1655 news PER "ipertensione"


NEWS

Venerdi 12 Febbraio 2016

Farmaci antinfiammatori non steroidei, efficaci e sicuri nel dolore cronico da lombalgia?

I farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans) sono ampiamente utilizzati per il trattamento di persone con mal di schiena, soprattutto nei casi di mal di schiena acuto. L'uso di Fans a breve termine è consigliato anche per alleviare il dolore nelle [...]

Artrite reumatoide all'esordio, le comorbidità sono presenti in un paziente su due

Uno studio pubblicato su Arthritis Research & Therapy ha dimostrato come la presenza di comorbidità sia un evento comune nei pazienti con artrite reumatoide (AR) all'esordio, e come il loro numero possa aumentare in 5 anni di osservazione, a suggerir[...]

Lupus, anemia legata a sindrome delle gambe senza riposo

Stando ad uno studio pubblicato sulla rivista International Journal of Rheumatic Diseases, l'anemia potrebbe aumentare la prevalenza della sindrome delle gambe senza riposo (RLS) in pazienti con lupus.

Domenica 7 Febbraio 2016

Scompenso con frazione d’eiezione conservata, nuovo concetto: il target sono le comorbilità

Invece di considerare come target la funzione cardiaca, un innovativo studio pivotale multicentrico da poco avviato intende presentare le prove di un possibile cambiamento di paradigma nella gestione dello scompenso cardiaco con frazione d’eiezione p[...]

Sabato 6 Febbraio 2016

Se manca l’ossigeno al cuore di una donna. 1° statement AHA sull’infarto miocardico femminile

La rilevanza della medicina di genere trova conferma in un recente documento rilasciato dall’American Heart Association (AHA), interamente dedicato all’infarto miocardico acuto (AMI) nelle donne, pubblicato online su Circulation, dove nella sua prima[...]

Venerdi 5 Febbraio 2016

Artrite reumatoide, nessun legame tra impiego farmaci anti-TNF e rischio di ictus ischemico

L'esposizione ai farmaci anti-TNF in pazienti in trattamento per l'artrite reumatoide non sembra influenzare la manifestazione di ictus ischemico nel medio termine. Non solo: per quanto i numeri non siano stati significativi, è stata documentata anch[...]

Ca epatico, sorafenib neoadiuvante promettente in fase II

Dopo essere stato trattato con l'inibitore delle tirosin chinasi sorafenib prima dell'intervento chirurgico, quasi un quarto dei pazienti con carcinoma epatocellulare resecabile ha mostrato una necrosi tumorale non inferiore al 50% nello studio multi[...]

Mercoledi 3 Febbraio 2016

Farmaci, i magnifici sette del 2016

Quali sono i farmaci che verranno approvati nel 2016 e che raggiungeranno il miglior successo commerciale nei prossimi anni? Secondo il report annuale “Drug to Watch” di Thomson Reuters, quest'anno verranno lanciati sette farmaci “blockbuster”, ognun[...]

Malattie polmonari croniche: che influenza hanno le ondate di calore estive sulla loro incidenza?

Uno studio tedesco, pubblicato sulla rivista Deutsches Ärzteblatt International, ha documentato, in pazienti affetti da malattie polmonari croniche (BPCO, asma, ipertensione arteriosa polmonare, fibrosi idiopatica polmonare) un incremento della morta[...]

Sabato 30 Gennaio 2016

Ema

Ipertensione polmonare, via libera del Chmp per selexipag

Il Chmp dell'Ema ha dato parere positivo per l'approvazione di selexipag per il trattamento dell'ipertensione arteriosa polmonare in pazienti in classe WHO II e III. Una volta approvato dall'Ema in via definita, il farmaco sarà messo in commercio con[...]

