimostrato sicuro ed efficace per la profilassi della malattia del trapianto contro l’ospite (in inglese, graft-versus-host disease o GVHD) nei pazienti sottoposti a trapianto allogenico di c[...]

Domenica 9 Aprile 2017

Trapianto allogenico di staminali, letermovir efficace come profilassi per il citomegalovirus nei pazienti ad alto rischio

Letermovir si è dimostrato molto efficace in un trial randomizzato di fase III nel prevenire l'infezione da citomegalovirus (CMV) nei pazienti sottoposti a trapianto allogenico di cellule ematopoietiche che erano CMV-sieropositivi al momento del trap[...]

Giovedi 30 Marzo 2017

Leucemia mieloide acuta, azacitadina più acido valproico efficace come mantenimento post-trapianto allogenico

L'azacitadina e l'acido valproico possono essere tranquillamente somministrati in contemporanea come terapia di mantenimento dopo il trapianto allogenico di cellule staminali nei pazienti con leucemia mieloide acuta ad alto rischio. A rivelarlo sono [...]

Mercoledi 15 Marzo 2017

Linfoma di Hodgkin, approvazione Fda per pembrolizumab

Ieri con procedura di urgenza l'Fda ha dato il via libera all'approvazione di pembrolizumab per la terapia del linfoma di Hodgkin classico in pazienti con malattia refrattaria ad altri trattamenti o che è recidivata dopo tre o più linee di trattamen[...]

Lunedi 13 Marzo 2017

Con vorinostat meno casi di GVHD dopo il trapianto allogenico da donatore non famigliare

Vorinostat in combinazione con tacrolimus e metotressato rappresenta una combinazione potenzialmente efficace per ridurre l'inidenza della graft-versus-host disease (GVHD) nei pazienti sottoposti al condizionamento mieloablativo per un trapianto di c[...]

Venerdi 10 Febbraio 2017

Leucemia linfatica cronica recidivata, ibrutinib efficace come terapia di salvataggio post-trapianto

La terapia di salvataggio con ibrutinib dopo il trapianto allogenico di cellule staminali emapoietiche ha portato a una negatività della malattia minima residua (MRD) senza causare la malattia del trapianto contro l’ospite (graft-versus-host disease,[...]

Giovedi 19 Gennaio 2017

ASH 2106, ibrutinib promettente nella graft-versus-host-disease dopo il trapianto di staminali

I pazienti che hanno sviluppato una malattia del trapiantio contro l’ospite (graft-versus-host-disease, GVHD) cronica, una grave complicanza del trapianto allogenico di cellule staminali, potrebbero presto avere a disposizione un’altra opzione terape[...]

Sabato 1 Ottobre 2016

Profilassi con steroidi riduce la GVHD acuta dopo un trapianto aploidentico di staminali

Il trattamento profilattico con corticosteroidi a basso dosaggio ha accelerato il recupero delle piastrine e diminuito in modo significativo la prevalenza della malattia del trapianto contro l'ospite (gradft-versus-host-disease, GVHD) acuta tra i paz[...]

Martedi 27 Settembre 2016

Trapianto di staminali, trapianto di microbiota fecale efficace contro la GVHD acuta

Il trapianto di microbiota fecale potrebbe essere un'opzione efficace per trattare la malattia del trapianto contro l'ospite (graft-versus-host-disease, GVHD) acuta dell'intestino nei pazienti sottoposti a trapianto di cellule staminali. A suggerirlo[...]

Lunedi 22 Agosto 2016

Ema

Leucemie, approvazione europea per la prima terapia cellulare che contrasta la malattia del trapianto contro l'ospite. Una vittoria della ricerca italiana

La Commissione Europea ha approvato l'immissione in commercio condizionata per Zalmoxis (TK), la prima terapia cellulare paziente-specifica basata sull'ingegnerizzazione del sistema immunitario, impiegata in associazione al trapianto aplo-identico di[...]

