961 news PER "omar"


NEWS

Martedi 12 Febbraio 2019

Carcinoma avanzato del rene, pembrolizumab più axitinib in prima linea dimezza il rischio di morte. Cambia il paradigma di cura

L'utilizzo in prima linea dell'associazione pembrolizumab più axitinib ha permesso di prolungare in maniera significativa la sopravvivenza libera da progressione e la sopravvivenza globale rispetto all'attuale standard of care, sunitinib, in pazient[...]

Domenica 17 Febbraio 2019

Linfoma non Hodgkin: efficacia di ibrutinib più nivolumab nei diversi sottotipi

L’associazione di ibrutinib e nivolumab sembra essere sicura ed efficace in molti sottotipi di linfoma non-Hodgkin refrattari e recidivati, con percentuali di risposte cliniche nella sindrome di Richter superiori alle aspettative. E’ quanto emerso da[...]

Metabolomica batterica, alla ricerca di un possibile collegamento con il tumore

I microbi che rivestono le superfici epiteliali dell’organismo (microbiota) hanno sempre suscitato un notevole interesse scientifico a causa della composizione molto variegata di queste comunità biologiche, della loro interazione complessa e dinamica[...]

Martedi 12 Febbraio 2019

NASH, selonsertib fallisce in fase III nello studio STELLAR-4. Adesso Gilead punta sulle associazioni

Non è facile superare la fase clinica 3 di sperimentazione, molti sono i farmaci che falliscono a questo livello. E' quanto accaduto a selonsertib, inibitore apoptotico sperimentale orale che non ha raggiunto l'endpoint primario di miglioramento dell[...]

Domenica 10 Febbraio 2019

Rischio di ictus e di infarto del miocardio aumenta di 5 volte nei mesi precedenti la diagnosi di un tumore

Secondo i dati di questo nuovo studio, gli anziani hanno un rischio maggiore di avere un infarto del miocardio o un ictus nei mesi che precedono la diagnosi di un tumore. I ricercatori del Weill Cornell Medicine, del New York-Presbyterian e del Memor[...]

Linfoma/leucemia a cellule T, primi risultati molto incoraggianti su cobomarsen, primo anti microRNA-155

I risultati di uno studio di fase 1, sponsorizzato dalla società biotech miRagen Therapeutics, dimostrano che cobomarsen è ben tollerato e può prolungare o migliorare la risposta clinica in pazienti adulti pretrattati con linfoma/leucemia a cellule T[...]

Venerdi 1 Febbraio 2019

Per l'ASCO i migliori progressi in campo oncologico nel 2018 hanno riguardato i tumori rari

I progressi ottenuti nel trattamento di cinque tumori rari sono stati i “migliori avanzamenti dell'anno” in ambito oncologico, secondo l'American Society of Clinical Oncology (ASCO) che ha pubblicato il “Clinical Cancer Advances”, un report annuale c[...]

Martedi 29 Gennaio 2019

Lieve deterioramento cognitivo, rischio diminuito con riduzione intensiva della pressione arteriosa

Una riduzione intensiva della pressione arteriosa (BP) riduce il rischio di lieve deterioramento cognitivo (MCI), come dimostrano i risultati dello studio SPRINT MIND (Systolic Blood Pressure Intervention Trial Memory and Cognition in Decreased Hyper[...]

Artrite reumatoide, punteggio MBDA migliora la predittività di risposta al rituximab

La determinazione di un punteggio “spia” dei livelli di 12 marker di infiammazione, rilevati mediante prelievo ematico (MBDA score), è in grado di migliorare la predittività di risposta al trattamento con rituximab (RTX) in pazienti affetti da artrit[...]

Asma pediatrico, quanto è utile identificare subito il fenotipo per star meglio in età adulta?

Una gestione efficace e tempestiva dell'asma in età pediatrica potrebbe preservare la funzione polmonare e arrestare, o quanto meno rallentare la progressione di malattia. Non solo: l'identificazione di fenotipi specifici per i pazienti pediatrici c[...]