Venerdi 29 Gennaio 2016

Un nuovo look per l'allopurinolo: da antico farmaco antigottoso a moderno antipertensivo

L'uso di allopurinolo – il più classico dei farmaci antigottosi - è associato a una minore incidenza di ictus e di eventi cardiaci negli adulti più anziani con ipertensione, in particolare a dosi più alte. È quanto risulta da una ricerca condotta dal[...]

Mercoledi 27 Gennaio 2016

Uso dei farmaci in Italia. Aifa pubblica il rapporto Osmed primi 9 mesi 2015

L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha pubblicato oggi il Rapporto sull'uso dei farmaci relativo ai primi nove mesi dell'anno 2015, che descrive l'utilizzo dei medicinali in Italia, a livello nazionale e regionale. Nei primi nove mesi del 2015 la s[...]

Ca prostatico resistente alla castrazione, enzalutamide meglio di bicalutamide. Studio sul Journal of Clinical Oncology.

Enzalutamide ha migliorato in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione (PFS), la cinetica del PSA, e la qualità della vita (QoL) rispetto a bicalutamide nei pazienti con un carcinoma prostatico resistente alla castrazione (CRPCP). E[...]

Martedi 26 Gennaio 2016

Obesità, una malattia sociale. Per contrastarla arriva liraglutide

Sono oltre 100mila i nuovi obesi in Italia ogni anno e quasi 200mila le persone in sovrappeso, per un totale che supera oggi la ragguardevole cifra di 27 milioni di concittadini obesi o sovrappeso, poco meno del 60% degli Italiani adulti. Per alcuni [...]

Venerdi 22 Gennaio 2016

Perindopril in associazione ai betabloccanti migliora l'outcome della coronaropatia stabile

L'associazione di perindopril alla terapia standard nella coronaropatia stabile (SCAD) è risultata essere sicura e ha portato ad una riduzione degli eventi avversi cardiovascolari (MACE) e della mortalità rispetto alla terapia standard con betablocca[...]

Giovedi 21 Gennaio 2016

Ca all'utero, cediranib aggiunto alla chemio ritarda la progressione

L'aggiunta di cediranib a un regime chemioterapico convenzionale a base di carboplatino e paclitaxel sembra prolungare la sopravvivenza libera da progressione (PFS), ma a prezzo di un aumento della tossicità tra le pazienti con un carcinoma cervicale[...]

Mercoledi 20 Gennaio 2016

Sofosbuvir/daclatasvir, 100% di guarigione anche nei pazienti coinfetti HIV/HCV e cirrotici

Il trattamento con sofosbuvir/daclatasvir (SOF/DCV) senza interferone e ribavirina è stato ben tollerato in pazienti con infezione da epatite C (HCV) e da virus dell' immunodeficienza acquisita (HIV) e ha determinato il raggiungimento della risposta[...]

Martedi 19 Gennaio 2016

LES, atorvastatina riduce alcuni recettori solubili di TNF-alfa

Il trattamento con atorvastatina è in grado di ridurre alcuni recettori solubili del TNF-alfa nei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico (LES), mentre i livelli plasmatici di TNF-alfa, sTNFR1 e STFR2 potrebbero giocare un ruolo nell'attività[...]

Domenica 17 Gennaio 2016

Ecco i 3 bias della sovrastima selvaggia della denervazione renale: decisivo il doppio cieco

Gli studi sulla denervazione renale (RDN) per la cura dell’ipertensione intrattabile avevano evidenziato in vari trial in aperto una caduta della pressione arteriosa di 20-30 mmHg, convincendo quasi universalmente gli esperti di ipertensione e i card[...]

Nell’ipertensione da obesità l’effetto di ACE-inibitore+Ca-antagonista dipende da quest’ultimo

Nel trattamento farmacologico dell’ipertensione correlata all’obesità (OHT) – e delle alterazioni neurometaboliche correlate a tale condizione - la raccomandata combinazione di un ACE-inibitore e un Ca-antagonista può avere efficacia differente a sec[...]

