settimana scorsa

Lunedi 16 Marzo 2020

Coronavirus, conosciamo il remdesivir, il promettente antivirale sperimentato in Italia

L'Organizzazione Mondiale della Sanità lo ha definito uno dei farmaci più promettenti per la cura dell'infezione da Coronavirus. Si tratta del remdesivir, un farmaco antivirale sperimentale sviluppato inizialmente da Gilead per la cura dell'infezione[...]

Coronavirus, conosciamo il remdesivir, il promettente antivirale sperimentato in Italia #podcastPharmaStar

L'Organizzazione Mondiale della Sanità lo ha definito uno dei farmaci più promettenti per la cura dell'infezione da Coronavirus. Si tratta del remdesivir, un farmaco antivirale sperimentale sviluppato inizialmente da Gilead per la cura dell'infezione[...]

Artroplastica totale ginocchio, rischio complicanze post-intervento maggiore nei pazienti con artrite post-traumatica rispetto a quelli con osteoartrosi

I risultati di uno studio che ha messo a confronto gli outcome delle procedure di artroplastica totale del ginocchio (TKA) in pazienti con osteoartrosi (OA) rispetto a quelli con artrite post-traumatica hanno mostrato che l'incidenza di infezioni de[...]

HIV, dati incoraggianti per GS6207 terapia long acting che inibisce il capside #CROI2020

L'inibitore del capside dell'HIV-1, GS-6207, ha dimostrato di avere una elevata potenza antivirale dopo una singola somministrazione sottocutanea e al tempo stesso di essere sicuro. E' quanto evidenzia uno studio di fase Ib a lungo termine presentato[...]

Coronavirus, linee guida e indicazioni per i pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali

La Crohn's and Colitis Foundation ha pubblicato le linee guida per i pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali (IBD) per proteggersi dal COVID-19. Queste vanno da consigli come il parlare con il proprio gastroenterologo di farmaci, del[...]

Gotta, lesioni strutturali sensibili a variazioni durante terapia ipouricemizzante

Le lesioni strutturali associate a gotta, in base alla definizione OMERACT (the Outcome Measures in Rheumatology), si sono dimostrate sensibili al miglioramento della deposizione di sali di acido urico in pazienti sottoposti a terapia ipouricemizzant[...]

Martedi 17 Marzo 2020

Coronavirus, cosa sappiamo sulla trasmissione oro-fecale e i sintomi gastrointestinali?

Sintomi gastrointestinali quali diarrea, vomito e altri disturbi possono essere indicatore di infezione in corso da coronavirus? Quanto è importante l'igiene degli alimenti nel contenere questa infezione? I risultati di due studi pubblicati su Gastro[...]

Le uova di Pasqua AIL diventano virtuali per sostenere la ricerca contro leucemie, linfomi e mieloma 

Quest'anno, per gli ovvi motivi, nelle piazze italiane non sarà possibile comperare per uova di Pasqua dell'AIL – Associazione italiana contro leucemie, linfomi e il mieloma. Tuttavia, sarà lo stesso possibile sostenere la ricerca su queste gravi pat[...]

Artrite reumatoide, maggior lunghezza telomeri potrebbe predire riduzione rischio malattia

Un'analisi genetica potrebbe predire il rischio di ammalarsi di artrite reumatoide? E' quanto sembrerebbero suggerire i risultati di una metanalisi pubblicata su Rheumatology che ha documentato l'esistenza di un'associazione causa-effetto negativa tr[...]

Hiv, insonnia associata a maggior rischio di infarto del miocardio #CROI2020

Le persone affette da HIV che soffrono di insonnia hanno un rischio decisamente superiore di incorrere in un infarto del miocardio di tipo 2, ma non di tipo 1, secondo quanto emerso da uno studio presentato alla Conference on Retroviruses and Opportu[...]