Artrite reumatoide, denosumab inibisce l'erosione ossea in pazienti con determinati biomarker

Nei pazienti con artrite reumatoide positivi al fattore reumatoide, agli anticorpi anti-citrullina o altri biomarker di malattia, denosumab può rappresentare un'opzione terapeutica per inibire l'erosione ossea. E' quanto emerge dai risultati di uno s[...]

Sabato 26 Gennaio 2019

Integratori, Marco Fiorani torna alla guida di FederSalus

Marco Fiorani (Angelini Spa) è stato eletto Presidente FederSalus. La sua elezione si inserisce in un percorso finalizzato a rispondere al meglio ai grandi cambiamenti del settore degli integratori alimentari. FederSalus si prepara a rafforzare il pr[...]

Lunedi 21 Gennaio 2019

Tumore del polmone avanzato, per la prima volta un test molecolare identifica chi può beneficiare dell’immunoterapia. Studio italiano

Esaminare i segnali rilasciati dall'interazione tra tumore e ospite per identificare i pazienti con carcinoma polmonare avanzato che rispondono all’immunoterapia. È questo il riassunto dello studio esplorativo appena pubblicato su Clinical Cancer Res[...]

Domenica 20 Gennaio 2019

Carico mutazionale del tumore: un potenziale biomarker per l'immunoterapia adatto a tutti i tipi di tumore?

Una correlazione significativa tra un TMB elevato e la sopravvivenza globale (OS) in risposta al trattamento con inibitori del checkpoint immunitario è stata messa in luce in diversi tipi di tumore da uno studio del gruppo del Dr. Robert Samstein del[...]

Alzheimer, è la fragilità che può rendere le persone più vulnerabili alla demenza. Rivoluzione copernicana?

Una nuova ricerca pubblicata su “Lancet Neurology” suggerisce che la fragilità rende gli anziani più vulnerabili alla demenza di Alzheimer e modera gli effetti dei cambiamenti cerebrali correlati alla demenza sui sintomi della demenza. Questi risulta[...]

Giovedi 17 Gennaio 2019

L'antiipertensivo losartan può migliorare il trattamento del carcinoma ovarico

Il farmaco losartan, un antagonista dei recettori dell'angiotensina II ampiamente utilizzato nel trattamento dell'ipertensione arteriosa essenziale, può migliorare l'efficacia degli agenti chemioterapici usati per trattare il cancro ovarico. Sono i r[...]

Venerdi 11 Gennaio 2019

BPCO, quali benefici dall’assunzione di un’aspirina al giorno?

Riduzione delle esacerbazioni, minore dispnea, miglioramento della qualità della vita: questi i benefici associati all’assunzione di un’aspirina al giorno da un’analisi ad interim dello studio osservazionale SPIROMICS, pubblicata su Thorax, che atten[...]

Fibre e cereali integrali, ecco come proteggere la nostra salute. Studio su Lancet

Le persone che assumono cibi contenenti alti livelli di fibre alimentari e cereali integrali hanno tassi più bassi di sviluppare malattie non trasmissibili (diabete, ictus, cancro del colon retto e malattia coronarica) rispetto c coloro che ne assumo[...]

Lunedi 24 Dicembre 2018

Leucemia linfatica cronica, CAR T-cells liso-cel promettenti nei pazienti ad alto rischio. #ASH2018

Il trattamento con le CAR T-cells lisocabtagene maraleucel (liso-cel; note in precedenza con la sigla JCAR017) è apparso tollerabile e ha indotto una risposta obiettiva (ORR) nell'81,3% dei casi, e una risposta completa nel 43,8%, in un gruppo di paz[...]

Mieloma multiplo altamente pretrattato, primi dati incoraggianti con le CAR T-cells anti-BCMA bb21217. #ASH2018

Il trattamento con le CAR T-cells bb21217, sviluppate da Bluebird Bio e Celgene, e dirette contro l’antigene di maturazione delle cellule B (BCMA), si è associato a un tasso di risposta obiettiva (ORR) dell'83,3%, con un tasso di risposta parziale mo[...]

