282 news PER "marker infiammazione"


NEWS

Martedi 9 Aprile 2019

Artrite psoriasica e dieta pro-infiammatoria, esiste una relazione?

Uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Journal of the American Academy of Dermatology ha dimostrato l'assenza di relazione tra l'adozione di una dieta pro-infiammatoria e l'incremento del rischio di incidenza di psoriasi, artrite psoriasica[...]

Sabato 6 Aprile 2019

Deposizione di ferro nella sostanza grigia periacqueduttale. Un biomarcatore di emicrania cronica?

Rispetto ai pazienti con emicrania episodica e ai controlli sani, i pazienti con emicrania cronica presentano una maggiore deposizione di ferro nel nucleo rosso (RN) e nella sostanza grigia periacqueduttale (PAG), secondo i risultati dei uno studio c[...]

Sabato 23 Marzo 2019

Periodontite cronica, possibile aumento del rischio di demenza anche in soggetti con stili di vita sani

Per la prima volta, uno studio condotto da ricercatori della Corea del Sud e pubblicato online sul “Journal of the American Geriatric Society” ha dimostrato che la periodontite cronica (CP) può essere collegata a un più alto rischio di demenza anche [...]

Giovedi 14 Marzo 2019

Atresia biliare pediatrica, esistono predittori di trapianto epatico nell'adulto?

Recenti studi hanno dimostrato che gli episodi di colangite e la presenza di ipertensione portale o varici gastroesofagee nell'adolescenza possono predire la necessità di trapianto di fegato in età adulta tra i pazienti pediatrici con atresia biliare[...]

Diabete gestazionale, possibile prevenzione con i probiotici?

Nelle donne in gravidanza con diabete gestazionale la supplementazione con probiotici per quattro settimane ha comportato una riduzione della glicemia a digiuno e una maggiore sensibilità all'insulina, secondo i risultati di uno studio da poco pubbli[...]

Martedi 5 Marzo 2019

Ema

Malattie respiratorie, il Chmp raccomanda l'approvazione di dupilumab nell'asma

Dupilumab si avvia all'ottenimento di una seconda indicazione. Il Chmp ne ha appena dato il via libera all'approvazione nell'Unione Europea per l'utilizzo in pazienti adulti e adolescenti a partire dai 12 anni come trattamento aggiuntivo di mantenime[...]

Martedi 26 Febbraio 2019

Rinosinusite associata a polipi, dupilumab sicuro ed efficace in fase 3 #AAAAI2019

I pazienti affetti da rinosinusite cronica, associata a polipi nasali, sperimentano un miglioramento degli outcome endoscopici, radiografici e clinici se trattati con dupilumab come terapia add-on al mometasone furoato intranasale. Lo dimostrano i ri[...]

Domenica 17 Febbraio 2019

Metabolomica batterica, alla ricerca di un possibile collegamento con il tumore

I microbi che rivestono le superfici epiteliali dell’organismo (microbiota) hanno sempre suscitato un notevole interesse scientifico a causa della composizione molto variegata di queste comunità biologiche, della loro interazione complessa e dinamica[...]

Linfomi rari a cellule T e protesi mammarie: un problema reale

L'Fda ha riportato un aumento di casi di un tipo raro di linfoma a cellule T, il linfoma anaplastico a grandi cellule, associato all'impianto di protesi mammaria (BIA-ALCL). Questo tumore può svilupparsi nella capsula che circonda la protesi in silic[...]

Giovedi 14 Febbraio 2019

Spondilite anchilosante, ridurre la dose di farmaco anti-TNF si può...anzi, è preferibile!

Stando ai risultati di uno studio appena pubblicato su Arthritis Research & Therapy, ridurre la posologia di somministrazione di un farmaco anti-TNF in pazienti con spondilite anchilosante in remissione clinica da 6 mesi si può fare in quanto l'effic[...]

