questa settimana

Lunedi 8 Ottobre 2018

HIV-1: disponibile in Italia la prima terapia combinata a base di darunavir in compressa singola

La terapia combinata di darunavir/cobicistat/emtricitabina/tenofovir alafenamide fumarato [D/C/F/TAF] in compressa singola (STR) a somministrazione unica giornaliera per il trattamento dell’infezione da virus dell’immunodeficienza umana di tipo 1 (HI[...]

Osteoporosi post-menopausale, combinazione teriparatide-denosumab più efficace con teriparatide a dosaggio elevato

Il ricorso ad una terapia di combinazione a base di teriparatide (a dosaggio elevato) e denosumab risulta associato ad un incremento della densità minerale ossea (DMO) del femore e del rachide in misura maggiore rispetto alla terapia di combinazione [...]

Osteoporosi e osteoartrite: quali effetti sulla qualità dell’osso quando presenti entrambe?

Osteoporosi e osteoartrite, quando si manifestano insieme, influiscono negativamente sulla qualità dell’osso e del muscolo in misura maggiore di quanto farebbero entrambe separatamente. Questo il responso di uno studio di coorte presentato a Montreal[...]

Lotta alle infezioni batteriche in ospedale e accesso più rapido ai ‘nuovi antibiotici': la proposta GISA per contrastare l'antibiotico – resistenza

Prosegue l'impegno della Società scientifica per promuove la cultura della Antimicrobial Stewardship. I dati recenti descrivono una situazione ancora allarmante nel nostro Paese, con complicanze e morti, evitabili mettendo in pratica semplici regole [...]

Martedi 9 Ottobre 2018

BPCO e albuminuria: esiste un legame?

L’albuminuria, un marker di comune utilizzo nella misurazione del danno microvascolare in presenza di nefropatia – sarebbe associata anche ad un maggior declino della funzione polmonare e ad una maggiore incidenza di BPCO. Questi i risultati di uno s[...]

Leucemia linfoblastica acuta: disponibile in Italia inotuzumab ozogamicin, si usa dopo la chemio

La Leucemia Linfoblastica Acuta (LLA) è riconosciuta come uno dei tumori del sangue più aggressivi e difficili da trattare. È una forma rara (0,4 casi per 100.000 abitanti) di leucemia che può essere fatale in pochi mesi se non trattata. Essa colpisc[...]

Raccomandazioni ASBMR: necessario il ricorso ai farmaci per tutti gli anziani con fratture

Nel corso del suo congresso annuale, tenutosi quest’anno in Canada, l’ASBMR (The American Society of Bone and Mineral Research) ha implementato una serie di raccomandazioni per “colmare il gap di trattamento” nei pazienti ultra65enni con frattura all[...]

Ataluren rallenta la progressione della malattia nei bambini con Duchenne. I dati dal registro pazienti “STRIDE”

Sono stati annunciati oggi i dati preliminari del primo registro internazionale di pazienti con Duchenne trattati con ataluren (STRIDE), che sottolineano il beneficio clinico a lungo termine di ataluren, quando usato di routine nella pratica clinica,[...]

Mercoledi 10 Ottobre 2018

Janssen scommette sull'interferenza dell'RNA con un accordo da $ 3.75 miliardi potenziali

Janssen ha firmato un contratto di licenza da 3,75 miliardi di dollari potenziali per ottenere i diritti su quattro terapie di interferenza dell'RNA della biotech californiana Arrowhead Pharmaceuticals. Alla chiusura dell'affare, Arrowhead riceverà s[...]

Psoriasi a placche, apremilast riduce i segni della malattia sul cuoio capelluto

Nella psoriasi a placche del cuoio capelluto da moderata a grave, apremilast si è dimostrato efficace nel ridurre i segni visibili della malattia e il prurito in una percentuale di pazienti significativamente superiore rispetto al placebo dopo 16 set[...]

Carcinoma dell'ovaio recidivante: niraparib disponibile in Italia

Il farmaco oncologico niraparib è rimborsato dal Ssn e sarà disponibile in Italia da giovedì 11 ottobre come monoterapia per il trattamento di mantenimento di pazienti adulte con carcinoma epiteliale sieroso recidivante dell'ovaio, di alto grado, pla[...]