Mercoledi 19 Dicembre 2018

Scienze della vita, le nove scoperte scientifiche più interessanti del 2018

Il 2018 non è stato avaro di novità in ambito scientifico e la rivista digitale Biospace, specializzata nella Life Sciences industry, ha stilato una classifica delle innovazioni scientifiche più importanti dell'anno che si sta concludendo. Diamo un r[...]

Martedi 11 Dicembre 2018

Linfoma diffuso a grandi cellule B, polatuzumab vedotin promettente per i casi non idonei al trapianto. #ASH2018

Il trattamento con il coniugato anticorpo-farmaco polatuzumab vedotin combinato con rituximab più bendamustina (regime BR) ha più che raddoppiato la sopravvivenza globale (OS) rispetto a rituximab più bendamustina in pazienti con linfoma diffuso a gr[...]

Glioblastoma ricorrente, studio italiano: sopravvivenza incoraggiante con regorafenib rispetto a lomustina

La più importante rivista oncologica mondiale, il Lancet Oncology (testata di settore con il più alto indice di impact factor) ha pubblicato sul suo ultimo numero i risultati dello studio REGOMA, un trial ideato e coordinato dall'Istituto Oncologico [...]

Lunedi 3 Dicembre 2018

GlaxoSmithKline si rafforza in oncologia e compra Tesaro. Affare da $ 5,1 miliardi

GlaxoSmithKline torna a occuparsi di oncologia e ha formalizzato l'acquisizione della biotech americana Tesaro per $ 5,1 miliardi in contanti. Con questo accordo la multinazionale britannica fa suo il niraparib, un PARP-inibitore approvato per il tum[...]

Linfoma diffuso a grandi cellule B, più del 50% dei pazienti trattati con le CAR T-cells axi-cel ancora vivo dopo 2 anni. #ASH2018

Le CAR-T cells somministrate ai pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B recidivato o refrattario sopravvivono e continuano a funzionare anche a distanza di tempo dall'infusione. La prova arriva, tra gli altri, dai nuovi risultati aggiornati d[...]

Zcube assegna i premi di Open Accelerator 2018, 5 startup che stanno progettando le soluzioni di domani

Una sfera per ridurre il tremore essenziale delle mani e permettere ai pazienti di svolgere in tranquillità le attività quotidiane; scarpe con un dispositivo integrato che monitora l'andamento motorio dei pazienti affetti dal morbo di Parkinson e for[...]

Giovedi 29 Novembre 2018

Italia a capo di un progetto europeo per l'implementazione di programmi di medicina di precisione

Big big data, sistemi integrati in sanità, innovazione, policy maker, aspetti socio-economici e industria della salute: sono questi i temi di “Regions4PerMed: Interregional coordination for a fast and deep uptake of personalised health”. Si tratta di[...]

Mercoledi 28 Novembre 2018

Osteoporosi causata da talassemia trasfusione-dipendente, bene denosumab in fase 2

Un trattamento con denosumab, praticato due volte l’anno, è in grado di migliorare la densità minerale ossea a livello del rachide in soggetti affetti da osteoporosi (OP) causata da talassemia trasfusione-dipendente. Lo dimostrano i risultati di uno [...]

Asma, tiotropio, in aggiunta alla terapia standard, migliora funzione polmonare #ACAAI2018

L’aggiunta di tiotropio, in monosomministrazione giornaliera, alla terapia standard, è in grado di migliorare la funzione polmonare rispetto al placebo tanto nei pazienti pediatrici quanto in quelli adulti, affetti da asma moderato. Lo dimostrano i r[...]

Martedi 27 Novembre 2018

Asma, dupilumab ne migliora il controllo indipendentemente da storia esacerbazioni #ACAAI2018

Il controllo dell'asma, misurato dal questionario validato ACQ-5, migliora in modo significativo con dupilumab, indipendentemente da storia pregressa di riacutizzazione di malattia. Queste le conclusioni di un'analisi post-hoc dei dati di un trial re[...]

