935 news PER "sclerosi multipla"


NEWS

Martedi 18 Dicembre 2018

Malattie del motoneurone, farmaco cannabinoide contrasta i sintomi di spasticità. Studio italiano su The Lancet

Uno studio multicentrico pubblicato su Lancet Neurology mostra per la prima volta l'efficacia di un farmaco cannabinoide nel ridurre la spasticità e altri sintomi correlati nei pazienti con malattie del motoneurone. La terapia utilizzata per lo studi[...]

Domenica 16 Dicembre 2018

Baclofene intratecale per spasticità correlata a SM efficace a lungo termine, 20 anni di esperienza a Londra

Il baclofene somministrato per via intratecale (ITB) è un trattamento a lungo termine efficace e sicuro per la gestione della spasticità correlata alla SM refrattaria. Il dato emerge dall'esperienza ventennale d'impiego di un centro terziario londine[...]

Domenica 9 Dicembre 2018

SM, tassi di interruzione di TRF e DMF a confronto in un ampio studio multicentrico real-world svolto in Italia

Pubblicato online sul “Journal of Neurology”, uno studio real-world condotto su una grande coorte multicentrica italiana ha posto a confronto per 24 mesi - in pazienti affetti da sclerosi multipla recidivante remittente (RRSM) trattati ex novo con te[...]

Sabato 8 Dicembre 2018

SM, dal MoAb GnbAC1 anti-proteina retrovirale endogena umana incoraggianti dati finali di fase 2

Alcuni riscontri interessanti per il trattamento della sclerosi multipla (SM) sono emersi dai risultati finali dello studio CHANGE-MS di fase 2, condotto con l'anticorpo monoclonale sperimentale GnbAC1 diretto a una proteina retrovirale umana che si [...]

Domenica 9 Dicembre 2018

DAPT con prasugrel, identificati prevalenza e predittori di reattività piastrinica ad alto rischio da ricercatori di Novara

Nei pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) per sindrome coronarica acuta (ACS) e poi trattati con doppia terapia antipiastrinica (DAPT) con prasugrel, si osserva una reattività piastrinica ad alto rischio (HRPR) in circa il 10% [...]

Giovedi 6 Dicembre 2018

Disturbi sessuali e sclerosi multipla, cosa fare? Se ne parla in un convegno a Napoli

Oltre 118mila le persone che in Italia vivono con la sclerosi multipla (SM), 3400 diagnosi in più dello scorso anno (Dati Aism). La SM è una malattia cronica che può portare a disabilità; viene diagnosticata nella maggior parte dei casi tra i 20 e i [...]

Martedi 4 Dicembre 2018

Premio Merck in neurologia, vincono l'interfaccia virtuale Ramsai e l'ausilio tecnologico h-ADDrESS

La tedesca Merck ha annunciato oggi i vincitori della III edizione del Premio Merck in Neurologia, patrocinato, anche quest'anno, dalla Società Italiana di Neurologia (SIN). La Commissione ha deciso di assegnare i due premi, ciascuno del valore di € [...]

Lunedi 3 Dicembre 2018

Zcube assegna i premi di Open Accelerator 2018, 5 startup che stanno progettando le soluzioni di domani

Una sfera per ridurre il tremore essenziale delle mani e permettere ai pazienti di svolgere in tranquillità le attività quotidiane; scarpe con un dispositivo integrato che monitora l'andamento motorio dei pazienti affetti dal morbo di Parkinson e for[...]

Domenica 2 Dicembre 2018

SM, cladribina sopprime la risposta umorale intratecale. Fattore aggiuntivo che spiega la lunga durata d'azione

Nei pazienti affetti da sclerosi multipla (SM) recidivante remittente (RRSM), il trattamento con cladribina porta a una soppressione duratura, fino a 10 anni, della risposta umorale intratecale. Tale soppressione potrebbe essere un meccanismo aggiunt[...]

