4408 news PER "risposta alla terapia"


NEWS

Mercoledi 25 Maggio 2016

Vedolizumab, la remissione della colite ulcerosa correla con le concentrazioni iniziali circolanti del farmaco

Durante l'edizione 2016 del meeting annuale Digestive Disease Week, che si è concluso ieri a San Diego, sono stati presentati numerosi studi sul vedolizumab e il suo utilizzo nella malattia infiammatoria intestinale. Un'analisi post hoc, in particola[...]

Lunedi 23 Maggio 2016

Entrectinib, farmaco italiano in sperimentazione clinica efficace e sicuro nei pazienti con diversi tipi di tumori

Considerato uno dei farmaci più interessanti al recente congresso AACR-American Association for Cancer Research- di New Orleans, entrectinib, che inibisce selettivamente gli oncogéni TKR, ROS e ALK, è nato nel Centro Ricerche di Nerviano e sviluppato[...]

Melanoma avanzato, pembrolizumab batte ipilimumab specie nei casi PD-L1-positivi

Nei pazienti con melanoma avanzato PD-L1-positivo, pembrolizumab dà risultati ancora migliori rispetto a ipilimumab sia in termini di risposta complessiva (ORR), sia di sopravvivenza globale (OS) e sopravvivenza libera da progressione (PFS). Lo evide[...]

Giovedi 19 Maggio 2016

Linfoma di Hodgkin avanzato, terapia adattata in base alla PET può migliorare la sopravvivenza

Nei pazienti con linfoma di Hodgkin avanzato, l’utilizzo della PET con fluorodeossiglucosio (FDG-PET) per scegliere la terapia ha permesso a un netto miglioramento della sopravvivenza libera da progressione (PFS) a 2 anni nei casi con PET positive do[...]

Dal Bambin Gesù parte nuova strategia internazionale per dare scacco matto all'HIV

Curare al meglio i bambini che nascono sieropositivi per “negativizzare” immediatamente l'infezione da virus HIV-Aids e sviluppare più rapidamente, grazie alle cellule dei più piccoli, farmaci che nel futuro potrebbero eliminare per lunghi periodi, e[...]

Per il profilo lipidico non serve il digiuno prima del prelievo ematico. Statement europeo

In un comunicato congiunto – pubblicato online sull'European Heart Journal – l'European Atherosclerosis Society (EAS) e l'European Federation of Clinical Chemistry and Laboratory Medicine (EFLM) raccomandano che «per la valutazione dei profili lipidi[...]

Ca uroteliale avanzato, Fda approva atezolizumab, il primo anti PD-L1

La statunitense Food and Drug Administration ha approvato (atezolizumab) per trattare la forma più comune di cancro della vescica, chiamata carcinoma uroteliale. Questo è il primo farmaco della sua categoria (inibitori PD-1 / PD-L1) approvato per il [...]

Mercoledi 18 Maggio 2016

Lupus, documentati benefici a lungo termine con rituximab

Il trattamento con rituximab è in grado di assicurare, nel lungo termine (>14 anni di follow-up), una riduzione efficace dell'attività di malattia e dell' incidenza di eventi avversi in pazienti con lupus eritematoso sistemico di entità severa o refr[...]

Martedi 17 Maggio 2016

Carcinoma a cellule di Merkel avanzato, risposte durature in prima linea con pembrolizumab

Una terapia sistemica di prima linea con l'anticorpo l'anti-PD-1 pembrolizumab ha portato a un'alta percentuale di risposta in pazienti con carcinoma a cellule di Merkel avanzato, con una durata delle risposte incoraggiante, in uno studio di fase II [...]

Sabato 14 Maggio 2016

Sclerosi tuberosa: efficace l'anticancro everolimus. Ipotesi: uso di inibitori mTOR nell'epilessia?

Esposti a Vancouver (Canada), in occasione del meeting annuale dell'American Academy of Neurology (AAN) 2016, i risultati del trial di fase III EXIST-3, randomizzato, controllato con placebo, i quali hanno dimostrato che everolimus - agente orale svi[...]

Parecoxib in aggiunta all'analgesia epidurale toracica, miglior controllo del dolore post operatorio

Come si può fornire maggior sollievo dal dolore ai pazienti dopo un intervento di toracotomia? Uno studio da poco pubblicato sulla rivista Journal of Thoracic Diseases ha evidenziato che la somministrazione endovenosa di parecoxib, nel contesto di un[...]

