961 news PER "recidive"


NEWS

Mercoledi 13 Marzo 2019

Gotta, confermato target uricemia a 2 anni da combinazione lesinurad-febuxostat

I pazienti con gotta tofacea, non responder in maniera soddisfacente al trattamento con febuxostat da solo e, per questa ragione, trattati anche con lesinurad, sono in grado di mantenere il target di uricemia fino a 2 anni di osservazione. Questi i d[...]

Lunedi 11 Marzo 2019

Tromboembolismo venoso, approvazione da AIFA per la rimborsabilità di rivaroxaban 10 mg once a day

Approvazione da parte di AIFA per la rimborsabilità di rivaroxaban nel dosaggio di 10 mg in monosomministrazione giornaliera per la nuova indicazione terapeutica “trattamento della trombosi venosa profonda (TVP) e dell'embolia polmonare (EP) e preven[...]

Colite ulcerosa, ustekinumab efficace anche nel lungo periodo

Sono stati presentati durante il 14° Congresso European Crohn's and Colitis Organisation (ECCO) i nuovi dati su efficacia e sicurezza di ustekinumab per il trattamento della colite ulcerosa a 44 settimane in pazienti adulti con malattia attiva da mod[...]

Piede diabetico, Italia all'avanguardia nel trattamento e nella rete assistenziale. Decalogo della SID

L'Italia è una delle nazioni al mondo che più ha migliorato gli indicatori di salute e gli esiti del piede diabetico negli ultimi vent'anni.Negli ultimi 10 anni il numero delle amputazioni dovute al piede diabetico si è ridotto di circa il 40 per cen[...]

Giovedi 7 Marzo 2019

Gotta, metformina usata come terapia aggiuntiva? I dati preliminari sembrano suffragare questa ipotesi

Uno studio di recente pubblicazione su ARD suggerisce di indagare i possibili benefici derivanti dall'impiego di metformina, notoriamente utilizzata nel diabete, come terapia add-on nella gotta, in ragione della capacità del farmaco di spegnere un me[...]

Martedi 5 Marzo 2019

Tumore dell'ovaio, meno decessi grazie ai PARP inibitori ma troppo pochi test genetici BRCA

Il tumore dell'ovaio rappresenta la quinta causa di morte per cancro nelle donne 50-69enni in Italia, ma i decessi legati alla malattia diminuiscono: nel 2015 (ultimo anno disponibile) sono stati 3.186, nel 2013 ne erano stati registrati 3.302, con u[...]

Arterite cellule giganti, la qualità della vita migliora con tocilizumab

In pazienti affetti da arterite a cellule giganti, il trattamento con tocilizumab migliora in modo significativo la qualità della vita legata allo stato di salute. Questi i risultati di un'analisi post-hoc dei dati di un trial clinico di Fase 3, rece[...]

Domenica 3 Marzo 2019

Carcinoma della mammella HR+: denosumab in terapia adiuvante migliora la sopravvivenza senza malattia. Studio su The Lancet

Secondo i risultati dello studio ABCSG-18, l’impiego di una dose semestrale di denosumab, farmaco biotecnologico indicato per la terapia dell’osteoporosi, associata alla terapia standard con un inibitore delle aromatasi può ritardare in maniera signi[...]

Domenica 24 Febbraio 2019

SM, con fingolimod riduzione duratura e sostenuta dei tassi di recidiva a 3 anni. Dati real-world su ampia scala

I pazienti con sclerosi multipla (SM) sottoposti a terapia continua con fingolimod hanno sperimentato una riduzione sostenuta dei tassi di recidiva (> 50% rispetto al basale) nel corso di ogni anno durante un periodo di follow-up di 3 anni. Questa la[...]

Lunedi 18 Febbraio 2019

Artrite reumatoide, abatacept e artroplastica: quando sospendere il farmaco per ridurre rischio infettivo post-operatorio?

Sospendere il trattamento endovena con abatacept a meno di un mese dall’intervento di artroplastica dell’anca o del ginocchio in pazienti con artrite reumatoide (AR) non riduce il rischio di infezioni post-operatorie rispetto ad una sospensione più p[...]