Domenica 10 Febbraio 2019

Parodontite cronica fortemente correlata all'Alzheimer, sviluppate piccole molecole contro il P. gingivalis

Le infezioni gengivali possono giocare un ruolo centrale nello sviluppo della malattia di Alzheimer (AD). Lo suggerisce una nuova ricerca pubblicata online su “Science Advances”.

Martedi 29 Gennaio 2019

Artrite reumatoide, punteggio MBDA migliora la predittività di risposta al rituximab

La determinazione di un punteggio “spia” dei livelli di 12 marker di infiammazione, rilevati mediante prelievo ematico (MBDA score), è in grado di migliorare la predittività di risposta al trattamento con rituximab (RTX) in pazienti affetti da artrit[...]

Asma pediatrico, quanto è utile identificare subito il fenotipo per star meglio in età adulta?

Una gestione efficace e tempestiva dell'asma in età pediatrica potrebbe preservare la funzione polmonare e arrestare, o quanto meno rallentare la progressione di malattia. Non solo: l'identificazione di fenotipi specifici per i pazienti pediatrici c[...]

Domenica 27 Gennaio 2019

Sottofrazioni delle particelle HDL, nuovi marker prognostici nell'insufficienza cardiaca

Nell'insufficienza cardiaca (HF), i disordini delle sottofrazioni delle particelle di colesterolo-HDL (HDL-P) hanno implicazioni prognostiche oltre quelle dei tradizionali fattori di rischio cardiovascolare. È questa la tesi sostenuta da ricercatori [...]

Venerdi 11 Gennaio 2019

BPCO, quali benefici dall’assunzione di un’aspirina al giorno?

Riduzione delle esacerbazioni, minore dispnea, miglioramento della qualità della vita: questi i benefici associati all’assunzione di un’aspirina al giorno da un’analisi ad interim dello studio osservazionale SPIROMICS, pubblicata su Thorax, che atten[...]

Mercoledi 9 Gennaio 2019

Osteite cronica non batterica e marker infiammazione: il punto in uno studio UK

I marker di infiammazione sono elevati solo nel 39,6% dei pazienti con osteite cronica non batterica, con coinvolgimento vertebrale e mandibolare, necessitante di trattamento aggressivo. Questa la situazione fotografata in uno studio multicentrico, r[...]

Malattie autoimmuni, risultati promettenti da dosi ridotte IL-2

Uno studio clinico di fase 1-2, in aperto (noto come TRANSREG study), pubblicato su ARD, ha documentato in via preliminare la sicurezza d'impiego, l'efficacia biologica e, potenzialmente, quella clinica, di dosi ridotte di IL-2 (ld-IL2) in un ampio s[...]

Lunedi 7 Gennaio 2019

Artrite reumatoide: tocilizumab sottocute efficace quanto quello endovena nella pratica clinica quotidiana

Tocilizumab sottocute, rispetto a quello endovena, si caratterizza per un'efficacia nella pratica clinica quotidiana e per la persistenza alla terapia paragonabili alla formulazione endovena. La conferma giunge da uno studio di recente pubblicazione [...]

Lunedi 19 Novembre 2018

Steatoepatite non alcolica, quali sono le molecole più promettenti? Il punto dopo il congresso dell'AASLD

Diverse aziende stanno lavorando per trovare una terapia efficace per i pazienti con steatoepatite non alcolica. C'è chi è più avanti in questa ricerca con farmaci che stanno per iniziare la fase clinica III e chi è ancora all'inizio con risultati an[...]

Lunedi 12 Novembre 2018

Spondilite anchilosante, conferme di efficacia e sicurezza con secukinumab a 5 anni #ACR2018

Il trattamento con secukinumab è ben tollerato e non si associa all'emersione di nuovi segnali di safety: è quanto emerge dai dati relativi alla fase di estensione a 3 anni del trial di registrazione MEASURE 1, di durata biennale, presentati nel cors[...]