Venerdi 15 Gennaio 2016

Tumore della prostata, enzalutamide vince il confronto con bicalutamide. Studio su Lancet Oncology

Pubblicati su Lancet Oncology, i risultati dello studio di fase 2 TERRAIN che ha messo a confronto enzalutamide e bicalutamide in pazienti con tumore prostatico metastatico resistente alla castrazione (mCRPC)

Valvola aortica bicuspide, l’uso di statine preoperatorio riduce il rischio di sviluppo di aneurisma

Nei pazienti con malattia della valvola aortica bicuspide (BAV) l'impiego di statine prima di un intervento chirurgico aortico risulta associato a una minore probabilità di dilatazione dell’aorta ascendente clinicamente significativa.

Giovedi 14 Gennaio 2016

Artrite reumatoide, risultati promettenti in Fase II per inibitore Jak chinasi

Peficitinib, un inibitore delle Jak chinasi, sembra essere sicuro ed efficace nei pazienti con artrite reumatoide (AR) i grado moderato-severo. Lo dimostrano i risultati di un trial di fase II di recente pubblicazione online ahead-of-print sulla rivi[...]

Sabato 9 Gennaio 2016

Preeclampsia, adesso si può predire con test innovativo. Studio sul NEJM

Pubblicati sul New England Journal of Medicine del 7 gennaio i risultati di PROGNOSIS, uno studio clinico rivoluzionario che dimostra il valore prognostico del test immunologico messo a punto dalla casa farmaceutica Roche per la determinazione del [...]

Giovedi 7 Gennaio 2016

Ca renale avanzato, cabozantinib migliora la sopravvivenza libera da progressione

L'inibitore delle tirosin chinasi cabozantinib migliora significativamente la sopravvivenza libera da progressione della malattia (PFS) rispetto a everolimus nei pazienti con carcinoma renale, indipendentemente dallo stato di avanzamento della malatt[...]

Sabato 2 Gennaio 2016

Ipertensione, è utile scendere a livelli di sistolica inferiori a 130 mmHg in pazienti a rischio elevato?

Una metanalisi pubblicata recentemente sulla rivista Lancet, ha dimostrato che la riduzione del target pressorio sistolico a valori inferiori a 130 mmHg (anziché a 140 mmHg, come raccomandato dalle Linee Guida attuali), perseguita mediante trattament[...]

Domenica 13 Dicembre 2015

Mieloma multiplo: elotuzumab aumenta del 44% la sopravvivenza libera da progressione

Si conferma l’efficacia di elotuzumab nel controllo a lungo termine del mieloma multiplo in recidiva o refrattario. La nuova molecola immuno-oncologica in combinazione con lenalidomide e desametasone (ELD) ha infatti dimostrato un aumento relativo de[...]

I beta-bloccanti, sia vasodilatatori che non, sono meno antipertensivi: meta-analisi italiana

I beta-bloccanti non vasodilatatori (NVBB), ma non quelli ad azione vasodilatatrice (VBB) determinano una riduzione inferiore della pressione arteriosa sistolica centrale (cSBP) rispetto a quella periferica (pSBP).

Venerdi 11 Dicembre 2015

Si vive 10 anni in più grazie alla prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari, al via il 76° congresso Sic

È uno degli appuntamenti di cardiologia più importanti dell'anno. Quattro giorni di lavori congressuali per oltre 2mila partecipanti, una cinquantina di simposi, corsi di aggiornamento, centinaia di relazioni e letture magistrali fanno del 76° Congre[...]

Lunedi 30 Novembre 2015

Psoriasi ed emicrania, c'è un collegamento?

La psoriasi e l'emicrania potrebbero essere due patologie collegate. A mettere la pulce nell'orecchio è uno studio danese pubblicato su Journal of the American Academy of Dematology, in cui gli autori hanno analizzato il registro nazionale danese sul[...]