Hiv, la caccia al reservoir è aperta: primi dati di vesatolimod

Nei soggetti affetti da HIV, l'agonista sperimentale del toll-like receptor 7 (TLR7) vesatolimod (GS-9620) è associato a un modesto aumento del tempo che precede il rialzo della carica virale rispetto al placebo, nonché a una migliore funzione immuni[...]

Coronavirus 25 giorni dopo: Fondazione GIMBE fa chiarezza sui numeri

Dal 21 gennaio 2020 la Fondazione GIMBE alimenta con i dati ufficiali dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della Protezione Civile una dataroom per attività indipendenti di ricerca e divulgazione. Con il loro supporto facciamo un bilancio dell[...]

HIV, nella profilassi post esposizione vincente la tripletta con bictegravir se usata prontamente #CROI2020

Durante una sessione della Conferenza sui retrovirus e le infezioni opportunistiche (CROI 2020) sono stati presentati alcuni importanti studi sulla profilassi post-esposizione (PEP) per l'HIV fornendo nuove informazioni sull'efficacia di alcuni regim[...]

Fumo e terapie sostituzione nicotinica, combinare le strategie di disassuefazione paga

Stando ai risultati di uno studio pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine (1), combinare più approcci basati sull'impiego di prodotti a tenore ridotto di nicotina potrebbe migliorare le percentuali di abbandono del fumo di sigaretta, senza dann[...]

Mercoledi 18 Marzo 2020

Come sta cambiando l’Italia con il Coronavirus? Ce lo rivela un’indagine su comportamenti e atteggiamenti individuali e sociali

E' stata resa nota un’indagine volta a rilevare il punto di vista dei cittadini su come si stanno modificando comportamenti e atteggiamenti individuali e sociali in modo da poter individuare nuovi assi per lo sviluppo delle imprese e linee di indiriz[...]

Covid-19: raccomandata dall'Oms per i pazienti ospedalizzati, enoxaparina potrebbe contribuire anche a contrastare il virus

Studi in vitro condotti da un gruppo di ricercatori cinesi hanno rivelato che il virus SARS-CoV-2 sembra scomparire a contatto con elevate concentrazioni di enoxaparina sodica, un anticoagulante fra i più utilizzati per la prevenzione del tromboembol[...]

Inibitori di pompa protonica, nei bambini 20% in più di rischio di frattura

Gli inibitori di pompa protonica, una classe di farmaci ampiamente usata per trattare il reflusso acido e i sintomi correlati, possono portare ad un aumentato rischio di fratture in bambini e adolescenti. E' quanto riporta uno studio pubblicato su Jo[...]

Coronavirus, raccomandazione SIIA: “ipertesi non sono a rischio aumentato di infezione”. Bisogna seguire le terapie 

“Non esistono evidenze che associano l’ipertensione alla malattia COVID-19". È chiara e ferma la posizione della Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa/Lega Italiana contro l’Ipertensione Arteriosa (SIIA), in relazione a recenti notizie pubblic[...]

Leucemia mieloide acuta, via libera Aifa all'impiego di venetoclax

L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha deciso di inserire venetoclax, l'inibitore della proteina anti-apoptotica Bcl-2, tra i farmaci rimborsati a carico del Servizio sanitario nazionale (Ssn) secondo le regole previste dalla legge 23 dicembre 1996[...]

Coronavirus e uso dei FANS: per l'Agenzia italiana del farmaco timori infondati

Sul sito dell'Aifa è stata pubblicata una nota che tranquillizza e fa chiarezza circa le segnalazioni, in particolare dai social media, che sollevano dubbi sul fatto che l'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l'ibuprofene,[...]

Dalla vitamina D un possibile aiuto alla deambulazione post-chirurgica dell'anca?

Stando ad uno studio pubblicato su The American Journal of Clinical Nutrition, il riscontro di livelli deficitari di vitamina D in soggetti anziani precedentemente operati per frattura all'anca si associa a peggiori chance di deambulazione post-opera[...]

