268 news PER "nivolumab"


NEWS

Martedi 10 Dicembre 2019

Melanoma, Aifa approva nivolumab dopo la chirurgia: cambia la pratica clinica

L’Aifa ha approvato la rimborsabilità di nivolumab, farmaco immuno-oncologico, nei pazienti con melanoma in stadio III e IV completamente resecato. Nei prossimi giorni è attesa la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della determina di approvazione de[...]

Domenica 8 Dicembre 2019

Oncologia, le principali novità del congresso ESMO 2019. On line il Quaderno di PharmaStar

41 articoli, 33 video e tante fotografie. 154 pagine dense di informazioni. E' questo, in breve, il contenuto del nuovo Quaderno di PharmaStar interamente dedicato al congresso europeo di oncologia medica, l'ESMO, che si è svolto recentemente a Barce[...]

Lunedi 4 Novembre 2019

Melanoma avanzato, combinazione nivolumab-ipilimumab si conferma efficace anche dopo 5 anni .#ESMO2019

Sia nivolumab in combinazione con ipilimumab sia il solo nivolumab confermano di migliorare in modo significativo la sopravvivenza globale (OS), la sopravvivenza libera da progressione (PFS) e il tasso di risposta obiettiva (ORR) rispetto al solo ipi[...]

Domenica 27 Ottobre 2019

Tumore del polmone: nivolumab e ipilimumab a basse dosi migliorano sopravvivenza verso la chemio

Lo studio di fase 3, CheckMate -9LA, su nivolumab e ipilimumab a basso dosaggio somministrati contemporaneamente a due cicli di chemioterapia per il trattamento di prima linea del tumore del polmone non a piccole cellule (NSCLC) in stadio avanzato ha[...]

Martedi 22 Ottobre 2019

Cancro al fegato, atezolizumab supera lo standard of care e prolunga la sopravvivenza

Doppio successo per atezolizumab nei pazienti affetti da carcinoma epatocellulare avanzato. Il farmaco immunoterapico di Roche, in combinazione con bevacizumab, non solo ha dimostrato di essere superiore all’attuale standard di cura, sorafenib, nel b[...]

Domenica 20 Ottobre 2019

Carcinoma polmonare non a piccole cellule, più vita da duplice immunoterapia rispetto a chemioterapia. #ESMO19

Nuovi dati dello studio CheckMate-227, riportati a Barcellona durante il Congresso ESMO 2019, hanno dimostrato che il trattamento di prima linea con una combinazione di due farmaci immunoterapici migliora la sopravvivenza globale in un sottogruppo di[...]

Sabato 19 Ottobre 2019

Nivolumab, possibile nuova opzione di prima linea contro l'epatocarcinoma avanzato. #ESMO19

Pazienti precedentemente non trattati per carcinoma epatocellulare (HCC) hanno tollerato nivolumab meglio della terapia di prima linea attualmente approvata, sorafenib, e hanno anche dimostrato tassi di risposta più elevati con nivolumab. È quanto ha[...]

Melanoma in stadio III/IV, conferme di superiorità di nivolumab a 36 mesi rispetto al confronto attivo. #ESMO19

In pazienti con melanoma resecato in stadio III/IV e alto rischio di recidiva, è stato osservato un superiore beneficio in termini di sopravvivenza senza recidive in quelli trattati con nivolumab rispetto al farmaco di confronto attivo ipilimumab. Ta[...]

Venerdi 11 Ottobre 2019

La top 10 dei farmaci più venduti nel 2025: il leader indiscusso sarà Keytruda

L'anticorpo monoclonale umano adalimumab (Humira, AbbVie) perderà a breve lo scettro di farmaco più venduto al mondo per via dell'aumento della concorrenza e del suo brevetto in scadenza anche negli Usa, mentre pembrolizumab (Keytruda, Merck) si appr[...]

Lunedi 30 Settembre 2019

Melanoma: dopo terapia adiuvante con nivolumab, 3 pazienti su 5 liberi da recidiva a tre anni #ESMO19

Annunciati oggi al congresso dell'ESMO i risultati di un'analisi dei dati di efficacia a tre anni dello studio CheckMate -238 di fase 3, che ha valutato l'utilizzo in adiuvante di nivolumab 3 mg/kg rispetto a ipilimumab 10 mg/kg in pazienti con melan[...]