Domenica 29 Novembre 2015

Ipercolesterolemia familiare: dall'indagine di Cittadinanzattiva emergono carenze di informazione, diagnosi e cure

250 mila gli italiani con alti livelli di colesterolo determinati non dalla cattiva alimentazione o da stili di vita inadeguati ma da una causa genetica che impedisce all'organismo di eliminare efficacemente dal sangue il colesterolo “cattivo”. All'i[...]

Martedi 24 Novembre 2015

Ema

Ipertensione polmonare, nuove possibilità di uso per ambrisentan basate sullo studio AMBITION

La Commissione Europea ha approvato una variazione delle indicazioni di ambrisentan per includere la possibilità del trattamento combinato con tadalafil nei pazienti con ipertensione pomonare (classe II e III). Questa decisione si basa sui dati dell[...]

Sabato 21 Novembre 2015

Sclerosi multipla e neuromielite ottica, risposte diverse a terapia pulsata con metilprednisolone

La terapia pulsata per via endovenosa con metilprednisolone (IVMP) è efficace nel trattamento della sclerosi multipla (SM) nel primo, secondo e terzo ciclo di somministrazione, e nella neuromielite ottica (NMO) al primo ciclo. Inoltre, l’IVMP è più e[...]

Leucemia linfatica acuta Ph+, aggiunta di ponatinib alla chemio può migliorare gli outcome

Nei pazienti con leucemia linfoblastica acuta di nuova diagnosi, cromosoma Philadelphia-positiva (Ph+), l’aggiunta dell’inibitore delle tirosin chinasi (TKI) ponatinib con la chemioterapia ha portato a una remissione rapida sostenuta in uno studio di[...]

Giovedi 19 Novembre 2015

Colesterolo-HDL rivalutato: non target per rischio cardiovascolare ma indice di buona salute

Presentato al recente congresso dell’American Heart Association (AHA), uno studio di coorte basato su una popolazione di oltre 630mila persone senza malattia cardiovascolare (CV) ha stabilito che livelli bassi e molto alti di colesterolemia HDL (c-HD[...]

Mercoledi 18 Novembre 2015

Aderenza alla terapia: diminuisce del 28% se metà delle prescrizioni di farmaci generici viene sostituita con un altro equivalente

Maggiore è il numero delle sostituzioni di medicinali generici, minore è la compliance. Presentati i risultati preliminari di uno studio su oltre 14.500 pazienti dell'ASL di Bergamo e Pavia, volto a indagare la relazione esistente tra lo switch tra [...]

Lunedi 16 Novembre 2015

Verdetto SPRINT: negli ipertesi ad alto rischio il target va ridotto da sotto 140 a sotto 120 mmHg

L'argomento è al centro dell'attenzione clinica: l'opportunità di rivedere verso il basso gli obiettivi di pressione arteriosa nei pazienti non diabetici ad alto rischio cardiovascolare.

Venerdi 13 Novembre 2015

Più vantaggi rispetto a regimi standard da riduzione pressoria intensiva in pazienti ad alto rischio

Una strategia intensiva di riduzione dei valori della pressione arteriosa fornisce una maggiore protezione vascolare rispetto ai regimi standard, secondo uno studio pubblicato online su Lancet.

Rivisti in USA i criteri per ammettere alle gare sportivi cardiopatici: sì a chi porta dispositivi impiantabili

Dieci anni dopo la pubblicazione delle raccomandazioni derivanti dalla 36a Conferenza di Bethesda, l'American Heart Association (AHA) e l'American College of Cardiology (ACC) hanno aggiornato su Circulation le, linee guida e le raccomandazioni che de[...]

Mercoledi 11 Novembre 2015

Gravidanze a rischio: Siena sperimenta nuovo farmaco contro il parto pretermine

Nuova terapia per le gravidanze a rischio. Parte all'ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena, presso l'UOC Ostetricia e Ginecologia, diretta dal professor Felice Petraglia, una sperimentazione clinica di fase 3 su un nuovo farmaco in grado di blocc[...]