BPCO: arriva in Italia la prima tripla associazione in un unico inalatore. Farmaco made in Italy

Approvata in Italia la prima tripla associazione fissa extrafine, somministrata in un unico inalatore, indicata per il trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Frutto della ricerca italiana, del Gruppo Chiesi Farmaceutici il far[...]

Diabete di tipo 1, empagliflozin aggiunto a insulina è efficace e sicuro nel ridurre la glicemia #EASD

In adulti con diabete di tipo 1 empagliflozin ha raggiunto l'endpoint primario d'efficacia, definito come variazione rispetto al basale del valore di HbA1c, rispetto al placebo, dopo 26 settimane di trattamento, con tutti i dosaggi valutati (2,5 mg, [...]

Diabete di tipo 2, arrivano le twincretine, con azione su GIP/GLP-1. Studio su The Lancet #EASD

Nei pazienti con diabete di tipo 2, l'uso di un agonista del polipeptide insulinotropico glucosio-dipendente (GIP) e di un agonista del glucagon-like peptide 1 (GLP-1), combinati in un singolo farmaco (LY3298176) soprannominato "twincretina", ha most[...]

Sclerosi Multipla: una ricercatrice italiana tra i vincitori del Grant for Multiple Sclerosis Innovation 2018

La Prof.ssa Franca Deriu del Dipartimento di Scienze Biomediche dell'Università degli Studi di Sassari è tra i vincitori della sesta edizione del Grant for Multiple Sclerosis Innovation (GMSI).

Sclerosi multipla: iniziare precocemente la terapia con ocrelizumab riduce la progressione della disabilità

Al 34° Congresso ECTRIMS (Congress of the European Committee for the Treatment and Research in Multiple Sclerosis) in corso a Berlino, sono stati presentati nuovi dati sull’anticorpo monoclonale ocrelizumab.

Diabete, statine e fibrati riducono il rischio di retinopatia diabetica

Nei pazienti con diabete di tipo 2, l'uso di farmaci ipolipemizzanti come i fibrati, compreso il fenofibrato, e le statine riducono non solo l'incidenza della retinopatia diabetica ma anche la necessità di trattamento in coloro che già ne soffrono, s[...]

Diabete di tipo 2, albiglutide riduce i principali eventi cardiovascolari, ma non la morte cardiovascolare #EASD

Nei pazienti con diabete di tipo 2 con malattia cardiovascolare, l'agonista GLP-1 albiglutide ha ridotto significativamente i principali eventi avversi cardiovascolari rispetto al placebo senza problemi di sicurezza aggiuntivi. Sono i risultati di HA[...]

Giovedi 11 Ottobre 2018

La comunicazione, strumento fondamentale nei team medici anche in Anestesia e Rianimazione

Aumentano i contenziosi tra i medici e i pazienti. Il problema, tuttavia, non deriva da medici poco preparati o dalle procedure poco sicure ma dalla cattiva comunicazione e dagli ambienti in cui si lavora. Le nostre scuole di specializzazione sono ot[...]

Nefrite lupica, efficace trattamento a lungo termine con tacrolimus

Tacrolimus, noto farmaco immunosoppressivo, potrebbe essere efficace per il trattamento a lungo termine della nefrite lupica (LN): queste le conclusioni di uno studio retrospettivo di recente pubblicazione ahead-of-print sulla rivista Rheumatology In[...]

Tumore al seno metastatico, disponibile in Italia ribociclib come trattamento di prima linea in aggiunta alla terapia ormonale

Per le pazienti italiane con tumore al seno metastatico HR+/HER2-, è disponibile e rimborsabile ribociclib, un inibitore selettivo delle chinasi ciclina-dipendenti 4/6 (CDK 4/6) da utilizzarsi come trattamento di prima linea in aggiunta alla terapia [...]

Colite ulcerosa moderata-severa, una sola infusione di ustekinumab induce remissione e risposta clinica dopo 8 settimane #ACG

Nei pazienti adulti con colite ulcerosa da moderata a severa che non hanno risposto o sono intolleranti alle terapie convenzionali o biologiche, una singola dose endovenosa di ustekinumab induce la remissione e la risposta clinica. I risultati dello [...]

