138 news PER "ticagrelor"


NEWS

Mercoledi 20 Novembre 2019

Sospensione dell'aspirina dopo 3 mesi di DAPT post-PCI in pazienti con ACS: sicura ed efficace. #AHA19

In linea con i risultati dello studio primario TWILIGHT, un'analisi che ha esaminato solo i pazienti con sindrome coronarica acuta (ACS), sebbene escludendo quelli con infarto miocardico con elevazione del tratto ST (STEMI), conferma che la sospensio[...]

Martedi 19 Novembre 2019

Sanguinamenti più frequenti nelle donne dopo intervento coronarico percutaneo. Dal GLOBAL LEADERS

Le donne possono avere esiti ischemici simili dopo l’attuale intervento coronarico percutaneo (PCI) rispetto agli uomini, ma continuano ad avere rischi di sanguinamento aumentati indipendentemente dal regime antipiastrinico assegnato. È quanto dimost[...]

Domenica 10 Novembre 2019

Dopo il TWILIGHT spunti per ripercorrere la storia dell’aspirina e dell’intervento coronarico percutaneo

Nel corso dell’ultima edizione del TCT 2019, a San Francisco, la presentazione dei risultati del trial TWILIGHT, relativi all’impiego dell’aspirina (acido acetilsalicilico o ASA) dopo intervento coronarico percutaneo (PCI), non ha dato esiti soddisfa[...]

Domenica 27 Ottobre 2019

Doppia terapia antipiastrinica, dimezzata l'insufficienza venosa safenica dopo by-pass aorto-coronarico

L'uso della doppia terapia antipiastrinica (DAPT), con clopidogrel o ticagrelor, sembra ridurre il rischio di insufficienza degli innesti di vena safena tra i pazienti sottoposti a chirurgia CABG (by-pass aorto-coronarico), secondo una nuova meta-ana[...]

Monoterapia con ticagrelor post-intervento percutaneo per malattia multivascolare. Ipotesi da verificare

La sospensione dell'aspirina dopo 1 mese di doppia terapia antipiastrinica (DAPT) con ticagrelor può essere una strategia di trattamento efficace e sicura dopo intervento coronarico percutaneo (PCI) per malattia multivasale per sindrome coronarica ac[...]

Domenica 20 Ottobre 2019

Intervento percutaneo nella sindrome coronarica acuta, sì al solo ticagrelor dopo un mese di doppia terapia antipiastrinica

I pazienti con sindrome coronarica acuta (ACS) che si sottopongono a intervento coronarico percutaneo (PCI) possono scalare a una monoterapia con ticagrelor dopo un mese di doppia terapia antipiastrinica (DAPT). È quanto suggerisce un'analisi post ho[...]

Sabato 14 Settembre 2019

Angina stabile addio. Ora le sindrome coronariche sono definite croniche dalle linee guida #ESC2019

Nel corso del recente Congresso della European Society of Cardiology (ESC), tenutosi a Parigi, sono state emanate – e pubblicate contemporaneamente sull'European Journal of Cardiology - le nuove linee guida per la diagnosi e la gestione di quelle che[...]

Martedi 3 Settembre 2019

Evolocumab riduce i livelli di colesterolo LDL in modo efficace e sicuro dopo sindrome coronarica acuta #ESC19

Il trattamento con evolocumab in associazione a un regime di statine ad alta intensità in seguito a un episodio di sindrome coronarica acuta è risultato sicuro e in grado di ridurre ampiamente i livelli di colesterolo LDL rispetto al trattamento con [...]

Ticagrelor aggiunto all'aspirina migliora la prognosi in pazienti diabetici con malattia coronarica, meglio se dopo lo stent #ESC19

In pazienti diabetici con malattia coronarica stabile, somministrato in aggiunta all'aspirina, ticagrelor riduce gli eventi ischemici rispetto alla sola aspirina. I risultati completi dello studio THEMIS sono stati presentati in una Hot Line Session [...]

Lunedi 2 Settembre 2019

Infarto, rivascolarizzazione completa superiore all'intervento sulle lesioni culprit. Studio COMPLETE

In pazienti con infarto STEMI (infarto con sovraslivellamento del tratto ST), la completa rivascolarizzazione di tutte le lesioni significative è superiore al trattamento della sola lesione culprit (“colpevole”) in relazione agli outcome compositi di[...]

