2467 news PER "proteina s"


NEWS

Domenica 16 Dicembre 2018

Alzheimer, dalla Johns Hopkins un nuovo tracciante PET per imaging in vivo dei grovigli tau

I ricercatori della Johns Hopkins Medicine hanno identificato in studi di imaging in vivo su cervelli umani nuovi traccianti radioattivi beta-emittenti che legano e rendono visibili i grovigli tau, proteina associata a numerose malattie neurodegenera[...]

Venerdi 14 Dicembre 2018

Fallisce terapia genica per rara malattia dell'occhio, Biogen esce dallo sviluppo del farmaco

Biogen ha interrotto la collaborazione con la biotech statunitense AGTC (Applied Genetic Technologies Corporation), società specializzata in terapia genica, dopo il recente fallimento clinico in uno studio di fase I/II del principale candidato per il[...]

Giovedi 13 Dicembre 2018

Spondilite anchilosante, livelli di CRP predittivi di risposta al trattamento

In presenza di spondilite anchilosante (AS), i livelli di proteina reattiva C (CRP), sia al basale che successivi, potrebbero essere utilizzati come predittori efficaci di risposta al trattamento con farmaci anti-TNF. Lo dimostrano i risultati di uno[...]

Mercoledi 12 Dicembre 2018

Sindromi mielodisplastiche: luspatercept aumenta indipendenza da trasfusioni. #ASH2018

Annunciati a San Diego in occasione del congresso annuale dell'American Society of Hematology i risultati del trial di fase 3 MEDALIST, che ha valutato l'efficacia e la sicurezza di luspatercept per il trattamento di pazienti affetti da anemia associ[...]

Arriva in Italia emicizumab, un nuovo approccio alla cura delle persone con emofilia A che hanno sviluppato inibitori

Dall’inizio di dicembre è finalmente disponibile anche in Italia emicizumab, il primo anticorpo monoclonale umanizzato bispecifico, indicato per la profilassi di routine degli episodi emorragici in pazienti con emofilia A trattati con fattore VIII ch[...]

Beta talassemia, meno trasfusioni con luspatercept, capostipite degli agenti di maturazione eritroide

Al congresso americano di ematologia (ASH) sono stati annunciati i risultati di uno studio pivotal di fase 3, lo studio BELIEVE, condotto per la valutazione della sicurezza ed efficacia di luspatercept nel trattamento dei pazienti adulti affetti da a[...]

Martedi 11 Dicembre 2018

Linfoma diffuso a grandi cellule B, polatuzumab vedotin promettente per i casi non idonei al trapianto. #ASH2018

Il trattamento con il coniugato anticorpo-farmaco polatuzumab vedotin combinato con rituximab più bendamustina (regime BR) ha più che raddoppiato la sopravvivenza globale (OS) rispetto a rituximab più bendamustina in pazienti con linfoma diffuso a gr[...]

Leucemia linfoblastica acuta Philadelphia-positiva, 100% dei pazienti in remissione con terapia precoce con imatinib

Uno studio clinico internazionale coordinato dal Centro di emato-oncologia pediatrica della Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma (MBBM) e che ha coinvolto 78 centri, ha dimostrato che la somministrazione dell’inibitore di crescita[...]

Lunedi 10 Dicembre 2018

Leucemia linfatica cronica pretrattata, regime chemo-free con venetoclax abbatte il rischio di progressione e decesso. #ASH2018

Venetoclax, un inibitore selettivo della proteina anti-apoptotica BCL2, combinato con l’anticorpo monoclonale anti-CD20 rituximab (regime VR) riduce drasticamente il rischio di progressione o decesso rispetto a una terapia standard rappresentata dall[...]

Sabato 8 Dicembre 2018

SM, dal MoAb GnbAC1 anti-proteina retrovirale endogena umana incoraggianti dati finali di fase 2

Alcuni riscontri interessanti per il trattamento della sclerosi multipla (SM) sono emersi dai risultati finali dello studio CHANGE-MS di fase 2, condotto con l'anticorpo monoclonale sperimentale GnbAC1 diretto a una proteina retrovirale umana che si [...]

