questa settimana

Lunedi 17 Settembre 2018

Lo smog raggiunge anche la placenta: studio britannico presentato al congresso ERS

Uno studio presentato al congresso ERS ha documentato come la protezione placentare del feto sia minacciata dal particolato inquinante atmosferico, che sta raggiungendo l'organo placentare. La novità dello studio risiede nel fatto che, mentre studi p[...]

Crohn, arriva in Italia l'anticorpo monoclonale ustekinumab. Bastano 4 iniezioni l'anno

Arriva in Italia una nuova terapia per la malattia di Crohn. Si tratta di ustekinumab, il primo di una nuova classe di anticorpi monoclonali indicati per questa patologia che rappresenta una doppia novità. Il farmaco colpisce contemporaneamente due t[...]

AstraZeneca Italia, Chiara Gargiulo nuovo Vice President della Business Unit Respiratory, Inflammation e Autoimmunity

Chiara Gargiulo assume il ruolo di Vice President della Business Unit Respiratory, Inflammation and Autoimmunity (RIA) di AstraZeneca Italia. La manager proviene da Abbvie, dove ha ricoperto diversi ruoli nel marketing e nelle vendite e, per ultimo,[...]

Paracetamolo in età pediatrica e rischio asma da adulti: coinvolti alcuni geni #ERS2018

L'impiego di paracetamolo durante i primi due anni di vita si lega ad un incremento del rischio si asma nella tarda adolescenza. Questa maggiore suscettibilità a problematiche di tipo respiratorio dipenderebbe da una particolare variante del gene de[...]

Psoriasi, promette bene in fase II l'anti tirosin chinasi orale di BMS. Studio sul NEJM

Promette bene il nuovo inibitore della tirosin chinasi attivo per via orale che Bristol-Myers Squibb sta sviluppando per la psoriasi e altre condizioni infiammatorie. In uno studio di fase II condotto in pazienti con psoriasi da moderata a grave pres[...]

Martedi 18 Settembre 2018

BPCO, anche nella real life tiotropio/olodaterolo Respimat migliora l’attività fisica e le condizioni generali dei pazienti

Al Congresso Internazionale della Società Europea di Malattie Respiratorie (ERS), in corso a Parigi sono stati presentati i risultati di OTIVACTO, uno studio europeo osservazionale di real life condotto su 7.443 soggetti con broncopneumopatia cronica[...]

Spondilite anchilosante, rischio ospedalizzazioni per infezione non legato a farmaci

Notizie confortanti per i pazienti affetti da spondilite anchilosante (AS)! Stando ai risultati di uno studio di recente pubblicazione su Scandinavian Journal of Rheumatology, non esistono evidenze chiare di un legame tra il rischio di ospedalizzazio[...]

Fibrosi polmonare idiopatica, nintedanib rallenta la progressione anche nel lungo termine. Dati a 4 anni presentati a ERS 2018

I risultati di INPULSIS-ON, pubblicati su Lancet Respiratory Medicine, evidenziano che l’effetto di nintedanib nel rallentare la progressione della fibrosi polmonare idiopatica (IPF) persiste oltre i quattro anni.

BPCO, terapia tripla ICS/LAMA/LABA batte terapie duplici nei casi moderati-severi, indipendentemente da storia esacerbazione #ERS2018

Presentati a Parigi all'ERS, e contemporaneamente pubblicati sulla rivista Lancet Respiratory Medicine, i risultati del trial di fase 3 KRONOS. Lo studio ha documentato l'esistenza di un vantaggio derivante dalla somministrazione della terapia tripla[...]

Artrite psoriasica, confermata safety ixekizumab

Il profilo di safety di ixekizumab nel trattamento dell'artrite psoriasica (PsA) è simile a quello osservato con il farmaco nel trattamento della psoriasi a placche, né sono stato documentati rischi per la salute aggiuntivi rispetto a quelli già noti[...]

Artrite reumatoide, obiettivo possibile la riduzione della dose di baricitinib in alcuni pazienti, ma...

Molti pazienti con artrite reumatoide (AR) possono arrivare a dimezzare la dose giornaliera di baricitinib (da 4 mg a 2 mg/die) quando raggiungono un controllo sostenuto di malattia con il farmaco, stando ai risultati di un sottostudio in doppio ciec[...]

