36 news PER "tcz"


NEWS

Mercoledi 14 Novembre 2018

Artrite reumatoide, è possibile prevedere la remissione sostenuta libera da farmaco?

Uno studio pubblicato su Arthritis Research & Therapy ha postulato l’esistenza di alcuni metaboliti in grado di prevedere il raggiungimento della condizione di remissione di malattia libera da farmaco in pazienti affetti da artrite reumatoide sottopo[...]

Lunedi 15 Ottobre 2018

Malattia di Still, inibizione IL-6 non convince del tutto

Uno studio giapponese di recente pubblicazione su ARD ha documentato l’esistenza di alcuni benefici clinici derivanti dall’impiego di tocilizumab nella malattia di Still. Tuttavia, non l’endpoint centrale non è stato soddisfatto, lasciando aperte anc[...]

Sabato 8 Settembre 2018

Diabete di tipo 2, le statine proteggono dal rischio cardiovascolare i pazienti fino all'età di 85 anni

Nei pazienti anziani con diabete di tipo 2 l'uso di statine è associato a riduzioni significative dell'incidenza di malattia cardiovascolare aterosclerotica e mortalità per tutte le cause. Questo effetto si è ridotto dopo gli 85 anni fino a scomparir[...]

Sabato 14 Luglio 2018

Diabete di tipo 2, efficacia della terapia combinata exenatide più dapagliflozin si mantiene anche nel lungo periodo

Nel trattamento a lungo termine del diabete di tipo 2, la terapia combinata con l’agonista del recettore GLP-1 exenatide più l’inibitore del co-trasportatore sodio glucosio di tipo 2 (SGLT-2) dapagliflozin, si è dimostrata efficace nel mantenere la r[...]

Venerdi 13 Luglio 2018

Artrite reumatoide, raggiunta la remissione con tocilizumab, è possibile sospendere il trattamento e continuare con MTX

Stando ai risultati di un'analisi post-hoc, pubblicata su ARD, è possibile mantenere con MTX la condizione di ridotta attività di malattia, dopo interruzione del trattamento con tocilizumab (TCZ), in più della metà dei pazienti che ha raggiunto la re[...]

Sabato 7 Luglio 2018

Diabete di tipo 2, empagliflozin migliora gli esiti cardiovascolari e riduce il rischio di progressione o nuova malattia renale

Negli adulti con malattia cardiovascolare (CV) e diabete di tipo 2, che è la causa numero uno di insufficienza renale negli Stati Uniti, empagliflozin ha ridotto il rischio di morte CV o di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca, e di peggiorame[...]

Lunedi 25 Giugno 2018

Artrite reumatoide e safety oncologica e cardiovascolare, promosso a pieni voti tocilizumab #EULAR2018

Buone notizie per gli utilizzatori di tocilizumab (TCZ) nell'artrite reumatoide (AR): due studi presentati nel corso dell'ultimo congresso EULAR hanno documentato come l'impiego di questo inibitore del recettore di IL-6 non si associ ad un tasso di n[...]

Martedi 12 Giugno 2018

Quali saranno i 10 farmaci con il maggior fatturato nel 2024?

A livello mondiale, le vendite di farmaci su prescrizione nel 2024 raggiungeranno 1,2 trilioni di dollari, con una crescita annua del 6 percento e il mercato sarà ancora guidato dal blockbuster di AbbVie, Humira (adalimumab), che manterrà il primo po[...]

Venerdi 1 Giugno 2018

Ipercolesterolemia, l’acido bempedoico, si inserirà tra statine e anti PCSK9?

In pazienti con ipercolesterolemia ad alto rischio e intolleranti alle statine, l'acido bempedoico ha raggiunto il suo endpoint primario in uno studio di Fase III, con una diminuzione del 23% del colesterolo LDL a 12 settimane, rispetto all’1% nel gr[...]

Trattamento dei tumori, terapie cellulari in forte espansione a livello globale. Rapporto del Cancer Research Institute

Il Cancer Research Institute (CRI), organizzazione no-profit americana dedicata esclusivamente al miglioramento dell'assistenza ai malati di cancro, ha appena pubblicato un nuovo rapporto sul panorama globale delle terapie cellulari sviluppate per il[...]

Sabato 26 Maggio 2018

Oncologia, dove vanno la ricerca e la spesa farmaceutica? Ce lo dice il report 2018 di IQVIA

Il report annuale sui farmaci anticancro pubblicato da IQVIA, leader mondiale nella raccolta ed elaborazione di dati nel settore farmaceutico, fa il punto sulla recente esplosione della ricerca contro il cancro, sulle numerose terapie innovative in f[...]