Venerdi 13 Maggio 2016

Oltre 120mila le persone che convivono con l' Hiv in Italia: un nuovo caso ogni 2 ore. Dal 6 all'8 giugno a Milano 8a edizione di ICAR

L'ottava edizione di ICAR (Italian Conference of AIDS and Antiviral Research) si terrà quest'anno dal 6 all'8 giugno 2016 a Milano. Il congresso, presieduto dai professori Andrea Gori, (Monza), Adriano Lazzarin, (Milano), e Franco Maggiolo, (Bergamo)[...]

Giovedi 12 Maggio 2016

Presentato al Senato l'VIII Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici

I pazienti oncologici devono aspettare 427 giorni in Italia (contro i 364 della Francia, i 109 del Regno Unito e gli 80 della Germania) per accedere ai trattamenti innovativi con preoccupanti differenze regionali. Nel nostro Paese manca la rete della[...]

Melanoma avanzato, aggiunta di nivolumab a ipilimumab allunga la vita

L’aggiunta dell’anti-PD-1 nivolumab all’anti-CTLA-4 ipilimumab ha portato a un miglioramento del 42% della sopravvivenza globale (OS) a 2 anni rispetto alla monoterapia con ipilimumab in pazienti con melanoma avanzato. Lo evidenzia un’analisi aggiorn[...]

Depressione: dopo 15 anni arriva una nuova cura

Un nuovo farmaco per il trattamento della depressione, vortioxetina, è da oggi rimborsabile anche in Italia. Frutto della ricerca di Lundbeck, azienda danese specializzata nelle malattie del sistema nervoso centrale, il prodotto sarà dunque disponibi[...]

Mercoledi 11 Maggio 2016

Ema

Mieloma multiplo, via libera europeo per elotuzumab

La Commissione europea ha approvato elotuzumab per la terapia del mieloma multiplo in pazienti che hanno già ricevuto uno o più trattamenti precedenti. Sviluppato da Bristol Myers Squibb e Abbvie, sarà messo in commercio con il marchio Empliciti.

Ema

Melanoma avanzato, approvazione europea per uso combinato di nivolumab e ipilimumab

La Commissione europea ha approvato l'uso di nivolumab in combinazione con ipilimumab per il trattamento del melanoma avanzato (non resecabile o metastatico) in pazienti adulti. E' la prima approvazione per una combinazione di due immunoterapici impi[...]

Fibrosi polmonare idiopatica: nintedanib rimborsato dal Ssn

Nintedanib, trattamento che ha dimostrato di rallentare la progressione della fibrosi polmonare idiopatica, è da oggi rimborsabile dal Sistema Sanitario nazionale italiano. E' quanto annunciato oggi nel corso di una conferenza stampa che si è svolta[...]

Martedi 10 Maggio 2016

Vasculiti ANCA-associate, nuovi dati a supporto impiego nuovo farmaco anti-CD20 alternativo a rituximab

Il trattamento con ofatumumab, nuovo farmaco anti-CD20 dimostratosi efficace nell'AR refrattaria al metotressato, rappresenta un'alternativa possibile al rituximab nella terapia di deplezione delle cellule B nelle vasculiti ANCA-associate (AAV). Ciò [...]

Fda

Carcinoma renale avanzato, FDA approva terapia con cabozantinib

L'Fda ha dato l'ok per la commercializzazione negli Stati Uniti di cabozantinib compresse per il trattamento del carcinoma renale avanzato in pazienti che hanno ricevuto una precedente terapia anti-angiogenica.

Lunedi 9 Maggio 2016

Ca al seno HER2+, promettente la combinazione T-DM1 più pertuzumab neoadiuvante

La combinazione di trastuzumab emtansine (T-DM1) più pertuzumab si è dimostrata superiore rispetto alla combinazione paclitaxel più trastuzumab come trattamento neoadiuvante nelle pazienti con un carcinoma mammario HER2-positivo (HER2+). Il dato emer[...]

Golimumab, buoni risultati di efficacia nel lungo periodo

La somministrazione sottocutanea di golimumab ogni quattro settimane riesce a mantenere un efficace controllo a lungo termine della malattia nei pazienti con colite ulcerosa attiva (UC). Questo è quanto deriva dallo studio di estensione PURSUIT-SC, p[...]

Domenica 8 Maggio 2016

Ca al polmone, atezolizumab: espressione di PD-L1 predittiva della sopravvivenza

L’anticorpo monoclonale anti-PD-L1 atezolizumab ha migliorato in modo significativo la sopravvivenza globale (OS) rispetto a docetaxel in pazienti affetti da un carcinoma polmonare non a piccole cellule già trattati e il miglioramento è risultato cor[...]