Sabato 31 Ottobre 2015

Associazione tra demenza e fibrillazione atriale anche senza ictus. Nuovo ruolo per gli anticoagulanti

Secondo uno studio apparso online su JAMA Neurology, la fibrillazione atriale (AF) è associata a un aumentato rischio di demenza, indipendentemente dallo sviluppo clinico di un ictus.

Lunedi 2 Novembre 2015

Yoga efficace come la riabilitazione convenzionale nella Bpco

Seguire un programma di yoga con la supervisione di un esperto sembra avere la stessa efficacia della riabilitazione polmonare convenzionale nei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) stabile, secondo i risultati di un piccolo studi[...]

Mercoledi 28 Ottobre 2015

Aperto a Napoli il Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia

Si è aperto ieri 27 ottobre, il 37° Congresso Nazionale della SIF, Società Italiana di Farmacologia. Moltissime le personalità del mondo istituzionale, accademico e scientifico intervenute.

Ca midollare della tiroide con RET mutato, cabozantinib allunga la vita

L'inibitore delle tirosin chinasi cabozantinib ha migliorato in modo significativo la sopravvivenza globale (OS) e mostrato un profilo di sicurezza favorevole in pazienti con carcinoma midollare della tiroide positivo alla mutazione M918T del gene RE[...]

Martedi 27 Ottobre 2015

Nuova APP musicale per contrastare la fibrillazione atriale

In occasione della giornata mondiale dell'ictus del 29 ottobre, prosegue “Make Your Heart Feel Good”, l'iniziativa europea ideata da Daiichi Sankyo per sensibilizzare la popolazione sui rischi associati alle patologie cardiovascolari.

Domenica 25 Ottobre 2015

Rigidità arteriosa e progressione dell’aterosclerosi ridotte se inibitore RAAS aggiunto a calcio-antagonista

L’aggiunta di un inibitore del sistema renina-angiotensina-aldosterone (RAAS) a un calcio-antagonista (CCB) riduce la rigidità arteriosa. Ciò si traduce in un rallentamento della progressione dell’aterosclerosi. È quanto dimostra uno studio pubblicat[...]

Venerdi 23 Ottobre 2015

Ema

Ipertensione arteriosa polmonare, ok del Chmp alla combinazione ambrisentan tadalafil

Il Comitato per i medicinali per uso umano dell'Agenzia Europea dei Medicinali (Ema) ha espresso parere positivo all'allargamento dell'attuale indicazione terapeutica di ambrisentan consentendone l'utilizzo in prima linea in combinazione con tadalafi[...]

Giovedi 22 Ottobre 2015

Si avvicina il 37° Congresso nazionale della Società Italiana di Farmacologia

“I nuovi orizzonti della ricerca farmacologica: tra etica e scienza”, questo il titolo, quanto mai attuale, del 37° Congresso Nazionale della Società Italiana di Farmacologia (SIF), che si svolgerà a Napoli dal 27 al 30 ottobre. Il Congresso si artic[...]

Aritmie sopraventricolari ridotte con statine nello scompenso in resincronizzazione impropria

Secondo uno studio apparso online sull'American Journal of Cardiology, nei pazienti con scompenso cardiaco (HF) lieve di differente eziologia in terapia di resincronizzazione cardiaca sia con un defibrillatore sia con un dispositivo impiantabile card[...]

Rischio elevato di mortalità cardiovascolare in soggetti con epatite C, diminuirà con i nuovi antivirali?

Gli individui con infezione da epatite C (HCV) sono ad aumentato rischio di morbidità e mortalità cardiovascolare (CV), soprattutto se diabetici o soggetti con ipertensione arteriosa. E' quanto mostrato da una meta-analisi, tutta italiana, pubblicata[...]