Fda

Oncologia, Fda approva larotrectinib, un farmaco jolly efficace in varie forme di tumore

L’Fda ha approvato larotrectinib nel trattamento di pazienti adulti e pediatrici affetti da tumori solidi localmente avanzati o metastatici, che presentano fusioni geniche di NTRK. Queste ultime sono alterazioni presenti in una vasta serie di neopla[...]

Domenica 25 Novembre 2018

Empagliflozin nei diabetici riduce la massa ventricolare sinistra. Effetto di classe degli inibitori SGLT2?

Nei pazienti con diabete di tipo 2 e storia di malattia coronarica stabile, il trattamento con empagliflozin, inibitore del co-trasportatore sodio-glucosio 2 (SGLT2), riduce significativamente la massa ventricolare sinistra. È quanto emerge dallo stu[...]

Alzheimer, aderenza a dieta mediterranea e alta assunzione di frutta legate a minor accumulo di beta-amiloide

L'aderenza a una dieta mediterranea (MeDi) è legata a una riduzione nel tempo dell'accumulo di beta-amiloide (A-beta), biomarcatore della malattia di Alzheimer (AD), secondo una nuova ricerca pubblicata su “Translational Psychiatry”, rivista del grup[...]

Sabato 24 Novembre 2018

Leucemia mieloide acuta, promette bene la combinazione azacitidina-nivolumab

La combinazione del farmaco ipometilante azacitidina con l’inibitore di PD-1 nivolumab è risultata associata a tassi di risposta e risultati di sopravvivenza incoraggianti tra i pazienti con leucemia mieloide acuta recidivante o refrattaria, in uno s[...]

Venerdi 23 Novembre 2018

Biosimilari, non passa il ricorso della Sir al Tar ma viene riconosciuta la libertà prescrittiva del medico

“E' stata salvaguardata la libertà di prescrizione del medico, aspetto per noi fondamentale come sancito dalla Costituzione. Abbiamo contrastato così un tentativo di monopolio inaccettabile. Questo grazie alla decisione delle Regioni coinvolte che lo[...]

Sabato 24 Novembre 2018

Sarcoma alveolare delle parti molli avanzato, risposte incoraggianti con atezolizumab

L’inibitore di PD-L1 atezolizumab sembra essere un trattamento promettente per il sarcoma alveolare delle parti molli avanzato. Ad alimentare le speranze sono i risultati di uno studio di fase 2 presentato a Roma, al congresso della Connective Tissue[...]

Mercoledi 21 Novembre 2018

Nessun collegamento tra diabete e artrosi del ginocchio

Tra diabete e aumento del rischio di osteoartrosi del ginocchio non vi sono associazioni, come anche con la glicemia a digiuno e la resistenza all'insulina, secondo i risultati di uno studio prospettico pubblicato sulla rivista Arthritis Care & Resea[...]

Sabato 17 Novembre 2018

Colesterolo alto? Dieta ed esercizio fisico in primis e quando serve anche gli anti PCSK9. Arrivano le nuove linee guida Usa

Valutazioni del rischio più personalizzate e la possibilità di utilizzare nuove opzioni terapeutiche per abbassare il colesterolo per le persone a più alto rischio di malattie cardiovascolari (CVD), oltre a ricorrere allo screening non invasivo dei c[...]

Giovedi 15 Novembre 2018

Ema

Carcinoma epatocellulare, approvazione europea per cabozantinib in seconda linea

La Commissione europea ha approvato cabozantinib come monoterapia per il trattamento del carcinoma epatocellulare (HCC) negli adulti precedentemente trattati con sorafenib. Il farmaco è già approvato per il carcinoma a cellule renali.

Mercoledi 14 Novembre 2018

Carcinoma epatocellulare pretrattato, efficacia di cabozantinib confermata in diversi sottogruppi. #ESMO18

Nei pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato trattati con l'inibitore multichinasico cabozantinib in seconda e terza linea, il beneficio di sopravvivenza, sia globale (OS) sia libera da progressione (PFS), si ottiene indipendentemente dai livel[...]