Domenica 17 Febbraio 2019

Immunostimolazione nelle infezioni respiratorie pediatriche ricorrenti, da metanalisi risultati rassicuranti per pidotimod

Il trattamento con pidotimod, immunostimolante sintetico, si connota come efficace e sicuro nelle infezioni respiratorie pediatriche ricorrenti (RRTI). Queste le conclusioni rassicuranti di una recente metanalisi cinese, pubblicata recentemente su In[...]

Lunedi 11 Febbraio 2019

Artriti associate a cristalli, bene anakinra in pazienti ospedalizzati

L'impiego dell'antagonista del recettore di IL-anakinra, è sicuro ed efficace in pazienti ospedalizzati con artriti associate a cristalli, compresi quelli con infezioni concomitanti, pazienti trapiantati ed individui recentemente sottoposti ad interv[...]

Nefrite lupica, risposta alla terapia predice la sopravvivenza

La sopravvivenza nei pazienti con nefrite lupica è associata al raggiungimento di una risposta completa alla terapia di induzione, stando ai risultati a 12 mesi ottenuti in uno studio di recente pubblicazione sulla rivista Lupus. Infatti, rispetto ai[...]

Sabato 9 Febbraio 2019

Polipi del colon-retto, aspirina poco utilizzata per la prevenzione

Il cancro del colon-retto è la terza causa più comune di decessi per cancro negli Stati Uniti e i polipi colorettali in stadio avanzato rappresentano un importante fattore di rischio per questo tumore. Secondo le linee guida a tutti questi pazienti d[...]

Virus respiratorio sinciziale, revisione accelerata per il nuovo farmaco di AstraZeneca

La complessa struttura molecolare del virus respiratorio sinciziale (RSV) ha spesso ostacolato lo sviluppo di un vaccino o di un trattamento per un'infezione che affligge la maggior parte dei bambini americani prima che compiano il secondo anno di et[...]

Venerdi 1 Febbraio 2019

Carcinoma prostatico, aggiunta di docetaxel alla terapia di deprivazione androgenica non aiuta nei pazienti ad alto rischio

I pazienti con carcinoma prostatico ad alto rischio, non metastatico, non mostrano un vantaggio in termini di sopravvivenza o un ritardo nello sviluppo di metastasi a seguito dell'aggiunta di docetaxel alla terapia di deprivazione androgenica (ADT). [...]

Mercoledi 30 Gennaio 2019

Novartis archiva un buon 2018 e si prepara alla rivoluzione digitale

Si è chiuso un buon 2018 per Novartis. La società farmaceutica svizzera è cresciuta del 5% (+6% in dollari), con un fatturato che ha raggiunto i $51,9 miliardi di dollari. Saranno contenti anche gli azionisti, per il 22° anno consecutivo il dividendo[...]

Giovedi 31 Gennaio 2019

Arterite cellule giganti, le recidive si riducono se si aggiunge MTX ai glucocorticoidi

Stando ai risultati di uno studio caso-controllo Usa, pubblicato su the Journal of Rheumatology, l'aggiunta di metotressato al trattamento con glucocorticoidi sarebbe in grado di ridurre di ben 2 volte il rischio di recidive in pazienti con arterite [...]

Martedi 29 Gennaio 2019

Artrite reumatoide, punteggio MBDA migliora la predittività di risposta al rituximab

La determinazione di un punteggio “spia” dei livelli di 12 marker di infiammazione, rilevati mediante prelievo ematico (MBDA score), è in grado di migliorare la predittività di risposta al trattamento con rituximab (RTX) in pazienti affetti da artrit[...]

Domenica 27 Gennaio 2019

SM, progressione ridotta dopo trapianto di cellule staminali. Primo trial randomizzato di confronto vs DMT

Nel primo studio randomizzato condotto in pazienti con sclerosi multipla recidivante remittente (RRMS) che ha confrontato il trapianto di cellule staminali con la terapia modificante la malattia (DMT), si è registrata una drastica riduzione della pro[...]