Sclerosi multipla, occorre agire anche su una dieta sana. Il BMI è associato al grado di atrofia cerebrale

Un più alto indice di massa corporea (BMI) è associato a un volume cerebrale inferiore (atrofia) nei pazienti con sclerosi multipla (SM) mentre lo stato della vitamina D non sembra essere rilevante per i successivi volumi cerebrali. Lo dimostra uno s[...]

Giovedi 29 Novembre 2018

Ema

Sclerosi multipla, approvazione europea di fingolimod nei bambini e negli adolescenti con SM. Primo trattamento approvato per la pediatria

La Commissione Europea ha approvato fingolimod per il trattamento di bambini e adolescenti dai 10 ai 17 anni con forme recidivanti-remittenti di sclerosi multipla (SMRR). L’Autorizzazione all’Immissione in Commercio europea, al momento, rende fingoli[...]

Giovedi 22 Novembre 2018

Il contributo economico e sociale di Novartis allo sviluppo del Paese, lo studio di The European House – Ambrosetti

In un settore di eccellenza dell'economia nazionale Novartis gioca un ruolo chiave, generando 1,1 miliardi di euro di contributo complessivo al PIL, una filiera italiana di 2.300 imprese, circa 450 milioni di euro benefici per le finanze pubbliche e [...]

Domenica 18 Novembre 2018

SM, microbiota intestinale modificato da glatiramer acetato e dimetilfumarato. Nuove strade per la ricerca

La somministrazione di glatiramer acetato o dimetilfumarato (DMF) è associata a differenze nella composizione microbica intestinale in pazienti affetti da sclerosi multipla (SM). Dato che il microbiota intestinale modifica vie metaboliche critiche, q[...]

Venerdi 9 Novembre 2018

Novartis, nei prossimi 3 anni previste 60 richieste di approvazione per nuovi farmaci e nuove indicazioni

Durante un incontro con gli investitori che si è tenuto recentemente a Londra, Novartis ha presentato un aggiornamento sulla sua pipeline in ricerca e sviluppo, anticipando di avere 26 progetti in grado di diventare dei potenziali blockbuster e che h[...]

Domenica 4 Novembre 2018

SM, acidi biliari ridotti. TUDCA in fase I per studiare gli effetti su microbioma e sistema immunitario

I pazienti adulti e pediatrici con sclerosi multipla (SM) presentano alterazioni significative dei livelli del metabolismo degli acidi biliari rispetto ai soggetti sani. Lo suggerisce una nuova ricerca presentata al 143° meeting annuale dell'American[...]

Lunedi 29 Ottobre 2018

L'emofilia raccontata dai caregiver: al via terza edizione del premio letterario Roche #afiancodelcoraggio

Cosa vuol dire vivere con una persona affetta da emofilia? Quali sono le principali difficoltà e i bisogni di pazienti e familiari? I papà, i fratelli, gli amici di pazienti colpiti da questa malattia rara saranno i protagonisti della terza edizione [...]

Domenica 28 Ottobre 2018

Come cambiano gli effetti immunomodulatori del DMF nei pazienti con SM di prima e seconda linea?

È stato pubblicato su “Neurology: Neuroimmunology & Neuroinflammation” uno studio volto a chiarire gli effetti immunomodulatori del dimetilfumarato (DMF) sulle cellule B in pazienti con sclerosi multipla (SM) recidivante che ricevono questo farmaco c[...]

Venerdi 19 Ottobre 2018

Sclerosi multipla recidivante, la terapia sperimentale evobrutinib riduce le recidive e il numero di lesioni T1 e T2

Nei pazienti con sclerosi multipla recidivante (RMS) la terapia orale sperimentale evobrutinib ha dimostrato una riduzione significativa delle lesioni T1 GD+ alla risonanza rispetto al placebo e ha ridotto in misura clinicamente significativa il nume[...]

Sclerosi multipla recidivante e remittente, fingolimod superiore a glatiramer nel ridurre le recidive

Nei pazienti con sclerosi multipla recidivante e remittente, l'immunosoppressore fingolimod alla dose di 0,5 mg ha ridotto significativamente il numero di recidive in un anno rispetto a glatiramer acetato, mantenendo un profilo di sicurezza in linea [...]