Giovedi 19 Marzo 2020

HIV, è sicuro il nuovo anticorpo neutralizzante elipovimab #CROI2020

Il nuovo anticorpo ampiamente neutralizzante GS-9722 (elipovimab) ha dato buoni riscontri di sicurezza e tollerabilità sia nei soggetti HIV-negativi che in quelli HIV-positivi con soppressione virale, secondo i risultati di due studi di fase I presen[...]

Hiv, tripletta a base di bictegravir efficace e sicura fino a 144 settimane #CROI2020

La tripletta a base di bictegravir è risultata non inferiore al regime con dolutegravir in due studi che hanno analizzato efficacia e sicurezza in soggetti adulti (età superiore ai 50 anni) con HIV nel lungo periodo, fino alla settimana 144. I risult[...]

HIV, dolutegravir sicuro in gravidanza. Lo conferma lo studio IMPAACT #CROI2020

Il regime di trattamento composto da dolutegravir più emtricitabina e tenofovir alafenamide (DTG + FTC/TAF) ha dimostrato di essere la terapia per l'HIV più sicura ed efficace per le donne in gravidanza, secondo quanto emerso alla Conference on Retro[...]

HIV, non convince l'approccio “shock-and-kill”. #CROI2020

L'approccio “shock-and-kill” (che consiste nel rendere il virus HIV nelle forme latenti un target di nuovo visibile per poi ucciderlo), utilizzando un farmaco antitumorale combinato a un anticorpo neutralizzante sperimentale non ha dato i risultati s[...]

Lesioni intraepiteliali da HPV, un aiuto da pomalidomide. #CROI2020

La somministrazione di pomalidomide a basso dosaggio è stata ben tollerata ed è risultata efficace nel risolvere le lesioni squamose intraepiteliali causate dal virus HPV in pazienti con o senza infezione da HIV, in uno studio presentato al congresso[...]

Appendicite acuta negli adulti, soddisfa di più il trattamento antibiotico o la chirurgia?

Gli adulti con appendicite acuta non complicata che sono stati trattati con antibiotici e non hanno avuto bisogno di un intervento chirurgico in un secondo momento sono stati soddisfatti della loro esperienza di trattamento quanto i soggetti che hann[...]

Epatite virale cronica, uso di aspirina a basse dosi riduce il rischio di tumore al fegato

L’uso di aspirina a dosi ridotte diminuisce il rischio di sviluppare un tumore al fegato e il rischio di morte collegata alla malattia epatica nei pazienti con epatite virale cronica. E’ quanto emerso da uno studio svedese condotto a livello nazional[...]

Covid -19, raccomandazioni AISM-SIN per le persone con sclerosi multipla

Per l'emergenza Coronavirus la MSIF (Multiple Sclerosis International Federation), la Federazione Internazionale delle Associazioni di sclerosi multipla, ha elaborato un documento con le nuove raccomandazioni per le persone con sclerosi multipla (SM)[...]

Policitemia vera: ruxolitinib efficace a lungo termine nei pazienti resistenti all'idrossiurea

Il farmaco ruxolitinib è sicuro ed efficace per il trattamento a lungo termine dei pazienti con policitemia vera (PV) che sono resistenti o intolleranti all'idrossiurea, secondo i dati di follow-up a 5 anni dello studio di fase III RESPONSE recenteme[...]

Tosse cronica, gefapixant efficace solo alla dose maggiore in fase 3

Gefapixant, antagonista selettivo del recettori P2X3, somministrato alla dose di 45 mg bis die per os, ha ridotto in modo statisticamente significativo, a 12 e a 24 settimane, il numero di attacchi di tosse in un'ora registrati nell'arco delle 24 ore[...]

Malattia di Crohn, si può anticipare la diagnosi?

Un panel di anticorpi sierici e proteine potrebbe aiutare nell'identificare i pazienti con malattia di Crohn prima dei 5 anni, anticipando così la diagnosi e il trattamento in fase precoce. E' quanto mostra uno studio pubblicato su Gastroenterology.