Lunedi 26 Agosto 2019

Congresso europeo di cardiologia: quali sono gli studi da tenere d'occhio?

Sabato prossimo prenderà il via a Parigi il congresso annuale della società europea di cardiologia (ESC) che quest'anno si svolge insieme al mondiale e dunque è ancora più importante. La nostra redazione sarà presente al congresso per fornirvi un rep[...]

Domenica 7 Luglio 2019

AF, il migliore regime antitrombotico post-PCI? La doppia terapia con NOAC e inibitore P2Y12, per meta-analisi a rete

Nei pazienti con fibrillazione atriale (AF) o con sindrome coronarica acuta (ACS) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI), un regime antitrombotico di doppia terapia (DAPT) con un anticoagulante orale antagonista della vitamina K (NOAC) p[...]

Sabato 6 Luglio 2019

Post-PCI, esiti migliori con DAPT più breve seguita da monoterapia con inibitore P2Y12 e stop all'ASA

Due nuovi studi asiatici hanno dimostrato che una breve durata della duplice terapia antiaggregante (DAPT) seguita da un trattamento più lungo con sola monoterapia con inibitore P2Y12 può essere un regime sicuro ed efficace per i pazienti sottoposti [...]

Domenica 23 Giugno 2019

Inibitori P2Y12, nuovo documento di consenso su switching, test genetici e di funzione piastrinica

C'è una quantità sempre maggiore di dati emergenti dati su come i risultati della funzione piastrinica e dei test genetici possono guidare l'uso degli inibitori P2Y12 nei pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI). Per aiutare i med[...]

Sabato 8 Giugno 2019

ACS, dati real-world confermano la sicurezza di ticagrelor in termini di sanguinamento maggiore

I pazienti che assumono ticagrelor dopo una sindrome coronarica acuta (ACS) non hanno maggiori probabilità di sperimentare un evento di sanguinamento maggiore rispetto ai pazienti che assumono clopidogrel, secondo i risultati dello studio ROBOT-ACS, [...]

Domenica 2 Giugno 2019

Pazienti sottoposti a PCI complesso, monoterapia con ticagrelor a lungo termine superiore a DAPT

I pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) complesso trattati con ticagrelor in monoterapia dopo 1 mese di doppia terapia antipiastrinica hanno fatto registrare risultati significativamente migliori a 2 anni rispetto ai pazienti t[...]

Sabato 11 Maggio 2019

Scoperte proprietà antibiotiche di ticagrelor, in vitro elimina batteri Gram-positivi multiresistenti

Un team di ricercatori italiani e belgi ha scoperto che ticagrelor, antiaggregante piastrinico inibitore P2Y12, ha proprietà antibatteriche contro gli stafilococchi e gli enterococchi multiresistenti ai farmaci. Lo studio è stato pubblicato online su[...]

Sabato 6 Aprile 2019

GLASSY, sottostudio GLOBAL LEADERS: ticagrelor in monoterapia non inferiore a DAPT dopo PCI. #ACC2019

Utilizzando un comitato clinico indipendente (CEC) per giudicare i tassi di eventi nello studio GLOBAL LEADERS, i ricercatori hanno scoperto che la monoterapia con ticagrelor dopo 1 mese di duplice terapia antipiastrinica (DAPT) non era inferiore all[...]

Lunedi 1 Aprile 2019

PCI in STEMI, sorpresa dal SAFARI: l'accesso radiale non dà vantaggi rispetto a quello femorale. #ACC2019

Gli operatori che eseguono l‘intervento coronarico percutaneo (PCI) attraverso l'arteria femorale possono essere certi che la procedura non causa più danni rispetto alla PCI primaria eseguita attraverso l'arteria radiale, secondo i risultati di un nu[...]

Sabato 30 Marzo 2019

Forse sarà presto disponibile un agente di inversione per ticagrelor? Positivi risultati di fase 1. #ACC 2019

Un antidoto per ticagrelor, inibitore P2Y12, potrebbe presto essere disponibile dopo che i risultati di un nuovo studio hanno mostrato un'inversione immediata e prolungata degli effetti antipiastrinici del farmaco. Il nuovo studio, condotto in volont[...]