Venerdi 7 Dicembre 2018

Anemia falciforme, conferme dalla terapia genica con LentiGlobin. #ASH2018

In occasione del 60° Congresso annuale dell’American Society of Hematology, sono stati annunciati nuovi dati relativi ai pazienti del Gruppo C del suo studio di Fase 1/2 HGB-206, attualmente in corso, sulla terapia genica sperimentale dell’azienda co[...]

Mercoledi 5 Dicembre 2018

Diabete di tipo 2, effetto della metformina legato anche alle alterazioni del microbiota intestinale

Gli effetti ipoglicemizzanti del trattamento con metformina sono stati a lungo considerati come mediati dall'azione del farmaco sulle cellule epatiche, ma sembra che questo composto sia anche in grado di influenzare significativamente il microbiota i[...]

Diabete di tipo 1, nuove scoperte aprono la strada alla terapia sostitutiva

Gli scienziati hanno scoperto i segnali che determinano il destino delle cellule del pancreas immature, dette cellule progenitrici, che sono in grado di differenziarsi in modo diverso a seconda delle caratteristiche del microambiente in cui si trovan[...]

Martedi 4 Dicembre 2018

Spondilite anchilosante, la risposta ad IL-17A è indipendente dai livelli di proteina reattiva C

I pazienti con spondilite anchilosante (AS) rispondono in modo favorevole al trattamento con secukinumab indipendentemente dalla presenza di livelli elevati di proteina reattiva C iniziali. Queste le conclusioni di un'analisi post-hoc di 2 trial clin[...]

Domenica 2 Dicembre 2018

Colesterolo, ezetimibe non solo riduce l'assorbimento intestinale ma favorisce il trasporto inverso

Ezetimibe è in grado di prevenire l'aterosclerosi non solo inibendo l'assorbimento del colesterolo nell'intestino (il meccanismo finora noto), ma anche aumentando negli epatociti l'espressione dell'apolipoproteina A-II (Apo A-II) – presente soprattut[...]

Malattie infiammatorie croniche intestinali, in arrivo nuovi farmaci per i casi resistenti

La ricerca farmaceutica nell'ambito delle malattie infiammatorie croniche intestinali è molto attiva, e nuovi farmaci biologici sono attualmente in corso di sperimentazione clinica per la malattia di Crohn e per la rettocolite ulcerosa. Se ne è parla[...]

Giovedi 29 Novembre 2018

Spondilite anchilosante, le statine sembrano ridurre attività di malattia #ACR2018

Le statine, in combinazione con i FANS, sembrano ridurre in modo significativo l'attività di malattia in pazienti con spondilite anchilosante (AS): è quanto emerge dai risultati di uno studio presentato nel corso dell'edizione annuale del congresso d[...]

Mercoledi 28 Novembre 2018

Alzheimer, i farmaci per l'HIV potrebbero fermare la malattia?

La malattia di Alzheimer potrebbe dipendere da errori di trascrizione di un gene a opera dell'enzima transcriptasi inversa, lo stesso che viene inibito dai comuni farmaci per il trattamento del virus HIV. Un loro uso off-label potrebbe rappresentare [...]

Lunedi 26 Novembre 2018

Tumori delle vie biliari, "farmaco di precisione" potenziale terapia per le forme avanzate che non rispondono più alla chemioterapia. Studio italiano

Si apre la strada a una nuova strategia di cura per il colangiocarcinoma non operabile e non più responsivo alla chemioterapia grazie a derazantinib, un inibitore selettivo di FGFR2. Lo evidenzia lo studio condotto su pazienti afferenti a importanti [...]

Anticolesterolo, confermate efficacia e sicurezza a lungo termine di evolocumab nello studio più lungo condotto con un inibitore di PCSK9

In occasione del recente congresso dell’American Heart Association (AHA) sono stati presentati i dati finali dello studio OSLER-1 (Open-Label Study of Long-TERm Evaluation Against LDL-C, “studio in aperto sulla valutazione a lungo termine contro il L[...]

