19 news PER "terapia chelante il rame"


NEWS

Mercoledi 17 Aprile 2019

Tumore della prostata: radio-223 migliora la sopravvivenza globale nei pazienti della pratica clinica

Il radiofarmaco radio-223 dicloruro migliora la sopravvivenza globale anche in pazienti della pratica clinica, che presentano caratteristiche diverse da quelli inclusi negli studi registrativi. I dati di diversi studi real life sul radiofarmaco sono [...]

Domenica 31 Marzo 2019

Beta talassemia, via libera europeo preliminare alla prima terapia genica

Il comitato di esperti dell'Ema (Chmp) ha dato il via libera preliminare all'approvazione del primo farmaco per la terapia genica della beta talassemia trasfusione dipendente. Sviluppato dalla biotech americana bluebirdbio, una volta ottenuto il via [...]

Venerdi 15 Febbraio 2019

Sanguinamenti intracerebrali, le infusioni di deferoxamina migliorano il recupero funzionale

Presentato a Honolulu (Hawai, USA), durante l'International Stroke Conference (ISC) 2019, uno studio multicentrico di fase 2 suggerisce che le continue infusioni di farmaci generici di deferoxamina mesilato (DFO) sono sicure e migliorano il recupero [...]

Venerdi 14 Dicembre 2018

Sindromi mielodisplastiche, ferro-chelazione con deferasirox migliora la sopravvivenza. #ASH2018

La terapia ferro-chelante con deferasirox conferma di fornire un beneficio clinico a livello di diversi tessuti e per la prima volta dimostra di prolungare la sopravvivenza libera da eventi (EFS) non fatali rispetto al placebo in pazienti adulti con [...]

Mercoledi 12 Dicembre 2018

Sindromi mielodisplastiche: luspatercept aumenta indipendenza da trasfusioni. #ASH2018

Annunciati a San Diego in occasione del congresso annuale dell'American Society of Hematology i risultati del trial di fase 3 MEDALIST, che ha valutato l'efficacia e la sicurezza di luspatercept per il trattamento di pazienti affetti da anemia associ[...]

Mercoledi 28 Novembre 2018

Osteoporosi causata da talassemia trasfusione-dipendente, bene denosumab in fase 2

Un trattamento con denosumab, praticato due volte l’anno, è in grado di migliorare la densità minerale ossea a livello del rachide in soggetti affetti da osteoporosi (OP) causata da talassemia trasfusione-dipendente. Lo dimostrano i risultati di uno [...]

Venerdi 5 Ottobre 2018

Ema

Talassemia, per la terapia genica inizia l'iter accelerato di esame da parte dell'Ema

L'Agenzia europea per i farmaci ha accettato di esaminare la domanda di autorizzazione all'immissione in commercio presentata dalla biotech bluebrid bio per la sua terapia genica sperimentale a base di LentiGlobin per il trattamento di adolescenti e [...]

Lunedi 25 Giugno 2018

Talassemia e anemia falciforme, speranze concrete di guarigione dalla terapia genica #EHA2018

Per i pazienti con talassemia trasfusione dipendente e per quelli con anemia falciforme la prospettiva di una cura definitiva è oggi più vicina grazie ai risultati di due studi di terapia genica presentati pochi giorni fa a Stoccolma durante il 23esi[...]

Martedi 8 Maggio 2018

Beta-talassemia, terapia genica elimina il bisogno di trasfusioni in alcuni pazienti

Sono stati da poco pubblicati sul New England Journal of Medicine i risultati ad interim di due studi di fase I e II della durata di 2 anni (Northstar-204 e Northstar-205) che mostrano come una terapia genica che sfrutta come vettore un lentivirus ab[...]

Malattia di Wilson in gravidanza, meno aborti con la terapia chelante il rame

Le donne con malattia di Wilson che hanno ricevuto una terapia con agenti chelanti il rame durante la gravidanza sono soggette a meno aborti spontanei rispetto alle gestanti che non ricevono la suddetta terapia. E' quanto mostrato dai risultati di un[...]

Domenica 25 Giugno 2017

Anemia nelle sindromi mielodisplastiche, nuova vita per epoietina originator

È stato uno dei primi farmaci biotech, usato da oltre trent'anni nei pazienti con anemia da insufficienza renale. Oggi, grazie a nuovi studi, epoetina alfa originator, un farmaco frutto della ricerca Janssen, è anche il primo e unico farmaco approvat[...]

Martedi 11 Aprile 2017

Ema

Sindromi mielodisplastiche, approvazione europea di epoetina-alfa originator per l'anemia sintomatica

Esito positivo della Procedura di Mutuo Riconoscimento (MRP) per l'originator della epoetina alfa, approvato dall'Agenzia sanitaria francese (ANSM) anche nel trattamento dell'anemia sintomatica nei pazienti adulti a basso rischio e a rischio intemedi[...]

Lunedi 18 Novembre 2013

Nuova formulazione orale di risedronato elimina necessità posologia a digiuno

Le pazienti in trattamento orale con risedronato per osteoporosi (OP) potrebbero avere, in un prossimo futuro, la possibilità di essere trattate con una formulazione orale del farmaco che elimina la necessità di ricorrere alla posologia a digiuno, co[...]

Venerdi 19 Aprile 2013

Nefropatia cronica, sevelamer non efficace su outcomes CV

Sevelamer carbonato non sembra migliorare sia la massa, sia la funzione ventricolare sinistra che la rigidità arteriosa in pazienti non diabetici con nefropatia cronica (CKD) al terzo stadio. Lo sostiene uno studio online ahead of print appena pubbli[...]

Lunedi 11 Febbraio 2013

Ictus ischemico, delude chelante dello zinco

Un agente chelante dello zinco che era parso promettente nei primi studi non è riuscito a migliorare gli outcome nei pazienti con ictus ischemico acuto in uno studio di fase III controllato e randomizzato, lo studio MACSI, che di conseguenza è stato [...]

Martedi 26 Giugno 2012

Deferasirox riduce sovraccarico di ferro nella sindrome mielodisplastica

Il trattamento con il chelante del ferro deferasirox riduce il sovraccarico di ferro e migliora i parametri ematologici nei pazienti con sindrome mielodisplastica (SMD) dipendenti da trasfusione. E' quanto emerso da uno studio pubblicato sul Journal [...]

Lunedi 3 Ottobre 2011

Deferasirox efficace sulla fibrosi epatica nel sovraccarico di ferro

In uno studio pubblicato sul numero di ottobre di Gastroenterology, il trattamento con il chelante del ferro deferasirox per almeno 3 anni ha stabilizzato o migliorato la fibrosi epatica e la necroinfiammazione, nonché i livelli sierici di alanina am[...]

Mercoledi 14 Luglio 2010

Lilly ritira Pemine, garantita la continuità terapeutica

Lilly Italia non ha rinnovato l'Autorizzazione all'Immissione in Commercio, scaduta il 31.05.2010, di Pemine (Penicillamina cloridato). La decisione è stata presa da Lilly Italia sulla base della considerazione che per tutte le indicazioni del farma[...]

Martedi 16 Giugno 2009

Ema

L'EMEA approva Sevelamer, nuovo chelante del fosforo

L'EMEA approva Sevelamer, nuovo chelante del fosforo