51 news PER "hct"


NEWS

Domenica 24 Marzo 2019

Endocardite infettiva, passare dal trattamento antibiotico iniettivo a quello orale migliora i risultati terapeutici

I dati a lungo termine dello studio POET confermano che nei pazienti con endocardite infettiva, il passaggio dalla terapia antibiotica endovenosa a quella orale migliora l'efficacia e la sicurezza del trattamento, forse anche grazie a una minor durat[...]

Sabato 9 Marzo 2019

Declino cognitivo rallentato mediante riduzione pressoria e lipidica solo nei pazienti a più alto rischio cardiovascolare

Sono stati pubblicati online i risultati relativi alla cognizione dello studio HOPE-3, che ha valutato la riduzione della pressione arteriosa e del colesterolo in individui senza patologie cardiovascolari note né necessità di trattamento ma con risch[...]

Domenica 20 Gennaio 2019

7 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali: Ilmotask, Triatec Hct. 3 nuovi farmaci equivalenti

Venerdi 21 Dicembre 2018

Leucemia linfoblastica acuta, trapianto di consolidamento dopo le CAR T-cells può ridurre il rischio di recidiva. #ASH2018

Fare per la prima volta un trapianto di cellule staminali emopoietiche come consolidamento dopo un trattamento con CAR T cells anti-CD19 può migliorare la sopravvivenza libera da leucemia (LFS) e ridurre il rischio di recidiva in alcuni pazienti pedi[...]

Sabato 8 Settembre 2018

Diabete di tipo 2, le statine proteggono dal rischio cardiovascolare i pazienti fino all'età di 85 anni

Nei pazienti anziani con diabete di tipo 2 l'uso di statine è associato a riduzioni significative dell'incidenza di malattia cardiovascolare aterosclerotica e mortalità per tutte le cause. Questo effetto si è ridotto dopo gli 85 anni fino a scomparir[...]

Sabato 14 Luglio 2018

Diabete di tipo 2, efficacia della terapia combinata exenatide più dapagliflozin si mantiene anche nel lungo periodo

Nel trattamento a lungo termine del diabete di tipo 2, la terapia combinata con l’agonista del recettore GLP-1 exenatide più l’inibitore del co-trasportatore sodio glucosio di tipo 2 (SGLT-2) dapagliflozin, si è dimostrata efficace nel mantenere la r[...]

Sabato 7 Luglio 2018

Diabete di tipo 2, empagliflozin migliora gli esiti cardiovascolari e riduce il rischio di progressione o nuova malattia renale

Negli adulti con malattia cardiovascolare (CV) e diabete di tipo 2, che è la causa numero uno di insufficienza renale negli Stati Uniti, empagliflozin ha ridotto il rischio di morte CV o di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca, e di peggiorame[...]

Martedi 12 Giugno 2018

Quali saranno i 10 farmaci con il maggior fatturato nel 2024?

A livello mondiale, le vendite di farmaci su prescrizione nel 2024 raggiungeranno 1,2 trilioni di dollari, con una crescita annua del 6 percento e il mercato sarà ancora guidato dal blockbuster di AbbVie, Humira (adalimumab), che manterrà il primo po[...]

Venerdi 1 Giugno 2018

Ipercolesterolemia, l’acido bempedoico, si inserirà tra statine e anti PCSK9?

In pazienti con ipercolesterolemia ad alto rischio e intolleranti alle statine, l'acido bempedoico ha raggiunto il suo endpoint primario in uno studio di Fase III, con una diminuzione del 23% del colesterolo LDL a 12 settimane, rispetto all’1% nel gr[...]

Trattamento dei tumori, terapie cellulari in forte espansione a livello globale. Rapporto del Cancer Research Institute

Il Cancer Research Institute (CRI), organizzazione no-profit americana dedicata esclusivamente al miglioramento dell'assistenza ai malati di cancro, ha appena pubblicato un nuovo rapporto sul panorama globale delle terapie cellulari sviluppate per il[...]

Mercoledi 30 Maggio 2018

Leucemia linfoblastica acuta, CAR T-cells possibile ponte al trapianto di cellule staminali

La terapia con CAR T-cells può indurre la negatività della malattia minima residua (MRD) nei pazienti con leucemia linfoblastica acuta recidivata/refrattaria, suggerendo la possibilità di una relazione "sinergica" con il trapianto di cellule staminal[...]