Sabato 26 Gennaio 2019

Tocilizumab efficace per l'arterite a cellule giganti refrattaria, studio di real life

Nei pazienti con arterite a cellule giganti refrattaria, tocilizumab si è dimostrato efficace nel migliorare le manifestazioni cliniche della malattia e i parametri ematici di fase acuta, anche se ha causato una maggiore suscettibilità a infezioni gr[...]

Martedi 22 Gennaio 2019

Smentita associazione tra antivirali ad azione diretta e recidive di cancro epatico in pazienti con Hcv

In una grande coorte di pazienti nordamericani con risposta completa al trattamento per il carcinoma epatocellulare (HCC), la terapia con DAA non è stata associata ad una maggiore recidiva generale o precoce dell'HCC. E’ quanto emerge da uno studio p[...]

Domenica 20 Gennaio 2019

Cancro esofageo avanzato, aggiunta di durvalumab allo standard care riduce le recidive

Tra i pazienti con adenocarcinoma esofageo localmente avanzato (EAC) e adenocarcinoma della giunzione gastroesofagea (GEJ), l'aggiunta di durvalumab dopo chemioradioterapia ed esofagectomia ha aumentato significativamente la sopravvivenza libera da r[...]

Mercoledi 16 Gennaio 2019

Gotta, bene anakinra nelle recidive

Cinque giorni di terapia con anakinra, antagonista del recettore di IL-1, possono configurarsi come un'opzione di trattamento efficace per le recidive di gotta. Lo dimostrano i risultati di uno studio pubblicato su Rheumatology che hanno documentato [...]

Lunedi 14 Gennaio 2019

Vasculiti ANCA-associate, mofetil micofenolato da utilizzare preferibilmente nelle forme a rischio minore recidive

I risultati di uno studio di non-inferiorità pubblicato recentemente su ARD hanno dimostrato che il trattamento con mofetil micofenolato (MMF) non è inferiore a quello con ciclofosfamide nell'indurre remissione di malattia in pazienti affetti da vasc[...]

Porpora trombotica trombocitopenica, dal New England conferme di efficacia per caplacizumab

Il New England Journal of Medicine, la più autorevole rivista medica a livello mondiale, ha pubblicato i risultati di uno studio di fase III sul trattamento con caplacizumab in una patologia rara della coagulazione del sangue come la porpora tromboti[...]

Giovedi 10 Gennaio 2019

Artriti, calprotectina utile marker predittivo di risposta agli anti-TNF

I livelli sierici basali di calprotectina sono in grado di predire il rischio di recidive di artrite reumatoide (AR) o di artrite psoriasica (PsA) in pazienti in terapia con farmaci anti-TNF. Queste le conclusioni di uno studio recentemente pubblicat[...]

Venerdi 21 Dicembre 2018

Leucemia linfoblastica acuta, trapianto di consolidamento dopo le CAR T-cells può ridurre il rischio di recidiva. #ASH2018

Fare per la prima volta un trapianto di cellule staminali emopoietiche come consolidamento dopo un trattamento con CAR T cells anti-CD19 può migliorare la sopravvivenza libera da leucemia (LFS) e ridurre il rischio di recidiva in alcuni pazienti pedi[...]

Giovedi 20 Dicembre 2018

Leucemia linfoblastica acuta, inibizione dei checkpoint può migliorare la persistenza delle CAR T-cells. #ASH2018

Al congresso dell’American Society of Hematology (ASH), terminato di recente a San Diego, grande interesse ha destato uno studio che, per quanto preliminare, lascia intravedere la possibilità di combinare il trattamento con le CAR T-cells con l'inibi[...]

Martedi 18 Dicembre 2018

CAR-T cell, la nuova frontiera nella lotta ai tumori con l'immunoterapia

Lo sviluppo di nuove tecnologie nel trattamento delle patologie oncologiche ha migliorato notevolmente la prospettiva e la qualità di vita dei pazienti. L'ultima frontiera nel trattamento delle neoplasie è l'immunoncologia, che sta affiancando le cla[...]