Emofilia, Sobi consegna a domicilio i farmaci per l'emofilia. Progetto  #ACasaPerTe

Evitare di frequentare i luoghi dove l'esposizione al rischio di contagio è maggiore. Trovare soluzioni che possano alleggerire il Sistema Sanitario, sgravandolo di operatività che possono essere gestite in modo diverso. Questi sono i motivi che hann[...]

Covid-19, in partenza nuovo trial di fase 3 sull'impiego di tocilizumab in pazienti adulti con polmonite severa da infezione Coronavirus

Con un comunicato stampa, Roche ha annunciato oggi l'avvio di un trial di fase 3 promosso dalla multinazionale farmaceutica per studiare l'impiego di tocilizumab, in aggiunta alle cure standard, in pazienti ospedalizzati per polmoniti severe da Covid[...]

Venerdi 20 Marzo 2020

Dolore in bambini con emicrania, efficacia della ketamina intranasale

La ketamina intranasale ha efficacemente ridotto il dolore nei bambini con emicrania ospedalizzati per tale motivo. E' quanto evidenziano i risultati di uno studio a singolo centro pubblicato su Pediatric Neurology.

Chirurgia sostituzione articolare, statine possono ridurne il ricorso in pazienti con artrite reumatoide

Un impiego aggressivo di statine potrebbe ridurre il rischio di interventi di artroplastica dell'anca e del ginocchio, stando ai risultati di uno studio pubblicato su Rheumatology. Nello specifico, tale effetto potrebbe essere osservato soprattutto i[...]

Covid-19 e malattie della pelle: i consigli dei dermatologi italiani per i pazienti

Cosa deve fare oggi in epoca di coronavirus una persona affetta da una patologia dermatologica importante, come psoriasi o dermatite atopica? Deve continuare a prendere i farmaci che gli sono stati prescritti, specialmente quelli immunosoppressivi o [...]

Neuropatia diabetica periferica, quali fattori possono aumentarne il rischio?

Numerosi fattori non glicemici possono aumentare il rischio di sviluppo di neuropatia diabetica periferica (DPN) tra le persone con diabete di tipo 1 (T1D), secondo uno studio recentemente pubblicato su Diabetes Care.

COVID-19, a Bergamo lo studio sull'anticorpo monoclonale siltuximab 

Lo studio si chiama SISCO (Siltuximab In Serious COVID-19), verrà eseguito presso l'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e riguarderà pazienti con COVID-19 che hanno sviluppato gravi complicazioni respiratorie. Il farmaco è il siltuximab, un antic[...]

Infettivologi italiani in prima linea nel combattere il coronavirus. Appello della SIMIT ai cittadini

La Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali sta coordinando centinaia di specialisti per cercare di ottenere successo nella ricerca e nella sperimentazione di farmaci che possano aiutare nella lotta al coronavirus, ma il cammino è ancora lu[...]

Bronchite cronica non ostruttiva legata ad outcome avversi respiratori

I pazienti con bronchite cronica non ostruttiva tendono a manifestare un rischio più elevato di outcome avversi respiratori soprattutto nei non fumatori. Questo il responso di uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine (1) che supporta l'adozion[...]

Malattia respiratoria esacerbata da aspirina, dupilumab ok come terapia add-on #AAAAI20

Dupilumab rappresenta una terapia add-on molto efficace per la rinosinusite cronica non controllata associata a poliposi nasale (CRSwNP) nella malattia respiratoria esacerbata da aspirina (AERD). Uno studio programmato per la presentazione al congres[...]

Sabato 21 Marzo 2020

Sclerosi multipla, con teriflunomide più probabilità di non attività di malattia rispetto al placebo. #ACTRIMS2020

I pazienti con sclerosi multipla (SM) recidivante-remittente trattati con 14 mg di teriflunomide hanno maggiori probabilità di non ottenere alcuna evidenza di attività di malattia (NEDA) rispetto a quelli che ricevono un placebo, secondo un'analisi p[...]