Sabato 26 Maggio 2018

Oncologia, dove vanno la ricerca e la spesa farmaceutica? Ce lo dice il report 2018 di IQVIA

Il report annuale sui farmaci anticancro pubblicato da IQVIA, leader mondiale nella raccolta ed elaborazione di dati nel settore farmaceutico, fa il punto sulla recente esplosione della ricerca contro il cancro, sulle numerose terapie innovative in f[...]

Domenica 15 Aprile 2018

Trapianto di staminali ematopoietiche, alta diversità del microbiota associata a migliore sopravvivenza

La diversità del microbiota intestinale è associata a una sopravvivenza maggiore dopo un trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche, mentre una bassa diversità del microbiota e la predominanza di batteri patogeni sono correlate allo svi[...]

Domenica 11 Marzo 2018

Leucemia linfoblastica acuta, le CAR T-cells possono far da ponte al trapianto

La terapia con CAR T-cells potrebbe avere un ruolo sinergico con il trapianto di cellule staminali emapoietiche nel migliorare la sopravvivenza libera da leucemia senza aumentare il rischio di malattia del trapianto contro l'ospite (GVHD) grave nei p[...]

Giovedi 25 Gennaio 2018

Artrite reumatoide e marker anemia, dati real world promuovono tocilizumab

Il trattamento con tocilizumab (TCZ), inibitore del recettore di IL-6, effettuato in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR), si associa ad un deciso miglioramento dei marker di anemia. Questi i risultati di uno studio osservazionale real world, [...]

Domenica 9 Aprile 2017

Trapianto allogenico di staminali, letermovir efficace come profilassi per il citomegalovirus nei pazienti ad alto rischio

Letermovir si è dimostrato molto efficace in un trial randomizzato di fase III nel prevenire l'infezione da citomegalovirus (CMV) nei pazienti sottoposti a trapianto allogenico di cellule ematopoietiche che erano CMV-sieropositivi al momento del trap[...]

Domenica 26 Marzo 2017

Sclerosi multipla, dall'HALT-MS in fase II remissioni a 5 anni post-trapianto autologo di cellule ematopoietiche

La terapia immunosoppressiva ad alte dosi (HDIT) seguita da trapianto di cellule ematopoietiche autologhe (HCT) senza terapia di mantenimento risulta efficace per indurre remissioni sostenute a lungo termine di pazienti con sclerosi multipla (SM) rec[...]

Lunedi 13 Marzo 2017

Con vorinostat meno casi di GVHD dopo il trapianto allogenico da donatore non famigliare

Vorinostat in combinazione con tacrolimus e metotressato rappresenta una combinazione potenzialmente efficace per ridurre l'inidenza della graft-versus-host disease (GVHD) nei pazienti sottoposti al condizionamento mieloablativo per un trapianto di c[...]

Venerdi 10 Febbraio 2017

Leucemia linfatica cronica recidivata, ibrutinib efficace come terapia di salvataggio post-trapianto

La terapia di salvataggio con ibrutinib dopo il trapianto allogenico di cellule staminali emapoietiche ha portato a una negatività della malattia minima residua (MRD) senza causare la malattia del trapianto contro l’ospite (graft-versus-host disease,[...]

Giovedi 12 Gennaio 2017

ASH 2016: mieloma multiplo, dopo il trapianto autologo sufficiente il mantenimento con lenalidomide

Di fronte a un paziente con mieloma multiplo sottoposto al trapianto autologo di cellule staminali, un approccio post-trapianto più intensivo non offre necessariamente un beneficio maggiore rispetto a quello standard.

Mercoledi 13 Aprile 2016

Malattie reumatiche, somministrazione a lungo termine di glucocorticoidi a dose ridotta presenta profilo rischio accettabile

Sono stati recentemente pubblicati online sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases i risultati di un report redatto da una Task Force EULAR che ha definito le condizioni sotto le quali il trattamento a lungo termine con glucocorticoidi (GC) potrebb[...]