Domenica 9 Dicembre 2018

Apixaban riduce il rischio di tromboembolismo venoso nei pazienti oncologici

L’assunzione quotidiana dell’anticoagulante orale ad azione diretta (DOAC) apixaban può ridurre drasticamente l'incidenza di tromboembolismo venoso (TEV) nei pazienti oncologici ambulatoriali che stanno iniziando la chemioterapia e presentano un risc[...]

Domenica 2 Dicembre 2018

Sclerosi multipla, occorre agire anche su una dieta sana. Il BMI è associato al grado di atrofia cerebrale

Un più alto indice di massa corporea (BMI) è associato a un volume cerebrale inferiore (atrofia) nei pazienti con sclerosi multipla (SM) mentre lo stato della vitamina D non sembra essere rilevante per i successivi volumi cerebrali. Lo dimostra uno s[...]

Giovedi 29 Novembre 2018

Ema

Sclerosi multipla, approvazione europea di fingolimod nei bambini e negli adolescenti con SM. Primo trattamento approvato per la pediatria

La Commissione Europea ha approvato fingolimod per il trattamento di bambini e adolescenti dai 10 ai 17 anni con forme recidivanti-remittenti di sclerosi multipla (SMRR). L’Autorizzazione all’Immissione in Commercio europea, al momento, rende fingoli[...]

Mercoledi 28 Novembre 2018

Lupus: antimalarici in gravidanza e complicanze oculari neonatali: sicuri ma attenzione alle dosi

I neonati nati da madri trattate con farmaci antimalarici in gravidanza mostrano un rischio da “basso ad inesistente” di andare incontro a complicanze oculari, stando ad una review di letteratura pubblicata su Arthritis Care & Research. Unica attenzi[...]

Lunedi 19 Novembre 2018

Cheratosi attinica, arriva in Italia associazione di 5-fluorouracile e acido salicilico

Disponibile in Italia l'associazione di 5-fluorouracile (0,5%) e acido salicilico (10%) per il trattamento topico della Cheratosi Attinica (AK); può essere utilizzato solo su prescrizione dello specialista dermatologo con ricetta ripetibile limitativ[...]

Porpora di Henoch-Schonlein, rituximab efficace in casistica pediatrica

Il trattamento con rituximab (RTX) potrebbe rappresentare un’opzione di trattamento efficace nella cura della porpora di Henoch-Schonlein cronicizzata steroido-dipendente. Lo suggeriscono i risultati di uno studio retrospettivo, basato su una casisti[...]

Reumatologia, per la SIR: “garantire sempre libertà prescrittiva e continuità terapeutica”. La società fa ricorso al TAR contro la gara per un solo biosimilare

La Società Italiana di Reumatologia (SIR) ha presentato ricorso al TAR contro la recente decisione di cinque Regioni (Piemonte, Valle d'Aosta, Lazio, Sardegna e Veneto) di unirsi per la gara d'acquisto di un farmaco biosimilare usato per la cura di a[...]

Mercoledi 14 Novembre 2018

Mieloma multiplo, mai abbassare la guardia. Si vince con la ricerca

I due campioni olimpici di scherma Elisa Di Francisca e Aldo Montano testimonial della campagna di sensibilizzazione promossa da AIL in collaborazione con Lampada di Aladino con il contributo non condizionante di Celgene con l'obiettivo di far conosc[...]

Martedi 13 Novembre 2018

Melanoma avanzato BRAF+, beneficio di sopravvivenza di dabrafenib/trametinib adiuvante confermato anche a 4 anni. #ESMO18

I pazienti con melanoma in stadio III BRAF-mutato sottoposti al trattamento adiuvante per 12 mesi con l’inibitore di BRAF dabrafenib più l’inibitore di MEK trametinib continuano a mostrare nel tempo un beneficio significativo in termini di sopravvive[...]

Gotta, iperuricemia e mortalità, dimostrata relazione #ACR2018

I pazienti affetti da gotta che non raggiungono il target di uricemia consigliato di 6 mg/dl si caratterizzano per una mortalità più elevata. Questo il messaggio proveniente da uno studio spagnolo recentemente presentato al congresso annuale ACR, che[...]