Mercoledi 11 Settembre 2019

Tumore del polmone: con nivolumab la sopravvivenza globale a 5 anni supera di cinque volte quella della chemioterapia

Dopo cinque anni, i pazienti trattati con nivolumab continuano ad avere un significativo beneficio di sopravvivenza globale (OS) a lungo termine rispetto a docetaxel: 13,4% per nivolumab e 2,6% per docetaxel. Il beneficio di sopravvivenza globale del[...]

Sabato 31 Agosto 2019

Linfoma primitivo del mediastino, molto attiva combinazione nivolumab-brentuximab vedotin

L'inibitore del checkpoint immunitario PD-1 nivolumab, in combinazione con il coniugato anticorpo-farmaco anti-CD30 brentuximab vedotin, è apparso sicuro e associato a un'elevata attività antitumorale in pazienti con linfoma primitivo del mediastino [...]

Mercoledi 21 Agosto 2019

Cancro del polmone, la doppia immunoterapia con durvalumab e tremelimumab non supera la chemio

Lo studio di Fase III NEPTUNE condotto con durvalumab in combinazione con tremelimumab in pazienti non trattati in precedenza con carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) non è riuscito a raggiungere il suo end point primario di sopravvivenz[...]

Giovedi 25 Luglio 2019

Tumore del polmone NSCLC: nivolumab in prima linea convince con la doppia immunoterapia. Meno bene associazione con la chemio

Uno studio bifronte il CheckMate-227, un trial di fase III condotto in pazienti con tumore del polmone NSCLC i cui risultati sono stati anticipati con un comunicato da Bristol-Myers Squibb. Lo studio ha valutato due possibili strategie per combattere[...]

Martedi 23 Luglio 2019

Melanoma: l'immuno-oncologia in fase “precoce” previene le recidive dopo la chirurgia

Ogni anno in Italia più di 1.000 pazienti colpiti da melanoma potrebbero beneficiare di un trattamento “precoce” con i farmaci immuno-oncologici, subito dopo l'intervento chirurgico, la cosiddetta terapia adiuvante. Una strategia precauzionale, che m[...]

Giovedi 27 Giugno 2019

Cancro polmonare a piccole cellule, durvalumab migliora la sopravvivenza in prima linea in pazienti con malattia estesa. Studio CASPIAN

AstraZeneca ha annunciato che in uno studio di Fase III, denominato CASPIAN, durvalumab utilizzato come come trattamento di prima linea in pazienti con carcinoma polmonare a piccole cellule (SCLC) in fase avanzata ha raggiunto il suo end point primar[...]

Lunedi 24 Giugno 2019

Bristol Myers venderà apremilast per acquisire Celgene e rispettare normativa antitrust

Bristol-Myers Squibb ha reso noto che intende dismettere il farmaco apremilast venduto col marchio Otezla al fine di rispettare i requisiti della normativa antitrust americana stabiliti dalla Federal Trade Commission. Nel 2018, Otezla ha generato un [...]

Lunedi 17 Giugno 2019

Pfizer acquisisce Array BioPharma e le sue terapie oncologiche. Affare da $11,4 mld.

Pfizer ha annunciato un accordo di fusione definitivo per acquisire Array BioPharma a $48 per azione in contanti, pari a un valore complessivo di circa $11,4 mld, facendo suoi una serie di farmaci antitumorali sia approvati che sperimentali. Array è [...]

Giovedi 6 Giugno 2019

Buone risposte di rucaparib nel trattamento del carcinoma ovarico e prostatico #ASCO2019

L'inibitore di PARP rucaparib ha migliorato in misura significativa gli endpoint esplorativi nelle donne con carcinoma ovarico sensibile al platino e ha ottenuto una risposta negli uomini con carcinoma della prostata metastatico resistente alla castr[...]