Domenica 25 Novembre 2018

PCI per IMA, la fragilità del paziente aumenta il rischio di sanguinamento. Un metodo per misurarla

La fragilità aumenta il rischio di sanguinamento di oltre il 50% nei pazienti con infarto miocardico acuto (IMA) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI), secondo un nuovo studio pubblicato su “JACC: Cardiovascular Interventions”.

Alzheimer, aderenza a dieta mediterranea e alta assunzione di frutta legate a minor accumulo di beta-amiloide

L'aderenza a una dieta mediterranea (MeDi) è legata a una riduzione nel tempo dell'accumulo di beta-amiloide (A-beta), biomarcatore della malattia di Alzheimer (AD), secondo una nuova ricerca pubblicata su “Translational Psychiatry”, rivista del grup[...]

Sabato 24 Novembre 2018

Un ipocolesterolemizzante previene anche l'Alzheimer? Il razionale genetico c'è, secondo ricercatori USA

Studiando il DNA di oltre 1,5 milioni di persone, un team internazionale di ricercatori - guidato dalla Washington University School of Medicine di St. Louis e dall'Università della California a San Francisco - ha identificato punti della doppia elic[...]

Carcinoma epatocellulare avanzato, nivolumab allunga la vita anche nei pazienti con Child-Pugh B

L'inibitore di PD-1 nivolumab può prolungare la sopravvivenza dei pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato, anche quelli in classe Child-Pugh B, oltre che in classe Child-Pugh A. Lo dimostrano nuovi risultati dello studio di fase 2 CheckMate 04[...]

Martedi 20 Novembre 2018

LEO Pharma avvia collaborazione per sviluppo di patidegib, farmaco topico per rari tumori cutanei

La danese LEO Pharma ha ottenuto un'opzione per acquisire la biotech californiana PellePharm specializzata nel settore dermatologico, dopo che le due aziende hanno recentemente annunciato un accordo per collaborare allo sviluppo e alla commercializza[...]

Venerdi 16 Novembre 2018

Sindrome coronarica acuta, meno decessi per qualsiasi causa con alirocumab. Studio ODYSSEY OUTCOMES #AHA2018

Nei pazienti con un precedente attacco cardiaco o angina instabile (nota come sindrome coronarica acuta o ACS), alirocumab ha ridotto in misura significativa il rischio di eventi avversi cardiovascolari maggiori (MACE) ed è stato associato ad un mino[...]

Domenica 18 Novembre 2018

Sclerosi tuberosa, everolimus efficace anche a lungo termine nel ridurre le crisi epilettiche refrattarie

In precedenza, lo studio randomizzato controllato EXIST-3 (EXamining everolimus In a Study of Tuberous sclerosis 3) aveva dimostrato una significativa riduzione della frequenza delle crisi epilettiche refrattarie (SF) in pazienti affetti da sclerosi [...]

Canakinumab, MoAb antinfiammatorio, riduce i ricoveri per scompenso cardiaco nei pazienti con pregresso infarto

I pazienti con pregresso infarto miocardico (IM) ed elevata proteina C-reattiva ad alta sensibilità (hsCRP) vanno incontro a una riduzione dose-dipendente di ricoveri per insufficienza cardiaca durante l'assunzione del farmaco antinfiammatorio canaki[...]

Sabato 17 Novembre 2018

Colesterolo alto? Dieta ed esercizio fisico in primis e quando serve anche gli anti PCSK9. Arrivano le nuove linee guida Usa

Valutazioni del rischio più personalizzate e la possibilità di utilizzare nuove opzioni terapeutiche per abbassare il colesterolo per le persone a più alto rischio di malattie cardiovascolari (CVD), oltre a ricorrere allo screening non invasivo dei c[...]

Venerdi 16 Novembre 2018

Emofilia B, buoni risultati in fase II della terapia genica una tantum AMT-061 di uniQure

La compagnia farmaceutica olandese uniQure, specializzata nelle terapie geniche, ha comunicato i risultati di uno studio di fase IIb nel trattamento di pazienti con emofilia B grave e moderatamente grave. Una singola somministrazione della terapia ge[...]