Martedi 26 Febbraio 2019

Ticagrelor riduce gli eventi cardiovascolari in diabetici con malattia coronarica. Primi dati dello studio THEMIS

Un ampio studio randomizzato condotto con l'antiaggregante piastrinico ticagrelor che ha valutato il farmaco nella prevenzione primaria nel diabete di tipo 2 ha raggiunto il suo end point primario di riduzione dei principali eventi cardiaci avversi ([...]

Domenica 10 Febbraio 2019

PCI per STEMI, effetti benefici non piastrinici di ticagrelor su perfusione miocardica, con riduzione dei MACE

Nei pazienti con infarto miocardico con sopraslivellamento del tratto ST (STEMI) sottoposti a intervento coronarico percutaneo primario (pPCI), ticagrelor - rispetto a clopidogrel - migliora la perfusione del miocardio e la frazione di eiezione ventr[...]

Domenica 27 Gennaio 2019

USA, impiego crescente dei nuovi inibitori P2Y12 dopo PCI senza ACS. Le ragioni del trend

Negli USA, a più di un terzo dei pazienti senza sindrome coronarica acuta (ACS) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) è stato prescritto prasugrel o ticagrelor tra il 2009 e il 2016, ma i dati sui loro benefici nella cardiopatia ischemi[...]

Sabato 19 Gennaio 2019

Ticagrelor frantumato più cangrelor ev, sicuri insieme nei pazienti STEMI sottoposti a PCI primario

Una strategia di combinazione con cangrelor IV e ticagrelor frantumato in pazienti STEMI sottoposti a PCI primario - per coprire il ritardo di assorbimento del farmaco orale - migliora l'inibizione piastrinica senza creare un'interazione farmaco-farm[...]

Domenica 9 Dicembre 2018

Ticagrelor in monoterapia post-CABG, profilo di efficacia e sicurezza sovrapponibile a quello dell'aspirina

Nello studio TiCAB, presentato a Chicago durante il meeting annuale dell'American Heart Association (AHA), la monoterapia con ticagrelor - impiegata dopo innesto di bypass aortocoronarico (CABG) - ha evidenziato durante il primo anno dall'intervento [...]

Sabato 8 Settembre 2018

Ticagrelor sicuro in monoterapia post-stent ma outcome non migliore della doppia terapia antiaggregante. Studio GLOBAL LEADERS

Sospendere il trattamento con acido acetilsalicilico (ASA) dopo un mese e continuare il trattamento con ticagrelor in monoterapia non dà problemi di safety ma non migliora l'outcome rispetto a quanto osservato con la doppia terapia antiaggregante sta[...]

Venerdi 7 Settembre 2018

PCI per infarto NSTEMI, uso preospedaliero di antagonisti P2Y12: evidenze non sufficienti

Una nuova analisi dei dati provenienti dal registro svedese SCAAR (Swedish Coronary Angiography and Angioplasty Registry) – database online nazionale che coinvolge 31 ospedali – ha ancora una volta sollevato dubbi sull'efficacia della terapia antipia[...]

Domenica 25 Marzo 2018

Post-ACS, scelta dell'antiaggregante più appropriato guidata dalla genotipizzazione al letto del paziente

Il più vasto trial randomizzato eseguito finora per testare al letto del paziente le capacità della genotipizzazione di guidare le decisioni relative alla terapia antiaggregante dimostra che tale approccio è fattibile e può ridurre il rischio di even[...]

Sabato 24 Marzo 2018

Post-PCI, nello switch da ticagrelor picco di reattività piastrinica ‘limato' con dose da carico di clopidogrel

I pazienti affetti da malattia coronarica (CAD) che devono passare da ticagrelor a clopidogrel dopo intervento coronarico percutaneo (PCI) dovrebbero ricevere una dose da carico di 600 mg di clopidogrel in un periodo compreso tra 12 e 24 ore dopo l'i[...]