Sclerosi multipla recidivante, glatiramer acetato efficace e sicuro anche nel lungo periodo. Dati a 10 e 25 anni

Nel trattamento delle forme recidivanti di sclerosi multipla, glatiramer acetato ha dimostrato un profilo di sicurezza e tollerabilità accettabile nella terapia a lungo termine, con basse percentuali di eventi avversi seri e di reazioni immediate p[...]

Giovedi 18 Ottobre 2018

Sclerosi multipla, ottimi risultati dal trapianto di staminali nelle forme aggressive di malattia

Il trapianto di cellule staminali autologhe in 20 pazienti affetti da una forma estremamente aggressiva di sclerosi multipla (MS) naive al trattamento non ha dato evidenza di attività di malattia post-trapianto, secondo i risultati di uno studio pres[...]

Sclerosi multipla, ozanimod migliora la velocità di elaborazione cognitiva e riduce le recidive e le lesioni cerebrali

In pazienti con sclerosi multipla ozanimod ha migliorato la velocità di elaborazione cognitiva e ha ridotto recidive e lesioni rilevate con risonanza magnetica nei pazienti con malattia recidivante precoce. Sono i risultati delle analisi post hoc dei[...]

Sclerosi multipla, con dosi più distanziate di natalizumab stessa efficacia e minor rischio di eventi indesiderati

Nei malati di sclerosi multipla in trattamento con natalizumab, l'aumento dell'intervallo tra le somministrazioni del farmaco da 4,5 a 6,3 settimane non è associato a una minore efficacia e può anche essere correlato a un minor rischio di leucoencefa[...]

Mercoledi 17 Ottobre 2018

Biosimilari, con adalimumab Biogen completa la tripletta dei top anti TNF

Arriva in Italia il biosimilare di adalimumab sviluppato da Samsung Bioepis, una joint venture tra Samsung BioLogics e Biogen, e commercializzato in Europa da quest'ultima. Si tratta del terzo biosimilare anti-TNFα a entrare nel listino italian[...]

Dolore neuropatico, appropriatezza terapeutica e dipendenza da farmaci

Il dolore neuropatico nelle sue varie sfaccettature e possibilità di trattamento sarà al centro del convegno, organizzato con il patrocinio dell’Associazione Italiana per lo Studio del Dolore, che si svolgerà al Policlinico Universitario G.B Rossi di[...]

Sclerosi multipla: sicurezza di cladribina confermata fino a 10 anni, con un'efficacia prolungata #ECTRIMS2018

Ormai non ci sono dubbi: la cladribina è sicura, non è associata ad aumento del rischio di eventi avversi gravi e la sua efficacia si mantiene fino a 4 anni, un periodo ben più prolungato rispetto a quello di dosaggio.

Martedi 16 Ottobre 2018

Sclerosi multipla, un documentario racconta l'impatto emotivo della malattia

Raccontare l'impatto emotivo della sclerosi multipla sui pazienti e sui caregiver è l'obiettivo del docufilm “Seeing MS from the Inside Out” presentato nell'ambito del 34° Congresso dell'European Committee for Treatment and Research in Multiple Scler[...]

Venerdi 12 Ottobre 2018

Sclerosi multipla, teriflunomide rallenta perdita di volume cerebrale. #ECTRIMS

Il farmaco teriflunomide ha rallentato significativamente la perdita di volume cerebrale complessivo (atrofia) rispetto a placebo nei pazienti con un primo episodio clinico suggestivo di sclerosi multipla (SM), secondo nuovi dati sperimentali di uno [...]

Sclerosi multipla, conferme di efficacia dai dati a 8 anni di alemtuzumab. #ECTRIMS

I pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente che hanno ricevuto alemtuzumab hanno continuato a mantenere gli effetti del trattamento sull'attività della malattia per otto anni, in base ai dati di estensione di due studi clinici di Fase 3. [...]

Mercoledi 10 Ottobre 2018

Sclerosi Multipla: una ricercatrice italiana tra i vincitori del Grant for Multiple Sclerosis Innovation 2018

La Prof.ssa Franca Deriu del Dipartimento di Scienze Biomediche dell'Università degli Studi di Sassari è tra i vincitori della sesta edizione del Grant for Multiple Sclerosis Innovation (GMSI).