Antidiabetici, una nuova speranza per migliorare la neurodegenerazione nell'Alzheimer?

I farmaci utilizzati per il trattamento del diabete di tipo 2 sembrerebbero avere un effetto protettivo sulle aree cerebrali che solitamente sono danneggiate nei pazienti con Alzheimer. È quanto emerge da una ricerca statunitense i cui risultati sono[...]

Giovedi 15 Novembre 2018

Sarcomi: in arrivo nuovi farmaci molecolari e immunoterapia

La ricerca va avanti e offre importanti novità anche per i sarcomi, tumori rari con circa 5 diagnosi ogni 100 mila abitanti in Italia ogni anno, non più ‘orfani' di possibilità terapeutiche. Questi e altri temi saranno affrontati al meeting annuale [...]

Diabete di tipo 2, una proteina potrebbe proteggere dalla malattia

Un'alta concentrazione ematica della proteina IGFBP-2 potrebbe proteggere dallo sviluppo del diabete di tipo 2 mentre il silenziamento del relativo gene potrebbe invece predisporre alla malattia. Se il fegato non rilascia abbastanza proteina nel sang[...]

Mercoledi 14 Novembre 2018

Carcinoma epatocellulare pretrattato, efficacia di cabozantinib confermata in diversi sottogruppi. #ESMO18

Nei pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato trattati con l'inibitore multichinasico cabozantinib in seconda e terza linea, il beneficio di sopravvivenza, sia globale (OS) sia libera da progressione (PFS), si ottiene indipendentemente dai livel[...]

Martedi 13 Novembre 2018

Sobi acquisisce i diritti Usa di palivizumab da Astrazeneca, affare da $1,5 mld

AstraZeneca ha venduto i diritti statunitensi di palivizumab (Synagis), un anticorpo monoclonale per la prevenzione delle gravi infezioni del tratto respiratorio inferiore causate dal virus respiratorio sinciziale (RSV), alla compagnia biofarmaceutic[...]

Domenica 11 Novembre 2018

Colpire l'infiammazione con metotrexate non serve a ridurre gli eventi cardiovascolari. Studio CIRC sul NEJM

Il metotrexate a bassa dose somministrato per ridurre l'infiammazione non ha avuto alcun impatto sugli eventi cardiovascolari in pazienti con aterosclerosi ad alto rischio ma stabili. Lo dimostrano i dati dello studio CIRC supportato dal National Hea[...]

Sabato 10 Novembre 2018

Ancora uno stop nella ricerca sull’Alzheimer, Eli Lilly elimina i BACE inibitori dalla sua pipeline

Dopo i fallimenti di più candidati per il trattamento della malattia di Alzheimer, semagacestat, solanezumab e pochi mesi fa anche lanabecestat, Eli Lilly ha deciso di abbandonare definitivamente lo sviluppo dei BACE inibitori. L’azienda ha reso noto[...]

Venerdi 9 Novembre 2018

Terapie genica: una molecola naturale ne aumenta l'efficacia. Studio di Telethon

La terapia genica ha già raggiunto importanti successi, ma la sua applicazione è ancora ristretta a poche malattie e a pochi tipi di cellule: per ogni tipologia di cellule che vogliamo correggere occorre infatti mettere a punto protocolli di laborato[...]

Giovedi 8 Novembre 2018

Tosse acuta da sospetta polmonite o influenza, rilasciate le nuove linee guida CHEST

Nei pazienti adulti che si presentano negli ambulatori medici con tosse acuta, il gruppo internazionale di esperti che costituiscono il CHEST Expert Cough Panel, ha rilasciato nuove raccomandazioni per la diagnosi e il trattamento di polmonite e infl[...]

Mercoledi 7 Novembre 2018

Lupus, belimumab a lungo termine migliora la fatigue e la qualità della vita

I pazienti con lupus eritematoso sistemico che hanno ricevuto un trattamento a lungo termine con belimumab in aggiunta allo standard di cura, hanno mostrato miglioramenti nella fatigue e nelle misure di qualità della vita correlate alla salute, secon[...]