Martedi 4 Giugno 2019

Melanoma avanzato: con ipilimumab e nivolumab sopravvivenza a 5 anni oltre il 50 per cento

Annunciati all'ASCO i risultati aggiornati degli studi che hanno valutato nivolumab e ipilimumab, in monoterapia o in combinazione, in pazienti con melanoma avanzato o metastatico.

Lunedi 3 Giugno 2019

Cancro uroteliale avanzato, enfortumab vedotin produce risposte in metà dei pazienti dopo fallimento di chemio e di anti PD-1/PD-L1

Uno studio clinico di fase II a singolo braccio condotto su 125 pazienti ha mostrato che un trattamento con enfortumab vedotin (EV) - un nuovo agente che ha come bersagio la Nectina-4, una proteina presente nel 97% dei tumori uroteliali - ha prodotto[...]

Domenica 26 Maggio 2019

Glioblastoma, stop agli studi su nuovo anticorpo coniugato per scarsa efficacia

Il glioblastoma è un tumore tra i più difficili da trattare, dove solo pochissimi farmaci hanno dimostrato una certa efficacia. Dopo il recente fallimento del nivolumab, anche un farmaco sperimentale di AbbVie ha deluso le aspettative e il suo svilup[...]

Martedi 7 Maggio 2019

Tumori: Italia leader nella ricerca in immuno-oncologia. L'impegno pionieristico di Bms

L'impegno di Bristol-Myers Squibb in oncologia e le nuove frontiere contro i tumori sono stati al centro di una conferenza stampa che si è svolta a Roma.

Martedi 23 Aprile 2019

Fda

Carcinoma a cellule renali, per la prima linea Fda approva combinazione di pembrolizumab e axitinib

L’Fda ha ampliato le indicazioni di pembrolizumab per includerne l'uso in combinazione con l'inibitore della tirosina chinasi axitinib come trattamento di prima linea per pazienti con carcinoma a cellule renali (CCR) in fase avanzata.

Domenica 14 Aprile 2019

Azionisti votano a favore del merger Bristol-Myers e Celgene: nasce leader in onco ematologia

E' fatta. Dopo settimane di incertezza, venerdì scorso gli azionisti di Bristol-Myers Squibb e Celgene hanno votato per sostenere l'acquisizione da circa 74 miliardi di dollari della società biotech, approvando il più grande accordo nella storia di q[...]

Tumore del polmone, migliore sopravvivenza a lungo termine dopo la risposta a nivolumab

Nuovi dati provenienti da studi clinici che hanno portato all'approvazione dell'immunoterapia con nivolumab nel carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) mostrano che i pazienti che rispondono al farmaco hanno una migliore sopravvivenza a lun[...]

Sabato 13 Aprile 2019

Leucoencefalopatia multifocale progressiva, primi risultati incoraggianti con pembrolizumab e nivolumab

Tre diversi studi – pubblicati online in uno stesso numero del “New England Journal of Medicine” (NEJM) - descrivono il miglioramento dei sintomi e l'evidenza radiologica della leucoencefalopatia multifocale progressiva (PML), una maggiore risposta i[...]

Giovedi 11 Aprile 2019

Tumore del polmone, immunoterapia potenzialmente meno efficace negli anziani #ELCC

Due studi che saranno presentati allo European Lung Cancer Congress (ELCC) 2019 (1,2) forniscono nuove conoscenze sull'efficacia e la sicurezza dell'immunoterapia in pazienti anziani con carcinoma polmonare avanzato non a piccole cellule (NSCLC). Si [...]

Carcinoma polmonare a piccole cellule, l'immunoterapia di mantenimento non migliora la sopravvivenza

L'immunoterapia di mantenimento con nivolumab non riesce a migliorare la sopravvivenza nel carcinoma polmonare a piccole cellule (SCLC). E' quanto emerge dai i risultati dello studio CheckMate 451 che sarà presentato oggi all'European Lung Cancer Con[...]

Domenica 3 Marzo 2019

Carcinoma polmonare: correlazione tra carico mutazionale tumorale (TMB) e risposta all’immunoterapia

Nel carcinoma del polmone, un carico mutazionale tumorale (TMB) elevato è predittivo di una maggiore probabilità di risposta a un’immunoterapia di associazione, indipendentemente dallo stato di PD-L1, come dimostrato dai risultati finali di uno studi[...]

