337 news PER "ibd"


NEWS

Martedi 12 Settembre 2017

Biologici in gravidanza, nessuna interazione con le vaccinazioni nel neonato

Il trattamento con farmaci immunomodulatori o biologici nelle donne in gravidanza con malattia infiammatoria intestinale non comporta interazioni con le vaccinazioni per l'Haemophilus influenzae B e il tetano nel neonato. E' quanto evidenziato da uno[...]

Lunedi 28 Agosto 2017

Malattia infiammatorie intestinali, cosa dice l'aggiornamento delle linee guida americane

L'AGA (American Gastroenterology Association) ha pubblicato nuove raccomandazioni sul monitoraggio terapeutico dei farmaci in pazienti con malattia infiammatoria intestinale trattati con agenti anti-TNF e tiopurine. Tali linee guida sono state pubbli[...]

Giovedi 20 Luglio 2017

Vedolizumab, buone percentuali di risposta anche in pazienti pediatrici con IBD

L'anticorpo anti-integrina vedolizumab è risultato efficace anche nei bambini affetti da malattia infiammatoria intestinale (IBD) come mostrato dai risultati di uno studio retrospettivo pubblicato sulla rivista Journal of Crohn and Colitis.

Mercoledi 19 Luglio 2017

Trattamento delle IBD, cosa possiamo aspettarci nel prossimo futuro?

Per i pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali (IBD) sono in fase di sperimentazione clinica numerose molecole che mirano a diversi pathway infiammazioni coinvolti nella patogenesi di queste malattie. Esperti internazionali, tra cui a[...]

Sabato 8 Luglio 2017

Sicilia, tavolo regionale per le malattie infiammatorie croniche: coinvolte associazioni dei pazienti, società scientifiche e istituzioni

Un documento congiunto frutto della collaborazione di 10 associazioni di pazienti con malattie infiammatorie croniche e società scientifiche lo scorso 27 giugno è stato consegnato all'Assessorato Regionale della Salute, alla segreteria del Presidente[...]

Martedi 4 Luglio 2017

La sfida del “diabete urbano”, vivere in città aumenta il rischio di sviluppare la malattia

Nel mondo sono 2 su 3 le persone con diabete che vivono in ambiente urbano, secondo i dati dell'IDF - International Diabetes Federation, e diventeranno 3 su 4 nel giro di 25 anni. Ciò è vero anche per l'Italia, come testimonia l'analisi condotta da H[...]

Lunedi 3 Luglio 2017

Più diventiamo cittadini più ci ammaliamo di malattie croniche. Allarme degli esperti

Un allarme e un invito ad affrontare la “nuova epidemia urbana”, come è definita dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) il fenomeno dell'aumento delle malattie croniche non trasmissibili nelle città, sono stati contemporaneamente lanciati o[...]

Domenica 18 Giugno 2017

Biosimilari, da terapia innovativa a pratica quotidiana in diversi ambiti della medicina

L'uso dei biosimilari in diverse aree della medicina è stato l'argomento di una due giorni promossa dalla Fondazione The Bridge che si è svolta a Roma il 23 e 24 maggio, dal titolo “Farmaci biosimilari, da terapia innovativa a pratica quotidiana”.

Lunedi 29 Maggio 2017

Malattia di Crohn, approccio treat to target per una migliore guarigione della mucosa

Il trattamento di pazienti con malattia di Crohn attraverso l'approccio treat to target (T2T) utilizzando biomarcatori di infiammazione quali la calprotectina fecale e la proteina C reattiva sierica comporta una guarigione della mucosa endoscopica e [...]

Lunedi 22 Maggio 2017

Malattia di Crohn, mortalità ridotta dopo anti-TNF rispetto ai corticosteroidi

Ridotto rischio di mortalità, eventi cardiovascolari e di frattura dell'anca. E' quanto osservato in pazienti con malattia di Crohn trattati con farmaci anti-TNF rispetto ai pazienti trattati con corticosteroidi per lungo periodo. La ricerca è stata [...]