Sabato 23 Maggio 2015

Lisinopril più efficace di bisoprololo nell’ipertensione da moderata a severa

Secondo uno studio presentato al 30° meeting annuale dell’American Society of Hypertension tenutosi pochi giorni fa a New York, l’utilizzo di lisinopril e idroclorotiazide (HCTZ) riduce maggiormente la pressione arteriosa sistolica in pazienti con i[...]

Domenica 17 Maggio 2015

13 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali: Bemfola, Formodual, Leponex, Rasilez, Rasilez Hct. 4 nuovi farmaci equivalenti

Domenica 15 Marzo 2015

Testa a testa tra tiazidici: anche indapamide, come clortalidone, è superiore a idroclorotiazide

Pubblicata online su Hypertension, una revisione sistematica e meta-analisi degli studi di confronto “testa a testa” tra idroclorotiazide (HCTZ), da un lato, e clortalidone (CTDN) e indapamide (INDAP), dall’altro, dimostra che, allo stesso modo di CT[...]

Sabato 21 Febbraio 2015

SM, trapianto autologo di staminali emopoietiche supera mitoxantrone nel ridurre le lesioni RM

Al fine di ridurre l’attività alla risonanza magnetica (RM) nei casi gravi di sclerosi multipla (SM), un’intensa immunosoppressione seguita da trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche (AHSCT) è superiore in modo significativo alla sommi[...]

Domenica 28 Dicembre 2014

Linfoma associato all'HIV, fattibile ed efficace il trapianto autologo di staminali

I pazienti colpiti da linfoma associato all'HIV possono essere sottoposti efficacemente al trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche, con esiti simili a quelli dei pazienti non infettati dal virus, stando ai risultati di uno studio di fa[...]

Lunedi 22 Settembre 2014

Ipertensione in postmenopausa, effetti indesiderati dei diuretici evitati dagli estroprogestinici

Un metodo per controbilanciare, e quindi evitare, gli sfavorevoli effetti emodinamici e metabolici dei diuretici tiazidici nelle donne ipertese in postmenopausa potrebbe fondarsi sull'impiego concomitante di una terapia estroprogestinica. È la tesi s[...]

Martedi 9 Settembre 2014

Sindrome della persona rigida (SPS): primi casi risolti mediante trapianto di staminali autologhe

Un approccio intensivo con trapianto di cellule staminali autologhe ha permesso il ritorno a una normale funzione in pazienti affette da sindrome della persona rigido (stiff person syndrome, SPS). Ricercatori dell’Ottawa Blood and Marrow Transplant P[...]

Venerdi 1 Agosto 2014

Hiv, regime triplice con rilpivirina rimborsato anche nel paziente pre-trattati

Con provvedimento pubblicato in GU, l'AIfa ha stabilito che il regime antiretrovirale a singola compressa (rilpivirina/tenofovir/emtricitabina) sia rimborsato anche per i pazienti pretrattati (Gazzetta Ufficiale n. 175 del 30/07/2014). Sviluppato da [...]

Lunedi 12 Maggio 2014

Olmesartan/amlodipina/idroclorotiazide, combinazione antipertensiva a dose fissa efficace a lungo termine

In pazienti con ipertensione di grado 2-3, il trattamento a lungo termine con la tripla combinazione olmesartan/amlodipina/idroclorotiazide (OLM/ALM/HCTZ) risulta ben tollerata ed efficace, consentendo di ottenere un elevato livello di controllo pres[...]

Domenica 11 Maggio 2014

7 variazioni di prezzo

Domenica 4 Maggio 2014

Più attenzione alla carenza di ferro a e all'anemia nei pazienti con BPCO

Più attenzione all'anemia e alla carenza marziale nella BPCO: la correzione del deficit di ferro con eritropietine e supplementazioni del metallo endovena migliora infatti il quadro anemico e anche la dispnea lamentata dai pazienti.

Sabato 14 Dicembre 2013

Ipertensione, aliskiren meglio se associato ad amlodipina che a idroclorotiazide

Ai fini del controllo della pressione arteriosa, i risultati migliori – rispetto alla monoterapia con un agente antipertensivo – sono ottenuti da associazioni, come aliskiren/amlodipina o aliskiren/idroclorotiazide (HCTZ). Tra queste ultime, in parti[...]