Martedi 6 Novembre 2018

Pazienti con Hiv multitrattati, positivi i risultati in fase III di fostemsavir, l’anti Hiv che sarà prodotto a Parma per tutto il mondo

Annunciati al congresso sull’Hiv di Glasgow i risultati a 48 settimane dello studio di Fase III BRIGHTE sul farmaco sperimentale fostemsavir nei pazienti con infezione da HIV-1 multitrattati (HTE. heavily treatment-experienced).

Giovedi 1 Novembre 2018

Chirurgia dell’aneurisma aortico addominale, più ombre che luci sui benefici antinfiammatori della curcumina

Nei pazienti sottoposti a riparazione elettiva dell'aneurisma dell'aorta addominale, l’uso perioperatorio di alte dosi di curcumina somministrata per via orale non ha mostrato effetti antiinfiammatori e può essere addirittura dannosa per i reni, seco[...]

Indicazione cardiovascolare per l'anti IL-1, per ora l'Fda non dà il via libera

Doccia fredda dell'Fda sulle speranze di Novartis di ottenere un'indicazione cardiologica per canakinumab, un anticorpo monoclonale completamente umano diretto contro l'interleukina-1β già approvato per diverse indicazioni in rare malattie di na[...]

Mercoledi 31 Ottobre 2018

Carcinoma renale metastatico, cabozantinib efficace a prescindere dall’espressione di PD-L1. #ESMO18

Nei pazienti con carcinoma a cellule renali a cellule chiare metastatico, cabozantinib si è dimostrato efficace in una popolazione non selezionata in base all’espressione della proteina PD-L1, il che ne suggerisce un possibile impiego in combinazione[...]

Fibrosi cistica, AbbVie acquisisce da Galapagos i prodotti in sviluppo

AbbVie ha deciso di acquisire la pipeline nella fibrosi cistica della biotech belga Galapagos, con cui era da tempo in partnership per sviluppare alcuni candidati per il trattamento di questa malattia. Alla luce dei risultati non entusiasmanti degli [...]

Domenica 28 Ottobre 2018

Sempre più evidenze della relazione tra virus dell'Herpes simplex e malattia di Alzheimer

Sempre più evidenze dalla ricerca stanno contribuendo a consolidare il collegamento proposto tra il virus dell'herpes simplex (HSV) e la malattia di Alzheimer (AD). L'argomento è approfondito in una revisione pubblicata online su “Frontiers in Aging [...]

Nessun aumento di rischio di danno renale dal trattamento intensivo della pressione arteriosa

Livelli elevati di creatinina in pazienti sottoposti a controllo intensivo della pressione arteriosa (PA) possono essere un artefatto del minore flusso sanguigno renale piuttosto che un segno di vero danno renale, secondo uno studio pubblicato online[...]

Sabato 27 Ottobre 2018

Anticorpi antifosfolipidi possibili marcatori di rischio di infarto miocardico, ricerca del Karolinska

Uno studio caso-controllo svedese, pubblicato online sugli “Annals of Internal Medicine”, ha scoperto che alcuni anticorpi antifosfolipidi hanno maggiore probabilità di essere presenti dopo un attacco cardiaco, suggerendo che potrebbero essere un mar[...]

Venerdi 26 Ottobre 2018

Tumori con fusioni TRK, risposta elevata e duratura con larotrectinib. #ESMO18

Pazienti affetti da vari tipi di tumori avanzati con fusioni TRK (TRK-positivi) trattati con il farmaco sperimentale larotrectinib, un inibitore della chinasi del recettore della tropomiosina (TRK), hanno mostrato un tasso di risposta obiettiva (ORR)[...]

Mercoledi 24 Ottobre 2018

Retinopatia diabetica, ranibizumab e fotocoagulazione terapie ugualmente valide

Nella retinopatia diabetica proliferante, i trattamenti per 5 anni con ranibizumab intravitreale o fotocoagulazione panretinica (PRP) hanno portato a un miglioramento simile dell'acuità visiva, secondo i risultati di uno studio randomizzato pubblicat[...]