Sclerosi multipla: iniziare precocemente la terapia con ocrelizumab riduce la progressione della disabilità

Al 34° Congresso ECTRIMS (Congress of the European Committee for the Treatment and Research in Multiple Sclerosis) in corso a Berlino, sono stati presentati nuovi dati sull’anticorpo monoclonale ocrelizumab.

Domenica 7 Ottobre 2018

SM, confronto italiano real-world tra fingolimod e dimetilfumarato. Sostanziale parità per stato NEDA-3

In un recente studio pubblicato su “Neurology” – che ha coinvolto 7 strutture di riferimento del Centro Italia – è stato effettuato per la prima volta un confronto diretto “real-world” tra fingolimod (FNG) e dimetil fumarato a rilascio ritardato (DMF[...]

Neuromielite ottica, frequenti remissioni complete con il ricorso precoce a terapie di aferesi

I risultati di uno studio tedesco – pubblicati online su “Neurology, Neuroimmunology & Neuroinflammation” – suggeriscono l'utilità dell'uso precoce di una tecnica di aferesi negli attacchi del disturbo dello spettro della neuromielite ottica (NMOSD),[...]

Venerdi 5 Ottobre 2018

Sclerosi multipla, arriva in Italia ocrelizumab, primo trattamento efficace nelle forme recidivanti e in quelle primariamente progressive

È disponibile anche in Italia una nuova terapia per il trattamento della sclerosi multipla. Si tratta dell'anticorpo monoclonale ocrelizumab, primo e unico trattamento per le forme primariamente progressive, che fino a oggi non avevano trovato rispos[...]

Domenica 30 Settembre 2018

Dolore neuropatico con episodi di dolore acuto, bassa qualità della vita e costi sanitari elevati

Quando al dolore neuropatico si aggiunge un dolore episodico intenso (DEI), la qualità della vita dei pazienti peggiora sensibilmente rispetto alla popolazione sana e i costi sanitari crescono in modo sostanziale, soprattutto nei soggetti di sesso ma[...]

Giovedi 27 Settembre 2018

Premio Galeno 2018: vincono Ocrevus, Spinraza, Alofisel e Januvia. Menzioni speciali a Dupixent, Vaxelis e Ilaris

Si è tenuta questa mattina, presso il Rosa Grand Hotel, la cerimonia finale del prestigioso Prix Galien Italia 2018, considerato alla stregua di un “Nobel” nel settore dei farmaci e dei dispositivi medici. All'evento hanno partecipato i rappresentant[...]

Sabato 22 Settembre 2018

Dal drenaggio linfatico cerebrale ‘messaggi' al sistema immunitario. Nuovo target contro la sclerosi multipla?

I vasi linfatici che drenano il cervello da materiale dannoso svolgono un ruolo cruciale nello sviluppo e nella progressione della sclerosi multipla (SM). Lo suggerisce una nuova ricerca – pubblicata online su “Nature Neuroscience” – condotta da rice[...]

Ema

Sclerosi multipla, parere positivo del CHMP per fingolimod nel trattamento di bambini e adolescenti

Il Comitato per i medicinali per uso umano dell’Agenzia europea del farmaco ha raccomandato l’approvazione di fingolimod per il trattamento di bambini e adolescenti dai 10 ai 17 anni con forme recidivanti-remittenti di sclerosi multipla (SMRR); il fa[...]

Giovedi 13 Settembre 2018

Pubblicato sul NEJM studio PARADIGMS su fingolimod in bambini e adolescenti con sclerosi multipla

Sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine (NEJM) i risultati completi del PARADIGMS – lo studio clinico di riferimento di fase III condotto con fingolimod, nonché il primo studio randomizzato e controllato specificamente disegnato per[...]