Mercoledi 19 Settembre 2018

Novo Nordisk prosegue la riorganizzazione della ricerca. 400 esuberi

Per accelerare l'espansione della sua pipeline nelle malattie croniche gravi, la danese Novo Nordisk ha annunciato di voler ristrutturare la propria attività di ricerca e sviluppo per formare quattro unità di ricerca trasformazionale, focalizzate sul[...]

Vaccino pneumococco next-gen, corsa a due per arrivare al mercato

Lo sviluppo del vaccino antipneumococco di prossima generazione è al centro di una forte competizione tra due colossi farmaceutici, Pfizer e MSD, ognuno con un proprio candidato. L'obiettivo è raggiungere il mercato prima possibile e dimostrare di es[...]

Sanofi, la riorganizzazione prosegue con successo. Maggior spazio alla Cina

Dopo aver raggiunto l’obiettivo di risparmi annui di €1,5 mld con un anno di anticipo rispetto a quanto pianificato, la farmaceutica francese Sanofi intende proseguire nel programma di contenimento dei costi avviato nel 2016. In un recente incontro a[...]

Dermatite atopica moderata-grave negli adolescenti: dupilumab efficace su vari indicatori di gravità della malattia

Presentati a Parigi al congresso EADV i risultati di uno studio clinico registrativo di fase 3 di dupilumab nei pazienti adolescenti (12-17 anni) con dermatite atopica moderata grave non adeguatamente controllata con terapie topiche o per i quali que[...]

Psoriasi a placche, tildrakizumab (anti IL-23) efficace e sicuro anche dopo tre anni

L'anticorpo monoclonale tildrakizumab si è dimostrato efficace e sicuro dopo tre anni di trattamento in pazienti con psoriasi a placche cronica moderata-severa che hanno risposto alla terapia dopo 28 settimane e hanno continuato con la stessa dose pe[...]

Asparaginasi nella terapia delle leucemie acute, convegno GIMEMA per fare il punto su una delle scoperte del prof. Mandelli

L'asparaginasi, un vecchio farmaco utilizzato per la leucemia linfoblastica acuta, ancora attualissimo, sarà al centro di un convegno che si terrà domani 20 settembre 2018 a Roma, presso la sala convegni dell'AIL - Associazione Italiana contro le leu[...]

Steatosi epatica non alcolica, fase II incoraggiante per farmaco di Viking Therapeutics. Azione raddoppia di valore

Annunciati in questi giorni i dati positivi derivanti da uno studio clinico di fase II condotto in pazienti con steatosi epatica non alcolica (NAFLD) ed elevato colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL-C), trattati per 12 settimane con un farmac[...]

Abiogen sceglie l'intelligenza artificiale di IQVIA per ridisegnare le relazioni commerciali

Abiogen Pharma ha scelto la soluzione Orchestrated Customer Engagement (OCE) di IQVIA per ridisegnare la gestione del rapporto con i medici, potenziare la capacità di comunicazione su canali fisici e virtuali e creare nuove opportunità di mercato. L'[...]

Lipodistrofia, malattia rara con perdita di grasso corporeo. Sta per arrivare la leptina, primo farmaco specifico

La lipodistrofia, un nome che racchiude un'ampia varietà di malattie rare, accomunate dalla mancanza o perdita di tessuto adiposo sottocutaneo e un accumulo di grasso laddove non dovrebbe normalmente essere presente, ovvero nei muscoli, negli organi [...]

Alopecia areata, speranze per una terapia da due nuovi JAK inibitori di Pfizer

Due candidati sperimentali sviluppati da Pfizer, l'inibitore orale della Janus chinasi 3 (JAK3) PF-06651600 e l'inibitore inibitore della tirosina chinasi 2 (TYK2/JAK1) PF-06700841, hanno centrato gli obiettivi in uno studio di fase II a 24 settiman[...]

SLA, frequenti problemi cognitivi e comportamentali che peggiorano con la progressione della malattia

A differenza di quanto spesso si ritiene, la sclerosi laterale amiotrofica (SLA) non influenza solo la funzione motoria, ma comporta anche problemi cognitivi e comportamentali che si intensificano con il progredire della malattia. Al punto che negli [...]