Fda

Diabete di tipo 1, Fda non concede l'approvazione a empagliflozin 

L'Fda ha negato l'approvazione all'antidiabetico empagliflozin, un farmaco che appartiene alla classe degli SGLT-2 inibitori, per la terapia del diabete di tipo 1 come aggiunta alla terapia insulinica.

Le statine proteggono contro i danni al cuore delle terapie per il cancro al seno?

Le statine sono ampiamente utilizzate per abbassare il colesterolo e prevenire le malattie cardiache e i decessi correlati. Ma questi farmaci potrebbero anche aiutare a prevenire i danni al cuore causati da alcune terapie per il cancro al seno? Una n[...]

Hiv, le autorità canadesi approvano l’iniezione mensile di cabotegravir e rilpivirina. Anteprima mondiale

Le autorità regolatorie canadesi hanno approvato il regime mensile a base dell’associazione di cabotegravir e rilpivirina. Si tratta della prima approvazione a livello mondiale. Sviluppato da ViiV Healthcare, il farmaco sarà messo in commercio con il[...]

Sclerosi multipla secondariamente progressiva, siponimod appare efficace indipendentemente dall'età. #ACTRIMS2020

L'età sembra non influenzare la riduzione della progressione della disabilità confermata che siponimod offre ai pazienti con sclerosi multipla (SM) attiva secondariamente progressiva, secondo i dati presentati a West Palm Beach, durante l'incontro an[...]

Troponina e peptide natriuretico, quale uso dei biomarker in pazienti con COVID-19?

Due biomarcatori cardiaci ampiamente testati sono spesso elevati nei pazienti con infezione da coronavirus (COVID-19), per ragioni che sono ancora poco conosciute, ma tali test non dovrebbero essere ordinati se non per ragioni cliniche standard. Ciò [...]

Atrofia vaginale, miglioramenti grazie a gel vaginale di ossitocina

L'ossitocina sotto forma di gel vaginale migliora significativamente dolore e funzione sessuale in donne in postmenopausa con atrofia vaginale. E' quanto riportano i risultati di uno studio pubblicato su Journal of sex & marital therapy.

Domenica 22 Marzo 2020

Riparazione mitralica transcatetere con “clip”? Più qualità di vita e meno decessi e ricoveri per scompenso

Nei pazienti con insufficienza mitralica, un precoce miglioramento della qualità di vita in seguito all'impianto di MitraClip nello studio COAPT è stato associato a migliori sopravvivenza e libertà da ricovero per insufficienza cardiaca a lungo termi[...]

Sclerosi multipla, quando è giustificato l'uso di una terapia modificante la malattia nell'anziano. #ACTRIMS2020

L'uso di una terapia modificante la malattia (DMT) è comune tra i pazienti più anziani con sclerosi multipla (SM) anche se le DMT possono essere meno efficaci in questa popolazione, secondo una revisione dei risultati degli studi clinici e dei dati d[...]

Conferme di sicurezza per ocrelizumab nella sclerosi multipla da studi in corso, estensioni e fase 4. #ACTRIMS2020

Conferme di sicurezza per ocrelizumab (OCR), impiegato nel trattamento della sclerosi multipla (SM) recidivante remittente e nella SM primariamente progressiva, giungono da West Palm Beach dove, nel corso del meeting annuale dell'Americas Committee f[...]

Fibrillazione atriale, dopo intervento coronarico percutaneo sì a doppia terapia con anticoagulante orale diretto

Pubblicata online sugli “Annals of Internal Medicine”, una meta-analisi di recenti studi randomizzati afferma che vi è la certezza che la doppia terapia con anticoagulante orale diretto (DOAC) e un inibitore P2Y12 riduce l'emorragia nei pazienti con [...]

Insufficienza cardiaca con frazione d’eiezione conservata, definiti i limiti della pressione sistolica ottimale

Un target di pressione arteriosa sistolica (SBP) pari a 120-129 mm Hg nei pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione conservata (HFpEF) ha dimostrato di essere il range migliore comportando i tassi più bassi di eventi avversi maggio[...]