Martedi 11 Settembre 2018

Premio Merck in neurologia, ultimi giorni per partecipare alla III edizione. In palio €80mila

C'è tempo fino a lunedì 24 settembre per partecipare alla III edizione del Premio Merck in Neurologia realizzato, anche quest'anno, con il patrocinio della Società Italiana di Neurologia (SIN). Indetto da Merck, il bando è dedicato a tutti gli specia[...]

Sabato 8 Settembre 2018

Sclerosi multipla, due terapie a confronto nella pratica clinica reale

Nei pazienti con sclerosi multipla le terapie a base di dimetil fumarato e fingolimod hanno un’efficacia sovrapponibile, ma il primo mostra un maggior numero di interruzioni del trattamento a causa di problemi di tollerabilità. Lo studio su pazienti [...]

Sclerosi multipla, l'esercizio fisico migliora affaticamento e depressione

Nei pazienti con sclerosi multipla l'esercizio fisico combatte l'affaticamento e la depressione. Questi risultati possono essere raggiunti indipendentemente dal peso o dall'indice di massa corporea (BMI), supportando il concetto che l'attività fisica[...]

Venerdi 7 Settembre 2018

Sclerosi multipla progressiva, ibudilast dimezza la progressione dell’atrofia cerebrale in uno studio di fase II

Nei pazienti con la forma progressiva della sclerosi multipla (PMS) il farmaco antinfiammatorio ibudilast ha ridotto la progressione dell'atrofia cerebrale di quasi il 50% rispetto al placebo dopo due anni di trattamento, con un buon profilo di tolle[...]

Mercoledi 5 Settembre 2018

Laquinimod, Teva getta la spugna

Nonostante alcuni intriganti segnali di efficacia nella sclerosi multipla e nella malattia di Huntington, Teva ha deciso di abbandonare lo sviluppo di laquinimod restituendone i diritti all'azienda svedese che lo aveva sviluppato inizialmente. L'esit[...]

Venerdi 31 Agosto 2018

SM, scoperto un nuovo sottotipo che indica target interessanti per terapie di neuroprotezione

In uno studio pubblicato online su “Lancet Neurology”, è stato proposto un nuovo sottotipo di sclerosi multipla (SM) che supporta il concetto secondo il quale la neurodegenerazione e la demielinizzazione possono verificarsi nella malattia in modo ind[...]

Malattia di Huntington, un'altra delusione per laquinimod

Un’altra delusione per laquinimod, probabilmente l’ultima. Il farmaco non ha raggiunto l’end point in uno studio di fase II nella malattia di Huntington. Dopo gli insoddisfacenti risultati nella sclerosi multipla, che ne hanno precluso la registrazio[...]

Domenica 15 Luglio 2018

SM, prelievi di sangue predittivi di risposta al DMF tramite analisi del trascrittoma dei mononucleati

Le modificazioni del trascrittoma delle cellule mononucleate del sangue periferico (PBMC: monociti e linfociti) a breve termine - che riflettono l'attivazione del fattore nucleare di derivazione eritroide 2 (Nrf2) e l'inibizione dei percorsi del fatt[...]

Domenica 8 Luglio 2018

Cure palliative, neurologi in prima linea. Linee guida specifiche per i pazienti con SM. #EAN2018

L'European Academy of Neurology (EAN) ha sviluppato – e presentato durante il Congresso 2018 della società scientifica, a Lisbona (Portogallo) - un nuovo documento con specifiche linee guida (LG) sulle cure palliative nei pazienti affetti da sclerosi[...]

Sabato 7 Luglio 2018

Possibilità di SM aumentata da esposizione a solventi organici e fumo insieme a fattori di rischio genetici

L'esposizione occupazionale a solventi organici può aumentare il rischio di sclerosi multipla (SM) del 50% e questo rischio potrebbe essere ancora maggiore negli individui portatori di geni HLA (antigene leucocitario umano) a rischio di SM. È quanto [...]

Sabato 30 Giugno 2018

Sclerosi multipla recidivante, efficacia di cladribina si mantiene nel tempo. Dati dal congresso europeo EAN

In occasione del 4° Congresso dell'Associazione Europea di Neurologia (EAN) tenutosi a Lisbona, è stata presentata una nuova valutazione dell'efficacia e del profilo beneficio-rischio di cladribina compresse.