Artrite idiopatica giovanile, bene canakinumab anche nel lungo termine

Un’analisi dei risultati ottenuti nelle fasi di estensione di due trial clinici di fase 3 ha dimostrato che la risposta al trattamento con canakinumab, in pazienti con artrite idiopatica giovanile (AIG), rimane sostenuta nel tempo e si associa ad una[...]

Cancro del colon-retto metastatico, cetuximab più FOLFOX-4 sicuro ed efficace nei pazienti con KRAS wild-type

Il trattamento con cetuximab più FOLFOX-4 è apparso sicuro ed efficace tra i pazienti con carcinoma del colon-retto metastatico con RAS wild-type nello studio multicentrico randomizzato di fase 3 TAILOR, uscito da poco sul Journal of Clinical Oncolog[...]

Leucemia linfatica cronica, ibrutinib batte la chemioimmunoterapia nei pazienti naïve

Nei pazienti con leucemia linfatica cronica non trattati in precedenza, il trattamento con l’inibitore del B-cell receptor (BCR) ibrutinib ha un profilo rischio/beneficio favorevole e in alcuni di essi potrebbe eliminare la necessità della chemiotera[...]

Leucemia linfatica cronica recidivata/refrattaria, duvelisib migliora gli outcome rispetto a ofatumumab

Nei pazienti con leucemia linfatica cronica non trattati in precedenza, il trattamento con l'inibitore del B-cell receptor (BCR) ibrutinib ha un profilo rischio/beneficio favorevole e in alcuni di essi potrebbe eliminare la necessità della chemiotera[...]

Cancro al polmone, potrebbe rilevarlo un cane in base all’odore

Il cane è il miglior amico dell’uomo, e non solo per l’amore incondizionato di cui è capace. Basti pensare all’aiuto insostituibile che i cani danno agli esseri umani con la pet therapy o, grazie al loro finissimo olfatto, nella ricerca di persone sc[...]

Leucemia linfatica cronica, stress legato a biomarcatori di prognosi sfavorevole

Lo stress può influire sui livelli di alcuni marcatori cellulari, citochine e chemochine che sono risultati associati alla progressione della malattia in pazienti con leucemia linfatica cronica. Lo suggeriscono i risultati di uno studio osservazional[...]

Mielofibrosi, promette bene la combinazione ruxolitinib più azacitidina

Il trattamento con ruxolitinib più azacitidina si è associato a tassi di risposta splenica incoraggianti e a un miglioramento della fibrosi del midollo osseo nei pazienti con mielofibrosi, in uno studio di fase 2 a braccio singolo, in aperto, appena [...]

Carcinoma tiroideo, benefici duraturi con LOXO-292 nei pazienti RET-postivi

L'inibitore altamente selettivo di RET LOXO-292 è apparso efficace in pazienti pesantemente pretrattati con carcinoma midollare della tiroide con mutazioni di RET o carcinoma tiroideo con fusioni di RE, in un’analisi presentata al congresso annuale d[...]

Linfoma indolente avanzato, rituximab in prima linea efficace a lungo termine

I pazienti con linfoma indolente avanzato possono essere trattati con un regime contenente rituximab come terapia di prima linea e, in alcuni casi, saltare del tutto la chemioterapia. Lo suggeriscono i risultati di due studi del Nordic Lymphoma Group[...]

Cancro al polmone, pembrolizumab meglio da solo o con la chemio nei pazienti PD-L1+?

Nei pazienti con un carcinoma polmonare non a piccole cellule e un Tumor Proportion Score (TPS) ≥ 50, la combinazione dell'inibitore di PD-1 pembrolizumab più la chemioterapia non sembra prolungare né la sopravvivenza globale (OS) né la sopravv[...]

Leucemia linfatica cronica, ridurre la dose di ibrutinib forse si può

Uno studio pilota appena pubblicato su Blood mostra che nei pazienti con leucemia linfatica cronica la dose dell’inibitore della tirosin chinasi di Bruton (BTK) ibrutinib può essere abbassata dopo un ciclo completo, senza compromettere l'attività bio[...]

Venerdi 12 Ottobre 2018

Abbvie al primo posto per reputazione nel settore farmaceutico. Indice in calo per tutto il settore pharma

Reputation Institute, leader mondiale nella misurazione e gestione della reputazione, ha presentato Pharma RepTrak 2018: la fotografia più completa sulla reputazione delle aziende farmaceutiche che operano in Italia.