Lunedi 8 Maggio 2017

Premiata la APP di Takeda per immedesimarsi nei pazienti con Crohn e colite ulcerosa

Il progetto “In Their Shoes” di Takeda si è aggiudicato il Market Access Award 2017, nella categoria “Assistenza al Paziente”. Il progetto, pensato e realizzato per i dipendenti Takeda, ha lo scopo di coinvolgere in prima persona i partecipanti a met[...]

Mercoledi 12 Aprile 2017

Rischio aumentato di steatosi epatica nei pazienti con malattie infiammatorie intestinali

Le malattie infiammatorie intestinali (malattia di Crohn e colite ulcerosa) possono contribuire allo sviluppo di steatosi epatica non alcolica; inoltre i pazienti con entrambe le patologie hanno una più lunga durata delle IBD e sviluppano NAFLD con m[...]

Giovedi 23 Marzo 2017

Malattie infiammatorie intestinali ad insorgenza precoce, da cosa dipende la diminuita sensibilità all'azatioprina?

Uno studio multicentrico italiano ha evidenziato che nei pazienti con malattie infiammatorie intestinali (IBD) ad insorgenza precoce vi è un'aumentata inattivazione del metabolismo dell'azatioprina probabilmente dovuta all'elevata attività dell'enzim[...]

Mercoledi 22 Marzo 2017

Malattie infiammatorie intestinali, la dieta condiziona la risposta agli anti-TNF

Può la dieta influenzare l'effetto di farmaci anti-TNF nel trattamento delle malattie infiammatorie intestinali? E' questa la domanda che si sono posti un gruppo di ricercatori danesi in un lavoro pubblicato su Nutrients. Da quanto emerge da un'anali[...]

Martedi 7 Marzo 2017

Crohn pediatrico, un modello per predire le complicanze della malattia e l'efficacia del trattamento

Predire le complicanze ed i risultati di un trattamento nei bambini con nuova diagnosi di malattia di Crohn? Da quanto evidenziato in un lavoro pubblicato sulla rivista Lancet questo potrebbe essere possibile grazie a un modello di competizione-risch[...]

Mercoledi 22 Febbraio 2017

Malattie infiammatorie intestinali, trattamento con vedolizumab sicuro ed efficace fino a 5 anni

Il trattamento a lungo termine con vedolizumab nei pazienti responder con colite ulcerosa (UC) e malattia di Crohn (CD) da moderata a grave è associato a una buona risposta clinica, alla remissione della malattia e a miglioramenti nella qualità di v[...]

Venerdi 3 Febbraio 2017

Colite ulcerosa, anche i bambini ne soffrono. Nuove possibilità di cura

Alterazioni del sistema immunitario, fattori ambientali e fattori genetici e primo fra tutti modifiche del microbiota intestinale. Sono questi i fattori predisponenti le malattie infiammatorie intestinali che colpiscono anche l'età pediatrica. Per re[...]

Venerdi 20 Gennaio 2017

Malattie infiammatorie croniche dell'intestino, nasce la Fondazione AMICI Italia Onlus. Obiettivi: ricerca e innovazione

Promuovere, sostenere e finanziare la ricerca e l'innovazione sulle Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino sono gli obiettivi della Fondazione AMICI Italia Onlus presentata a Roma in un incontro al Senato. Patologie che colpiscono più di 4 mi[...]

Lunedi 16 Gennaio 2017

Anti-TNF in pazienti con IBD, c'è un peggioramento dell'eventuale infezione da citomegalovirus?

L'infezione da citomegalovirus (CMV) riattiva e peggiora l'andamento della malattia in pazienti con IBD (malattia infiammatoria intestinale)? Quale relazione c'è tra citomegalovirus e trattamento con farmaci anti-TNF in questi pazienti? Sono queste l[...]