Giovedi 20 Settembre 2018

Leo Pharma, quando la ricerca farmaceutica diventa collaborativa

Leo Pharma ha messo a punto un sistema innovativo di far ricerca. Grazie al progetto Open Innovation, attraverso una serie di test in vitro e altri tipi di analisi, l'azienda valuta gratuitamente la potenziale efficacia in dermatologia di molecole in[...]

Ema

Psoriasi cronica a placche da moderata a grave: la Commissione europea approva tildrakizumab

La Commissione Europea ha rilasciato l’autorizzazione all’immissione in commercio di tildrakizumab un anticorpo monoclonale IL-23p19 umanizzato e ad alta affinità, indicato per il trattamento di pazienti adulti con psoriasi cronica a placche da moder[...]

Nuove speranze per la prevenzione dell'Alzheimer. 21 settembre Giornata Mondiale

La diagnosi della malattia di Alzheimer cambia la vita delle persone, non solo di quelle colpite ma anche dei loro cari. In tutto il mondo, più di 44 milioni di persone soffrono di demenza: la Malattia di Alzheimer ne rappresenta la forma più comune [...]

Insufficienza cardiaca gestita a distanza con la telemedicina, meno giorni in ospedale e mortalità ridotta

Pazienti con insufficienza cardiaca cronica (HF) gestiti a distanza con sistemi di telemedicina hanno perso meno giorni a causa di ricoveri ospedalieri cardiovascolari imprevisti e hanno avuto una inferiore mortalità per tutte le cause rispetto a qua[...]

Mattarella: “professionalità, ricerca e cure e valore delle persone, i punti di forza dell’Istituto dei Tumori”

“Meritano la riconoscenza del nostro Paese tutti coloro che operano in questo Istituto: medici, infermieri, personale di ogni settore, così come il mondo del volontariato e dei donatori che lo sostengono e lo integrano”: si conclude con un ringraziam[...]

Carcinoma a cellule renali, combinazione avelumab-afitinib ritarda la progressione

La combinazione dell'inibitore di PD-L1 avelumab con l'inibitore del VEGF axitinib ha migliorato in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto a sunitinib nei pazienti con carcinoma a cellule renali avanzato naïve al tr[...]

Mieloma multiplo, con elotuzumab possibile migliorare gli outcome senza minare la qualità di vita

Nei pazienti con mieloma multiplo recidivato o refrattario, il trattamento con l’anticorpo monoclonale anti-SLAMF7 elotuzumab in aggiunta a desametasone e lenalidomide può migliorare la sopravvivenza libera da progressione (PFS) e la percentuale di r[...]

Cancro alla vescica, chemio neoadiuvante prima della cistectomia radicale può migliorare gli outcome

Nei pazienti con carcinoma della vescica, fare una chemioterapia neoadiuvante prima della cistectomia radicale può portare a un miglioramento delle percentuali di downstaging patologico completo (pCD) e di sopravvivenza globale (OS) rispetto alla sol[...]

Venerdi 21 Settembre 2018

Ema

Melanoma: approvazione europea per la combinazione encorafenib e binimetinib in pazienti con mutazione del gene BRAF

La Commissione Europea (EC) ha approvato la commercializzazione di encorafenib e binimetinib in combinazione per il trattamento di pazienti adulti con melanoma inoperabile o metastatico con mutazione BRAFV600 determinata con test validato.1,2 La deci[...]

Ema

Cabozantinib in seconda linea, parere positivo del Chmp nel carcinoma epatocellulare

Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP), il comitato scientifico dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA), ha espresso parere positivo per cabozantinib come monoterapia per il trattamento del carcinoma epatocellulare (HCC) negli adulti p[...]

Malattie infiammatorie croniche intestinali: il quadro sulla situazione italiana

"Le malattie infiammatorie croniche intestinali hanno il picco di incidenza tra i 20 e i 30 anni di età. Quello che è emerso ultimamente è che il 20% degli affetti da queste malattie hanno un esordio della malattia da giovanissimi, nella fascia d'età[...]

Bambini obesi ma metabolicamente sani, non sottovalutare il rischio di steatosi epatica e problemi cardiaci

Nonostante la mancanza di fattori di rischio cardiometabolici convenzionali, i bambini con obesità metabolicamente sana hanno una maggiore prevalenza di steatosi epatica e ipertrofia ventricolare sinistra. E’ quanto evidenziato dai risultati di uno s[...]