Martedi 23 Ottobre 2018

Fibrosi cistica, terapia tripla promettente in Fase 2

L’aggiunta di un nuovo farmaco “correttore” della proteina CFTR di nuova generazione alla terapia doppia con ivacaftor e tezacaftor è in grado di migliorare in modo significativo la funzione polmonare in pazienti affetti da fibrosi cistica (FC), port[...]

Tumori testa-collo, pembrolizumab in prima linea riduce fino al 39% il rischio di decesso. #ESMO2018

L'immunoterapia con l'inibitore di PD-1 pembrolizumab in prima linea migliora in modo significativo la sopravvivenza dei pazienti affetti da un tumore del distretto testa-collo che ha recidivato o dato metastasi, e che esprimono la proteina PD-L1, ri[...]

IBD, la terapia nutrizionale ha un ruolo sempre più evidente su molti aspetti della malattia

La terapia nutrizionale nel trattamento delle malattie infiammatorie intestinali ha assunto un ruolo sempre più importante negli ultimi anni. Alcuni studi clinici hanno evidenziato che alcuni approcci dietetici come la nutrizione enterale esclusiva e[...]

BPCO e fumo, disfunzione proteina legata a fibrosi cistica peggiora esiti clinici

Una disfunzione a carico della proteina CFTR, implicata nella patogenesi della fibrosi cistica (FC), sembra essere responsabile del deterioramento della patologia respiratoria che affligge pazienti con BPCO e malattia polmonare associata al fumo di s[...]

Lunedi 22 Ottobre 2018

Carcinoma a cellule renali, avelumab più axitinib ritarda la progressione rispetto allo standard of care. #ESMO2108

La combinazione dell'inibitore del checkpoint immunitario PD-L1 avelumab e dell'inibitore delle tirosin chinasi (TKI) axitinib ha migliorato in misura sostanziale la sopravvivenza libera da progressione (PFS) in pazienti con carcinoma a cellule renal[...]

Sabato 20 Ottobre 2018

Possibile individuazione precoce di amiloidosi cardiaca in seguito a intervento al tunnel carpale

Il campionamento tissutale tenosinoviale al momento dell'intervento chirurgico nei pazienti con sindrome del tunnel carpale può aiutare a individuare precocemente l'amiloidosi cardiaca quando quest'ultima malattia è ancora in fase reversibile o può e[...]

Fibromialgia, infiammazione cerebrale diffusa ed elevata attivazione gliale alla base dei sintomi

Uno studio condotto dai ricercatori del Massachusetts General Hospital (MGH), in collaborazione con un gruppo del Karolinska Institutet in Svezia, ha documentato per la prima volta un'infiammazione diffusa nel cervello di pazienti con fibromialgia. I[...]

Venerdi 19 Ottobre 2018

Ema

Angioedema ereditario, parere positivo per lanadelumab, primo inibitore della callicreina

Il Chmp dell’Ema ha dato parere positivo per l’approvazione di lanadelumab, il primo farmaco di una nuova classe indicato per il trattamento di pazienti di età pari o superiore a 12 anni affetti da angioedema ereditario, una rara malattia ereditaria [...]

Mercoledi 17 Ottobre 2018

Neuromielite ottica, satralizumab efficace nel ridurre il rischio di recidiva

In pazienti con disturbo dello spettro della neuromielite ottica, l'anticorpo monoclonale satralizumab, aggiunto alla terapia immunosoppressiva di base, ha ridotto significativamente il rischio di recidiva rispetto al placebo e ha mostrato un favorev[...]

Martedi 16 Ottobre 2018

Carcinoma a Cellule di Merkel metastatico, disponibile in Italia avelumab, primo trattamento con questa indicazione

Il Carcinoma a Cellule di Merkel, un raro e aggressivo tumore della pelle per il quale finora non c'era un trattamento specifico, oggi ha una sua terapia, avelumab, anticorpo monoclonale inibitore della proteina PD-L1 completamente umano. Il farmaco [...]