Mercoledi 24 Ottobre 2018

Probiotici multiceppo riducono diarrea indotta da chemioterapici #ESMO2018

Il ricorso a concentrazioni elevate di una miscela di probiotici multiceppo è in grado di ridurre gli episodi di diarrea indotta da chemioterapici (CID) di grado lieve-moderato nei pazienti oncologici. Lo dimostrano i risultati di uno studio di fase [...]

Lunedi 1 Ottobre 2018

Artrite reumatoide, MTX è un efficace trattamento iniziale indipendentemente da stato autoanticorpale

In pazienti con artrite reumatoide (AR) di nuova diagnosi, in trattamento con MTX, lo status autoanticorpale non è associato con la remissione precoce di malattia. Queste le conclusioni principali di uno studio recentemente pubblicato su Rheumatology[...]

Domenica 30 Settembre 2018

Neuropatia diabetica, una panoramica sulla fisiopatologia e sugli approcci gestionali

La neuropatia diabetica e le sue principali conseguenze cliniche, in particolare il dolore neuropatico, le ulcere del piede e la disfunzione del sistema nervoso autonomo, sono associate a una notevole morbilità, a un aumentato rischio di mortalità e [...]

Sabato 29 Settembre 2018

Asma grave eosinofilo, benefici di reslizumab confermati nella ‘real life’. #ERS 2018

L’anticorpo monoclonale anti-IL-5 reslizumab è un trattamento efficace e ben tollerato per i pazienti con asma grave eosinofilo, anche nella pratica clinica quotidiana e non solo nel setting ideale degli studi clinici. Lo dimostrano i dati uno studio[...]

Martedi 25 Settembre 2018

Gotta e rischio perdita udito nell'anziano

I pazienti anziani affetti da gotta sono maggiormente suscettibili di andare incontro ad ipoacusia nel giro di 6 anni dall'esordio di malattia rispetto ai soggetti non gottosi. Questo il messaggio principale proveniente da uno studio pubblicato su BM[...]

Martedi 28 Agosto 2018

Artrite reumatoide, sieroconversione non basta per remissione sostenuta

Nei pazienti con artrite reumatoide (AR) sieropositiva, la sieroconversione entro un anno dall'inizio del trattamento non si associa a remissione sostenuta di malattia libera da farmaco. Sono queste le conclusioni di un trial randomizzato, condotto i[...]

Lunedi 27 Agosto 2018

Artrite idiopatica giovanile, consensus su impiego metotressato

Pubblicati i risultati di un consensus meeting italiano, nel corso del quale un gruppo di reumatologi italiani afferenti al MARAJIA (the Methotrexate Advice and RecommendAtions on Juvenile Idiopathic Arthritis) ha elaborato delle raccomandazioni clin[...]

Giovedi 19 Luglio 2018

Diabete di tipo 2 pediatrico, alti livelli di acido urico correlati a sviluppo di ipertensione e malattia renale

Nei bambini con diabete di tipo 2, la riduzione del livello di acido urico sierico potrebbe aiutare a prevenire la malattia renale. Sono i risultati di uno studio presentato al congresso dell’American Diabetes Association, a Orlando in Florida.

Lunedi 9 Luglio 2018

Fibrosi cistica in pediatria, azitromicina riduce esacerbazioni polmonari

Il trattamento con azitromicina riduce in modo significativo il rischio di esacerbazioni polmonari e si associa a miglioramento del peso corporeo. Il suo impiego, invece, non ha effetti sugli outcome microbiologici in una popolazione pediatrica affet[...]

Giovedi 5 Luglio 2018

Fibrosi cistica, supplementazione antiossidanti potrebbe ridurre esacerbazioni

Il ricorso ad una supplementazione multivitaminica arricchita di antiossidanti potrebbe ridurre le esacerbazioni respiratorie in pazienti affetti da fibrosi cistica. Queste le conclusioni di un trial pubblicato su the American Journal of Respiratory [...]

Mercoledi 4 Luglio 2018

Gotta, canakinumab dimezza il rischio in pazienti post-infartuati #EULAR2018

Il trattamento con canakinumab riduce il rischio du recidive di gotta in pazienti con aterosclerosi, stando ai risultati di un'analisi post-hoc dei dati del trila CANTOS (the Canakinumab Anti-inflammatory Thrombosis Outcomes Study) sull'impiego dell'[...]