Malattia di Crohn con fistola perianale, approccio multimodale per ridurre ricorso alla chirurgia

Utilizzando un approccio multimodale che include una combinazione di terapie mediche e l’intervento chirurgico, è possibile migliorare i risultati nei pazienti con malattia di Crohn (CD) con fistola perianale. E’ quanto evidenziato da una ricerca pub[...]

Basta un poco di zucchero e il dolore va giù

Un recente lavoro apparso su Nature Communication ha evidenziato che il dolore cronico può essere alleviato da zollette di zucchero. Insomma l’effetto placebo riesce a far scomparire il dolore. Secondo gli autori dipende dall’anatomia e psicologia de[...]

Cannabis medica, quale effetto sul dolore non oncologico?

La cannabis medicina potrebbe non ridurre efficacemente l'uso di oppiacei o il dolore in soggetti con dolore cronico non oncologico. E’ quanto evidenzia uno studio presentato al World Congress on Pain 2018, tenutosi tra il 12 e il 16 settembre a Bost[...]

Aflibercept nella degenerazione maculare senile neovascolare: nuove conferme

“Treat and Extend”: questo il concetto espresso in scheda tecnica con il quale si indica la nuova strategia di trattamento con aflibercept, che consentirà ai medici di estendere gli intervalli fra le iniezioni intravitreali, con incrementi di due o q[...]

CAR T-cells, forza dei messaggi trasmessi dai CAR influisce sull’efficacia delle cellule T

Nuovi studi sui meccanismi di trasduzione del segnale nelle cellule T possono far progredire in modo significativo il settore dell’immunoterapia cellulare, portando allo sviluppo di terapie con CAR-T cells (cellule T modificate in laboratorio in modo[...]

Leucemia mieloide acuta, lurbinectedina delude ma trattamento possibile se presente l’anomalia cromosomica 11q21-23

Il nuovo agente lurbinectedina (PM01183) sembra finora aver deluso le promesse come terapia per la leucemia mieloide acuta o la sindrome mielodisplastica, ma un nuovo studio appena pubblicato sulla rivista Hematological Oncology, seppure negativo, su[...]

Tumore al polmone EGFR+, proseguire gefitinib dopo la progressione può servire

Continuare la terapia con l’inibitore tirosin-chinasico (TKI) dell’EGFR gefitinib in associazione con una terapia locale anche dopo la progressione può fornire un beneficio ai pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule con EGFR mutato (EG[...]

Immunoterapia, possibili, ma rari, eventi tossici fatali con gli inibitori dei checkpoint

Eventi tossici fatali si sono verificati nello 0,3-1,3% dei pazienti trattati con inibitori dei checkpoint immunitari. Lo rivela una metanalisi pubblicata di recente su JAMA Oncology che ha preso in esame dati di studi clinici e le segnalazioni post-[...]

Alto consumo di glutine in gravidanza associato al rischio di diabete di tipo 1 nella prole

Una dieta ad alto contenuto di glutine durante la gravidanza è risutata collegata a un aumentato rischio di diabete di tipo 1 nel bambino dopo la nascita, che raddoppiava nei figli di madri con la più alta assunzione di glutine rispetto alla più bass[...]

Sabato 22 Settembre 2018

Dolore neuropatico, lidocaina a basse dosi ok nel breve periodo meno nel lungo termine

La somministrazione di una terapia di infusione di lidocaina a basse dosi è efficace nel fornire un sollievo a breve termine ai pazienti con dolore neuropatico refrattario ma meno al follow up di 4 settimane. E’ quanto evidenzia uno studio presentato[...]

Apnee notturne del sonno, le nuove linee guida ATS puntano tutto sul calo ponderale

Sono principalmente focalizzate sul ruolo della gestione del peso corporeo le nuove linee guida per il trattamento della sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS) pubblicate dall'American Thoracic Society (ATS) sull'“American Journal of Respir[...]

Sindrome di Marfan, irbesartan rallenta la progressione della dilatazione aortica

Secondo i dati dello studio AIMS, presentato al recente Congresso della Società Europea di Cardiologia (ESC 2018) a Monaco di Baviera, irbesartan a dosi standard è collegato a una significativa diminuzione del tasso di dilatazione aortica nei pazient[...]

Dal drenaggio linfatico cerebrale ‘messaggi' al sistema immunitario. Nuovo target contro la sclerosi multipla?