Mercoledi 21 Dicembre 2016

Malattia infiammatoria intestinale, nuovo marker di epatotossicità da tiopurine

I pazienti con malattia infiammatoria intestinale trattati con tiopurine hanno un rischio di epatotossicità più alto se i loro livelli del ribonucleotide della 6-mercaptopurina (suo metabolita) sono elevati dopo 1 settimana dall'inizio del trattament[...]

Outcome peggiori nei pazienti con IBD se anche diabetici

I pazienti affetti sia da diabete sia da una malattia infiammatoria intestinale (IBD) hanno outcome significativamente peggiori riguardo a svariate variabili se paragonati con quelli che hanno solo l’IBD. È quanto emerge da un ampio studio retrospett[...]

Giovedi 15 Dicembre 2016

Colite ulcerosa, ozanimod efficace nell'indurre la remissione a 360°

Un farmaco orale in fase di sperimentazione clinica, ozanimod, ha indotto la remissione clinica, endoscopica e istologica in pazienti con colite ulcerosa. Questo è quanto deriva da uno studio presentato durante il congresso americano AIBD 2016, in cu[...]

Martedi 13 Dicembre 2016

Malattia infiammatoria cronica intestinale, quali farmaci usare e in quali pazienti

Quando utilizzare farmaci anti-integrine e quando antagonisti del TNF nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale? A questa domanda hanno cercato di rispondere i ricercatori del Robarts Research Institute, University of Western Ontario in una[...]

Lunedi 12 Dicembre 2016

Malattia infiammatoria intestinale, vedolizumab riduce le ospedalizzazioni

In pazienti con malattia infiammatoria intestinale (IBD) che non avevano precedentemente ricevuto un trattamento con farmaco biologico i tassi di ospedalizzazione IBD-correlate sono diminuiti dopo l'inizio della terapia con Vedolizumab. E' quanto pre[...]

Venerdi 9 Dicembre 2016

Malattia infiammatoria intestinale, fattori di rischio modificabili per diminuire le ospedalizzazioni

Quasi un quarto dei pazienti con malattia infiammatoria intestinale sono riospedalizzati entro 90 giorni dalla loro dimissione. I fattori di rischio modificabili legati alla riammissione includono depressione, dolore cronico e uso di tabacco, secondo[...]

Mercoledi 23 Novembre 2016

Malattie infiammatorie intestinali e cancro alla tiroide, possibile associazione

La malattia di Crohn è associata a un elevato rischio di cancro alla tiroide. Questo è quanto emerge dai risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Inflammatory Bowel Diseases e in cui gli autori precisano che la stessa associazione non è stat[...]

Venerdi 11 Novembre 2016

Malattia di Crohn, approvazione europea per ustekinumab

La Commissione europea ha approvato l'autorizzazione all'immissione in commercio nell'Unione europea per l'uso di ustekinumab per il trattamento di pazienti adulti con malattia di Crohn da moderata a gravemente attiva che abbiano avuto una risposta i[...]

Martedi 8 Novembre 2016

Trapianto di microbiota fecale in soggetti con infezione da Clostridium, quanto è importante il donatore?

Durante l'IDWeek 2016 sono stati presentati dei dati derivanti da un'analisi del mondo reale da cui si evidenzia che l'efficacia clinica del trapianto di microbiota fecale per l'infezione ricorrente da Clostridium difficile è improbabile che vari tra[...]

Mercoledi 19 Ottobre 2016

Trapianto di microbiota fecale, la guarigione dall'infezione da Clostridium difficile verificabile già a 4 settimane

La risoluzione dei sintomi dell'infezione da Clostridium difficile dopo trapianto di microbiota fecale (FMT) a 4 settimane è predittivo di cura alla settimana 8. Questo è quanto emerge da una ricerca presentata all' ACG 2016, meeting annuale dell'Ame[...]

Colite ulcerosa, risposta precoce a tofacitinib predittiva del successo della cura

Durante una sessione plenaria del congresso annuale ACG 2016 (American College of Gastroenterology) sono stati presentati i risultati dello studio OCTAVE che mostrano come la terapia di induzione a base di tofacitinib, per i pazienti con colite ulcer[...]