Sabato 17 Marzo 2018

Sindrome coronarica acuta, nessun sanguinamento maggiore con ticagrelor dopo fibrinolisi

Ticagrelor sembra essere sicuro quanto clopidogrel nei pazienti con infarto miocardico con elevazione del tratto ST (STEMI) trattato con fibrinolisi, almeno in termini di sanguinamento maggiore TIMI a 30 giorni. Lo dimostrano i risultati dello studio[...]

Emorragia intraoculare, con i NOAC rischio non superiore agli anticoagulanti e antipiastrinici tradizionali

Il rischio di emorragia intraoculare con anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K (NOAC) è almeno tanto basso quanto quello osservato con i tradizionali anticoagulanti e antipiastrinici, secondo una ricerca pubblicata su “JAMA Ophtalmolo[...]

Martedi 13 Febbraio 2018

Con ticagrelor meno eventi cardiovascolari e mortalità dopo attacco cardiaco con coronaropatia multivasale

Una nuova sotto-analisi dello studio di Fase III PEGASUS-TIMI 54 pubblicata sul Journal of the American College of Cardiology ha dimostrato come ticagrelor 60 mg riduca del 19% il rischio di eventi cardiovascolari morte cardiovascolare, infarto del m[...]

Sabato 18 Novembre 2017

By-pass aorto-coronarico, pervietà della safena migliore con DAPT rispetto ad ASA e ticagrelor da soli

Anaheim, California. Nel corso delle American Heart Association Sessions 2017 è stato presentato un nuovo studio, denominato DACAB, che dimostra come la combinazione di acido acetilsalicilico (ASA) più ticagrelor porta a miglioramenti significativi n[...]

Giovedi 16 Novembre 2017

Meno complicanze emorragiche con la duplice terapia con dabigatran, rispetto alla triplice terapia con warfarin

Sono stati presentato in occasione del Congresso AHA 2017 ad Anaheim, California, i risultati di sottoanalisi dello studio clinico RE-DUAL PCI. Lo studio RE-DUAL PCI ha valutato approcci terapeutici diversi in pazienti con fibrillazione atriale non-v[...]

Domenica 22 Ottobre 2017

Sindrome coronarica acuta negli anziani, non evitare i più potenti inibitori P2Y12

Nel trattamento della sindrome coronarica acuta (ACS), l'effetto antiaggregante piastrinico dei più potenti inibitori del recettore piastrinico dell'adenosin-difosfato P2Y12 (quali prasugrel e ticagrelor) rispetto a clopidogrel sugli endpoint di effi[...]

Venerdi 15 Settembre 2017

Nuovo aggiornamento ESC delle indicazioni sulla DAPT, focus sull’approccio personalizzato

Pubblicato sullo European Heart Journal e sul sito web della European Society of Cardiology (ESC), in concomitanza con il congresso annuale della società scientifica, il primo aggiornamento sulla doppia terapia antiaggregante (Dual Antiplatelet Thera[...]

Sabato 9 Settembre 2017

Update 2017 delle linee guida ESC sull'IMA-STEMI, le novità salienti

In occasione del recente congresso dell'European Congress of Cardiology (ESC) sono state presentate le linee guida aggiornate sulla gestione dell'infarto acuto miocardico (IMA) in pazienti con elevazione del segmento ST (STEMI), pubblicate contestual[...]

Martedi 29 Agosto 2017

Studio PEGASUS, usare ticagrelor più a lungo riduce rischio di morte del 29 per cento. ESC 2017

Al congresso dell'ESC di Barcellona sono stati presentati i risultati di una nuova sotto-analisi dei dati del trial di Fase III PEGASUS-TIMI 54 che dimostrano una riduzione del 29% del rischio di morte cardiovascolare (p=0,0041) grazie al trattamento[...]

Lunedi 28 Agosto 2017

Dopo stent e in presenza di FA, dabigatran associato a un solo antiaggregante (senza ASA) meglio della triplice terapia (DAPT e warfarin)

Appena presentati al'ESC di Barcellona e pubblicati sul NEJM i dati dello stdudio clinico RE-DUAL PCI che ha valutato l'effetto anticoagulante di dabigatran etexilato in associazione con un solo antiaggregante, senza l'utilizzo di aspirina, in pazien[...]