Martedi 13 Novembre 2018

Melanoma avanzato BRAF+, beneficio di sopravvivenza di dabrafenib/trametinib adiuvante confermato anche a 4 anni. #ESMO18

I pazienti con melanoma in stadio III BRAF-mutato sottoposti al trattamento adiuvante per 12 mesi con l’inibitore di BRAF dabrafenib più l’inibitore di MEK trametinib continuano a mostrare nel tempo un beneficio significativo in termini di sopravvive[...]

Cancro al seno triplo negativo, atezolizumab migliora la sopravvivenza nelle pazienti PD-L1 positive. #ESMO2018

Per la prima volta un farmaco immunoterapico mostra un chiaro beneficio nel cancro al seno e la cosa più importante è che questo vantaggio si ottiene nella forma più difficile da trattare, il cancro al seno triplo negativo, che non risponde alla tera[...]

Scompenso cardiaco, sacubitril/valsartan meglio di enalapril come terapia iniziale nei pazienti con frazione di eiezione ridotta stabilizzati

Sono stati annunciati i risultati dello studio PIONEER-HF, i quali dimostrano che l'inizio di terapia in ospedale di sacubitril/valsartan ha fornito benefici superiori rispetto all'inizio con enalapril – un farmaco comunemente utilizzato per lo scomp[...]

Giovedi 1 Novembre 2018

Chirurgia dell’aneurisma aortico addominale, più ombre che luci sui benefici antinfiammatori della curcumina

Nei pazienti sottoposti a riparazione elettiva dell'aneurisma dell'aorta addominale, l’uso perioperatorio di alte dosi di curcumina somministrata per via orale non ha mostrato effetti antiinfiammatori e può essere addirittura dannosa per i reni, seco[...]

Mercoledi 31 Ottobre 2018

Carcinoma renale metastatico, cabozantinib efficace a prescindere dall’espressione di PD-L1. #ESMO18

Nei pazienti con carcinoma a cellule renali a cellule chiare metastatico, cabozantinib si è dimostrato efficace in una popolazione non selezionata in base all’espressione della proteina PD-L1, il che ne suggerisce un possibile impiego in combinazione[...]

Martedi 30 Ottobre 2018

Cancro al polmone iniziale, erlotinib neoadiuvante ritarda la progressione nei pazienti con EGFR mutato. #ESMO18

Il trattamento neoadiuvante con erlotinib migliora gli outcome rispetto alla chemioterapia con gemcitabina più cisplatino nei pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule in stadio IIIA-N2, portatori di mutazioni del recettore del fattore d[...]

Domenica 28 Ottobre 2018

Nessun aumento di rischio di danno renale dal trattamento intensivo della pressione arteriosa

Livelli elevati di creatinina in pazienti sottoposti a controllo intensivo della pressione arteriosa (PA) possono essere un artefatto del minore flusso sanguigno renale piuttosto che un segno di vero danno renale, secondo uno studio pubblicato online[...]

Martedi 23 Ottobre 2018

Tumori testa-collo, pembrolizumab in prima linea riduce fino al 39% il rischio di decesso. #ESMO2018

L'immunoterapia con l'inibitore di PD-1 pembrolizumab in prima linea migliora in modo significativo la sopravvivenza dei pazienti affetti da un tumore del distretto testa-collo che ha recidivato o dato metastasi, e che esprimono la proteina PD-L1, ri[...]

Sabato 20 Ottobre 2018

Atezolizumab promettente per il cancro al seno triplo negativo metastatico

L’anticorpo monoclonale anti-PD-L1 atezolizumab è risultato sicuro e ben tollerato, e ha dimostrato di fornire un beneficio clinico duraturo in pazienti con un carcinoma mammario triplo negativo metastatico, in uno studio multicentrico di fase 1 usci[...]