Martedi 26 Giugno 2018

Fibrosi polmonare, quale ruolo per la vitamina D?

La condizione di deficit vitaminico D è associata in modo indipendente a malattia polmonare interstiziale (ILD) subclinica e alla sua progressione in soggetti adulti partecipanti allo studio di popolazione MESA (the Multi-Ethnic Study of Atherosclero[...]

Giovedi 21 Giugno 2018

Fibrosi polmonare, risultati incoraggianti da nuovo farmaco sperimentale

Nel corso dell'ultima edizione del congresso annuale dell'ATS (American Thoracic Society) Prometic Life Sciences ha presentato nuovi dati clinici di uno studio che ha valutato un farmaco sperimentale sviluppato dall'azienda biofarmaceutica – PBI-405[...]

Mercoledi 30 Maggio 2018

Diabete di tipo 2 e prediabete, le uova fanno male o no?

Tra i pazienti in sovrappeso o obesi con prediabete o diabete di tipo 2, quelli che hanno mangiato 12 uova o più a settimana avevano livelli ematici dei marcatori di malattia cardiovascolare simili a quanti ne mangiavano meno di 2 a settimana. E’ qua[...]

Domenica 27 Maggio 2018

Ipocolesterolemizzanti e antinfiammatori insieme contro l'aterosclerosi, consensus paper ESC alla luce dei dati CANTOS

Mentre sempre più dati recenti fanno luce sul contributo sinergico degli elevati livelli di colesterolemia e infiammazione nello sviluppo dell'aterosclerosi, sono necessari ulteriori studi prima che i farmaci antinfiammatori possano unirsi alle stati[...]

Sabato 26 Maggio 2018

Asma, sul New England due studi clinici di fase 3 confermano efficacia di dupilumab

Il New England Journal of Medicine ha pubblicato i risultati dettagliati di due studi clinici di fase 3 sull'uso sperimentale di dupilumab nell'asma moderato-grave.

Domenica 20 Maggio 2018

SM in trattamento con ocrelizumab, focus sul ruolo dei biomarcatori liquorali e sulla risposta ai vaccini

Al recente meeting annuale dell'American Academy of Neurology (AAN) tenutosi a Los Angeles, sono stati presentato i risultati di due studi che hanno approfondito l'impatto di ocrelizumab nei pazienti affetti da sclerosi multipla (SM) sotto due aspett[...]

Mercoledi 2 Maggio 2018

BPCO severa, rischio polmonite legato a conta elevata eosinofili

Il riscontro di BPCO eosinofilica, associata ad alterazione severa della funzione polmonare, si associa ad un rischio elevato di ospedalizzazioni per polmonite. Questi i risultati di uno studio di recente pubblicazione su the European Respiratory Jou[...]

Lunedi 23 Aprile 2018

Colangite sclerosante primitiva, un analogo ingegnerizzato dell'FGF19 ha ridotto transaminasi e fibrogenesi. #EASL2018

Nei pazienti con colangite sclerosante primitiva (PSC), l'analogo ingegnerizzato del fattore di crescita dei fibroblasti 19 (FGF19), NGM282, inibisce la sintesi degli acidi biliari, diminuisce i marker di infiammazione epatica e migliora significativ[...]

Sclerosi multipla, ocrelizumab riduce attività di malattia e progressione disabilità

Nuovi dati presentati al congresso americano AAN confermano l’efficacia di ocrelizumab nella sclerosi multipla recidivante (SMR) in base a diversi parametri relativi all’attività di malattia sottostante e alla progressione della disabilità. Le confer[...]

Martedi 17 Aprile 2018

Interstiziopatia polmonare associata a sclerosi sistemica: gli anticorpi anti-chemochine ne predicono deterioramento

La presenza di anticorpi contri i recettori delle chemochine CXR3 e CXR4 correla con la severità di malattia polmonare interstiziale associata a sclerosi sistemica. Queste le conclusioni di uno studio di recente pubblicazione su Arthritis Research an[...]