Domenica 11 Giugno 2017

PCI, cangrelor riduce le complicanze vascolari in modo simile nelle coronaropatie monovasali e multivasali

I pazienti con malattia coronarica monovasale (SVD) e multivasale (MVD) - sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) e trattati con cangrelor - hanno avuto outcomes ischemici simili a 48 ore e a 30 giorni. Cangrelor ha costantemente ridotto [...]

Sabato 18 Marzo 2017

Tromboembolismo venoso, rivaroxaban supera l'aspirina nella prevenzione delle recidive

Presentati oggi a Washington all'American College of Cardiology i risultati dello studio EINSTEIN CHOICE che dimostra come rivaroxaban sia risultato superiore ad aspirina nel prevenire recidive di tromboembolismo venoso, con percentuali di emorragia [...]

Sabato 4 Marzo 2017

Ticagrelor meglio dell'aspirina se l'ictus è causato da aterosclerosi

In un'analisi esplorativa specifica, il ticagrelor è risultato più efficace dell'aspirina nel prevenire le recidive di stroke o Tia, l'infarto miocardico e la morte a 90 giorni nei pazienti con ictus ischemico acuto o attacco ischemico transitorio (T[...]

Domenica 20 Novembre 2016

Con rivaroxaban i NOAC fanno il loro ingresso nell'anticoagulazione post-PCI con stenting

Un nuovo studio in aperto, denominato PIONEER AF-PCI, presentato a New Orleans durante il Congresso 2016 dell'American Heart Association (AHA) e pubblicato on-line sul “New England Journal of Medicine” e su “Circulation” (per gli aspetti di economia [...]

Martedi 15 Novembre 2016

Arteriopatia periferica degli arti inferiori: nello studio EUCLID pareggio tra ticagrelor e clopidogrel

E' finito in parità lo studio EUCLID (Examining Use of Ticagrelor in PAD) che ha confrontato tra loro l'antiaggregante più collaudato (clopidogrel) e quello più potente (ticagrelor). I dati, già anticipati qualche settimana fa da AstraZeneca, sono st[...]

Giovedi 6 Ottobre 2016

Sospensione di ticagrelor in vista di un by-pass: sicura se più di 24 ore prima dell’intervento

Il pretrattamento dei pazienti avviati a bypass coronarico (CABG) con ticagrelor è sicuro se la somministrazione dell’antitrombotico viene interrotta più di 24 ore prima dell'intervento chirurgico. È quanto emerge da una recente ricerca pubblicata on[...]

Sabato 3 Settembre 2016

49 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali: Anesderm, Azylung, Brilique, Brimica Genuair, Clenil, Elocta, Fluorodopa Iason, Hyqvia, Iasonfluoride,Lixiana, Loyada, Norvir, Ovaleap, Pcolina, Pirfalin, Pulmotec, Sylvant.18 nuovi farmaci equivalenti

Sabato 25 Giugno 2016

PCI in STEMI, pretrattamento antiaggregante/antitrombotico rimedia al ritardo alla procedura

Secondo uno studio pubblicato online su Coronary Artery Disease, in pazienti colpiti da infarto miocardico con sopraslivellamento del tratto ST (STEMI) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) primario, il pretrattamento con una combinazio[...]

Giovedi 5 Maggio 2016

Nessun conflitto tra ticagrelor e inibitori della glicoproteina IIb/IIIa secondo un'analisi di PLATO

Secondo un'analisi dello studio PLATO – i cui risultati sono apparsi online sull'American Heart Journal - nei pazienti con sindrome coronarica acuta (ACS) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) precoce, l'efficacia e la sicurezza di tica[...]

Martedi 19 Aprile 2016

Sindrome coronarica acuta, nuove linee guida Usa raccomandano ticagrelor come prima scelta

L'American College of Cardiology (ACC) e l'American Heart Association (AHA) hanno pubblicato l'aggiornamento delle linee guida sulla durata della doppia terapia antiaggregante (DAPT). Le linee guida individuano ticagrelor come trattamento terapeutico[...]

Lunedi 28 Marzo 2016

Doppia terapia antipiastrinica, con ticagrelor aumenta l'uricemia senza impatto sulle piastrine

Tra i pazienti in doppia terapia antiaggregante (DAPT) cronica, il trattamento con ticagrelor, ma non quello con clopidogrel, è associato a un aumento dei livelli sierici di acido urico (SUA) a 30-90 giorni. Peraltro, i cambiamenti SUA – che potrebbe[...]