Spegnere la morte cellulare "per fuoco", nuovo obiettivo per fermare la sclerosi multipla

Bloccare un tipo unico di morte cellulare che si verifica nella sclerosi multipla (SM) – detta piroptosi o “morte per fuoco”- potrebbe essere un modo per fermare la malattia. È quanto rivela una nuova ricerca pubblicata su “PNAS” (Proceedings of the [...]

Lunedi 25 Giugno 2018

Farmaci a base di Cannabis standardizzati a differenza dei galenici. A Spoleto convegno SIFO per fare il punto

«I risultati sull'efficacia e la sicurezza della cannabis a scopo terapeutico presentano grossi dubbi e non essendo un prodotto industriale non c'è una spinta economica. Quindi non si sviluppano studi clinici necessari per giungere a una conclusione;[...]

Domenica 24 Giugno 2018

Effetto dei cannabinoidi nella spasticità post-ictus: al via primo studio randomizzato in doppio cieco

Dopo una lunga fase preparatoria per ottenere tutte le autorizzazioni necessarie, presso l'Unità Operativa Complessa di "Riabilitazione e Rieducazione Funzionale" dell'Ospedale Policlinico San Martino di Genova ha recentemente iniziato un importante[...]

Venerdi 15 Giugno 2018

Sclerosi multipla, per ocrelizumab conferme a lungo termine in entrambe le forme di malattia

Nuove conferme per ocrelizumab saranno presentate al 4° Congresso della European Academy of Neurology (EAN) dal 16 giugno al 19 giugno a Lisbona, in Portogallo. I dati sull'efficacia e sulla sicurezza a lungo termine sono coerenti con il profilo risc[...]

Domenica 10 Giugno 2018

Sclerosi Multipla: a Firenze 2a edizione del Biomarker Day

Torna a Firenze il Biomarker Day, l'incontro supportato da Merck per permettere ai ricercatori italiani che conducono studi in sclerosi multipla di poter condividere le proprie esperienze, esplorando e valutando al contempo la possibilità di avviare [...]

Sabato 9 Giugno 2018

SM, rapidi e robusti miglioramenti alla RM con lo switch da IFN-beta-1a a ocrelizumab

In un'estensione in aperto dei trial OPERA I e II, i pazienti con sclerosi multipla (SM) recidivante che sono passati da interferone beta (IFN-beta)-1a a ocrelizumab hanno mostrato un rapido miglioramento in termini di ridotta attività della malattia[...]

Sclerosi multipla, i benefici di alemtuzumab si mantengono fino a 7 anni

Gli effetti benefici del trattamento della sclerosi multipla (SM) recidivante-remittente con alemtuzumab si mantengono fino a 7 anni, con significative riduzioni dell'atrofia cerebrale anche tra coloro che non hanno ricevuto alcun trattamento aggiunt[...]

Martedi 5 Giugno 2018

Al via la III edizione del Premio Merck in neurologia con il patrocinio della Sin. In palio €80mila

Merck annuncia la III edizione del Premio Merck in Neurologia che ha ottenuto, anche quest’anno, il patrocinio della Società Italiana di Neurologia (SIN).

Domenica 27 Maggio 2018

SM recidivante-remittente, per studio di registro svedese rituximab è il farmaco migliore in prima linea

L'uso off-label di rituximab ha mostrato tassi di sopravvivenza farmacologica superiori e una migliore efficacia clinica come trattamento di prima linea nella sclerosi multipla recidivante-remittente (RRMS) rispetto ad altre terapie comuni. È quanto [...]

Giovedi 24 Maggio 2018

Sclerosi multipla: nuovi dati su cladribina evidenziano effetto maggiore in pazienti con elevata attività di malattia

Pubblicati sul Multiple Sclerosis Journal, di dati che evidenziano gli effetti del trattamento con cladribina compresse su due sottogruppi di pazienti con sclerosi multipla (SM) recidivante ad elevata attività di malattia . I risultati confermano l'e[...]