Mercoledi 12 Ottobre 2016

Malattie infiammatorie intestinali, le cure pre-concezionali riducono le recidive

Le donne gravide e con malattia infiammatoria intestinale (IBD) che si sottopongono a cure, specifiche per la malattia, prima del concepimento riducono il rischio di recidive durante la gravidanza, aumentando la cessazione del fumo e l'aderenza ai fa[...]

Martedi 4 Ottobre 2016

Malattia di Crohn, individuate le specie microbiche alla base della disbiosi

Ricercatori francesi e americani hanno individuato e caratterizzato comunità microbiche endogene responsabili della disbiosi presente nei pazienti con malattia di Crohn (CD). Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista mBio dell'American Society for M[...]

Lunedi 3 Ottobre 2016

Biologici nelle malattie infiammatorie intestinali, aumento delle infezioni opportunistiche ma non quelle gravi

Il trattamento della malattia infiammatoria intestinale con terapie biologiche aumenta il rischio di infezioni opportunistiche, ma non il rischio di infezioni gravi. E' quanto emerge da una revisione sistematica ed una meta-analisi riportate nel nume[...]

Sabato 24 Settembre 2016

Ema

Parere UE positivo per ustekinumab per il trattamento del Crohn

Il Chmp dell'Ema ha adottato un parere positivo raccomandando l'autorizzazione all'immissione in commercio nell'Unione europea per l'uso di ustekinumab per il trattamento di pazienti adulti con malattia di Crohn da moderata a gravemente attiva che a[...]

Mercoledi 20 Luglio 2016

Anti-TNF nel trattamento delle malattie infiammatorie intestinali, adalimumab e infliximab migliorano anche le manifestazioni extra-intestinali

Adalimumab e infliximab sembrano fornire un beneficio clinico per alcune manifestazioni extraintestinali delle malattie infiammatorie intestinali, tra cui problemi muscolo-scheletrici, cutanei e manifestazioni oculari, e in misura minore anche verso [...]

Lunedi 18 Luglio 2016

Colangite sclerosante primaria, rischio 4 volte superiore nei pazienti con Crohn e colite ulcerosa

La colangite sclerosante primaria (PSC) colpisce ben uno su 12 pazienti con malattia infiammatoria intestinale (IBD). E' quanto riportato da un gruppo di ricercatori norvegesi e pubblicato su Gastroenterology. La superiorità di 4 volte della prevalen[...]

Malattia infiammatoria intestinale, la malattia si riattiva col concepimento

Le donne con malattia infiammatoria intestinale che hanno la malattia attiva nei giorni del concepimento hanno un aumentato rischio di ricaduta durante la gravidanza. Questo è quanto deriva dai dati di uno studio prospettico pubblicato sulla rivista [...]

Martedi 12 Luglio 2016

Diabete: firmato accordo di programma Italia-Iran

415 milioni di diabetici nel mondo, 14.400 decessi ogni giorno – In Medio Oriente, l'8,5% della popolazione è diabetica, con stima di raddoppio al 2040 – Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation ed Endocrinology and Metabolism Researc[...]

Sabato 9 Luglio 2016

Malattie infiammatorie intestinali, possibile effetto protettivo delle statine

Le statine avrebbero un effetto protettivo nei confronti dell'insorgenza delle malattie croniche infiammatorie intestinali (IBD). E' quanto emerge da uno studio, pubblicato sulla rivista American Journal of Gastroenterology, in cui gli autori precisa[...]

Domenica 12 Giugno 2016

Colite ulcerosa e Crohn, vedolizumab disponibile in Italia. Il primo farmaco biotecnologico a selettività intestinale.

Da pochi giorni anche nel nostro Paese è disponibilie in commercio l'anticorpo monoclonale vedolizumab, il primo farmaco biotecnologico a selettività intestinale. Sviluppato dalla casa farmaceutica Takeda, è disponibile con il marchio Entyvio. Il far[...]