Domenica 11 Novembre 2018

Rivaroxaban può ridurre le recidive ictali nei pazienti con stroke criptogenico e atrio sinistro dilatato

Nello studio “NAVIGATE ESUS”, tra i pazienti con ictus embolico di origine indeterminata (ESUS) che avevano anche un atrio sinistro ingrandito, il tasso di ictus ricorrente era inferiore per coloro che avevano ricevuto rivaroxaban rispetto all'acido [...]

Lunedi 5 Novembre 2018

Linfoma di Hodgkin: inibitori del checkpoint primario pd-1 efficaci nella terapia di salvataggio. Documento italiano di consenso

Circa il 25% dei pazienti affetti da linfoma di Hodgkin non riesce a guarire con la chemioterapia standard e viene pertanto avviato a terapia di salvataggio e consolidamento con trapianto autologo. Di questi pazienti, circa il 50% risulterà chemioref[...]

Giovedi 1 Novembre 2018

Cancro orofaringeo HPV+, associato alla radioterapia il cisplatino rimane lo standard. #ESMO2018

Presentati a Monaco di Baviera, nel corso del congresso annuale della European Society for Medical Oncology (ESMO), i risultati dello studio internazionale "De-ESCALaTE HPV" forniscono un ulteriore supporto alla chemioradioterapia quale attuale stand[...]

Lunedi 29 Ottobre 2018

Carcinoma mammario precoce, una paziente in premenopausa su sei non aderisce in modo adeguato alla terapia ormonale #ESMO2018

Nelle donne in premenopausa trattate per un carcinoma mammario in stadio iniziale, quasi una su sei, dopo un anno non aderisce adeguatamente alla terapia ormonale adiuvante con tamoxifene, potenzialmente esponendosi a un aumento del rischio di recidi[...]

Giovedi 25 Ottobre 2018

Cancro al seno iniziale HR+, acido zoledronico migliora la sopravvivenza senza malattia nelle donne in pre-menopausa. #ESMO18

Il trattamento adiuvante con un farmaco per l'osteoporosi, l'acido zoledronico, più la terapia ormonale con l'inibitore dell'aromatasi letrozolo, aumenta in modo significativo la sopravvivenza libera da malattia (DFS) rispetto al tamoxifene nelle don[...]

Martedi 23 Ottobre 2018

IBD, la terapia nutrizionale ha un ruolo sempre più evidente su molti aspetti della malattia

La terapia nutrizionale nel trattamento delle malattie infiammatorie intestinali ha assunto un ruolo sempre più importante negli ultimi anni. Alcuni studi clinici hanno evidenziato che alcuni approcci dietetici come la nutrizione enterale esclusiva e[...]

Venerdi 19 Ottobre 2018

Sclerosi multipla recidivante, la terapia sperimentale evobrutinib riduce le recidive e il numero di lesioni T1 e T2

Nei pazienti con sclerosi multipla recidivante (RMS) la terapia orale sperimentale evobrutinib ha dimostrato una riduzione significativa delle lesioni T1 GD+ alla risonanza rispetto al placebo e ha ridotto in misura clinicamente significativa il nume[...]

Sclerosi multipla recidivante e remittente, fingolimod superiore a glatiramer nel ridurre le recidive

Nei pazienti con sclerosi multipla recidivante e remittente, l'immunosoppressore fingolimod alla dose di 0,5 mg ha ridotto significativamente il numero di recidive in un anno rispetto a glatiramer acetato, mantenendo un profilo di sicurezza in linea [...]

Sabato 20 Ottobre 2018

Cancro al seno, trasferimento di grasso autologo per la ricostruzione non aumenta il rischio di recidiva

Le donne che vengono sottoposte a un trasferimento di grasso autologo per la ricostruzione dopo l’intervento chirurgico di asportazione di un cancro al seno non sembrano essere a maggior rischio di recidiva locale o a distanza rispetto a quelle sotto[...]

Giovedi 18 Ottobre 2018

Sclerosi multipla, ottimi risultati dal trapianto di staminali nelle forme aggressive di malattia

Il trapianto di cellule staminali autologhe in 20 pazienti affetti da una forma estremamente aggressiva di sclerosi multipla (MS) naive al trattamento non ha dato evidenza di attività di malattia post-trapianto, secondo i risultati di uno studio pres[...]

