NEWS

Martedi 26 Marzo 2019

Asma, il consumo di pesce può aiutare?

La composizione di acidi grassi polinsaturi nella dieta avrebbe un diverso impatto sulla condizione asmatica: gli acidi grassi omega 3 sarebbero associati ad una riduzione del rischio di iperreattività bronchiale (tipico dell'asma), mentre alcuni aci[...]

Martedi 16 Giugno 2015

Asma, negli obesi perdere peso riduce gravità della malattia e iperreattività delle vie aeree

Nei soggetti obesi asmatici, la perdita di peso può ridurre la gravità dell'asma e l'iperreattività delle vie aeree, nonché migliorare il controllo dell'asma, la funzionalità polmonare e la qualità della vita. È questo il risultato principale di uno [...]

Domenica 22 Febbraio 2015

Omega 3 a breve termine, flop nell'asma

Nell'asma da lieve a moderato, la supplementazione di omega 3 per tre settimane non migliora l'iperreattività bronchiale al mannitolo, non riduce la conta degli eosinofili nell'espettorato e non inibisce l'escrezione urinaria dei mediatori dei mastoc[...]

Sabato 26 Aprile 2014

Pazienti con asma e iperreattività bronchiale a maggiore rischio di perdita di massa ossea

I pazienti con iperreattività delle vie aeree e asma potrebbero essere a rischio di una perdita di massa ossea, non legata all’uso di corticosteroidi sistemici. E’ quanto suggeriscono i ricercatori dell’Institute of Allergy and Clinical Immunology, S[...]