Ca al polmone, TKI di terza generazione in marcia verso la prima linea

Gli inibitori delle tirosin chinasi (TKI) dell’EGFR, come erlotinib, afatinib e gefitinib, sono diventati il fulcro del trattamento mirato di prima linea del cancro al polmone con EGFR mutato. Il loro uso è supportato dai dati provenienti da diversi [...]

Linfoma diffuso a grandi cellule B, attivo come terapia di salvataggio blinatumomab più desametasone

Blinatumomab, somministrato con un regime di aumento del dosaggio graduale e associato a una profilassi con desametasone si è dimostrato attivo in pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B, recidivato o refrattario in uno studio multicentrico t[...]

Sabato 7 Maggio 2016

Tumore epatico non resecabile, regorafenib aumenta la sopravvivenza

Bayer ha annunciato che il suo studio di fase III in pazienti con tumore epatico (HCC) non resecabile trattati con regorafenib ha raggiunto l'obiettivo primario di migliorare in modo statisticamente significativo la sopravvivenza globale.

Venerdi 6 Maggio 2016

Tumore del pancreas, va curato solo in centri di riferimento

“Troppi interventi chirurgici contro il tumore del pancreas sono svolti in strutture che ne svolgono meno di 20 l'anno. Si tratta del numero minino raccomandato dalle linee guida internazionali e dalle istituzioni sanitarie italiane. La garanzia di [...]

Giovedi 5 Maggio 2016

Asma, dupilumab efficace e sicuro in fase 2b, indipendentemente dalla conta eosinofilica

Pubblicati su Lancet i risultati definitivi relativi relativi ad uno studio di Fase 2b, dai quali risulta che dupilumab, un anticorpo sperimentale diretto contro l'IL-4, è in grado di migliorare la funzione polmonare e ridurre gli episodi di esacerba[...]

Simg e Simeu contro il dolore acuto

Oltre 10 milioni di accessi al pronto soccorso solo nell'ultimo anno legati al dolore, più del 60% dei pazienti si rivolge al medico di famiglia. Riuscire ad anticipare il trattamento per risparmiare sofferenze: questo l'obiettivo dell'osservatorio d[...]

Lunedi 2 Maggio 2016

Disponibile in Italia propranololo orale pediatrico per il trattamento dell'emangioma infantile

E' stato recentemente autorizzato in Italia il primo farmaco a base di propranololo in soluzione orale per il trattamento degli emangiomi infantili in fase proliferativa che richiedono terapia sistemica in bambini di età compresa tra le 5 settimane e[...]

Liste trapianti di fegato, riduzione del 20% grazie alla potente azione degli antivirali ad azione diretta

Le liste trapianti di fegato si riducono. E' questo il dato importante che emerge da un'analisi effettuata da ricercatori italiani dell'Ospedale Niguarda di Milano che hanno evidenziato come il 35% dei pazienti con epatite C, trattato con terapia ant[...]

Sabato 30 Aprile 2016

Leucemia mieloide cronica, rapido calo di BCR-ABL predittivo di risposta

Una rapida riduzione dei livelli del trascritto della proteina di fusione BCR-ABL e il tempo di dimezzamento di tali livelli sono predittivi di outcome migliori nei pazienti con leucemia mieloide cronica, indipendentemente da quale inibitore delle ti[...]

Leucemia linfatica cronica, aggiunta di bevacizumab alla chemioimmunoterapia ritarda la progressione

L'aggiunta di bevacizumab alla chemioimmunoterapia di prima linea con pentostatina, ciclofosfamide e rituximab (regime PCR) potrebbe essere una strategia sicura ed efficace per il trattamento dei pazienti affetti da leucemia linfocitica cronica; tutt[...]

Ca al polmone con EGFR mutato, promettente la combinazione durvalumab-gefitinib

La combinazione di durvalumab e gefitinib sembra avere un’attività antitumorale promettente ed essere ben tollerata nei pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule con EGFR mutato e naïve agli inibitori delle tirosin chinasi (TKI). [...]

Ca alla prostata resistente alla castrazione, promettente la combinazione bicalutamide più everolimus

Il trattamento con la combinazione bicalutamide-everolimus ha portato a risposte promettenti in uno studio di fase II su pazienti con un cancro alla prostata resistente alla castrazione (CRPC), anche se una parte sostanziale dei pazienti ha mostrato [...]

Linfoma follicolare, il CHMP raccomanda l'approvazione di obinutuzumab nei pazienti pretrattati

Il CHMP dell'Ema ha dato parere positivo all'approvazione di obinutuzumab in combinazione con una chemioterapia a base di bendamustina seguita da una terapia di mantenimento con il solo obinutuzumab quale nuovo trattamento per i pazienti con linfoma[...]