Sabato 20 Agosto 2016

Ipilimumab potrebbe ripristinare l'immunità antitumorale dopo una recidiva post-trapianto allogenico

Gli inibitori dei checkpoint immunitari come ipilimumab potrebbero essere in grado di ripristinare l'attività antitumorale nei pazienti con neoplasie ematologiche che hanno recidivato dopo un trapianto allogenico di cellule staminali. A suggerirlo so[...]

Infusioni di cellule mesenchimali stromali possibile aiuto contro la graft-versus-host disease cronica

Ripetere l'infusione di cellule staminali mesenchimali stromali sembra inibire lo sviluppo della malattia del trapianto contro l'ospite (GVHD) cronica nei pazienti che hanno subito un trapianto allogenico di cellule staminali. Lo evidenzia uno studio[...]

Mercoledi 29 Giugno 2016

Fda

Malattia cronica del trapianto contro l'ospite, ibrutinib è una “breakthrough therapy”

Oggi l' FDA ha concesso a ibrutinib la designazione terapia altamente innovativa come monoterapia per la malattia cronica del trapianto contro l'ospite (chronic graft-versus-host disease) dopo il fallimento di una o più linee di terapia sistemica. La[...]

Venerdi 24 Giugno 2016

Ema

Leucemie, parere favorevole del CHMP per la prima terapia cellulare che contrasta la malattia del trapianto contro l'ospite

Il Committee for Medicinal Products for Human Use (CHMP) dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA), in accordo con il Committee for Advanced Therapies (CAT), ha espresso parere favorevole raccomandando l'immissione condizionata in commercio per Zalmo[...]

Domenica 29 Maggio 2016

Ema

Bambini bolla, approvata la prima terapia genica, una vittoria della ricerca italiana

La Commissione Europea ha approvato l'autorizzazione al commercio per una terapia genica con cellule staminali realizzata per ogni singolo paziente a partire dalle sue proprie cellule al fine di correggere alla radice la causa della patologia. Conos[...]

Domenica 8 Maggio 2016

Trattamento mirato con steroidi riduce la GVHD nel trapianto allogenico di staminali

Una profilassi di breve durata con corticosteroidi a basso dosaggio può ridurre l'incidenza della malattia del trapianto contro l'ospite (graft versus host disease, GVHD) nei pazienti che si sottopongono a un trapianto allogenico aploidentico di cell[...]

Domenica 17 Aprile 2016

Con ciclofosfamide ad alte dosi, minor rischio di GVHD cronica post-trapianto allogenico di staminali mobilizzate

La ciclofosfamide ad alto dosaggio è sicura ed efficace quando somministrata come profilassi per la malattia cronica del trapianto contro l'ospite (GVHD) nei pazienti sottoposti a trapianto di cellule staminali mobilizzate. Il dato emerge da uno stud[...]

Venerdi 8 Aprile 2016

Linfoma di Hodgkin, depositata all'Ema la domanda di approvazione per nivolumab

L'Ema ha convalidato la domanda di approvazione all'immissione in commercio per nivolumab per il trattamento dei pazienti pretrattati con linfoma di Hodgkin classico.

Mieloma multiplo avanzato, promettente in prima linea approccio con trapianto ‘tandem'

Un approccio in prima linea con un trapianto ‘tandem', cioè un primo trapianto autologo seguito da un trapianto allogenico non mieloablativo ha mostrato di portare a una sopravvivenza globale (OS) e una sopravvivenza libera da progressione (PFS) prom[...]

Sabato 2 Aprile 2016

Ema

Deficit di adenosina-deaminasi, parere positivo per terapia genica di GSK

Il Comitato per i farmaci ad uso umano (Committee for Human Medicinal Products -CHMP) dell’EMA (European Medicines Agency) insieme al Comitato per le Terapie Avanzate (Committee for Advanced Therapies-CAT) ha dato opinione positiva raccomandando l’au[...]

Martedi 23 Febbraio 2016

Interrotti due studi di fase III su brincidofovir per la prevenzione delle infezioni virali dopo trapianto

La società americana Chimerix ha interrotto due studi di fase III condotti per valutare il farmaco antivirale brincidofovir sviluppato per ridurre l'incidenza di infezioni virali nei pazienti trapiantati.