Lunedi 16 Aprile 2018

Uveiti e Artrite idiopatica giovanile, il punto in una consensus

Pubblicate sulla rivista ARD le raccomandazioni sul trattamento delle uveiti associate all'artrite idiopatica giovanile, frutto di una consensus di esperti europei riuniti nell'iniziativa europea SHIRE (Single Hub and Access point for pediatric rheum[...]

Domenica 15 Aprile 2018

Steatoepatite non alcoolica (NASH), prime conferme dalle terapie combinate di Gilead. #EASL2018

Presentati qualche giorno fa all'International Liver Congress 2018 di Parigi, i dati di uno studio proof-of-concept sulle terapie combinate sperimentali per i pazienti con fibrosi avanzata dovuta a steatoepatite non alcolica (NASH). Lo studio ha valu[...]

Sabato 7 Aprile 2018

Ictus ischemico, antagonista dell'Interleuchina-1 riduce l'infiammazione predittiva di esiti peggiori

Un farmaco antinfiammatorio somministrato a pazienti nelle prime fasi di un ictus è in grado di ridurre il dannoso stato infiammatorio contestuale al processo ischemico. Lo hanno dimostrato ricercatori dell'Università di Manchester e del Salford Roya[...]

Mercoledi 14 Marzo 2018

Esacerbazione asmatica severa, quale biomarker predittivi utilizzare?

FeNO (frazione di ossido di azoto esalato), periostina, eosinofili: questi i 3 biomarker, suggeriti in un'analisi post-hoc presentata nel corso dell'ultimo congresso congiunto AAAAI/WAO, tenutosi recentemente ad Orlando (USA), che potrebbero essere u[...]

Mercoledi 7 Marzo 2018

Malattia di Still nell'adulto, risultati promettenti in Fase 2 da blocco IL-18

Malattia di Still protagonista questa settimana: a pochi giorni dal pronunciamento positivo del Comitato per i Medicinali ad uso Umano (CHMP) dell'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) sull'impiego di un inibitore di IL-1 nel trattamento di questa[...]

Martedi 6 Marzo 2018

Upadacitinib, efficacia sul Crohn gia dalle prime settimane di terapia

Il trattamento con upadacitinib e’ associato a sostanziali miglioramenti precoci nei sintomi clinici e nei biomarkers dell’infiammazione in pazienti refrattari con varie gravita’ di malattia di Crohn. E’ quanto mostrato dai risultati dello studio di [...]

Lunedi 5 Marzo 2018

Importanza del treat to target nelle IBD: gli step per raggiungere gli obiettivi terapeutici

Quali sono le principali barriere al treat to target nella malattia di Crohn? E’ con questa domanda che si è aperto un interessante simposio all’interno del 13 congresso ECCO di Vienna. Oltre le barriere alla terapia per obiettivi, il simposio è stat[...]

Martedi 27 Febbraio 2018

Respiro sibilante legato ad atopia, attenzione ai regimi alimentari pro-infiammatori

L'adozione di una dieta proinflammatoria ha effetti negativi sul respiro sibilante legato ad atopia, stando ai risultati di uno studio USA di recente pubblicazione su the Journal of Allergy and Clinical Immunology Practice. Lo studio rafforza l'oppor[...]

Domenica 25 Febbraio 2018

SM, dai livelli di due citochine nel liquor un marker di infiammazione e di risposta a rituximab

Secondo i risultati di uno studio pubblicati su “PLoS One”, in pazienti affetti da sclerosi multipla (SM) recidivante remittente (RRSM) sono stati riscontrati cambiamenti significativi nel profilo immunologico del liquido cerebrospinale (CSF) dopo un[...]