Venerdi 29 Aprile 2016

Parkinson, parere positivo del Chmp per opicapone

Il Chmp ha dato parere positivo per l'approvazione di opicapone, quale farmaco per la terapia del Parkinson in aggiunta alla levodopa e agli inibitori della decarbossilasi periferica (AADCI) in pazienti non adeguatamente controllati da questa combina[...]

Artrite reumatoide, le risposte al trattamento con abatacept e adalimumab sono sovrapponibili oltre 2 anni di terapia

La risposta al trattamento con due farmaci biologici a differente meccanismo d'azione, abatacept e adalimumab, in presenza di un trattamento di background con metotressato, è sovrapponibile oltre 2 anni dall'inizio della terapia per l'artrite reumato[...]

Melanoma avanzato, nuove conferme di efficacia per pembrolizumab

Pembrolizumab dimostra un'attività antitumorale e una sicurezza a lungo termine favorevoli nei pazienti con melanoma in stadio avanzato. Lo rivela un'analisi combinata dei dati dello studio KEYNOTE-001.

ABT-493+ABT-530, nuova combinazione pangenotipica altamente efficace in pazienti con HCV di genotipo 3

I pazienti con infezione virale da virus C di genotipo 3, cirrotici e non cirrotici, raggiungono la risposta virologica sostenuta (SVR) nel 97-100% dei casi dopo 8-12 settimane di trattamento a base di ABT-493 e ABT-530 con o senza ribavirina. Questi[...]

Giovedi 28 Aprile 2016

Asma, quali fattori predicono la differente risposta ai corticosteroidi per via inalatoria?

Alcune misure basali della funzione polmonare e il controllo auto-riferito dell'asma predicono la risposta agli steroidi inalatori (ICS) mentre, al contrario, l'etnia di appartenenza non sembra avere alcun ruolo. Sono queste le conclusioni di uno stu[...]

Sanofi: lancia offerta per Medivation del valore di 9,3 mld dollari

Il gruppo francese Sanofi ha lanciato un'offerta di acquisto per la biotech statunitense Medivation al prezzo di 52,50 dollari per azione, in contanti, valorizzando il gruppo con sede a San Francisco per circa 9,3 miliardi di dollari. L'offerta ricon[...]

Ema

Psoriasi, UE approva ixekizumab (anti IL-17)

La Commissione europea ha approvato ixekizumab, un nuovo anticorpo monoclonale diretto contro l'interleuchina-17 (IL-17), per la terapia della psoriasi. Sviluppato da Eli Lilly sarà posto in commercio con il marchio Taltz. Ixekizumab è un anticorpo m[...]

Mercoledi 27 Aprile 2016

Immunoglobuline sottocutanee anti-HBV post trapianto epatico, migliorano qualità di vita del paziente e aderenza alla terapia

E' importante cominciare il trattamento con immunoglobuline sottocutanee (HBIg) subito dopo il trapianto epatico per prevenire le recidive di infezione da virus dell'epatite B (HBV). E' questo quanto emerge da recenti studi ma anche dalla pratica cli[...]

Artrite reumatoide, efficacia etanercept indipendente dalla terapia di background con metotressato

Il miglioramento dell'attività di malattia in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) trattati con etanercept (ETN) non sembra essere legato al dosaggio della terapia di background con metotressato (MTX), stando ad un'analisi dei risultati due cl[...]

Martedi 26 Aprile 2016

Distrofia di Duchenne, Fda boccia eteplirsen

Doccia fredda per i tanti malati di distrofia di Duchenne e per i loro famigliari. Con 7 voti a 3, un panel di esperti dell'Fda ha decretato che i dati attualmente disponibili non forniscono sufficiente evidenza dell'efficacia di eteplirsen come tera[...]

Asma, identificato pathway biologico che potrebbe spiegare le cause di insuccesso della terapia

Stando ad uno studio condotto da ricercatori USA e pubblicato su JCI, NPY potrebbe determinare iperreattività delle vie respiratorie (AHR), segno clinico classico di asma nei polmoni umani e, quindi, rappresentare un fattore patogenetico di questa co[...]

Fallimento del trattamento con antivirali ad azione diretta contro l'HCV, 4 settimane per eradicare il virus personalizzando la terapia

Come eradicare l'epatite C in soggetti che hanno fallito un trattamento con antivirali ad azione diretta (DAA)? Secondo uno studio tedesco, basta scegliere una diversa combinazione di DAA somministrati per sole 4 settimane di trattamento. I risultati[...]