Sabato 14 Maggio 2016

Analgesia senza costipazione intestinale, ci pensa l'associazione ossicodone-naloxone

L'uso della combinazione ossicodone-naloxone è efficace nell'indurre analgesia in pazienti con dolore cronico senza indurre effetti indesiderati intestinali in particolar modo costipazione. E' quanto emerge dai risultati di uno studio pubblicato su P[...]

Lunedi 9 Maggio 2016

Golimumab, buoni risultati di efficacia nel lungo periodo

La somministrazione sottocutanea di golimumab ogni quattro settimane riesce a mantenere un efficace controllo a lungo termine della malattia nei pazienti con colite ulcerosa attiva (UC). Questo è quanto deriva dallo studio di estensione PURSUIT-SC, p[...]

Martedi 19 Aprile 2016

Italia sta diventando un Paese di obesi, diabetico o a rischio diabete un italiano su 7

640 milioni di obesi, 1,5 chilogrammi di aumento del peso medio della popolazione mondiale ogni dieci anni dagli anni '80: sono le ultime drammatiche cifre sull'avanzare della “piaga” obesità nel mondo, messe nero su bianco all'inizio del mese da una[...]

Mercoledi 13 Aprile 2016

Malattie reumatiche, somministrazione a lungo termine di glucocorticoidi a dose ridotta presenta profilo rischio accettabile

Sono stati recentemente pubblicati online sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases i risultati di un report redatto da una Task Force EULAR che ha definito le condizioni sotto le quali il trattamento a lungo termine con glucocorticoidi (GC) potrebb[...]

Martedi 5 Aprile 2016

Interruzione degli anti-TNF nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale, qual è il rischio di recidiva?

Circa un terzo dei pazienti in remissione da malattia infiammatoria intestinale (IBD) con terapia a base di farmaci anti-fattore di necrosi tumorale-alfa (anti-TNF) è soggetto a ricaduta entro 1 anno dall' interruzione del trattamento, e questo tasso[...]

Martedi 29 Marzo 2016

Linee guida ECCO-EFCCA sulle malattie infiammatorie croniche intestinali, quello che i pazienti devono sapere

Cosa vogliono sapere, della loro patologia, i pazienti con malattia infiammatoria intestinale? La European Crohn's and Colitis Organization (ECCO) e la European Federation of Crohn's and Ulcerative Colitis Associations (EFCCA) hanno presentato le lin[...]

Vedolizumab, dopo 3 anni di trattamento efficacia mantenuta nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale

Efficacia mantenuta anche dopo 152 settimane di trattamento. E' quanto mostrato durante l'11 ° congresso della ECCO-IBD (European Crohn's and Colitis Organisation, Inflammatory Bowel Diseases) che si è concluso da pochi giorni ad Amsterdam; i pazient[...]

Mercoledi 23 Marzo 2016

Golimumab nella “real life”, circa il 70% di risposta clinica in pazienti con colite ulcerosa moderata-grave

L'11 ° congresso della ECCO-IBD (European Crohn's and Colitis Organisation, Inflammatory Bowel Diseases) che si è concluso da pochi giorni ad Amsterdam è stato ricchissimo di novità in tema di studi di efficacia e sicurezza di diverse molecole contro[...]

Martedi 22 Marzo 2016

Colite ulcerosa, fattori predittivi di evoluzione a cancro del colon-retto

E' possibile prevedere quali soggetti con colite ulcerosa svilupperanno cancro del colon-retto? Un ampio studio di coorte retrospettivo appena presentato all' 11 ° congresso della ECCO-IBD (European Crohn's and Colitis Organisation, Inflammatory Bowe[...]

Terapia anti-TNF nei pazienti con Crohn, maggiore rischio di morbilità post operatoria

Nei pazienti sottoposti ad intervento chirurgico per la malattia ileo-colonica di Crohn, la terapia con anti-TNF somministrata fino a 6 mesi prima della chirurgia aumenta significativamente il rischio di morbilità post-operatoria. Questo è quanto pre[...]