I vasi linfatici che drenano il cervello da materiale dannoso svolgono un ruolo cruciale nello sviluppo e nella progressione della sclerosi multipla (SM). Lo suggerisce una nuova ricerca – pubblicata online su “Nature Neuroscience” – condotta da rice[...]

Ema

Emofilia, parere positivo per il fattore VIII long acting messo a punto da Bayer

Anche Bayer entra nel settore dei fattori VIII Long acting utilizzati per il trattamento sostitutivo dell’emofilia A. Il Chmp dell’Ema ha dato parere positivo per Jivi (BAY94-9027), un nuovo farmaco biotecnologico destinato all'uso come profilassi di[...]

Ema

Hiv, parere positivo per tripletta a base di doravirina (NNRTI) e per il singolo principio attivo

Novità nel settore della terapia dell'Hiv. Parere positivo del Chmp per una tripletta a base di dorivirina che contiene anche lamivudina e tenofovir disoproxil. Il farmaco ha anche ricevuto il via libera del Chmp come singolo componente.

Ema

Ematologia, parere positivo per mogamulizumab per 2 linfomi cutanei a cellule T

Il Chmp ha dato parere positivo per l’approvazione di per il trattamento di adulti con micosi fungoide (MF) o sindrome di Sézary (SS) recidivante/refrattaria dopo una o più terapie sistemiche. Sviluppato dalla giapponese Kyowa Kirin, il farmaco è dis[...]

Ema

Carcinoma polmonare non a piccole cellule ALK-positivo, il CHMP raccomanda brigatinib per i pazienti precedentemente trattati con crizotinib

Il Comitato per i medicinali per uso umano dell'Agenzia europea del farmaco ha adottato un'opinione positiva, raccomandando l'approvazione di brigatinib utilizzato in monoterapia per il trattamento di pazienti adulti con carcinoma polmonare non a pic[...]

Ema

Emicrania, parere positivo del Chmp per galcanezumab

Il Comitato per i medicinali per uso umano dell'Agenzia europea per i medicinali ha raccomandato l'autorizzazione all'immissione in commercio dell'anticorpo monoclonale umanizzato galcanezumab (Emgality, Eli Lilly) per la prevenzione dell'emicrania n[...]

Ema

Malattie retiniche ereditarie, parere positivo del Chmp per la terapia genica di Novartis

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano ha espresso un parere positivo riguardo all’approvazione di voretigene neparvovec, una terapia genica una tantum per il trattamento di pazienti con perdita della vista dovuta ad una mutazione genetica in ent[...]

Ema

Duchenne secondo “no” europeo per eteplirsen

In questa tornata di valutazioni, il solo farmaco sul quale il Chmp si è espresso in maniera negativa circa la sua approvazione è eteplirsen , farmaco biotecnologico sviluppato per la cura di una porzione dei pazienti con distrofia muscolare di Duch[...]

Ema

Sclerosi multipla, parere positivo del CHMP per fingolimod nel trattamento di bambini e adolescenti

Il Comitato per i medicinali per uso umano dell’Agenzia europea del farmaco ha raccomandato l’approvazione di fingolimod per il trattamento di bambini e adolescenti dai 10 ai 17 anni con forme recidivanti-remittenti di sclerosi multipla (SMRR); il fa[...]

Domenica 23 Settembre 2018

AF, un buon controllo dell'INR nei pazienti trattati con warfarin è predittivo di buoni esiti clinici?

Molti pazienti in terapia anticoagulante con warfarin con un buon controllo dell'INR (International Normalized Ratio) non rimangono per un tempo elevato nel range terapeutico (TTR, Time in Therapeutic Range) persino un anno dopo, rendendo il TTR prec[...]

Ictus ischemico acuto, nuove linee guida USA “spingono” sul ricorso alla trombectomia meccanica

Un gruppo di lavoro costituito da numerose società scientifiche internazionali ha pubblicato online sul “Journal of NeuroInterventional Surgery” le nuove linee guida per gli standard di pratica clinica nel trattamento dell'ictus ischemico acuto (AIS)[...]

Parkinson, ora l'apomorfina per ridurre il tempo off ha l'imprimatur dell'evidence-based medicine

I benefici nella malattia di Parkinson (PD) dell'apomorfina, molecola ad azione dopamino-agonista, sono stati finalmente confermati grazie ai risultati del primo trial randomizzato controllato sul farmaco per questa indicazione, lo studio TOLEDO, pub[...]