Giovedi 17 Maggio 2018

Artrite reumatoide, persistenza al trattamento con tocilizumab OK anche in monoterapia

I pazienti con artrite reumatoide (AR) con risposta inadeguata pregressa ad un farmaco biologico rimangono in terapia più a lungo con tocilizumab rispetto ad un farmaco anti-TNF, indipendentemente o meno dall'assunzione concomitante di un DMARDs. Que[...]

Mercoledi 2 Maggio 2018

Artrite reumatoide e tocilizumab, OK a sospensione trattamento combinazione con MTX

I pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) trattati con tocilizumab (TCZ) sottocute e MTX possono interrompere in tutta sicurezza il trattamento con il DMARDcs, dopo raggiungimento della condizione di ridotta attività di malattia (LDA), senza che [...]

Domenica 4 Marzo 2018

Sfatato il paradosso dell'obesità: più malattie cardiache e più anni da malati per chi è in sovrappeso

Le persone obese con malattie cardiache in realtà non vivono più a lungo delle persone normopeso con le stesse malattie, vengono solo diagnosticate in più giovane età. Un nuovo studio pubblicato il 28 febbraio su Jama Cardiology smaschera il "parados[...]

Martedi 13 Febbraio 2018

Artrite reumatoide, dati “real world” confermano efficacia tocilizumab, da solo o in combinazione

Il trattamento con tocilizumab (TCZ) sottocute, da solo o in terapia di combinazione, è un trattamento efficace nell'artrite reumatoide (AR), in particolare nei pazienti con risposta insoddisfacente ai farmaci anti-TNF o in monoterapia con DMARDs. Qu[...]

Giovedi 25 Gennaio 2018

Artrite reumatoide e marker anemia, dati real world promuovono tocilizumab

Il trattamento con tocilizumab (TCZ), inibitore del recettore di IL-6, effettuato in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR), si associa ad un deciso miglioramento dei marker di anemia. Questi i risultati di uno studio osservazionale real world, [...]

Venerdi 7 Luglio 2017

Artrite reumatoide, dopo sospensione terapia di combinazione, tocilizumab è efficace anche da solo

I pazienti con artrite reumatoide (AR) in trattamento con terapia di combinazione comprendente tocilizumab (TCZ), una volta raggiunta la condizione di ridotta attività di malattia, possono interrompere il trattamento con metotressato (MTX) e mantener[...]

Martedi 3 Gennaio 2017

Artrite reumatoide, uso concomitante statine attenua innalzamento lipidi associato a tocilizumab

Il trattamento con statine si associa ad un'attenuazione dell'incremento della lipidemia sperimentato in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) trattati con tocilizumab. Lo dimostrano i risultati di un'analisi post-hoc di trial clinici, pubblica[...]

Lunedi 10 Ottobre 2016

AR, disco verde a switch terapeutico da DMARD a tocilizumab (in monoterapia) in pazienti intolleranti a DMARD

Lo switch di trattamento con tocilizumab (TCZ), a partire da un trattamento con DMARDcs, è in grado di ridurre l'attività di malattia in pazienti con artrite reumatoide (AR) e risposta inadeguata ai DMARDcs, stando ai risultati di una recente metanal[...]

Artrite reumatoide, vobarilizumab centra tutti gli endpoint in Fase 2b

Ablynx, compagnia biofarmaceutica belga, ha annunciato che il suo farmaco sperimentale anti-IL6R, vobarilizumab, sviluppato grazie alla tecnologia proprietaria Nanobody®, è stato in grado di ridurre in maniera significativa i segni e i sintomi di ar[...]

Artrite idiopatica giovanile sistemica, conferme di efficacia per tocilizumab dalla pratica clinica reale

Il trattamento con tocilizumab (TCZ), inibitore di IL-6, è efficace ed ha un profilo di safety accettabile in soggetti di età pediatrica affetti da artrite idiopatica giovanile (sJIA), stando ai risultati di uno studio “real world” condotto in Giappo[...]

Mercoledi 6 Luglio 2016

Artrite reumatoide, trattamento precoce con tocilizumab più efficace della terapia standard

Nei pazienti con artrite reumatoide (AR) di nuova diagnosi, l'adozione di strategie finalizzate all'impiego precoce di tocilizumab (TCZ), con o senza l'aggiunta di metotressato (MTX) sono più efficaci, mentre hanno un profilo di safety paragonabile a[...]

Mercoledi 13 Aprile 2016

Malattie reumatiche, somministrazione a lungo termine di glucocorticoidi a dose ridotta presenta profilo rischio accettabile

Sono stati recentemente pubblicati online sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases i risultati di un report redatto da una Task Force EULAR che ha definito le condizioni sotto le quali il trattamento a lungo termine con glucocorticoidi (GC) potrebb[...]

Giovedi 24 Marzo 2016

Polimialgia reumatica, tocilizumab centra endpoint primario in studio proof-of-concept

Nuove speranze di cura per la polimialgia reumatica (PMR): i risultati di uno studio proof-of-concept, pubblicato su Annals of Rheumatic Diseases, suggeriscono come il trattamento monoterapico con tocilizumab (TCZ), un inibitore di IL-6, possa essere[...]