Giovedi 21 Febbraio 2019

Cancro al fegato pembrolizumab delude in studio in fase avanzata in pazienti pretrattati

Incidente di percorso nel cammino altrimenti quasi trionfale di pembrolizumab. MSD ha annunciato i dati preliminari dello studio di Fase III KEYNOTE-240 condotto in pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato (HCC) precedentemente trattati con una[...]

Domenica 17 Febbraio 2019

Linfoma non Hodgkin: efficacia di ibrutinib più nivolumab nei diversi sottotipi

L’associazione di ibrutinib e nivolumab sembra essere sicura ed efficace in molti sottotipi di linfoma non-Hodgkin refrattari e recidivati, con percentuali di risposte cliniche nella sindrome di Richter superiori alle aspettative. E’ quanto emerso da[...]

Carcinoma a cellule renali, nivolumab più ipilimumab il beneficio di sopravvivenza si mantiene anche dopo 30 mesi di follow-up

Annunciati nuovi risultati dello studio di fase 3 CheckMate -214 che dimostrando che la terapia con nivolumab più ipilimumab a basse dosi ha continuato a dimostrare significativi benefici di sopravvivenza a lungo termine in pazienti con carcinoma a c[...]

Martedi 12 Febbraio 2019

Fda

Cabozantinib ottiene ok Fda per il carcinoma avanzato del fegato

Poche settimane fa, l’Fda ha approvato cabozantinib come seconda linea di trattamento del carcinoma epatocellulare in pazienti che sono andati in progressione o erano intolleranti alla terapia con sorafenib.

Sabato 9 Febbraio 2019

Carcinoma a cellule di Merkel, migliore sopravvivenza con pembrolizumab in prima linea

Nei pazienti con carcinoma avanzato a cellule di Merkel, pembrolizumab come terapia di prima linea ha consentito un controllo duraturo del tumore, effetti collaterali generalmente gestibili e una migliore sopravvivenza globale. Sono i risultati di un[...]

Domenica 3 Febbraio 2019

L'associazione tra durvalumab e tremelimumab migliora l'efficacia della terapia nel trattamento del CRC refrattario

Secondo i recenti risultati dello studio di fase II Canadian Cancer Clinical Trials Group (CCTG) CO.26, presentati al Gastrointestinal Cancers Symposium (GCIS) del 2019, l'associazione tra durvalumab e tremelimumab è efficace nei pazienti con tumori [...]

Domenica 20 Gennaio 2019

I 13 farmaci da tenere d'occhio nel 2019

Terapie geniche, CAR-T, Jak inibitori, proteine di fusione, nuovi farmaci anti-tumorali. Per malattie rare o con elevato 'unmet medical need'. Il 2019 potrebbe portare a disposizione dei pazienti diverse terapie innovative e vedrà rilasciati i risult[...]

Martedi 15 Gennaio 2019

Ema

Tumore del rene: approvazione europea per la combinazione nivolumab e ipilimumab

La Commissione europea ha autorizzato l'uso di nivolumab in combinazione con ipilimumab a basse dosi come prima linea di terapia in pazienti con carcinoma a cellule renali avanzato a rischio alto o intermedio.

Venerdi 28 Dicembre 2018

Oncologia, Eli Lilly ottiene il via libera in Cina per nuovo anti PD-1

Eli Lilly e la biotech cinese Innovent Biologics hanno annunciato che la National Medical Products Administration ha approvato Tyvyt (sintilimab) per il trattamento di pazienti con linfoma classico di Hodgkin che hanno avuto una ricaduta o sono refra[...]

Giovedi 20 Dicembre 2018

Leucemia linfoblastica acuta, inibizione dei checkpoint può migliorare la persistenza delle CAR T-cells. #ASH2018

Al congresso dell’American Society of Hematology (ASH), terminato di recente a San Diego, grande interesse ha destato uno studio che, per quanto preliminare, lascia intravedere la possibilità di combinare il trattamento con le CAR T-cells con l'inibi[...]