Cento città contro il dolore, più di 150 città unite nella X edizione

Sabato 29 settembre 2018, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, Fondazione ISAL scende in piazza con Cento Città contro il Dolore. La manifestazione giunta alla sua X Edizione coinvolge volontari, medici e cittadini che saranno presenti in più di centocinq[...]

Acido acetilsalicilico in prevenzione primaria nell'anziano sano, delusione dal trial ASPREE

Un altro studio clinico su larga scala che ha affrontato l'uso dell'acido acetilsalicilico (ASA) nella prevenzione primaria degli eventi cardiovascolari (CV) - questa volta in soggetti anziani sani - non ha avuto esito positivo. Si tratta del trial A[...]

Registro SWEDEHART, i tassi di mortalità post-IMA dal 2010 non si riducono. La sfida dell'innovazione

Sono finiti i tempi delle grandi riduzioni di mortalità in seguito a infarto acuto del miocardio (IMA). Lo si evince dai nuovi dati del registro nazionale SWEDEHEART, presentati di recente a Monaco di Baviera, in occasione del Congresso della Società[...]

Tumore al seno, biopsia liquida: espressione di 17 geni correlata a vari outcome

In uno studio su pazienti con carcinoma mammario localizzato oppure metastatico, un profilo di espressione di 17 geni identificato con la biopsia liquida, e in particolare dall’analisi delle cellule tumorali circolanti (CTC) è risultato correlare con[...]

Leucemia linfatica cronica, promettente la combinazione bendmustina più obinutuzumab e venetoclax

Il trattamento con bendamustina seguita da obinutuzumab e venetoclax è risultato sicuro ed efficace per i pazienti con leucemia linfatica cronica nello studio di fase II CLL2-BAG, da poco pubblicato su The Lancet Oncology.

Diabete di tipo 2, maggior rischio di insorgenza con alti livelli di aldosterone

Un aumento dei livelli di aldosterone è associato a un maggior rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, con effetti particolarmente rilevanti in alcuni gruppi etnici come afroamericani e soprattutto cinesi americani, nei quali il rischio è 10 volt[...]

Glicemia alta in gravidanza, maggior rischio di diabete di tipo 2 nella madre e obesità nei figli

Le madri con alti livelli glicemici durante la gravidanza, che in base ai criteri più recenti è definibile come diabete gestazionale, hanno maggiori probabilità di sviluppare diabete di tipo 2 o prediabete un decennio dopo la gravidanza, mentre i lor[...]

Ema

Bpco, parere positivo per estensione indicazioni della triplice terapia di Gsk

Parere positivo per una estensione delle indicazioni della triplice combinazione di farmaci anti BPCO (fluticasone furoato/umeclidinium/vilanterolo) sviluppata da GlaxoSmithKline e in commercio (presto anche in Italia) con il marchio Trelegy Ellipta.

Quaderno del congresso ESC 2018, il più importante congresso mondiale di cardiologia

Nel nuovo Quaderno di PharmaStar dedicato al congresso ESC 2018 di Monaco di Baviera, il più importante evento scientifico mondiale di cardiologia, abbiamo parlato dei trial ARRIVE, ASCEND, GLOBAL LEADERS, MITRA-FR, MARINER, COMMANDER, High-STEACS, [...]

Alt alla confusione su come diagnosticare l’infarto. Nuove definizioni #ESC2018

Stop alla confusione che fino ad oggi ancora regnava sul come diagnosticare un attacco cardiaco. In occasione del congresso annuale della European Society of Cardiology (ESC), a Monaco, è stato infatti presentato e pubblicato contestualmente sullo Eu[...]

Al congresso #ESC 2018 nuove linee guida sulla sincope

Presentate in sessione plenaria al congresso annuale della European Society of Cardiology (ESC), a Monaco, le nuove linee guida sulla diagnosi e la gestione della sincope prodotte da una task force coordinata dall’italiano Michele Brignole, del Dipar[...]

Asmatici a maggior rischio di obesità

L’asma accresce il rischio di diventare obesi, specialmente se inizia nell’età adulta o se l’asma non è accompagnato da allergie. È quanto emerge da una nuova ricerca, presentata al Congresso Internazionale della European Respiratory Society Internat[...]