Sabato 24 Febbraio 2018

Non solo psoriasi. Ustekinumab riduce l'infiammazione aortica, marker-chiave di rischio cardiovascolare

Un anticorpo impiegato per trattare la psoriasi, ustekinumab, è efficace anche nel ridurre l'infiammazione aortica, un marker-chiave del rischio futuro di eventi cardiovascolari maggiori. Lo comprovano i risultati di uno studio – presentato a San Die[...]

Venerdi 23 Febbraio 2018

Filgotinib, efficacia precoce dimostrata da nuove analisi dello studio Fitzroy

Analisi post hoc dello studio Fitzroy presentate a Vienna la scorsa settimana durante la 13^ edizione del congresso ECCO hanno evidenziato che il trattamento con filgotinib ha portato ad un alleviamento precoce dell'infiammazione sistemica e della mu[...]

Giovedi 22 Febbraio 2018

Malattie infiammatorie croniche intestinali, possiamo diagnosticarle in fase pre-sintomatica?

Le malattie infiammatorie croniche intestinali (IBD) sono sempre più frequenti nel mondo anche nei paesi in via di sviluppo dove c'è stato un incremento di nuovi casi. Alcuni recenti studi hanno analizzato le fasi precoci della malattia e sono stati [...]

Martedi 20 Febbraio 2018

Colite ulcerosa, apremilast efficace e sicuro nell'indurre la remissione clinica ed endoscopica

Il trattamento con apremilast è efficace e sicuro nell'indurre miglioramenti clinici ed endoscopici in pazienti con colite ulcerosa attiva che avevano fallito almeno una terapia convenzionale ma erano naïve alla terapia biologica. E' quanto evidenzia[...]

Domenica 21 Gennaio 2018

Protezione vascolare precoce post-STEMI, necessarie statine ad alte dosi per giungere prima al target LDL

In pazienti con infarto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST (STEMI) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) primario, la terapia con statine a dosaggio più elevato ha mostrato effetti protettivi vascolari maggiormente preco[...]

Sabato 20 Gennaio 2018

Ipertesi nefropatici con iperparatiroidismo secondario, paricalcitolo riduce la rigidità arteriosa

Il trattamento con paricalcitolo orale in soggetti ipertesi che soffrono di malattia renale cronica (CKD) allo stadio da 3 a 5 e iperparatiroidismo secondario (SHPT) è accompagnato da un miglioramento della rigidità arteriosa come riflesso dalla ridu[...]

Venerdi 12 Gennaio 2018

Asma pediatrico, trattamento breve con desametasone efficace alternativa nelle esacerbazioni

Somministrare due dosi di desametasone potrebbe rappresentare un'alternativa efficace ad un ciclo terapeutico di più lunga durata (5 giorni) a base di prednisolone/prednisone nel trattamento delle esacerbazioni asmatiche in età pediatrica. Queste le[...]

Domenica 17 Dicembre 2017

Scompenso cardiaco: ridotta da sacubitril/valsartan l'uricemia, predittore indipendente di outcome avversi

La concentrazione sierica di acido urico (SUA) risulta un predittore indipendente di outcome peggiori dopo aggiustamento multivariabile in pazienti con scompenso cardiaco con ridotta frazione d'eiezione (HFrEF). Rispetto a enalapril, sacubitril/valsa[...]

Lunedi 11 Dicembre 2017

Arterite Takayasu, bene gli anti-IL6 e anti-TNF su riacutizzazioni e attività malattia

I bambini/adolescenti affetti da arterite di Takayasu, trattati con farmaci biologici, sperimentano un numero significativamente più ridotto di riacutizzazioni di malattia e raggiungono lo status di malattia inattiva più frequentemente dei bambini n[...]

Lunedi 13 Novembre 2017

Cardiologia, in pazienti selezionati, canakinumab riduce morti e infarti del 25 per cento

Una nuova analisi dello studio CANTOS (Canakinumab Anti-infiammatorio Thrombosis Outcomes Study) ha cercato di rispondere alla domanda circa quali pazienti con sindrome coronarica, se trattati con l'agente antinfiammatorio canakinumab, potessero otte[...]