Malattie rare, ai ragazzi del Politecnico di Milano la seconda edizione del Rare Disease Hackathon

E' una piattaforma che integra assistente vocale e intelligenza artificiale. Servirà ai pazienti con malattie rare. E' stata realizzata dal gruppo “CloudIA” del NecstLab Politecnico di Milano cui è andato il premio di 5mila euro per aver proposto il [...]

Elisoccorso: a breve le linee guida per il trasporto dei pazienti critici e complessi

Gli anestesisti–rianimatori rappresentano la maggioranza dei medici impegnati nell’Elisoccorso. Sono i primi a dare una risposta alle patologie tempo-dipendenti e dei trasporti di pazienti critici complessi (trasporti ECMO, contropulsatore aortico, t[...]

BPCO, terapia di sostituzione nicotinica a lungo termine efficace quanto quella limitata nel tempo

Diciamolo subito chiaramente: smettere di fumare è il presupposto per qualunque intervento mirato al controllo della BPCO. Per i fumatori impenitenti, come extrema ratio, c’è il ricorso alle terapie antifumo, come la terapia di sostituzione nicotinic[...]

Buoni risultati del trapianto autologo di microbiota fecale in pazienti sottoposti a trapianto di cellule staminali

Nei pazienti sottoposti a trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche (allo-HSCT), il trapianto di microbiota fecale autologo, o auto-FMT, ha ristabilito la composizione del microbiota intestinale e aumentato la diversità microbica, risu[...]

HIV: da Parma andrà in tutto il mondo il farmaco per le forme più difficili. €30 mln investiti da GSK

Inaugurato oggi un nuovo impianto di 1.500 m² nello stabilimento GSK di San Polo di Torrile a Parma. La struttura, del valore di 30 milioni di euro, costruita nel tempo record di poco più di un anno, è dedicata alla produzione e al confezionamento di[...]

TBC farmaco-resistente, sequenziamento genoma potrebbe predire risposta ai farmaci di prima linea

Un nuovo studio pubblicato su NEJM ha mostrato come il sequenziamento del genoma possa migliorare il trattamento della TBC, prefigurando la prossima “andata in pensione” dei test di resistenza farmacologica oggi in uso (molto dispendiosi in termini d[...]

Diabete di tipo 2, benefici renali con lixisenatide nei pazienti con macroalbuminuria #EASD

Nei pazienti con diabete di tipo 2 con malattie cardiovascolari il GLP-1 agonista iniettabile lixisenatide può proteggere dallo sviluppo di danno renale, anche se l'effetto è più pronunciato nei soggetti che hanno già macroalbuminuria. Sono gli esiti[...]

Sclerosi multipla, conferme di efficacia dai dati a 8 anni di alemtuzumab. #ECTRIMS

I pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente che hanno ricevuto alemtuzumab hanno continuato a mantenere gli effetti del trattamento sull'attività della malattia per otto anni, in base ai dati di estensione di due studi clinici di Fase 3. [...]

Sclerosi multipla, teriflunomide rallenta perdita di volume cerebrale. #ECTRIMS

Il farmaco teriflunomide ha rallentato significativamente la perdita di volume cerebrale complessivo (atrofia) rispetto a placebo nei pazienti con un primo episodio clinico suggestivo di sclerosi multipla (SM), secondo nuovi dati sperimentali di uno [...]

Sabato 13 Ottobre 2018

Artroplastica del ginocchio, efficacia del paracetamolo nella gestione multimodale del dolore

Il paracetamolo per via endovenosa se utilizzato in una modalità multimodale nella gestione dei pazienti con dolore al ginocchio e sottoposti ad artroplastica totale, è efficace nel produrre sollievo al giorno 3 postoperatorio e consente di risparmia[...]

Statine da usare solo in prevenzione cardiovascolare e non per altri benefici, secondo revisione a ombrello

Le statine dovrebbero continuare a essere utilizzate solo per la prevenzione degli eventi cardiovascolari (CV) e non per ridurre il rischio di altri esiti clinici al di fuori dell'ambito CV, secondo i risultati di una nuova revisione pubblicata onlin[...]