Mercoledi 23 Marzo 2016

Dopo uno stroke, ticagrelor non meglio di aspirina

Brutto colpo per AstraZeneca e per le sue aspettative nei confronti di ticagrelor. Oggi l'azienda ha reso noto che nello studio SOCRATES il farmaco non è risultato migliore dell'aspirina nella prevenzione di uno stroke in pazienti con precedente stro[...]

Domenica 13 Marzo 2016

Sindrome coronarica acuta e antagonisti P2Y12: senza PCI il test genetico CYP2C19 non serve

Lo stato di metabolizzatore CYP2C19 (lento, intermedio, rapido) non risulta associato con un outcome composito di morte cardiovascolare, infarto miocardico o ictus in pazienti con sindrome coronarica acuta gestiti medicalmente mediante trattamento co[...]

Domenica 21 Febbraio 2016

Scoperta a Novara: l'acido urico non influisce sull'alta reattività piastrinica residua nella DAPT

In un ampio studio italiano – pubblicato online su Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases – per la prima volta si dimostra che, nei pazienti trattati con duplice terapia antiaggregante (DAPT), i livelli sierici di acido urico non influenzano[...]

Venerdi 19 Febbraio 2016

Ema

Infarto, ticagrelor si può usare anche oltre i 12 mesi successivi l'evento

La Commissione Europea ha autorizzato la messa in commercio di ticagrelor nel nuovo dosaggio di 60 mg per il trattamento dei pazienti che hanno avuto un infarto del miocardio da almeno un anno e hanno un alto rischio di sviluppare un ulteriore evento[...]

Domenica 13 Dicembre 2015

Non usare prazoli con clopidogrel dopo sindrome coronarica acuta: warning FDA/EMA disatteso

Nel 2010 la Food and Drug Administration (FDA) e l'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) hanno emesso un avvertimento per scoraggiare la somministrazione concomitante di clopidogrel e inibitori di pompa protonica (PPI), in particolare omeprazolo ed [...]

Domenica 8 Novembre 2015

Avviso dalla ricerca piemontese: cosomministrazione di rosuvastatina e clopidogrel da evitare

Tra i pazienti trattati con doppia antiaggregazione antipiastrinica (DAPT), rosuvastatina - ma non atorvastatina- risulta associata a un aumentato tasso di elevata attività residua in trattamento (HRPR) per clopidogrel, senza alcuna influenza sull'ef[...]

Sabato 3 Ottobre 2015

DAPT, un alto BMI incide sulla reattività piastrinica nei trattati con clopidogrel, non con ticagrelor o ASA

Uno studio italiano, pubblicato online sul Journal of Cardiovascular Pharmacology, dimostra che tra i pazienti trattati con doppia terapia antipiastrinica (DAPT) per malattia coronarica, un indice di massa corporea (BMI) superiore è correlato a una m[...]

Venerdi 18 Settembre 2015

Linee guida ESC per gestione dei pazienti NSTE-ACS

Arrivano dalla capitale britannica, dove si è svolto il Congresso annuale dell’ESC (European Society of Cardiology), le nuove linee guida sulla gestione dei pazienti con sindrome coronarica acuta senza sopraslivellamento del tratto ST (non S-T elevat[...]

Ticagrelor, all’ESC conferme da 4 sottoanalisi dal PEGASUS-TIMI 54

Al momento delle giornate congressuali della Società Europea di Cardiologia (ESC 2015), a Londra, i risultati definitivi dello studio PEGASUS-TIMI 54 erano stati già pubblicati da qualche mese sul New England Journal of Medicine.

Giovedi 3 Settembre 2015

Fda

Terapia post infarto, Fda approva uso prolungato di ticagrelor

La. Food and Drug Administration americana ha approvato l'utilizzo di ticagrelor anche oltre il primo anno dopo una sindrome coronarica acuta, considerato fino ad oggi lo standard e raccomandato dalle linee guida. Adesso, dopo i primi 12 mesi dall'in[...]