Sabato 30 Gennaio 2016

Neoplasie a cellule B, immunoterapia con CAR-T cells induce la remissione senza GVHD dopo fallimento del trapianto

Nei pazienti con tumori a cellule B che non hanno raggiunto la remissione dopo il trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche, l'infusione di linfociti T modificati geneticamente in modo da esprimere un recettore chimerico diretto contro[...]

Venerdi 22 Gennaio 2016

MolMed, dalla ricerca di base al letto del malato. Le sfide per gli anni a venire

Da poche settimane l'italiana MolMed, società biofarmaceutica quotata alla borsa di Milano, ha un nuovo amministratore delegato. Si tratta di Riccardo Palmisano, un manager di grande esperienza che in precedenza ha guidato importanti società del sett[...]

Giovedi 14 Gennaio 2016

Leucemia acuta, aggiunta di ATG al regime di condizionamento mieloablativo riduce la GVHD cronica post-trapianto

L'aggiunta di un siero anti-linfocitario (globulina anti-linfocitaria, ATG) al regime di condizionamento mieloablativo per i pazienti con leucemia acuta può ridurre in modo significativo l'incidenza della malattia del trapianto contro l'ospite (graft[...]

Mercoledi 11 Novembre 2015

Leucemia mieloide acuta, condizionamento pre-trapianto di intensità ridotta prolunga la remissione nell'anziano

Il ricorso al trapianto di cellule staminali ematopoietiche con un condizionamento di intensità ridotta si è dimostrato un metodo efficace per mantenere la remissione in un gruppo selezionato di pazienti anziani con leucemia mieloide acuta e si è tra[...]

Martedi 26 Maggio 2015

Leucemia linfocitica cronica, terapia di salvataggio offre benefici dopo un trapianto fallito di staminali

I pazienti affetti da leucemia linfatica cronica o con una trasformazione di Richter che non hanno risposto al trapianto allogenico di cellule staminali o hanno mostrato una progressione dopo il trapianto hanno mostrato di ottenere un beneficio dalle[...]

Giovedi 2 Aprile 2015

Trapianto di staminali, gli antivirali migliorano gli outcome della polmonite da CMV

Negli ultimi 25 anni, gli outcome della polmonite da citomegalovirus (CMV) nei pazienti che hanno subito un trapianto di cellule ematopoietiche sono migliorati.

Domenica 8 Marzo 2015

Leucemia linfatica cronica, ibrutinib promettente dopo il trapianto

L'inibitore della tirosin-chinasi di Bruton (BTK) ibrutinib mostra un'attività promettente nella leucemia linfatica cronica pesantemente pretrattata, recidivante o refrattaria dopo il trapianto allogenico di cellule staminali.

Lunedi 1 Dicembre 2014

Mieloma multiplo, remissioni prolungate con il trapianto allogenico

In uno studio pubblicato di recente sulla rivista Biology of Blood and Marrow Transplant, il trapianto allogenico ha indotto remissioni prolungate nei pazienti con mieloma multiplo e il vantaggio maggiore di sopravvivenza si è osservato tra coloro ch[...]

Venerdi 14 Novembre 2014

Mieloma multiplo ad alto rischio, mantenimento con lenalidomide dopo il trapianto migliora la risposta

Una terapia di mantenimento con lenalidomide dopo il trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche è risultata associata a un miglioramento della risposta complessiva, ma anche a un aumento della malattia del trapianto contro l'ospite (GVH[...]

Mercoledi 5 Novembre 2014

GVHD, efficace la profilassi con la sola ciclofosfamide

La profilassi della malattia del trapianto contro l'ospite, (graft-versus-host-disease, GVHD) con ciclofosfamide in monoterapia è apparsa sicura ed efficace nei pazienti sottoposti a condizionamento con busulfan e fludarabina prima del trapianto allo[...]