PD con demenza, frequente co-prescrizione di anticolinergici e ACEi, possibile peggioramento cognitivo

A quasi la metà dei pazienti con malattia di Parkinson (PD) che hanno assunto farmaci per la demenza sono stati anche prescritti «inappropriatamente» farmaci anticolinergici che potrebbero aver interferito con l'azione degli stessi farmaci contro la [...]

Parkinson, pillole con ‘fisarmoniche' che si aprono e persistono nello stomaco rilasciando levodopa a livelli costanti

Novità di rilievo per i pazienti con malattia di Parkinson (PD). Una nuova tecnologia promette di rilasciare levodopa a livelli più costanti nel tempo. Se ne è parlato a Hong Kong, durante l'International Congress of Parkinson's Disease and Movement [...]

DOAC sicuri ed efficaci nei pazienti con AF anche con trombo preesistente in appendice atriale sinistra

Gli anticoagulanti orali ad azione diretta (DOAC) possono risolvere in modo sicuro ed efficace i trombi dell'appendice atriale sinistra (LAA) in pazienti con fibrillazione atriale (AF). Lo assicura uno studio monocentrico pubblicato online sull'”Amer[...]

ACS, benefici del precarico con statine pre-PCI più evidenti nei pazienti STEMI

Che il precarico con statine potesse essere di beneficio per i pazienti con sindrome coronarica acuta (ACS) sottoposti a intervento coronarico percutaneo (PCI) era stato già suggerito in precedenza dal trial SECURE-PCI. Una nuova analisi di questo st[...]

Tripla infezione da HCV, HBV e HIV, alta risposta virologica con la combinazione di tre antivirali ad azione diretta

In pazienti con tripla infezione da epatite C (genotipo 3), epatite B e HIV, la combinazione di tre antivirali ad azione diretta, sofosbuvir (sof), velpatasvir (vel) e voxilaprevir (vox), ha comportato una risposta virologica sostenuta media dell'87%[...]

Emorragia intracerebrale, esiti migliori se la terapia con statine non viene interrotta

In seguito a emorragia intracerebrale (ICH) si rileva un rischio inferiore di mortalità per tutte le cause tra i pazienti che continuavano un trattamento con statine rispetto a coloro che lo interrompevano, specialmente nel caso dei soggetti trattati[...]

Domenica 14 Ottobre 2018

Vitamina D: necessaria ed efficace se prescritta correttamente. La posizione della SIOMMMS

La recente pubblicazione su The Lancet Diabetes & Endocrinology di una metanalisi che mette in discussione gli effetti muscoloscheletrici della supplementazione di Vitamina D ha riacceso il dibattito sull'ormone del sole e la sua supplementazione per[...]

15 nuovi farmaci in commercio

Nuove specialità medicinali: Bravela, Ecuhead, Esbriet, Isodifa, Tookad, Tremfya. 7 nuovi farmaci equivalenti

4 farmaci revocati

Negli anziani con fibrillazione atriale l'uso di anticoagulanti riduce il rischio di demenza

Gli anziani con fibrillazione atriale (AF) sperimentano un più rapido declino cognitivo globale e hanno un aumentato rischio di demenza rispetto a persone di età simile che non hanno AF, sebbene l'uso di farmaci anticoagulanti possa ridurre questo ri[...]

Lunedi 15 Ottobre 2018

Valentina Raiola nuova Business Unit Director dell'area patologie del fegato di Gilead Italia

Gilead Sciences annuncia la nomina di Valentina Raiola nella posizione di Business Unit Director dell'area patologie del fegato. Raiola ha una lunga e consolidata esperienza nel campo farmaceutico acquisita in diverse e importanti realtà aziendali de[...]

Malattia di Still, inibizione IL-6 non convince del tutto

Uno studio giapponese di recente pubblicazione su ARD ha documentato l’esistenza di alcuni benefici clinici derivanti dall’impiego di tocilizumab nella malattia di Still. Tuttavia, non l’endpoint centrale non è stato soddisfatto, lasciando aperte anc[...]

Spondiloartrite periferica, perchè usare da subito i biologici paga!

E' inutile pensare di raggiungere la remissione di spondiloartrite periferica con i DMARDs da soli: i biologici vanno usati da subito. Questo, in estrema sintesi, il messaggio proveniente dalla fase di estensione di uno studio presentato nel corso de[...]