Sclerosi multipla, ozanimod migliora la velocità di elaborazione cognitiva e riduce le recidive e le lesioni cerebrali

In pazienti con sclerosi multipla ozanimod ha migliorato la velocità di elaborazione cognitiva e ha ridotto recidive e lesioni rilevate con risonanza magnetica nei pazienti con malattia recidivante precoce. Sono i risultati delle analisi post hoc dei[...]

Sclerosi multipla, con dosi più distanziate di natalizumab stessa efficacia e minor rischio di eventi indesiderati

Nei malati di sclerosi multipla in trattamento con natalizumab, l'aumento dell'intervallo tra le somministrazioni del farmaco da 4,5 a 6,3 settimane non è associato a una minore efficacia e può anche essere correlato a un minor rischio di leucoencefa[...]

Mercoledi 17 Ottobre 2018

Neuromielite ottica, satralizumab efficace nel ridurre il rischio di recidiva

In pazienti con disturbo dello spettro della neuromielite ottica, l'anticorpo monoclonale satralizumab, aggiunto alla terapia immunosoppressiva di base, ha ridotto significativamente il rischio di recidiva rispetto al placebo e ha mostrato un favorev[...]

Sclerosi multipla: sicurezza di cladribina confermata fino a 10 anni, con un'efficacia prolungata #ECTRIMS2018

Ormai non ci sono dubbi: la cladribina è sicura, non è associata ad aumento del rischio di eventi avversi gravi e la sua efficacia si mantiene fino a 4 anni, un periodo ben più prolungato rispetto a quello di dosaggio.

Martedi 16 Ottobre 2018

Rinosinusite cronica associata a poliposi nasale, risultati positivi in fase 3 per dupilumab

Resi noti da Regeneron, con un comunicato stampa, i principali risultati di due trial registrativi di Fase 3 sull'impiego di dupilumab nella rinosinusite cronica associata a poliposi nasale, dai quali risulta che il farmaco ha ridotto in modo signifi[...]

Lunedi 15 Ottobre 2018

Spondiloartrite periferica, perchè usare da subito i biologici paga!

E' inutile pensare di raggiungere la remissione di spondiloartrite periferica con i DMARDs da soli: i biologici vanno usati da subito. Questo, in estrema sintesi, il messaggio proveniente dalla fase di estensione di uno studio presentato nel corso de[...]

Venerdi 12 Ottobre 2018

Sclerosi multipla, conferme di efficacia dai dati a 8 anni di alemtuzumab. #ECTRIMS

I pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente che hanno ricevuto alemtuzumab hanno continuato a mantenere gli effetti del trattamento sull'attività della malattia per otto anni, in base ai dati di estensione di due studi clinici di Fase 3. [...]

Giovedi 11 Ottobre 2018

Nefrite lupica, efficace trattamento a lungo termine con tacrolimus

Tacrolimus, noto farmaco immunosoppressivo, potrebbe essere efficace per il trattamento a lungo termine della nefrite lupica (LN): queste le conclusioni di uno studio retrospettivo di recente pubblicazione ahead-of-print sulla rivista Rheumatology In[...]

Mercoledi 10 Ottobre 2018

Sclerosi multipla: iniziare precocemente la terapia con ocrelizumab riduce la progressione della disabilità

Al 34° Congresso ECTRIMS (Congress of the European Committee for the Treatment and Research in Multiple Sclerosis) in corso a Berlino, sono stati presentati nuovi dati sull’anticorpo monoclonale ocrelizumab.

Domenica 7 Ottobre 2018

SM, confronto italiano real-world tra fingolimod e dimetilfumarato. Sostanziale parità per stato NEDA-3

In un recente studio pubblicato su “Neurology” – che ha coinvolto 7 strutture di riferimento del Centro Italia – è stato effettuato per la prima volta un confronto diretto “real-world” tra fingolimod (FNG) e dimetil fumarato a rilascio ritardato (DMF[...]