Trattamento short term con sofosbuvir e ledipasvir, curare l'epatite C acuta in 6 settimane

In tutti i pazienti con epatite acuta da virus C (HCV), trattati con antivirali ad azione diretta per un breve periodo di trattamento pari a 6 settimane, l'HCV non è rilevabile attraverso dosaggio dopo 12 settimane di follow up. Questi risultati deri[...]

Domenica 24 Aprile 2016

Ca alla prostata iniziale, aggiunta di bevacizumab alla terapia anti-androgenica può ritardare la recidiva

Combinare un breve ciclo di terapia di deprivazione androgenica (ADT) con l'inibitore dell'angiogenesi bevacizumab ha migliorato la sopravvivenza libera da recidiva (RFS) negli uomini con un cancro alla prostata ormonosensibile in uno studio randomiz[...]

Venerdi 22 Aprile 2016

Oppioidi deboli nel dolore nocicettivo, forte variabilità di risposta inter-individuale

I cosiddetti analgesici oppiacei deboli sono spesso utilizzati per trattare il dolore non più lieve, o quando paracetamolo e antinfiammatori non steroidei (FANS) si dimostrano inadeguati. Una recente revisione sistematica della letteratura pubblicata[...]

Antidiabetico correlato a leggero aumento del rischio di cancro alla vescica

Il farmaco antidiabetico pioglitazone è risultato associato a un leggero aumento del rischio assoluto di cancro alla vescica nei pazienti con diabete di tipo 2 rispetto ad altri antidiabetici non insulinici. Il dato emerge da uno studio osservazional[...]

Artrite reumatoide, nuovo inibitore sperimentale Jak chinasi (Jak 3) efficace in Fase IIb

VX-509, un inibitore sperimentale specifico delle Jak chinasi, in combinazione con metotressato (MTX), ha migliorato in maniera statisticamente significativa i segni e i sintomi dell'artrite rematoide (AR) a 12 e a 24 settimane rispetto al placebo. L[...]

Giovedi 21 Aprile 2016

Spondiloartrite assiale, l'insuccesso terapeutico di un farmaco anti-TNF influenza anche l'efficacia di un farmaco anti-TNF alternativo?

L'efficacia di un secondo farmaco anti-TNF utilizzato in pazienti con spondiloartrite assiale è alterata in modo significativo dopo perdita di risposta primaria (PLR) ad un primo anti-TNF. Lo dimostra uno studio pubblicato su Arthritis Research & The[...]

Doppio inibitore di HDAC e PI3K promettente contro mieloma e linfoma

CUDC-907, un nuovo agente che inibisce sia l'istone deacetilasi (HDAC) sia la fosfatidilinolsitolo 3 chinasi (PI3K), si è dimostrato promettente in uno studio multicentrico di fase I su pazienti affetti da linfoma o mieloma multiplo recidivante o ref[...]

Ca al seno iniziale, test genetico può dire chi può saltare la chemioterapia

Un test multigenico ha permesso di identificare le donne con un carcinoma mammario in fase iniziale a basso rischio di recidiva libere da malattia dopo 5 anni di follow-up senza aver fatto la chemioterapia adiuvante. A dirlo sono i risultati aggiorna[...]

Linfoma cutaneo a cellule T, romidepsina a dosaggio ridotto può prolungare la risposta

L'uso prolungato dell'inibitore dell'istone deacetilasi (HDAC) romidepsina all'interno di un regime dose-sparing per il trattamento del linfoma cutaneo a cellule T potrebbe essere una strategia utile per cercare di prolungare la risposta tumorale. A [...]

Mercoledi 20 Aprile 2016

Epatite C, risposta elevata con nuovo regime pangenotipico (ABT-493 e ABT-530) in pazienti resistenti agli antivirali ad azione diretta

L'analisi intent-to-treat primaria ha rilevato la risposta SVR12 nel 91% (N = 20/22) dei pazienti con infezione cronica da virus dell'epatite C (HCV) di genotipo 1 per cui era fallita una pregressa terapia con agenti antivirali ad azione diretta (D[...]

Ema

Porpora trombocitopenica immune, ok europeo per eltrombopag nei bambini a partire da un anno

La Commissione Europea (CE) ha approvato eltrombopag per il trattamento dei pazienti pediatrici (a partire da un anno di età) con porpora trombocitopenica immune (idiopatica) (ITP) cronica, nei pazienti refrattari ad altri trattamenti (come corticost[...]

Possono bastare 4 settimane per curare l'epatite C? Dall'EASL di Barcellona le prime conferme

Una nuova molecola iniettabile, per ora denominata RG-101, somministrata in combinazione con farmaci antivirali ad azione diretta (DAA) è risultata ben tollerata nei pazienti con infezione da virus dell'epatite C (HCV) e ha consentito il raggiungimen[...]