Giovedi 29 Novembre 2018

Immunoterapia, effetti avversi nella ‘real life’ più frequenti del previsto

Gli eventi avversi degli inibitori dei checkpoint immunitari nel ‘mondo reale’ potrebbero essere più comuni di quelli riportati negli studi clinici iniziali che hanno portato all’ingresso nel mercato di questi agenti. A suggerirlo è uno studio retros[...]

Sabato 24 Novembre 2018

Leucemia mieloide acuta, promette bene la combinazione azacitidina-nivolumab

La combinazione del farmaco ipometilante azacitidina con l’inibitore di PD-1 nivolumab è risultata associata a tassi di risposta e risultati di sopravvivenza incoraggianti tra i pazienti con leucemia mieloide acuta recidivante o refrattaria, in uno s[...]

Carcinoma epatocellulare avanzato, nivolumab allunga la vita anche nei pazienti con Child-Pugh B

L'inibitore di PD-1 nivolumab può prolungare la sopravvivenza dei pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato, anche quelli in classe Child-Pugh B, oltre che in classe Child-Pugh A. Lo dimostrano nuovi risultati dello studio di fase 2 CheckMate 04[...]

Mercoledi 14 Novembre 2018

Melanoma metastatico: con nivolumab e ipilimumab il 54% dei pazienti vivo a 4 anni. #ESMO2018

Conferme di efficacia a lungo termine per la combinazione di due farmaci immunoterapici  l’anti-PD-1 nivolumab e l’anti-CTLA4 ipilimumab  nel trattamento di prima linea del melanoma metastatico. A fornirle è un aggiornamento dello stu[...]

Sabato 10 Novembre 2018

Fda

Carcinoma epatocellulare, Fda approva pembrolizumab per i casi più gravi

MSD ha reso noto che pembrolizumab ha ricevuto un'approvazione accelerata dall'Fda per il trattamento del carcinoma epatocellulare (HCC) avanzato in pazienti che in precedenza avevano ricevuto il sorafenib. Il produttore del farmaco ha spiegato che l[...]

Lunedi 5 Novembre 2018

Immunoterapia sicura anche nei pazienti con cancro e infezione da Hiv. #ESMO18

L'avvento dell'immunoterapia ha rappresentato una svolta importante nel trattamento dei tumori, e oggi ci sono diversi farmaci approvati per un numero sempre crescente di neoplasie. Ma questo approccio, che stimola il sistema immunitario a combattere[...]

Linfoma di Hodgkin: inibitori del checkpoint primario pd-1 efficaci nella terapia di salvataggio. Documento italiano di consenso

Circa il 25% dei pazienti affetti da linfoma di Hodgkin non riesce a guarire con la chemioterapia standard e viene pertanto avviato a terapia di salvataggio e consolidamento con trapianto autologo. Di questi pazienti, circa il 50% risulterà chemioref[...]

Giovedi 1 Novembre 2018

Cancro del colon-retto metastatico, immunoterapia combinata in prima linea promettente nei pazienti con alta instabilità dei microsatelliti. #ESMO18

L'immunoterapia con nivolumab e ipilimumab a basso dosaggio ha dimostrato di offrire un beneficio clinico solido e duraturo, con effetti positivi sulla sopravvivenza associati a una buona tollerabilità, come terapia di prima linea per il carcinoma de[...]

Mercoledi 31 Ottobre 2018

Carcinoma renale metastatico, cabozantinib efficace a prescindere dall’espressione di PD-L1. #ESMO18

Nei pazienti con carcinoma a cellule renali a cellule chiare metastatico, cabozantinib si è dimostrato efficace in una popolazione non selezionata in base all’espressione della proteina PD-L1, il che ne suggerisce un possibile impiego in combinazione[...]

Martedi 30 Ottobre 2018

Cancro al colon iniziale, dati molto promettenti con nivolumab più ipilimumab neoadiuvanti in alcuni pazienti. #ESMO18

Il trattamento preoperatorio con la combinazione di inibitori dei checkpoint immunitari nivolumab e ipilimumab ha portato a ottenere una risposta patologica maggiore nel 100% dei pazienti con tumore al colon in stadio iniziale, caratterizzato da defi[...]