Mercoledi 21 Ottobre 2015

Grasso viscerale ed epatico legati ad innalzamento fino a 5 volte dell'uricemia

Uno studio osservazionale giapponese ha documentato l'esistenza di una forte associazione nel sesso maschile tra la presenza di grasso intra-addominale e il rischio di iperuricemia, condizione notoriamente predisponente alla gotta. Lo studio è stato [...]

Martedi 20 Ottobre 2015

Linfoma di Hodgkin, brentuximab vedotin promette bene come terapia di prima linea nell'anziano

I pazienti anziani colpiti da linfoma di Hodgkin potrebbero avere a disposizione un nuovo trattamento di prima linea in grado di migliorare gli outcome. In uno studio di fase II pubblicato di recente su Blood, infatti il coniugato anticorpo-farmaco b[...]

Venerdi 16 Ottobre 2015

Ca al seno, chemioneoadiuvante non aumenta le complicanze post-intervento

Nelle pazienti con carcinoma mammario, l'impiego della chemioterapia neoadiuvante non aumenta il rischio di complicanze chirurgiche postoperatorie. Lo evidenzia un ampio studio osservazionale presentato di recente a San Francisco al Breast Cancer Sym[...]

Leucemia linfatica cronica, conferme a lungo termine di risposta duratura con ibrutinib

I pazienti con leucemia linfatica cronica, sia naïve sia refrattari al trattamento oppure in recidiva hanno ottenuto una risposta duratura con ibrutinib in monoterapia, stando ai risultati aggiornati di uno studio prospettico presentati al meeting an[...]

Giovedi 15 Ottobre 2015

Ipertesi con diabete, con sartano/calcioantagonista più efficacia nel ridurre la pressione sistolica centrale

Nelle persone ipertese con diabete, la combinazione a dose fissa di olmesartan/amlodipina (OLM/AML) è risultata superiore al trattamento con perindopril più amlodipina (PER/AML) nel ridurre la pressione arteriosa sistolica centrale (CSBP). Lo hanno d[...]

Leucemia mieloide cronica, la sicurezza cardiovascolare potrebbe limitare futuro uso di ponatinib in prima linea

La maggior parte dei pazienti con leucemia mieloide cronica in fase cronica di nuova diagnosi può raggiungere una risposta citogenetica completa dopo essere stata trattata in prima linea con l'inibitore delle tirosin chinasi (TKI) ponatinib; tuttavia[...]

Mercoledi 14 Ottobre 2015

Risultati positivi per terapia con prostaciclina nell'ipertensione polmonare associata a sarcoidosi

In uno studio pubblicato sulla rivista Chest, i pazienti con ipertensione polmonare associata a sarcoidosi in forma grave hanno mostrato un miglioramento significativo dal punto di vista emodinamico e clinico a seguito della terapia a lungo termine a[...]

Giovedi 8 Ottobre 2015

Lombardia, in Sanità l'innovazione tecnologica porta benefici per il paziente e maggior sostenibilità

Le terapie innovative in medicina non solo aumentano i benefici clinici per i cittadini, in particolare allungando le aspettative di vita e prevenendo eventi acuti, ma spesso introducono efficienza e sostenibilità per i sistemi sanitari, diminuendo l[...]

Mercoledi 7 Ottobre 2015

Ipertesi non-dippers: ACE-inibitori e ARB vanno assunti, alla stessa dose, non una ma due volte al giorno

Nei pazienti con ipertensione primaria, la somministrazione due volte al giorno alla stessa dose giornaliera di perindopril (ACE-inibitore) o losartan (sartano o ARB) sembra essere più efficace rispetto alla loro monosomministrazione serale per elimi[...]

Lunedi 5 Ottobre 2015

LCZ696 efficace nei pazienti con insufficienza cardiaca e ridotta frazione di eiezione

L'inibitore del recettore dell'angiotensina e della neprilisina conosciuto con la sigla LCZ696 è efficace nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta, secondo uno studio presentato alla 19° edizione del meeting annuale dell[...]