Martedi 15 Marzo 2016

Arterite cellule giganti, tocilizumab efficace in fase II

Tocilizumab, anticorpo monoclonale diretto contro IL-6, è efficace nell'induzione e nel mantenimento della remissione di malattia in pazienti affetti da arterite delle cellule giganti. Lo dimostra un trial clinico di Fase II, il primo condotto con il[...]

Giovedi 28 Gennaio 2016

Artrite reumatoide, livelli basali di osteopontina predicono efficacia di tocilizumab

I risultati di uno studio giapponese, pubblicato online su PlosOne, hanno mostrato come livelli sierici ridotti di osteopontina (OPN) siano in grado di predire la remissione clinica in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) naive ai farmaci biol[...]

Martedi 12 Gennaio 2016

Tocilizumab nell'artrite reumatoide: meglio da solo o in combinazione con metotressato?

L'aggiunta di tocilizumab al metotressato (MTX) in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) con risposta insufficiente a quest'ultimo determina una soppressione più rapida dell'infiammazione rispetto alla monoterapia con il farmaco biologico. Ques[...]

Giovedi 5 Novembre 2015

Artrite all'esordio, tocilizumab efficace in pazienti naive al metotressato

Il trattamento con tocilizumab (TCZ) risulta efficace nel trattamento dell'artrite reumatoide (AR) precocemente aggressiva in pazienti originariamente naive al metotressato (MTX), sia in monoterapia che in associazione concomitante con il DMARD sinte[...]

Giovedi 11 Giugno 2015

Artrite giovanile idiopatica sistemica: tocilizumab sicuro ed efficace a 5 anni

I risultati principali dello studio TENDER, un trial clinico presentato nel corso del meeting annuale EULAR che si sta tenendo a Roma, hanno documentato il mantenimento di un'efficacia sostenuta del tocilizumab, a 5 anni dall'inizio del trattamento,[...]

Domenica 15 Marzo 2015

Testa a testa tra tiazidici: anche indapamide, come clortalidone, è superiore a idroclorotiazide

Pubblicata online su Hypertension, una revisione sistematica e meta-analisi degli studi di confronto “testa a testa” tra idroclorotiazide (HCTZ), da un lato, e clortalidone (CTDN) e indapamide (INDAP), dall’altro, dimostra che, allo stesso modo di CT[...]

Sabato 7 Giugno 2014

Tocilizumab, buono il rapporto costo-efficacia nei pazienti intolleranti al metotrexate

Ottime notizie per il sistema sanitario e per i pazienti con artrite reumatoide che non tollerano il metotrexate. Secondo un recente studio condotto nel Regno Unito, tocilizumab in prima linea è una strategia terapeutica in grado di offrire maggiori [...]

Sabato 3 Maggio 2014

Monoterapia in AR più diffusa di quanto si pensi, ma tocilizumab è efficace anche così

Tocilizumab, un inibitore del recettore dell'interleuchina 6, è l'unico agente biologico impiegato nel trattamento dell'artrite reumatoide per il quale una forte evidenza ne suggerisca l'impiego anche in monoterapia.

Domenica 6 Aprile 2014

Artrite reumatoide, olokizumab efficace e sicuro secondo uno studio di fase IIb

Olokizumab, anticorpo monoclonale umanizzato anti interleuchina 6, secondo uno studio di fase IIb avrebbe determinato, rispetto al placebo, una riduzione statisticamente significativa del Disease Activity Score-28 (DAS28, calcolato su proteina C reat[...]

Sabato 22 Marzo 2014

Neuromielite ottica, attività di malattia e dolore ridotti bloccando i recettori IL-6

Tocilizumab (TCZ), anticorpo monoclonale umanizzato diretto contro il recettore dell'interleuchina-6 (IL-6R), rappresenta una promettente opzione terapeutica per i pazienti affetti da neuromielite ottica (NMO). Lo dimostra uno studio giapponese, appa[...]

Venerdi 28 Febbraio 2014

Tocilizumab riduce rapidamente sinovite e osteite, la risonanza magnetica non mente

Un nuovo studio randomizzato e controllato verso placebo conferma l'efficacia di tocilizumab sulla progressione del danno articolare, valutato attraverso la risonanza magnetica nucleare (RMN).

Sabato 14 Dicembre 2013

Ipertensione, aliskiren meglio se associato ad amlodipina che a idroclorotiazide

Ai fini del controllo della pressione arteriosa, i risultati migliori – rispetto alla monoterapia con un agente antipertensivo – sono ottenuti da associazioni, come aliskiren/amlodipina o aliskiren/idroclorotiazide (HCTZ). Tra queste ultime, in parti[...]