Meno di un'ora per distinguere tra infezione batterica e virale: un nuovo test contro ricoveri e terapie antibiotiche inappropriate

Un nuovo semplice test potrebbe permettere di ridurre l'uso scorretto di antibiotici e i ricoveri ospedalieri, perché in grado di riconoscere rapidamente le infezioni virali. È quanto emerso dai risultati di uno studio condotto nei Pronto Soccorso ne[...]

Atrofia muscolare spinale: in Lazio e Toscana progetto pilota di screening neonatale per una diagnosi precoce

È possibile salvare i nuovi nati dalle difficoltà di una malattia genetica rara come l'atrofia muscolare spinale? La risposta affermativa è nel test molecolare sviluppato presso l'Istituto di Medicina Genomica dell'Università Cattolica del Sacro Cuor[...]

Oncoematologia: i pazienti chiedono di essere protagonisti delle loro cure

Una nuova roadmap scritta dai pazienti per i pazienti con l'obiettivo di essere maggiormente coinvolti e poter contribuire a guidare il percorso da compiere. Alla conclusione delle iniziative per la Giornata Mondiale della Consapevolezza sul Linfoma [...]

Crescere i figli in mezzo al verde li renderà adulti con polmoni più sani

Uno dei segreti per ridurre il rischio di problemi respiratori “da grandi” è quello di crescere in mezzo alla natura. Certo lo si sospettava, ma ora lo dimostra chiaramente uno studio presentato al Congresso internazionale della European Respiratory [...]

10 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali: Dupixent, Kanjinti, Solvetta. 7 nuovi farmaci equivalenti

13 variazioni di prezzo

1 variazione di classe

3 cessate commercializzazioni

4 farmaci revocati

Ema

Leucemia linfatica cronica R/R, parere positivo del Chmp per venetoclax più rituximab, primo regime chemio free

Il Comitato per i medicinali per uso umano dell'Agenzia europea per i medicinali ha espresso parere positivo per l’impiego di venetoclax in combinazione con rituximab per il trattamento di pazienti con leucemia linfatica cronica recidivante/refrattar[...]

Sindrome dell'intestino corto, 800 pazienti in Italia. Arriva teduglutide il primo farmaco specifico per ridurre la nutrizione parenterale

In Italia ci sono circa 800 pazienti, di cui 150 pediatrici, con la sindrome dell'intestino corto. Tale condizione che comporta mal assorbimento e malnutrimento deriva da un fatto acuto, come un infarto intestinale, oppure da malattie croniche che ri[...]

Bergamo, farmacisti delle aziende sanitarie in una Sanità in cambiamento

Il 29 Settembre 2018 presso l'Auditorium “Lucio Parenzan” dell'Ospedale “Papa Giovanni XXIII” di Bergamo si terrà il Convegno ECM “Nuove sfide e strategie professionali del farmacista delle aziende sanitarie scenari e modelli per una sanità in cambia[...]

Lunedi 24 Settembre 2018

Malattia psoriasica, il rischio diabete si impenna!

I pazienti affetti da artrite psoriasica (PsA) e psoriasi mostrano un innalzamento del rischio di diabete tipo 2 (T2D). Lo suggeriscono i risultati di uno studio pubblicato online sulla rivista Rheumatology,

Giornata Mondiale del Cuore, serve una strategia di prevenzione cardiovascolare

Fare promesse al proprio cuore, da sempre, vuol dire anche prendersi cura della propria salute. Lo ricorda la campagna promossa dalla World Heart Federation, in occasione della Giornata Mondiale del Cuore (29 settembre 2018), promossa in Italia dall'[...]

Artrite reumatoide, confermata safety approccio treat-to-target (T2T)

L'adozione di un approccio di trattamento treat-to-target (T2T) nella cura dei pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) non si associa ad un incremento di eventi avversi né ad un maggior consumo di risorse. E' quanto dimostrano i risultati di un'a[...]

Behcet, studio italiano: risultati preliminari promettenti per secukinumab

Uno studio retrospettivo italiano pubblicato sulla rivista Journal of Autoimmunity ha documentato il vantaggio derivante dall'impiego di un regime di trattamento farmacologico a base di secukinumab, inibitore di IL-17, nel migliorare le manifestazio[...]