Venerdi 18 Luglio 2014

Profilassi con tacrolimus/sirolimus efficace contro la graft-vs-host disease nel trapianto di cellule emopoietiche

In uno studio multicentrico di fase III pubblicato di recente su Blood, una profilassi con tacrolimus più sirolimus è risultata ugualmente efficace contro la graft-vs-host disease (GVHD) nei pazienti sottoposti a trapianto allogenico di cellule emop[...]

Mercoledi 26 Marzo 2014

Ema

Leucemie, Ema accetta deposito domanda di registrazione per terapia cellulare italiana

L'italiana MolMed ha annunciato che l'EMA, l'Agenzia Europea dei Medicinali, ha validato la sottomissione di domanda per Conditional Marketing Authorisation relativa a TK, la terapia cellulare-genica sperimentale proprietaria. Ciò significa che inizi[...]

Venerdi 7 Marzo 2014

Ema

L'italiana MolMed deposita all'Ema la domanda di registrazione condizionata per la terapia TK

MolMed annuncia di aver depositato presso l'EMA, l'Agenzia Europea dei Medicinali, domanda di immissione anticipata sul mercato attraverso la procedura di Conditional Marketing Authorisation per TK, la propria terapia cellulare-genica sperimentale. [...]

Martedi 4 Febbraio 2014

MolMed fornisce un aggiornamento sulla strategia registrativa per la terapia genica TK in Europa e negli Stati Uniti

MolMed S.p.A. ha fornito oggi un aggiornamento sulla strategia registrativa che intende implementare per la propria terapia genica TK in Europa e negli Stati Uniti. TK è una terapia cellulare, basata sull'impiego di linfociti T geneticamente modifica[...]

Lunedi 9 Dicembre 2013

Immunoterapia anti-CD19 di Novartis promettente contro alcune leucemie

In questi giorni, in occasione del congresso annuale dell'American Society of Hematology (ASH) sono stati presentati diversi dati molto promettenti, seppure ancora del tutto preliminari, su un'immunoterapia sperimentale sviluppata da Novartis, e nota[...]

Giovedi 31 Ottobre 2013

Trapianto allegenico di staminali emopoietiche, meno GVHD aggiungendo atorvastatina al regime di condizionamento

In un piccolo studio di fase II appena pubblicato online sul Journal of Clinical Oncology, i pazienti sottoposti a un trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche con un regime di condizionamento contenente anche atorvastatina hanno mostrat[...]

Venerdi 18 Ottobre 2013

Leucemia ad alto rischio, al via studio americano su linfociti T modificati

L'italiana MolMed annuncia l’arruolamento del primo paziente negli Stati Uniti dando inizio all’espansione cross-Atlantica dello studio clinico registrativo di Fase III (TK008) della terapia genica con cellule TK in pazienti affetti da leucemie ad al[...]

Giovedi 26 Settembre 2013

Nuovo antivirale promettente contro il CMV dopo il trapianto di cellule emopoietiche

Un nuovo antivirale sperimentale, noto per ora con la sigla CMX001, può aiutare a prevenire la malattia da citomegalovirus (CMV) nel trapianto allogenico di cellule ematopoietiche. A suggerirlo è uno studio di fase II appena pubblicato sul New Englan[...]

Venerdi 22 Febbraio 2013

Terapia cellulare italiana efficace nelle leucemie acute

Grazie a una terapia sperimentale fatta con linfociti T attivati, il trapianto da donatore familiare parzialmente compatibile è sovrapponibile per sopravvivenza globale e sopravvivenza libera da malattia, rispetto a quelli ottenuti con il trapianto [...]

Giovedi 4 Ottobre 2012

Più fattori di rischio cv nei lungosopravviventi al trapianto di staminali ematopoietiche

I pazienti lungosopravviventi dopo una neoplasia ematologica per la quale sono stati sottoposti a un trapianto di cellule staminali ematopoietiche hanno maggiori probabilità di sviluppare i fattori di rischio che possono portare a malattie cardiache.[...]