Ictus ischemico, la terapia antiossidante potrebbe tardare l'insorgenza dell'Alzheimer. Ipotesi al vaglio 

Con l'invecchiamento fisiologico lo stress ossidativo aumenta ed è coinvolto nel causare malattie degenerative come la malattia di Alzheimer. Un ictus ischemico aumenta significativamente lo stress ossidativo nel cervello e questo può aumentare il ta[...]

Dermatite atopica, abrocitinib, nuovo inibitore di JAK1, efficace e sicuro in fase III

Negli adulti con dermatite atopica da moderata a grave l’inibitore sperimentale di JAK1 abrocitinib ha raggiunto gli endpoint co-primari nello studio di fase III JADE Compare, dimostrandosi efficace e sicuro. Entro l’anno è previsto il deposito della[...]

Diabete, le raccomandazioni per i pazienti ai tempi del COVID-19

I pazienti che soffrono di diabete possono avere un rischio più elevato di sviluppare l'infezione da coronavirus (COVID-19), oltre a una maggiore morbidità e mortalità, per cui devono prestare ancora più attenzione e adottare maggiori precauzioni, se[...]

Con inclisiran in somministrazione sottocutanea semestrale dimezzati i livelli sierici di colesterolo

Mediante somministrazioni per via sottocutanea ogni 6 mesi di inclisiran - silenziatore genico della roteina PCSK9 - sono state ottenute riduzioni dei livelli di colesterolo-LDL di circa il 50%. È quanto dimostrano i risultati congiunti degli studi O[...]

Sclerosi multipla, cladribina efficace qualunque sia il punteggio di disabilità di base. #ACTRIMS2020

I pazienti con sclerosi multipla (SM) recidivante-remittente trattati con compresse di cladribina (CT) hanno conseguito miglioramenti simili in termini di recidive ed esiti alla risonanza magnetica cerebrale (RM) indipendentemente dal punteggio EDSS [...]

Dermatite atopica, miglioramenti significativi con upadacitinib in monoterapia 

Nei pazienti con dermatite atopica da moderata a grave, l'inibitore delle Janus-chinasi upadacitinib ha raggiunto gli endpoint di efficacia, evidenziando un favorevole profilo rischio/beneficio dopo 16 settimane di trattamento, secondo i risultati di[...]

Diabete, il grado di steatosi epatica riflette la disfunzione delle cellule beta

Negli adulti con e senza diabete la funzione delle cellule beta pancreatiche può peggiorare in presenza di steatosi epatica, secondo quanto emerso da uno studio giapponese pubblicato sul Journal of Diabetes Investigation, suggerendo la possibilità di[...]

Diabete di tipo 2, fumo e ipoglicemia grave peggiorano la vista

Gli adulti con diabete di tipo 2 sono risultati essere maggiormente soggetti al rischio di subire una riduzione della capacità visiva se erano fumatori, hanno avuto un grave episodio di ipoglicemia o un elevato rapporto urinario albumina-creatinina, [...]

Vitiligine, fototerapia UVB non aumenta rischio di cancro della pelle

Il trattamento a lungo termine dei pazienti affetti da vitiligine con la fototerapia a raggi ultravioletti B a banda stretta si è dimostrato sicuro e non ha comportato nessun aumento dell'incidenza di carcinoma cutaneo, secondo i risultati di un’ampi[...]

9 farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali:Maalox, Opdivo, Trisenox.6 nuovi farmaci equivalenti

8 farmaci revocati

4 variazioni di prezzo

Covid-19, precisazione Aifa: favipiravir non autorizzato in Europa e Usa, ancora scarse evidenze scientifiche 

In merito alle recenti informazioni circolate in rete e a mezzo stampa relative all’utilizzo della specialità medicinale a base di favipiravir nel trattamento di COVID-19, l’Agenzia italiana del Farmaco precisa che, ad oggi, non esistono studi clinic[...]