Giovedi 11 Ottobre 2018

Leucemia linfatica cronica, ridurre la dose di ibrutinib forse si può

Uno studio pilota appena pubblicato su Blood mostra che nei pazienti con leucemia linfatica cronica la dose dell’inibitore della tirosin chinasi di Bruton (BTK) ibrutinib può essere abbassata dopo un ciclo completo, senza compromettere l'attività bio[...]

Leucemia linfatica cronica, stress legato a biomarcatori di prognosi sfavorevole

Lo stress può influire sui livelli di alcuni marcatori cellulari, citochine e chemochine che sono risultati associati alla progressione della malattia in pazienti con leucemia linfatica cronica. Lo suggeriscono i risultati di uno studio osservazional[...]

Domenica 7 Ottobre 2018

Neuromielite ottica, frequenti remissioni complete con il ricorso precoce a terapie di aferesi

I risultati di uno studio tedesco – pubblicati online su “Neurology, Neuroimmunology & Neuroinflammation” – suggeriscono l'utilità dell'uso precoce di una tecnica di aferesi negli attacchi del disturbo dello spettro della neuromielite ottica (NMOSD),[...]

Sabato 6 Ottobre 2018

Immuno-oncologia, Roche si inserisce nel settore acquisendo biotech britannica. Affare (potenziale) da $750 mln

Roche ha acquisito la compagnia immuno-oncologica britannica Tusk Therapeutics per aggiudicarsi un anticorpo sperimentale diretto contro le cellule T regolatorie. L'azienda svizzera lo vorrebbe combinare con atezolizumab per il trattamento del cancro[...]

Venerdi 5 Ottobre 2018

10 biotech da tenere d’occhio

Le aziende biotech hanno dato un forte impulso alla ricerca e allo sviluppo di terapie innovative, tanto nelle patologie più gravi come il settore dell’oncologia quanto nei segmenti di nicchia meno presidiati dalle grandi compagnie farmaceutiche, com[...]

Mercoledi 3 Ottobre 2018

Micobatteriosi non tubercolari, agire ora per cambiare lo sviluppo di questa infezione. #ERS2018

Le micobatteriosi non tubercolari (NTM) polmonari rappresentano una malattia rara e negletta. Perfino il concetto di NTM è uno sviluppo relativamente recente e per lungo tempo non ci sono state linee guida che se ne occupassero, mentre quelle attualm[...]

Domenica 30 Settembre 2018

Neuropatia diabetica, una panoramica sulla fisiopatologia e sugli approcci gestionali

La neuropatia diabetica e le sue principali conseguenze cliniche, in particolare il dolore neuropatico, le ulcere del piede e la disfunzione del sistema nervoso autonomo, sono associate a una notevole morbilità, a un aumentato rischio di mortalità e [...]

Venerdi 28 Settembre 2018

Girovisan, nuovi risultati positivi nelle porfirie epatiche acute

Sono stati annunciati i risultati positivi di prima linea da un'analisi provvisoria dello studio di fase 3 Envision su givosiran, una terapia basata sulla tecnologia RNA-interference progettata per indirizzare l'acido aminolevulinico sintasi 1, per i[...]

Domenica 23 Settembre 2018

Alt alla confusione su come diagnosticare l’infarto. Nuove definizioni #ESC2018

Stop alla confusione che fino ad oggi ancora regnava sul come diagnosticare un attacco cardiaco. In occasione del congresso annuale della European Society of Cardiology (ESC), a Monaco, è stato infatti presentato e pubblicato contestualmente sullo Eu[...]

Tumore al seno, biopsia liquida: espressione di 17 geni correlata a vari outcome

In uno studio su pazienti con carcinoma mammario localizzato oppure metastatico, un profilo di espressione di 17 geni identificato con la biopsia liquida, e in particolare dall’analisi delle cellule tumorali circolanti (CTC) è risultato correlare con[...]

Venerdi 21 Settembre 2018

Ema

Cabozantinib in seconda linea, parere positivo del Chmp nel carcinoma epatocellulare

Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP), il comitato scientifico dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA), ha espresso parere positivo per cabozantinib come monoterapia per il trattamento del carcinoma epatocellulare (HCC) negli adulti p[...]