Venerdi 6 Dicembre 2013

Ema

Hiv, approvazione UE anche nei pazienti già trattati per tripletta rilpivirina/tenofovir/emtricitabina

La Commissione Europea ha approvato in via definitiva l'estensione delle indicazione anche ai pazienti già pretrattati con altri farmaci antiretrovirali del regime in singola compressa (STR) a base di rilpivirina/tenofovir/emtricitabina. Sviluppato d[...]

Domenica 1 Dicembre 2013

81 variazioni di prezzo

Sabato 26 Ottobre 2013

Ema

Hiv, parere UE positivo anche nei pazienti già trattati per tripletta rilpivirina/tenofovir/emtricitabina

Il Chmp dell'Ema ha espresso parere positivo in merito all'estensione di indicazione del regime in singola compressa (STR) rilpivirina/tenofovir/emtricitabina, un farmaco sviluppato da Gilead Sciences e conosciuto con il nome di Eviplera. La nuova in[...]

Giovedi 4 Ottobre 2012

Più fattori di rischio cv nei lungosopravviventi al trapianto di staminali ematopoietiche

I pazienti lungosopravviventi dopo una neoplasia ematologica per la quale sono stati sottoposti a un trapianto di cellule staminali ematopoietiche hanno maggiori probabilità di sviluppare i fattori di rischio che possono portare a malattie cardiache.[...]

Martedi 28 Giugno 2011

Conferme per nebivololo nei pazienti ipertesi con arteriopatia periferica

L'utilizzo di nebivololo è sicuro nei pazienti ipertesi con arteriopatia obliterante degli arti inferiori (PAD) e non riduce la capacità di camminare e quindi la capacità di esercizio, con un effetto di riduzione sulla pressione arteriosa. Sono quest[...]

Sabato 30 Aprile 2011

Amlodipina più olmesartan, conferme nei pazienti diabetici ipertesi

Uno studio recentemente pubblicato sulla rivista American Journal of Cardiology ha mostrato l'efficacia e la sicurezza in termini di eventi avversi dell'uso di un regime antiipertensivo basato su amlodipina e olmesartan medoxomil (OM) in pazienti dia[...]

Giovedi 27 Gennaio 2011

Antipertensivi, idroclorotiazide non adeguata in prima linea

L'effetto antipertensivo di idroclorotiazide (HCTZ) nelle 24 ore, alle dosi più comunemente utilizzate - da 12,5 a 25 mg/die - risulta significativamente inferiore rispetto a quello mostrato dalla maggior parte degli altri farmaci usati per ridurre[...]

Sabato 29 Maggio 2010

Azilsartan, la fase III conferma la superiorità su altri sartani

La terapia con azilsartan medoxomil (noto anche come TAK-491), un nuovo antagonista del recettore per l'angiotensina II (Arb), ha consentito di ottenere una riduzione della pressione sistolica nelle 24 ore superiore rispetto alla dose massima approva[...]

Confermata l'efficacia di nuova tripletta antipertensiva

Un'associazione precostituita sperimentale di tre antipertensivi - un bloccante dei recettori dell'angiotensina II (Arb), un calcio-antagonista e un diuretico - è più efficace nel portare i pazienti a target rispetto a una terapia doppia basata su co[...]

Martedi 28 Luglio 2009

Ema

Parere positivo all'approvazione di amlodipina/valsartan/idriclorotiazide

Parere positivo all'approvazione di amlodipina/valsartan/idriclorotiazide

Lunedi 20 Luglio 2009

Fda

Associazione precostituita di aliskiren e idrocloritiazide antiipertensivi di prima linea

Associazione precostituita di aliskiren e idrocloritiazide antiipertensivi di prima linea

Martedi 9 Giugno 2009

Variazioni di prezzo

Variazioni di prezzo

Lunedi 4 Maggio 2009

Fda

Approvato Exforge HCT, primo antiipertensivo che associa tre principi attivi

Approvato Exforge HCT, primo antiipertensivo che associa tre principi attivi

Mercoledi 28 Gennaio 2009

Ema

Approvata l'associazione Aliskiren più idroclorotiazide

Approvata l'associazione Aliskiren più idroclorotiazide

Lunedi 26 Ottobre 2009

Ema

Approvato Exforge HCT, tre antiipertensivi in uno

Approvato Exforge HCT, tre antiipertensivi in uno

Giovedi 25 Aprile 2019