Lunedi 22 Ottobre 2018

Melanoma metastatico: con nivolumab e ipilimumab il 54% dei pazienti vivo a 4 anni. #ESMO2018

Arrivano dal congresso annuale dell'ESMO, che si chiude domani a Monaco di Baviera, conferme per la combinazione di due molecole immuno-oncologiche, nivolumab e ipilimumab, nel trattamento in prima linea del melanoma metastatico. Il 53% dei pazienti [...]

Mercoledi 17 Ottobre 2018

Carcinoma polmonare a piccole cellule, nivolumab non raggiunge l'obiettivo di sopravvivenza globale

Nei pazienti con carcinoma polmonare a piccole cellule recidivante dopo chemioterapia a base di platino, nivolumab in monoterapia non ha migliorato la sopravvivenza globale rispetto alla terapia standard a base di topotecan o amrubicina, secondo i ri[...]

Venerdi 28 Settembre 2018

Linfoma di Hodgkin: nivolumab disponibile in Italia

L’Aifa ha approvato la rimborsabilità di nivolumab per il trattamento di pazienti adulti colpiti da linfoma di Hodgkin classico (cHL) recidivante o refrattario dopo trapianto autologo di cellule staminali e trattamento con brentuximab vedotin.

Venerdi 21 Settembre 2018

Immunoterapia, possibili, ma rari, eventi tossici fatali con gli inibitori dei checkpoint

Eventi tossici fatali si sono verificati nello 0,3-1,3% dei pazienti trattati con inibitori dei checkpoint immunitari. Lo rivela una metanalisi pubblicata di recente su JAMA Oncology che ha preso in esame dati di studi clinici e le segnalazioni post-[...]

Sabato 15 Settembre 2018

Immunoterapia promettente per il sarcoma di Kaposi sieropositivo

Gli inibitori del checkpoint immunitario PD-1 hanno dimostrato un'elevata efficacia associata a una bassa tossicità in una piccola coorte di pazienti con sarcoma di Kaposi HIV-positivo in uno studio pubblicato sulla rivista Cancer Immunology Research[...]

Martedi 11 Settembre 2018

Tumori testa collo: nivolumab rimborsato in Italia

L'Agenzia Italiana del Farmaco ha approvato la rimborsabilità di nivolumab in monoterapia per il trattamento del carcinoma squamoso della testa e del collo negli adulti in progressione durante o dopo terapia a base di platino.

Domenica 19 Agosto 2018

Fda

Cancro del polmone a piccole cellule, Fda approva nivolumab

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha concesso l'approvazione accelerata a nivolumab per il trattamento dei pazienti con carcinoma metastatico del polmone a piccole cellule (SCLC) il cui cancro sia progredito dopo la chemioterapia a b[...]

Martedi 31 Luglio 2018

Ema

Melanoma avanzato, approvazione europea per nivolumab adiuvante

La Commissione europea ha approvato l’uso del farmaco immunoterapico anti-PD-1 nivolumab come trattamento adiuvante per pazienti adulti con melanoma completamente resecato con coinvolgimento linfonodale o malattia metastatica.

Lunedi 16 Luglio 2018

Tumore al polmone non a piccole cellule, arriva in Italia atezolizumab, primo immunoterapico anti PD-L1

Disponibile anche in Italia atezolizumab, la prima immunoterapia anti-PD-L1 approvata da AIFA per il trattamento in monoterapia di pazienti adulti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) localmente avanzato o metastatico, precede[...]

Lunedi 9 Luglio 2018

Carcinoma renale metastatico, studio italiano in real world conferma sicurezza ed efficacia di nivolumab

Uno studio in real life di 10 mesi su quasi 400 pazienti conferma la sicurezza e l'efficacia di nivolumab per il tumore del rene metastatico. Il lavoro, che presenta i dati dell'Early Access Program prima dell'approvazione dell'autorità regolatoria i[...]