Lunedi 21 Marzo 2016

Crohn, in Fase III ustekinumab funziona in pazienti con fallimento o intolleranza ad anti-TNF Alfa

I risultati dello studio di Fase 3, presentati all'11esimo Congresso dell'Organizzazione Europea su Morbo di Crohn e Colite Ulcerosa (ECCO), dimostrano che la terapia con ustekinumab ha indotto risposta e remissione clinica in pazienti adulti affett[...]

Lunedi 14 Marzo 2016

Trattamento della colite ulcerosa, cosa hanno bisogno di sapere i pazienti?

I pazienti con colite ulcerosa hanno bisogno di informazioni non solo sulla patologia e sulla sua evoluzione ma anche sulle possibili alternative per gestire il problema. Un recente studio pubblicato sulla rivista Inflammatory Bowel Disease evidenzia[...]

Venerdi 11 Marzo 2016

Procreazione medicalmente assistita, basse probabilità di successo nelle donne con malattie infiammatorie intestinali

La malattia infiammatoria intestinale incide sul successo della procreazione medicalmente assistita. E' quanto emerge da un recente articolo pubblicato sulla rivista Gut in cui gli autori evidenziano come il successo del trasferimento embrionale è de[...]

Giovedi 3 Marzo 2016

Vedolizumab sicuro nelle IBD, ce lo dice una revisione di 6 studi clinici

Una recente revisione sistematica della letteratura pubblicata su Gut ha evidenziato il profilo di sicurezza favorevole di vedolizumab in pazienti con colite ulcerosa e malattia di Crohn. Questa “safety” comporta bassi tassi di incidenza di infezioni[...]

Venerdi 12 Febbraio 2016

Rosacea, malattie infiammatori intestinali e tetracicline, c'è un collegamento?

In un'analisi di dati provenienti dal Nurses' Health Study II, è stata trovata un'associazione statisticamente significativa tra una storia personale di rosacea in pazienti di sesso femminile e un aumento del rischio di malattia di Crohn, ma non di c[...]

Martedi 2 Febbraio 2016

Vedolizumab, una consensus italiana aiuta al corretto utilizzo

Tra pochissimo anche in Italia avremo a disposizione una nuova arma terapeutica per la cura dei pazienti con morbo di Crohn e colite ulcerosa. Paliamo del vedolizumab che si è dimostrato efficace e sicuro in pazienti precedentemente trattati con farm[...]

Autismo collegato ad alterazioni del microbiota? Possibili nuove opzioni terapeutiche in arrivo?

Disturbi autistici e dell'umore sembrano essere collegati ad alterazioni della flora intestinale. E' quanto afferma un recente studio tutto italiano pubblicato sulla rivista World journal of Gastroenterology. Gli autori sottolineano come la modulazio[...]

Martedi 26 Gennaio 2016

Obesità, una malattia sociale. Per contrastarla arriva liraglutide

Sono oltre 100mila i nuovi obesi in Italia ogni anno e quasi 200mila le persone in sovrappeso, per un totale che supera oggi la ragguardevole cifra di 27 milioni di concittadini obesi o sovrappeso, poco meno del 60% degli Italiani adulti. Per alcuni [...]

Martedi 19 Gennaio 2016

Crohn e colite ulcerosa, dalla real life conferme di efficacia per il biosimilare di infliximab

I dati dello studio “PRospective Observational cohort Study on patients with Inflammatory bowel disease receiving Therapy with BIOsimilars” (PROSIT-BIO), condotto su pazienti con colite ulcerosa (UC) e morbo di Crohn (CD), sono stati presentati al V[...]

Domenica 3 Gennaio 2016

Intercept Pharmaceuticals sbarca in Italia. Nuove cure in arrivo per le epatopatie non virali

Arriva in Italia una nuova realtà biofarmaceutica molto interessante. Si tratta di Intercept Pharmaceuticals, società con sede negli Stati Uniti specializzata nei farmaci per la cura delle epatopatie non virali per le quali non sono ancora disponibil[...]